Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » Esterni: pulizia e cura di tutte le superfici esterne. » Il segreto dell'acqua: test di durezza

Il segreto dell'acqua: test di durezza

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1 Il segreto dell'acqua: test di durezza il Ven 29 Nov 2013 - 18:54

Roby Pozzato


Detailer Novello
Era un po' che avevo questo dubbio, e me lo sono tolto. Smile Mi sono procurato il titolante, due contenitori, ho prelevato al self due campioni d'acqua ("Risciacquo" e "Risciacquo finale"), e ci ho pasticciato un po'. Mentre c'ero, ho anche cercato le differenze tra tre tipi diversi di acqua distillata: da Hard Discount (meno di 20 €c/litro), da Centro Commerciale (35 €c/litro), Super (60 €c/litro). Avremo delle sorprese. Smile




Cominciamo con l'acqua "Super". 5 ml, ogni goccia fa 1° francese. Alla prima goccia cambia colore.




Idem con l'acqua da Centro Commerciale.




Provo con quella da Hard Discount, senza troppe speranze, e invece alla prima goccia...




Bene, tutte e tre hanno una durezza di 1° francese, praticamente nulla.


Provo con l'acqua del self. Ipotizzo che quella del tasto "Risciacquo" sia acqua "normale". Una goccia, due...




Apperò! E allora, quella "Risciacquo finale", che dovrebbe essere osmotizzata? Proviamo.

Una goccia...




Due gocce...




Praticamente identiche, 2° francesi. Niente male, però! cheers 


Mi levo un'ultima curiosità: l'acqua del rubinetto di casa. Shocked 

Una goccia, due gocce, tre gocce... ventidue gocce...




...ventitrè...




affraid 23° francesi. Vabbè, poteva andare peggio. Tanto questa la uso solo per la doccia. Wink



Ultima modifica di Roby Pozzato il Dom 1 Dic 2013 - 23:27, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente

2 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Ven 29 Nov 2013 - 20:24

Berserk


Diplomato in Detailing
interessante .... quindi andiamo da dolce a medio dura giusto ? leggendo così la scala dei °f .. anzi Roby se ne hai "ufficiale" postala Wink 

per chi ne mastica poco ... in base a cosa aggiungi gocce del titolando ? cioè nelle distillate ti sei fermato a 1, in quelle del self a 2 gocce ecc.... aiutami a schiarirmi le idee


vedere quella di casa fa quasi impressione ... affraid 

Vedere il profilo dell'utente

3 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Ven 29 Nov 2013 - 20:29

tav86


Detailer Novello
ciao Roby, scusa l'ignoranza ma come va interpretato? scratch 
Cosa rappresentano i ° francesi? E i colori giallino, rosso, marrone?

Vedere il profilo dell'utente

4 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Ven 29 Nov 2013 - 21:02

Berserk


Diplomato in Detailing
L'appetito vien mangiando ...Roby quelle dei clima/deumidificatori ecc...hai modo di testarle ? Oppure hai idea di dove si piazzano ? Son curioso perchè di quella ne faccio a mc

Vedere il profilo dell'utente

5 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Ven 29 Nov 2013 - 21:36

PELO


Laureato in Detailing
quella del deumidificatore interessa anche a me, visto che la uso per tutte le diluizioni dei prodotti Very Happy 

Vedere il profilo dell'utente http://www.elmocarcare.it

6 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Ven 29 Nov 2013 - 21:45

jango


Apprendista Detailer
Praticamente il test funziona a viraggio di colore, si buttano gocce finché la colorazione non cambia da rosso a verde. le gocce che servono per cambiare colore valgono 1°F ogni goccia.
Infatti l'acqua demineralizzata ha cambiato subito colore con una goccia.
Da wikipedia:
La durezza viene generalmente espressa in gradi francesi (°f, da non confondere con °F, che sono i gradi Fahrenheit), dove un grado rappresenta 10 mg di carbonato di calcio (CaCO3) per litro di acqua (1 °f = 10 mg/l = 10 ppm - parti per milione). Alternativamente è possibile esprimere il risultato come millimoli di carbonato di calcio per litro di acqua, ad esempio: a 1,2 mmol/l corrispondono 12 °f. Il grains è un'unità di misura corrispondente a 64,8 mg di carbonato di calcio.

Quella del clima dovrebbe essere 0 dato che avviene per condensazione dell'acqua contenuta nell'aria e che non dovrebbe contenere carbonato di calcio altrimenti con la nebbia altroché autolavaggio con l'acqua del rubinetto!! Wink

Vedere il profilo dell'utente

7 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Ven 29 Nov 2013 - 22:03

Giovanni92


Laureato in Detailing
Test super interessante, bravo Roby!

Vedere il profilo dell'utente

8 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Ven 29 Nov 2013 - 22:27

Berserk


Diplomato in Detailing
Non mi è chiaro ancora...vedo colori diversi da verde e rosso...

Vedere il profilo dell'utente

9 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Ven 29 Nov 2013 - 22:31

benzebu


Moderatore
http://www.acquarionline.it/acquari/index.php?option=com_content&task=view&id=162
qui potete farvi un'idea di cosa voleva dimostrare roby ( penso abbia usato il reagente che misura la durezza totale ovvero kh+gh dove i primi riguardano i carbonati e il secondo carbonati più il resto dei sali!!! Il fatto che l'acqua voti alla prima goccia non vuol dire che abbia durezza 1 bensì 0 perché solitamente la prima goccia non si conta!! Sono un acquariofilo!! E di queste cose né ho la nausea!!! Però test interessante....roby tranquillo fino a 30 gocce si può quasi bere!!!!


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

10 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Ven 29 Nov 2013 - 23:38

jango


Apprendista Detailer
Scusate l'OT: benzebu dolce o marino?

Vedere il profilo dell'utente

11 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Sab 30 Nov 2013 - 0:26

ironandrew


Apprendista Detailer
Molto interessante! Anche io mi accodo per il test di quella del deumidificatore! L'ho comprato con la scusa di aasciugare i panni in casa, in realtà faccio le lavatrici per produrre acqua per le diluizioni :-D

Vedere il profilo dell'utente

12 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Sab 30 Nov 2013 - 11:35

Admin


Admin
Ottimo test Roby! Anche io però non sono molto preparato sull'argomento e non ho capito perché, per esempio, nell'ultimo caso sei arrivato a 23 gocce. Con la prima di che colore era l'acqua?


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

13 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Sab 30 Nov 2013 - 12:20

Paso


Detailer Novello
Ottimo test!!! sarei curioso di provare l'acqua depurata da bere direttamente dal lavandino visto che uso quella io e la bevo pure

Vedere il profilo dell'utente

14 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Sab 30 Nov 2013 - 12:51

benzebu


Moderatore
Admin ha scritto:Ottimo test Roby! Anche io però non sono molto preparato sull'argomento e non ho capito perché, per esempio, nell'ultimo caso sei arrivato a 23 gocce. Con la prima di che colore era l'acqua?
Perché nella sua acqua sono presenti (ovviamente disciolti) molti sali minerali!! La prima goccia è rossa perché l'acqua è molto dura..e servono 23 gocce per virare il colore il cambiamento di colore è il mezzo per rendersi conto della durezza.....un Po come il tracciante di Tarx
Per jango : dolce... Discus!!! Rio 300!!!

Vedere il profilo dell'utente

15 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Sab 30 Nov 2013 - 18:11

valter.t


Detailer 2013
Detailer 2013
benzebu ha scritto:
Admin ha scritto:Ottimo test Roby! Anche io però non sono molto preparato sull'argomento e non ho capito perché, per esempio, nell'ultimo caso sei arrivato a 23 gocce. Con la prima di che colore era l'acqua?
Perché nella sua acqua sono presenti (ovviamente disciolti) molti sali minerali!! La prima goccia è rossa perché l'acqua è molto dura..e servono 23 gocce per virare il colore il cambiamento di colore è il mezzo per rendersi conto della durezza.....un Po come il tracciante  di Tarx
Per jango : dolce... Discus!!! Rio 300!!!
ok ora ho capito bene....

Vedere il profilo dell'utente http://www.tuttorestaurocardetailing.com

16 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Sab 30 Nov 2013 - 18:19

Berserk


Diplomato in Detailing
Ok chiaro anche per me adesso...

Vedere il profilo dell'utente

17 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Sab 30 Nov 2013 - 18:21

tunerz


Laureato in Detailing
ora ho capito anche io..lol!
fino ad ora ho diluito i prodotti con l'acqua del rubinrtto,ma missà che passerò presto alla distillata..

Vedere il profilo dell'utente

18 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Dom 1 Dic 2013 - 12:03

capra


Apprendista Detailer
io sono della parrocchia di Dalton Mad ,vedo le foto e non capisco!, pero' ottimo! ma soprattutto a chi sarebbe venuto in mente? voglio roby come uomo-test ufficiale Wink

Vedere il profilo dell'utente

19 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Dom 1 Dic 2013 - 23:23

Roby Pozzato


Detailer Novello
Ragazzi, lieto che l'abbiate trovato interessante. Smile
In realtà è poco più di un gioco, non sono un chimico e le mie conoscenze sono molto basilari. Vi rispondo per quel che so.

Il "titolante", la sostanza contenuta nel boccettino delle foto, è un reagente che cambia colore secondo la durezza dell'acqua (vale a dire secondo quanti sali minerali sono disciolti nell'acqua, più ce ne sono e più l'acqua si definisce "dura"). Si versa il titolante nella provetta, goccia a goccia. E' inizialmente rosso, e (come è già stato spiegato), quando diventa verde il numero di gocce rappresenta la durezza in gradi francesi. L'apparente differenza nelle tonalità di verde e di rosso è dovuta alle differenti concentrazioni di titolante: il verde dell'acqua distillata è molto tenue perché ce n'è una sola goccia in 5 ml, quello del self è poco più intenso perché sono due gocce in 5 ml, quello dell'acqua del rubinetto è molto intenso perché sono la bellezza di 23 gocce. Però vi assicuro che la differenza è evidente, quando cambia colore si vede nettamente. Si vede bene nella prova dell'acqua osmotizzata del self: una goccia è rosso, due gocce è decisamente verde.

Ad ogni modo: non è una prova scientifica, ho solo voluto togliermi la curiosità di vedere con cosa mi fanno lavare la macchina, e ne sono rimasto decisamente soddisfatto. Non mi aspettavo che contrabbandassero per osmotizzata l'acqua dell'acquedotto, ma nemmeno che fosse così dolce. Tra l'altro, visto che l'impianto ha alcuni anni, significa anche che fanno una regolare manutenzione, probabilmente.

Mi ha sorpreso di più il test sull'acqua distillata: quella che costa il triplo, al di là delle didascalie, non ha proprio niente di diverso dalla sua "sorella meno nobile" o da quella economicissima (per la cronaca: 55 €c/3 litri), oltre ad un non meglio precisato "maggior grado di purezza ed igiene", che per diluirci SuperClean non mi serve più di tanto Wink ).

Spiacente, ma non riesco a provare l'acqua di condensa: il mio condizionatore produce senz'altro ettolitri di acqua, ma va direttamente nello scarico... Però se qualcuno me ne manda un campione provo volentieri! Smile

Vedere il profilo dell'utente

20 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Dom 1 Dic 2013 - 23:38

benzebu


Moderatore
Roby,se vuoi fare analisi ancora più accurate puoi mettere 10ml di acqua ed ovviamente la quantità di gocce per determinare la durezza andrà poi dimezzata!! Questo per dirti che se hai una buona acqua osmotizzata alla prima goccia su 10 ml d'acqua vedrai già il verde!! Wink 

Vedere il profilo dell'utente

21 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Dom 1 Dic 2013 - 23:58

Roby Pozzato


Detailer Novello
Fatto, in realtà. Smile



Le acque distillate sono tutte e tre a 0,5 (o comunque a zero, secondo quanto dicevi tu in precedenza), e le acque del self sono effettivamente a 2°f (4 gocce, quindi secondo quanto dicevi prima sarebbero 1,5°f). Ma non ho pubblicato questa parte del test per semplicità, credo che ai nostri fini si possa ragionare per numeri interi. Wink

Vedere il profilo dell'utente

22 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Mar 3 Dic 2013 - 17:33

Cia91


Apprendista Detailer
Fico, lo voglio anche io quel liquido, dove lo si può comprare?

Nel mio paese dicono che l'acqua sia molto calcarea, quindi ci vorranno un sacco di gocce per farla virare, giusto?

Vedere il profilo dell'utente

23 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Mar 3 Dic 2013 - 17:39

benzebu


Moderatore
Lo puoi trovare in negozi per animali!! Tipo petmarket!! Devi chiedere del test per la durezza dell'acqua!! Si chiama GH!! Oppure se ti vuoi divertire puoi curiosare la durezza Carbonatica prendendo il KH!! Stesso funzionamento!! Ciao ciao

Vedere il profilo dell'utente

24 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Mar 3 Dic 2013 - 17:41

Cia91


Apprendista Detailer
Sul sito della Calgon puoi richiedere un test gratuito, mo vediamo che mi arriva XD

http://www.calgon.it/richiedi-test.php

Vedere il profilo dell'utente

25 Re: Il segreto dell'acqua: test di durezza il Mar 3 Dic 2013 - 18:01

pincio


Detailer Novello
bel test, ho comprato un filtro antimpurità da appilcare al rubinetto può servire a qualcosa contro il calcare ?

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum