Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » Esterni: pulizia e cura di tutte le superfici esterne. » Impianto self-service con prodotti Ma-Fra

Impianto self-service con prodotti Ma-Fra

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Impianto self-service con prodotti Ma-Fra il Lun 23 Dic 2013 - 13:58

pianista


Apprendista Detailer
Ciao a tutti,

dalle mie parti ho scoperto un autolavaggio self piuttosto grande e ben accessoriato sul quale campeggiano i loghi MA FRA un po’ dappertutto, sulle varie colonnine.

Siccome rispetto agli altri impianti self sembra un po' più curato come allestimenti (c'è la colonnina del gonfiaggio gomme, una colonnina soffiatore, addirittura una colonnina che eroga deodorante per interni antibatterico) volevo sapere se qualcuno di voi è al corrente di quali prodotti utilizzino nella zona lavaggi.

In teoria, se fosse tutto di provenienza MA FRA, potrei utilizzare la funzione prelavaggio direttamente con lo shampoo erogato in dotazione (che sarebbe una comodità non da poco) senza correre il rischio di fare danni.

(poi a seguire, si va di secchio e spugna, ovviamente)


Non riesco a contattare il gestore dell'impianto, e ho nel frattempo scritto alla MA FRA per sapere se loro hanno da darmi qualche info in più.

Per caso qualcuno conosce e/o utilizza questi centri? (sono quelli dove c'è anche la colonnina del "polish express", sistema forse discutibile ma brevettato da loro)


http://www.mafra.com/public/product/thumbnails/1311325353polish_express.jpg

grazie a tutti!

Vedere il profilo dell'utente

Armaky


Diplomato in Detailing
Bisogna vedere effettivamente che prodotti e che diluizioni adottano in quell'impianto..

Non metto in dubbio la qualità.. ma è la solita storia.. se la miscelazione/diluizione dei prodotti la si effettua da se.. sappiamo effettivamente le quantità ed i rapporti utilizzati.. mentre per quanto riguarda un impianto automatizzato.. la cosa resta sempre a discrezione del gestore inerentemente alle esigenze e le necessità di quell'autolavaggio

Ad ogni modo.. una prova non guasta farla.. ma dubito che i prelavaggi siano docili ed a ph prossimo a 7 quando abbiamo l'auto ancora incerata.. discorso differente se si va con l'intento di decerare.. lì poi bisogna vedere il ph del formulato utilizzato se è troppo spinto verso l'acidità o l'alcalinità

Vedere il profilo dell'utente

pianista


Apprendista Detailer
Quindi tu dici che il fattore discriminante per valutare la bontà del prodotto è verificarne il ph?

Beh, se così fosse, una prova si può fare facile: basta verificare il ph del preparato con apposito strumento e poi decidere....

Vedere il profilo dell'utente

Armaky


Diplomato in Detailing
Beh.. il ph non è il solo indiziato.. ci sono anche altri aspetti da valutare.. quanto dura un gettone in modalità prelavaggio.. se il self ti consente di lavorare con i tuoi secchi e qualche altro tuo prodotto.. il formulato che effettivamente viene utilizzato in fase "foam", la durezza dell'acqua pur avendo un impianto di nuova costruzione

Il ph diciamo che è uno tra i primi indiziati.. proprio perchè alla lunga se non troppo equilibrato.. rischierebbe, oltre che a decerare se lontano da quel valore.. anche di deteriorare precocemente, plastiche, guarnizioni, fari, fanali ecc ecc

Vedere il profilo dell'utente

pianista


Apprendista Detailer
Diciamo che il self ancora va "testato"... ho provato una volta a usare il secchio e non è accaduto nulla. Ma ho fatto una cosa un po' sbrigativa, mi riprometto di provare con più calma.

Il gettone dura 50 secondi, che è il tempo standard qui a Roma. Con uno o due gettoni, comunque, credo si possa già arrivare ad una buona foammata generale.

La durezza dell'acqua, se poi continui il processo con secchi e poi risciacquo con acqua demineralizzata, non diventa relativa?

Ad ogni modo ora mi procurerò qualche attrezzo per valutare bene il PH...

Vedere il profilo dell'utente

Armaky


Diplomato in Detailing
La durezza dell'acqua che viene utilizzata per diluire il prodotto in fase "foam", se eccessiva, potrebbe indurre il gestore del lavaggio a farlo andare con una percentuale maggiore (del dovuto-necessario) di prodotto, per via del fatto che più dura è l'acqua e meno efficace è lo shampoo da prelavaggio

Non tanto per la questione depositi sulla carrozzeria.. in quel caso è importante avere un ottimo ed efficiente impianto ad osmosi inversa che di solito si attiva in fase di risciacquo


P.S. Ti consiglierei comunque di provare ad andare con un'auto cavia incerata per valutare l'effetto sheeting/beading con un prima/dopo il lavaggio..
Poi ovviamente ti muoverai in un senso o nell'altro in base a quello che ti viene meglio e che reputi più comodo o affidabile Wink

Vedere il profilo dell'utente

pianista


Apprendista Detailer
Armaky ha scritto:La durezza dell'acqua che viene utilizzata per diluire il prodotto in fase "foam", se eccessiva, potrebbe indurre al gestore del lavaggio a farlo andare con una percentuale maggiore (del dovuto-necessario) di prodotto, per via del fatto che più dura è l'acqua e meno efficace è lo shampoo da prelavaggio

Non tanto per la questione depositi sulla carrozzeria.. in quel caso è importante avere un ottimo ed efficiente impianto ad osmosi inversa che di solito si attiva in fase di risciacquo Wink 

Beh, in effetti qui a Roma l'acqua è bella duretta.
Però, a quanto ho capito leggendo questo forum, se il prodotto di partenza è di buona qualità, una diluizione maggiore del necessario non dovrebbe presentare particolari problemi...

o no?

Ovviamente il risciacquo con acqua osmotizzata lo considero un passaggio fondamentale al termine dell'insaponata, quindi non manca mai nei miei cicli.

Vedere il profilo dell'utente

Armaky


Diplomato in Detailing
Beh.. una diluizione maggiore no infatti.. il problema subentra quando la diluizione ha un rapporto più basso.. e cioè se per esempio si passa da 1:30 a 1:20 o addirittura 1:10

Ovviamente sono numeri sparati così.. era per farti un esempio.. infatti abbassando il rapporto di diluizione si ottiene un preparato più incisivo e più aggressivo sullo sporco e di conseguenza sulla superficie..

E' chiaro che più è lontano il valore del ph del prodotto usato dal self dal valore di 7.. e più sarà sensibile e significativo il rapporto di diluizione se ci si sposta anche di poco dai valori dichiarati dalla casa..

Vedere il profilo dell'utente

pianista


Apprendista Detailer
Quindi non rimane che verificare al più presto a quanto ammonti questo fatidico PH... Smile

Appena possibile, lo misuro e lo comunico. il PH è sempre lo stesso a prescindere dalla diluizione utilizzata, o cambia in base ad essa?

Nel frattempo, dalla MAFRA nessuna risposta...

Vedere il profilo dell'utente

10 Re: Impianto self-service con prodotti Ma-Fra il Lun 23 Dic 2013 - 16:07

Armaky


Diplomato in Detailing
Beh.. se fosse utilizzata acqua distillata anche per la parte foam.. in teoria non dovrebbe far variare il ph del prodotto diluito in quella fase..

Torno a ripetere.. anche essendo a conoscenza del ph.. non si ha comunque un quadro completo del prodotto/diluizione che abbiamo controllato..

Il miglior modo resta sempre la prova pratica.. le prove di "laboratorio" sono sempre belle ed oggettive.. la realtà poi è sempre un'altra perchè ci sono troppe variabili da controllare e da tener conto

Vedere il profilo dell'utente

11 Re: Impianto self-service con prodotti Ma-Fra il Lun 23 Dic 2013 - 16:38

pianista


Apprendista Detailer
Per "prova pratica" intendi quella di sperimentare sulla propria auto il prodotto...???  Smile

..beh, una volta verificato che danni seri non ne può fare, potrei sempre farla (la prova).

In fondo non sono un detailer professionista, ma solo uno che vuol lavare accuratamente la sua auto e cercare di mantenerla splendente il giusto per mostrarla agli amici... Smile

A questo punto o mi fido del marchio del self, oppure evito e mi porto tutto da casa.

Però considerando che attrezzi per il foam sinora non ce l'ho, e considerando che non voglio passare 6 ore all'autolavaggio, i passaggi che possono essere snelliti, li snellirei molto volentieri....
...quindi vada per la prova pratica! Laughing Laughing 

(il punto è: come faccio ad accorgermi se il prodotto sta in realtà facendo danni? Considerando che dopo sciaquo, asciugo e proteggo sempre... difficile vedere difetti dopo una bella applicatura di reload...)

Vedere il profilo dell'utente

12 Re: Impianto self-service con prodotti Ma-Fra il Lun 23 Dic 2013 - 20:42

L0r3nz0rm


Detailer Novello
Appunto al lavaggio dopo !!!! Fai un pre & lavaggio con i prodotti del self e poi valuti se il reload e li o no ))

Vedere il profilo dell'utente

13 Re: Impianto self-service con prodotti Ma-Fra il Lun 23 Dic 2013 - 20:44

ghid


Diplomato in Detailing
Dovrebbero essere prodotti MaFra ma...chi lo sa se è realmente così! e soprattutto, chissà cosa c'è dentro in realtà e in che diluizioni...

Vedere il profilo dell'utente

pianista


Apprendista Detailer
Nel frattempo mi ha risposto la MA-FRA:

Buon giorno e buon anno, sono Andrea Fornaro di Ma-fra,

rispondo alla sua richiesta fatta il giorno 23/12/2013, l’impianto di lavaggio da lei citato usa i seguenti nostri prodotti:

prelavaggio (prodotto detergente usato nella lancia) 8plus,

spazzola (prodotto detergente usato nella spazzola) white schiuma attiva 4G,

cerchi (prodotto detergente ad alta sicurezza per cerchi) rim net.

Per quel che riguarda le diluizioni in essere, non posso esserti di aiuto, per il semplice motivo che dipende da parecchie variabili e in questo caso sarebbe meglio consultare Giorgia, la titolare dell’ impianto self-service, comunque in generale per quel che riguarda il prelavaggio con il suddetto sistema, posso dirti che normalmente vengono pescati 25-30 grammi al minuto di prodotto puro diluiti in 8-9 litri di acqua in un minuto.

Per ulteriori info sono a disposizione, con l’ occasione ti saluto e ringrazio.


Controllando in rete, ho visto che il prodotto di prelavaggio ha un PH di 12/13... è troppo?

Vedere il profilo dell'utente

ghid


Diplomato in Detailing
Veramente encomibile Mafra non credevo rispondesse a richieste del genere!

Vedere il profilo dell'utente

pianista


Apprendista Detailer
In effetti forse un prodotto Mafra, anche se da self, potrebbe offrirmi maggiori garanzie rispetto ad uno shampoo "sconosciuto"...

Cioè magari quando voglio fare un prelavaggio più approfondito, e non solo di mantenimento, potrei effettivamente usare il loro...

Vedere il profilo dell'utente

Cia91


Apprendista Detailer
Nell' autolavaggio di Belgioioso (PV) hanno messo la colonnina mafra con il Polish Express e lancia dedicata (3€ costa però)

Vedere il profilo dell'utente

pianista


Apprendista Detailer
La corrispondenza continua....


Grazie mille della risposta.
In effetti la mia richiesta nasce dal fatto che, sentendo un po' in giro, sembrerebbe che i prodotti utilizzati nei lavaggi self sono così aggressivi da opacizzare la vernice e scolorire le plastiche, a lungo andare.

Volevo quindi sincerarmi, visto che il vostro marchio è sinonimo di qualità e professionalità, che il tipo di detergente sia adatto anche a chi cura molto la propria auto (come i car detailers), e che possa essere utilizzato in luogo dei prodotti specifici per prelavaggi non aggressivi. Conosco il white schiuma attiva 4G e so che è un ottimo prodotto.

Potete confermarmi che l'8plus è sicuro nell'uso a lungo termine, e che anche se utilizzato frequentemente non è eccessivamente aggressivo sulla carrozzeria?


Loro risposta:

Ciao, ti ringrazio per il tuo positivo riscontro, comunque posso dirti con assoluta certezza che con 8plus puoi andare tranquillo, e' uno dei nostri migliori prelavaggi sia manuale che per impianti self, infatti e' a schiuma frenata, facile da riscacquare perche' al suo interno ci sono tensioattivi di nuova generazione, e lascia l'auto brillante e lucida. Tieni presente che il prodotto e' professionale percio' va' diluito con molta acqua, basta seguire le istruzioni dell'etichetta.
Spero di essere stato il più possibile esaustivo e chiaro, con l'occasione ti saluto e ringrazio.



Non so quanto fidarmi... è chiaro che loro promuovono i loro prodotti, ma stiamo parlando cmq di una azienda seria (spero)...

Vedere il profilo dell'utente

ghid


Diplomato in Detailing
secondo te MaFra può dirti che i suoi prodotti opacizzano e scoloriscono?  Very Happy detto questo, molto probabilmente è come ti dicono ma la tua domanda....lascia il tempo che trova  Wink

Vedere il profilo dell'utente

Admin


Admin
Sui prodotti vai tranquillo: il White Schiuma lo conosciamo bene e l'8plus dovrebbe essere parente della generazione DOC, Prewash No Touch ecc... Adesso devi studiare la "politica aziendale" dell'autolavaggio e capire come effettuano le diluizioni Wink


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

pianista


Apprendista Detailer
Admin ha scritto:Sui prodotti vai tranquillo: il White Schiuma lo conosciamo bene e l'8plus dovrebbe essere parente della generazione DOC, Prewash No Touch ecc... Adesso devi studiare la "politica aziendale" dell'autolavaggio e capire come effettuano le diluizioni Wink

e già la vedo più complicata, in quanto provando a telefonare al gestore, non risponde mai nessuno... Smile

Ad ogni modo, il problema di una diluizione più concentrata è solamente il fatto che deceri, giusto?

Cioè, posso stare relativamente tranquillo in merito ad altri rischi, che sembrerebbero non presenti?

Grazie admin!

Vedere il profilo dell'utente

SandroRacing


Apprendista Detailer
dammi l'indirizzo cerco di andarlo a provare  Wink 

Vedere il profilo dell'utente

Admin


Admin
pianista ha scritto:
Admin ha scritto:Sui prodotti vai tranquillo: il White Schiuma lo conosciamo bene e l'8plus dovrebbe essere parente della generazione DOC, Prewash No Touch ecc... Adesso devi studiare la "politica aziendale" dell'autolavaggio e capire come effettuano le diluizioni Wink

e già la vedo più complicata, in quanto provando a telefonare al gestore, non risponde mai nessuno... Smile

Ad ogni modo, il problema di una diluizione più concentrata è solamente il fatto che deceri, giusto?

Cioè, posso stare relativamente tranquillo in merito ad altri rischi, che sembrerebbero non presenti?

Grazie admin!

Diciamo che la troppa diluizione potrebbe diminuire le capacità pulenti e rendere i prodotti meno efficaci ma senza nessun rischio per le superfici.
Diversamente la maggiore concentrazione (che a volte alcuni effettuano per rendere i prodotti più veloci), potrebbe creare danni come ossidazione ecc...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum