Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Articolo 8 del decreto Destinazione Italia: che orrore la Rc auto su misura per le Assicurazioni

Articolo 8 del decreto Destinazione Italia: che orrore la Rc auto su misura per le Assicurazioni

Andare alla pagina : Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

L0r3nz0rm


Detailer Novello
E se invece. : uno non fa incidenti ,
se  uno opta per un satellitare al posto del loro antifurto ( che in pratica un aggeggio che se incolla con un bioadesivo sulla batteria in direzione di marcia , che razza de antifurto è .... Lo dovrebbero spiegare. !!!!
E quindi non deve usufruire del carrozziere etc etc ....
Che guadagno ha ? sull' rca ?? E na presa per i fondelli cioe la loro % scontistica è cumulativa valutata sui casi da loro elencati .
))

Vedere il profilo dell'utente

Fabri


Detailer Novello
Non e' un'antifurto, ma un rilevatore gps che annota dove e' l'auto a che velocita' e rileva gli urti, solo che e' gia' capitato di segnare sul cid una via di un'incrocio e il gps rilevava l'altra via, oppure la scatola nera non ha rilevato i piccoli urti da parcheggio che cmq fanno lo stesso danni.

Vedere il profilo dell'utente

Admin


Admin
Comunque continuano a parlare del mondo dei convenzionati con tutto quello che ne deriva...  Evil or Very Mad 

Scusate ma non riesco a capire a cosa faccia riferimento "Sanzione da 5.000 euro a 40.000 euro in caso di mancata pubblicita' o comunicazione."  Question  Question  Question 


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

franc_ct


Detailer Novello
Probabilmente è riferito alle assicurazioni. Insomma dovranno comunicare ai clienti tutto il necessario.

Invece non ho ben capito il meccanismo del risarcimento in forma specifica. Quando si subisce un sinistro è l'assicurazione dell'altro conducente a risarcire i danni, giusto? Oppure ho una convinzione sbagliata?

Vedere il profilo dell'utente

L0r3nz0rm


Detailer Novello
Ragazzi il vero punto è ; lo scontistica viene attuata se vengono seguite le loro direttive .
Chi per scelta opta per un satellitare non usufruisce degli sconti .
Perche le assicurazioni hanno fatto questa scelta ?
Imho chi di voi guidatori va a 50 km precisi ? E quasi matematicamente impossibile non superare i 50km . Quindi se vieni tamponato o ti stringono la strada o passi in una strada che ha diritto di precedenza in un intersezione e stai a 54 km ? Che fanno i furbi ?
Concorso di colpa , cioe salire di classe con annesso aumento del premio assicurativo .
Ps il sistema simile a quello degli aerei che loro ti indicano di installare lo paghi e non e usufruibile sulla clausula furto incendio . Perche non è un antifurto non ha un perimetrale , un antisollevamento , un blocco elettronico sul motore .
È un semplice . Raggiro per far spendere meno soldi alle assicurazioni , concorso di colpa pagano entrambe e entrambe rientrano dei soldi con l'aumento della classe di merito , e con le carrozzerie associate spendono di meno . Quindi doppio introito .
Ma annassero affa...lo
))

Vedere il profilo dell'utente

franc_ct


Detailer Novello
La mia domanda era un'altra.
L'assicurazione corrisponde ad eventuali danni causati dall'assicurato a persone o cose.
Quindi in caso di sinistro avendo o meno la clausola del risarcimento in forma specifica è un'altra compagnia (quella dell'altro conducente) a dovermi rimborsare. Per fare un esempio:
Usufruisco dello sconto dalla compagnia X perché accetto il carrozziere convenzionato. Se subisco un danno è la compagnia Y a dovermi risarcire e quindi chi ci guadagna è "Y" che spenderà meno a fronte di una perdita di "X" perché ha praticato lo sconto.
È un meccanismo strano, sicuramente avrò capito male io.

Vedere il profilo dell'utente

MassiMini89


Detailer Novello
sembra una mafia…ti fanno lo sconto se vai da un carrozziere convenzionato…e se vado dal mio carrozziere invece no….il bello è che magari  il  carrozziere di fiducia ha messo più volte mano alla propria macchina è sa come e dove risparmiare tempo..
ma poi chissà quale bel lavoro faranno queste poche officine convenzionate..basta pensare che quando si ha un sinistro,generalmente il perito offre una stima che  sta del 30-40% sotto la spesa reale della riparazione

Vedere il profilo dell'utente

MircoT


Apprendista Detailer
è la solita storia: dato che non sanno (o non vogliono, o non gli conviene) trovare chi truffa le assicurazioni con incidenti falsi o con fattura gonfiate, spalmano i maggiori costi su tutti, onesti e disonesti.
è come dire: un tizio ruba dei polli a un contadino in un paese di 30 abitanti. dato che è difficile prendere il colpevole, invece di darsi da fare per trovarlo e fargli fare un mese di prigione fanno fare un giorno di galera ad ognuno dei 30 abitanti..... comodo, semplice, veloce ed economico, no? Very Happy

la scatola nera, come già detto, è un coltello a doppio taglio. fa risparmiare, ma se fai un incidente senza colpa, ma eri sopra il limite di 5km ti pagheranno solo parte del danno.
e monitoreranno il tuo stile di guida in base alle strade che fai. se sei spesso sopra i limiti, anche di poco, il costo della polizza aumenta. oppure si rifuteranno di rinnovartela.

la carrozzeria convenzionata è una vera e propria castronata.
già è difficile trovare carrozzerie che lavorano bene. figuriamoci se sono carrozzerie imposte con prezzi (bassi) imposti.
non vado da chi non conosco e che probabilmente, su pressione delle assicurazioni, farà il lavoro spendendo il meno possibile e quindi necessariamente non bene.
se ho subito un danno scelgo io la carrozzeria. punto.
dicono: ma così spesso le fatture sono gonfiate.. ah si? bene, è un problema dell'assicurazione verificare che questo non succeda. torniamo al discorso di prima: dato che ci sono degli imbecilli (eufemismo) che aumentano il costo in fattura per guadagnarci, perchè devono rimetterci gli onesti?
per altro c'era anche una precisazione assurda nel decreto (non so se ci sia ancora): ripagano solo le parti non soggette ad usura. quindi un paraurti rotto si. un cuscinetto ruota no, perchè soggetto ad usura. o potrebbero pagare una parte di quello nuovo perchè il cuscinetto che ha cominciato a far rumore dopo la botta aveva già avuto un certo consumo e quindi...

mah.. la cosa "strana" è che le associazioni dei consumatori sono a favore del decreto..

Vedere il profilo dell'utente

niky


Detailer Novello
MircoT ha scritto:è la solita storia: dato che non sanno (o non vogliono, o non gli conviene) trovare chi truffa le assicurazioni con incidenti falsi o con fattura gonfiate, spalmano i maggiori costi su tutti, onesti e disonesti.
è come dire: un tizio ruba dei polli a un contadino in un paese di 30 abitanti. dato che è difficile prendere il colpevole, invece di darsi da fare per trovarlo e fargli fare un mese di prigione fanno fare un giorno di galera ad ognuno dei 30 abitanti..... comodo, semplice, veloce ed economico, no? Very Happy

Quoto, fanno la stessa cosa con l'evasione fiscale!!

Vedere il profilo dell'utente

Fabri


Detailer Novello
franc_ct ha scritto:
Invece non ho ben capito il meccanismo del risarcimento in forma specifica. Quando si subisce un sinistro è l'assicurazione dell'altro conducente a risarcire i danni, giusto? Oppure ho una convinzione sbagliata?

No, se subisci un'incidente col 100% di ragione esce il perito della tua compagnia e sara' la tua compagnia a risarcire te o il carrozziere.
Poi la tua compagnia chiedera' il rimborso dei danni all'altra compagnia, voci di corridoio dicono che tutti i piccoli sinistri vengono liquidati ad un'ammontare di 1600E.
Con concorso di colpa, incidenti multipli o monofirma sul cid esce il perito dell'altra compagnia.

Il risarcimento in forma specifica significa che la tua assicurazione ti corrispondera' l'importo del danno calcolato sulle tariffe delle proprie carrozzerie convenzionate, oppure potrai portare l'auto dalle loro carrozzerie convenzionate per la riparazione.

Tanto per chiarire le carrozzerie che si prostituiscono alle assicurazioni devono dare una tariffa di manodopera scontata, una tariffa sul materiale di consumo scontato, sconto del 20% sui ricambi (alle volte non abbiamo un cosi' grosso sconto), oppure e' la compagnia a fornire i ricambi, ma solo quelli che hanno piu' sconto e coi loro tempi, i particolari alle volte li deve comprare il carrozziere.
Inoltre le riparazioni devono essere  regola d'arte e per legge garantite di due anni.

L0r3nz0rm ha scritto:Ragazzi il vero punto è ; lo scontistica viene attuata se vengono seguite le loro direttive .
[....]È un semplice . Raggiro per far spendere meno soldi alle assicurazioni , concorso di colpa pagano entrambe e entrambe rientrano dei soldi con l'aumento della classe di merito , e con le carrozzerie associate spendono di meno . Quindi doppio introito .

Concordo.

MassiMini89 ha scritto:sembra una mafia…ti fanno lo sconto se vai da un carrozziere convenzionato…e se vado dal mio carrozziere invece no….il bello è che magari  il  carrozziere di fiducia ha messo più volte mano alla propria macchina è sa come e dove risparmiare tempo..
ma poi chissà quale bel lavoro faranno queste poche officine convenzionate..basta pensare che quando si ha un sinistro,generalmente il perito offre una stima che  sta del 30-40% sotto la spesa reale della riparazione

Concordo, abbiamo alti costi per mantenere in ordine e in legge una carrozzeria, e purtroppo questi alti costi implicano prezzi di manodopera elevati, se vieni pagato meno dalla compagnia e non riesci ad intascarti nemmeno una percentuale sullo sconto il carrozziere deve pur trovare il modo per rientrare delle spese e guadagnare una cifra corretta.

MircoT ha scritto:è la solita storia: dato che non sanno (o non vogliono, o non gli conviene) trovare chi truffa le assicurazioni con incidenti falsi o con fattura gonfiate, spalmano i maggiori costi su tutti, onesti e disonesti.
è come dire: un tizio ruba dei polli a un contadino in un paese di 30 abitanti. dato che è difficile prendere il colpevole, invece di darsi da fare per trovarlo e fargli fare un mese di prigione fanno fare un giorno di galera ad ognuno dei 30 abitanti..... comodo, semplice, veloce ed economico, no? Very Happy

la scatola nera, come già detto, è un coltello a doppio taglio. fa risparmiare, ma se fai un incidente senza colpa, ma eri sopra il limite di 5km ti pagheranno solo parte del danno.
e monitoreranno il tuo stile di guida in base alle strade che fai. se sei spesso sopra i limiti, anche di poco, il costo della polizza aumenta. oppure si rifuteranno di rinnovartela.

la carrozzeria convenzionata è una vera e propria castronata.
già è difficile trovare carrozzerie che lavorano bene. figuriamoci se sono carrozzerie imposte con prezzi (bassi) imposti.
non vado da chi non conosco e che probabilmente, su pressione delle assicurazioni, farà il lavoro spendendo il meno possibile e quindi necessariamente non bene.
se ho subito un danno scelgo io la carrozzeria. punto.
dicono: ma così spesso le fatture sono gonfiate.. ah si? bene, è un problema dell'assicurazione verificare che questo non succeda. torniamo al discorso di prima: dato che ci sono degli imbecilli (eufemismo) che aumentano il costo in fattura per guadagnarci, perchè devono rimetterci gli onesti?
per altro c'era anche una precisazione assurda nel decreto (non so se ci sia ancora): ripagano solo le parti non soggette ad usura. quindi un paraurti rotto si. un cuscinetto ruota no, perchè soggetto ad usura. o potrebbero pagare una parte di quello nuovo perchè il cuscinetto che ha cominciato a far rumore dopo la botta aveva già avuto un certo consumo e quindi...

mah.. la cosa "strana" è che le associazioni dei consumatori sono a favore del decreto..

In tutta europa esistono truffe assicurative, e in Italia non siamo nemmeno ai primi posti, pero' abbiamo la RCA piu' cara d'europa, perche'? Perche' chi e' a capo delle assicurazioni vuole guadagnare sempre di piu', ah per la cronaca le assicurazioni sono sempre piu' in positivo e mai in perdita.
Le truffe esistono in tutti i campi, alle volte si chiamano bilanci truccati (Ligreti Fondiaria-Sai), alle volte sono i periti d'infortunistica a crearli, alle volte sono anche i periti liquidatori, potrei parlare di alcuni casi accertati da testimonianze, ma che nessuno prenderebbe. Anche i periti lavorano sottopagati e quelli piu' disonesti aiutano il carrozziere a gonfiare il sinistro, pero' ci deve anche essere la complicita' del perito liquidatore che deve chiudere gli occhi sulle pratiche ed intascarsi la mazzetta..... alle volte vorrei chiudere carrozzeria per non essere additato come truffatore, ma tengo duro e per quel poco che posso fare combatto.
Qui trovate due articoli scritti in modo molto comprensibile anche ai non addetti ai lavori:
http://www.goleminformazione.it/assicurazioni/tariffe-rca-ivass-antitrust-italia-europa-truffe.html#.UvZukM6mWG8
http://www.goleminformazione.it/assicurazioni/assicurazioni-rca-sconti-decreto.html#.UvZuas6mWG8

Vedere il profilo dell'utente

franc_ct


Detailer Novello
Fabri ha scritto:
No, se subisci un'incidente col 100% di ragione esce il perito della tua compagnia e sara' la tua compagnia a risarcire te o il carrozziere.
Poi la tua compagnia chiedera' il rimborso dei danni all'altra compagnia
, voci di corridoio dicono che tutti i piccoli sinistri vengono liquidati ad un'ammontare di 1600E.
Con concorso di colpa, incidenti multipli o monofirma sul cid esce il perito dell'altra compagnia.

Il risarcimento in forma specifica significa che la tua assicurazione ti corrispondera' l'importo del danno calcolato sulle tariffe delle proprie carrozzerie convenzionate, oppure potrai portare l'auto dalle loro carrozzerie convenzionate per la riparazione.

Tanto per chiarire le carrozzerie che si prostituiscono alle assicurazioni devono dare una tariffa di manodopera scontata, una tariffa sul materiale di consumo scontato, sconto del 20% sui ricambi (alle volte non abbiamo un cosi' grosso sconto), oppure e' la compagnia a fornire i ricambi, ma solo quelli che hanno piu' sconto e coi loro tempi, i particolari alle volte li deve comprare il carrozziere.
Inoltre le riparazioni devono essere  regola d'arte e per legge garantite di due anni.

Chiarissimo! Pensavo fosse sempre il perito dell'altra compagnia a stimare il danno, per questo non riuscivo a capire. Wink 

Vedere il profilo dell'utente

L0r3nz0rm


Detailer Novello
Cioe .... Ipotesi
La " distratta/o di turno , invece che guardare la strada. Chatta con lo smartphone , e non se rende conto che qualcuno davanti, è fermo a un incrocio perche c'è il semaforo .
E senza l'ausilio dei freni se pianta sul posteriore dell'altra vettura . e .... ))
Secondo le leggi delle assicurazioni il carrozziere dovrebbe per avere una scontistica del 20% comprare : pezzi commerciali , lavorare se è onesto senza GUADAGNO . Per fare un lavoro fatto come se deve .
E il proprietario della macchina avra sensori di parcheggio non originali perche MB de certo non te fa il 20% de sconto , paraurti e cromature idem , ricambi a minor costo = minor qualita degli stessi .
Cioe praticamente lo prende dietro doppiamente , e il carrozziere lavora praticamente gratis ))
Che belle le assicurazioni italiane ))

Vedere il profilo dell'utente

Ippo 2001


Detailer Novello
Io emigro in romania e reimmatricolo la mia beba li ...

Vedere il profilo dell'utente

Fabri


Detailer Novello
L0r3nz0rm ha scritto:
Secondo le leggi delle assicurazioni il carrozziere dovrebbe per avere una scontistica del 20% comprare : pezzi commerciali , lavorare se è onesto senza GUADAGNO . Per fare un lavoro fatto come se deve .
E il proprietario della macchina avra sensori di parcheggio non originali perche MB de certo non te fa il 20% de sconto , paraurti e cromature idem , ricambi a minor costo = minor qualita degli stessi .
Cioe praticamente lo prende dietro doppiamente , e il carrozziere lavora praticamente gratis ))
Che belle le assicurazioni italiane ))

Probabilmente in questo caso i pezzi non si trovano nemmeno non originali, quindi bisogna prenderli per forza in MB col paraurti forse ci sara' il 20%, con il sensore e i profili cromati no.
Pero' il profilo cromato se e' rotto per ipotesi si puo' usare il silicone per incollarlo, per ipotesi invece di un buon trasparente si puo' usare uno economico, per ipotesi mi sembra d'aver visto il portellone rovinato e il fanale rotto, forse anche la plastica interna.
Come per ipotesi posso lavorare su quel paraurti, scaldandolo, risagomandolo e stuccandolo.
Per ipotesi ci sono vari modi per rientrare nei tagli dei costi.

Pensa che esistono delle assicurazioni che hanno creato loro delle loro carrozzerie, in cui, i dipendenti non sono dei gestori esterni, ma loro diretti dipendenti, quindi e' l'assicurazione che e' il carrozziere.

Vedere il profilo dell'utente

franc_ct


Detailer Novello
Fabri ha scritto:
Probabilmente in questo caso i pezzi non si trovano nemmeno non originali, quindi bisogna prenderli per forza in MB col paraurti forse ci sara' il 20%, con il sensore e i profili cromati no.
Pero' il profilo cromato se e' rotto per ipotesi si puo' usare il silicone per incollarlo, per ipotesi invece di un buon trasparente si puo' usare uno economico, per ipotesi mi sembra d'aver visto il portellone rovinato e il fanale rotto, forse anche la plastica interna.
Come per ipotesi posso lavorare su quel paraurti, scaldandolo, risagomandolo e stuccandolo.
Per ipotesi ci sono vari modi per rientrare nei tagli dei costi.

Pensa che esistono delle assicurazioni che hanno creato loro delle loro carrozzerie, in cui, i dipendenti non sono dei gestori esterni, ma loro diretti dipendenti, quindi e' l'assicurazione che e' il carrozziere.

Infatti è lì il problema. Perchè se fossero tutti con le 00 non farebbero accordi con le agenzie assicurative. Ma creandosi la propria carrozzeria raggirano tutti. A quel punto come hai detto te c'è chi si prostituisce e si becca la convenzione pur di guadagnarsi il pane. Naturalmente non ci andrà mai sotto, ma il guadagno sarà sulla quantità e non sulla qualità.

Chi ci perde? L'automobilista, il carrozziere di sani principi ecc (tanti pesci piccoli). Chi ci guadagna? Le assicurazioni (pochissimi pesci grossi).

Vedere il profilo dell'utente

MassiMini89


Detailer Novello
Domanda legittima a questo punto….ma chi è soggetto ha queste norme?nel senso…solo chi è assicurato con assicurazioni presenti in territorio Italiano?oppure è una norma estesa anche a chi è assicurato con assicurazioni esterne ma interne all'UE..ad esempio,poniamo un assicurazione Francese

Vedere il profilo dell'utente

L0r3nz0rm


Detailer Novello
Appuntamento con il perito assicurativo designato dalla
Mia assicurazione . Importo preventivato 1200€ pezzi e mano d'opera inclusi .
Preventivo dei pezzi da verniciare escluso montaggio e
Mano d'opera fatto in MB 1120 € ....
Il perito afferma che in mb sono incompetenti perche i fissaggi laterali non vanno sostituiti anche se poi il paraurti sporge lateralmente . Le modanature cromate vanno messe con la colla . Ma non sapeva che i sensori parcheggio e i neck pro , vanno poi ricollegati tramite centralina con il programma
Originale mb per farli funzionare .... Ma in mb so incopetenti
Magari cerca di far spendere di meno all'assicurazione che dovrebbe risarcire. Cosi da avere una % maggiore di guadagno perche fa risparmiare la lobby delle assicurazioni ....
Lol ))
Ovviamente io ho cortesemente rifiutato la carrozzeria cinvenziona che avrebbe fatto il lavoro con quella cifra che ribadisco copre appena i pezzi di ricambio . Ed anche il suo preventivo , ribadendogli che verra fatturato tutto il lavoro . Anticipando il pagamento dello stesso . Non voglio lucrare e non voglio far lavorare sottocosto la carrozzeria
))

Vedere il profilo dell'utente

Fabri


Detailer Novello
MassiMini89 ha scritto:Domanda legittima a questo punto….ma chi è soggetto ha queste norme?nel senso…solo chi è assicurato con assicurazioni presenti in territorio Italiano?oppure  è una norma estesa anche a chi è assicurato con assicurazioni esterne ma interne all'UE..ad esempio,poniamo un assicurazione Francese

Non saprei se tutte le assicurazione dell'UE prevedono questo tipo di clausole, ma oggi, se non firmi la polizza assicurativa che prevede il "risarcimento in forma specificia" sei obbligato* ad andare nelle loro carrozzerie convenzionate, domani se passa il disegno di legge sarai risarcito per una somma pari alla riparazione presso le carrozzerie convenzionate, e con quella somma puoi scegliere tu il carrozziere, certo la differenza di danno tra le due carrozzerie dovra' rimetterla il danneggiato, questo e tanti altri punti non sono a favore del danneggiato.

Obbligato: anche se oggi si ha firmato per il "risarcimento in forma specifica" si puo' scegliere il proprio carrozziere di fidicia, solo che il carrozziere dovra' applicare la tariffa di manodopera della carrozzeria convenzionata.
Se invece vi hanno fatto firmare un contratto simile senza avvisarvi si puo' annullare il contratto, questa ultima affermazione prendila con le pinze, mi e' stato detto che sia possibile farlo, ma non conosco la casistica.

Se vuoi sapere altro o non sono stato chiaro in qualche punto chiedi pure.

L0r3nz0rm ha scritto:
Ovviamente io ho cortesemente rifiutato la carrozzeria cinvenziona che avrebbe fatto il lavoro con quella cifra che ribadisco copre appena i pezzi di ricambio . Ed anche il suo preventivo , ribadendogli che verra fatturato tutto il lavoro . Anticipando il pagamento dello stesso . Non voglio lucrare e non voglio far lavorare sottocosto la carrozzeria
))

Puo' essere che i fissaggi laterali non vadano sostituiti perche' (forse) non si sono rotti nell'incidente, ma essendo dei particolari leggeri in plastica, forse prendendo gia' un colpo si sono leggermente incrinati e smontando il paraurti si possono rompere del tutto.
Tutto sta come sempre nella buona fede del riparatore che metta in fattura cio' che e' stato eseguito sull'auto per una perfetta riparazione a regola d'arte.

Vedere il profilo dell'utente

L0r3nz0rm


Detailer Novello
Ok fabri. Il punto è , che la perizia equivale al costo sommario dei pezzi, che il perito nel suo preventivo ha tralasciato , i sensori di parcheggio 2 ( uno dei quali e visibilmente rotto anche a occhio nudo ) la plastica che fa da estrattore d'aria sotto il paraurti visibilmente rotta , le staffe di fissaggio . Solo il paraurti senza null'altro costa 480€ iva esclusa . Mettiamo che sostituisci solo quello e che rincolli tutto il resto un carrozziere dovrebbe smontare verniciare incollare e rimontare il tutto con un budget di
Paraurti 585€
Sensori parcheggio 2 74€ l'uno 148€
733 e spicci
Vernice trasparente e colle varie
Tu carrozziere lavori per 300€ circa perche mb vuole di tariffe lavori 78€ per ricollegare tramite compiuter i sensori parcheggio e resettare gli avvisi dei neck pro e delle cinture pretensionati che sono entrate in funzione dopo il tamponamento .
Chi ci guadagna ? Tu lavori per gli spiccioli. Io oltre
Ad essere stato tamponato vado con una macchina incollata . O l'assicurazione che risparmia su di me su di tr e fa aumentare la poliza a quello/a che ha tamponato . E magari ci guadagna anche il perito perche fa risparmiare la lobby delle assicurazioni ))

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum