Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Come si riconosce un olio motore riciclato e uno nuovo di pacca ?

Come si riconosce un olio motore riciclato e uno nuovo di pacca ?

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 5 di 6]

DavideSR


Moderatore
Il Castrol Edge FST spedito dalla crucconia viene a 8 €/l.
A me sti discorsi del "tutti ne parlano bene" fanno ridere, stiamo parlando di una sostanza le cui caratteristiche/prestazioni vanno indagate scientificamente, mica è una persona di cui si valuta l'indole e il carattere (gentile, onesto).

Vedere il profilo dell'utente

mArCo1928


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:Il Castrol Edge FST spedito dalla crucconia viene a 8 €/l.
A me sti discorsi del "tutti ne parlano bene" fanno ridere, stiamo parlando di una sostanza le cui caratteristiche/prestazioni vanno indagate scientificamente, mica è una persona di cui si valuta l'indole e il carattere (gentile, onesto).

Anche perché la differenza tra olii è così lebile che giusto le strumentazioni scientifiche possono rilevare differenze, che poi all'atto pratico potrebbero essere differenze solo sulla carta.

Comunque l'FST si trova a 5,20€ al litro volendo dalla germania su ebay, prendendone 5 litri o più ovviamente, escluse spese di spedizione

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:Il Castrol Edge FST spedito dalla crucconia viene a 8 €/l.
A me sti discorsi del "tutti ne parlano bene" fanno ridere, stiamo parlando di una sostanza le cui caratteristiche/prestazioni vanno indagate scientificamente, mica è una persona di cui si valuta l'indole e il carattere (gentile, onesto).

Si ma rimanendo in ambito 159, se vai sul 159ownersclub dove molti l'hanno utilizzato, noterai come tutti hanno constatato che al cambio d'olio lo stesso non è marmellata rispetto al selenia della casa, non arrivano con la spia di olio degradato visto che è appurato proprio che il selenia si degrada subito, ed è un olio molto piu raffinato/additivato il che lo rende migliore come potere pulente di morchie, lacche ecc ecc..........


Poi sempre li nel forum ci sono molti utenti davvero che entrano nel tecnico e analizzando le caratteristiche, è davvero uno dei migliori olii tra i 5w40 Acea C3.

Personalmente anche oggi in officina mi dicevano che quest'olio è fantastico, l'hanno usato in altre esperienze ed è davvero un ottio sintetico. E considera che sono andato in officina alfa dove dovrebbero vantare il selenia..........

Sulla mito poi vado sicuro al 100% visto che oltre a rispettare tutte le specifiche richieste dalla casa, ha proprio la specifica FIAT Nr. ********* riportata sulla confezione e sul libretto (non ricordo il numero però Wink )

Vedere il profilo dell'utente

mArCo1928


Detailer Novello
Guarda, gli alfisti sono appunto alfisti perché si fanno trascinare dal DNA delle cose, non mi sorprenderebbe sentire dire qualcosa come "il Motul è meglio perché sento il motore più slegato". Esperienze oniriche le lasciamo ai veggenti ed ai sognatori.

Qui l'ho aperta e qui la chiudo.

E poi diciamocelo, il Motul nei negozi costa ed è pure passato di moda, le sue basi naturali sono superate dal sintetico a mio parere.

Senza considerare che qualsiasi olio se lo usi fin tanto che non si accende la spia motore raggiunge lo stesso livello di degrado, se questo degrado arriva prima poco male, cambi l'olio prima, e da un Selenia non mi aspetto di certo record di durata...

Vedere il profilo dell'utente

Nickolò


Apprendista Detailer
Molte volte le specidiche della casa sono altri modi di scrivere C2 C3 e roba varia. La specifica è semplicemente scrivere in una sigla gradazione+grado di qualità

http://www.oilspecifications.org/fiat.php
http://www.flitalia.it/it/fl/manuale/it/omot_010503.htm

Confermo inoltre che i Castrol EDGE sono vollysyntetic (anche se gli ultimi processo produttivi di cracking di oli usati sono eccellenti). E confermo la bontà e stabilità di questi oli su tutti i motori di ultima generazione... Tra l'altro con l'ultima rev. di marzo hanno guadagnato la specifica SN

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Nickolò ha scritto:Molte volte le specidiche della casa sono altri modi di scrivere C2 C3 e roba varia. La specifica è semplicemente scrivere in una sigla gradazione+grado di qualità

http://www.oilspecifications.org/fiat.php
http://www.flitalia.it/it/fl/manuale/it/omot_010503.htm

Confermo inoltre che i Castrol EDGE sono vollysyntetic (anche se gli ultimi processo produttivi di cracking di oli usati sono eccellenti). E confermo la bontà e stabilità di questi oli su tutti i motori di ultima generazione... Tra l'altro con l'ultima rev. di marzo hanno guadagnato la specifica SN
Sei sicuro?
Sulla confezione tedesca c'è scritto chiaramente HC Synthese (ne ho una in garage)

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
cuoresportivo86 ha scritto:
DavideSR ha scritto:Il Castrol Edge FST spedito dalla crucconia viene a 8 €/l.
A me sti discorsi del "tutti ne parlano bene" fanno ridere, stiamo parlando di una sostanza le cui caratteristiche/prestazioni vanno indagate scientificamente, mica è una persona di cui si valuta l'indole e il carattere (gentile, onesto).

Si ma rimanendo in ambito 159, se vai sul 159ownersclub dove molti l'hanno utilizzato, noterai come tutti hanno constatato che al cambio d'olio lo stesso non è marmellata rispetto al selenia della casa, non arrivano con la spia di olio degradato visto che è appurato proprio che il selenia si degrada subito, ed è un olio molto piu raffinato/additivato il che lo rende migliore come potere pulente di morchie, lacche ecc ecc..........


Poi sempre li nel forum ci sono molti utenti davvero che entrano nel tecnico e analizzando le caratteristiche, è davvero uno dei migliori olii tra i 5w40 Acea C3.

Personalmente anche oggi in officina mi dicevano che quest'olio è fantastico, l'hanno usato in altre esperienze ed è davvero un ottio sintetico. E considera che sono andato in officina alfa dove dovrebbero vantare il selenia..........

Sulla mito poi vado sicuro al 100% visto che oltre a rispettare tutte le specifiche richieste dalla casa, ha proprio la specifica FIAT Nr. ********* riportata sulla confezione e sul libretto (non ricordo il numero però Wink )
Il cosiddetto culometro va bene per capire se un'auto tiene bene la strada e nient'altro, e devi pure essere un pilota per dare giudizi oggettivi di questo genere.
Se al cambio olio quello che stai togliendo lo trovi non ancora nerissimo non vuol dire automaticamente che è un olio dalla grande resistenza al degrado, potrebbe significare anche che ha uno scarso potere pulente non riuscendo a staccare i residui carboniosi dai loro depositi

Vedere il profilo dell'utente

Nickolò


Apprendista Detailer
Sì, controlla l'anno di produzione... E' rimasto solo il 5w-40 HC Synthese (ma è fatto serio). Lo 0-40 è diventato Vollysynthese e ho visto alcune ultime confezioni di 5-30 vollysynthese (i dati si basano dalle foto e schede tecniche).

Evidente è nel sito tedesco http://castroledge.de/produkte/motorenole che se clicchi lo 0w40 ti esce nell'immagine sopra quello "vecchio", se clicchi sotto si chiama 0w40 a3/B4 e nella foto prodotto è vollysynthese...

Mi dispiace che mobil ha fatto l'esatto opposto con la nuova gamma (in particolar modo la ESP) sono tutti SC... E, per quanto ottimi siano, dalla loro tradizione non te lo aspetti...

Curiosità, per che macchina ti serviva?

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
Nickolò ha scritto:Molte volte le specidiche della casa sono altri modi di scrivere C2 C3 e roba varia. La specifica è semplicemente scrivere in una sigla gradazione+grado di qualità


Non diciamo però castronerie. Un olio ACEA C3 a prescindere dalla marca è un ACEA C3. Un 5w40 è un 5w40.

Se rispetta la specifica BMW o Renault o quello che vuoi, è cosi e basta.



DavideSR ha scritto:
Il cosiddetto culometro va bene per capire se un'auto tiene bene la strada e nient'altro, e devi pure essere un pilota per dare giudizi oggettivi di questo genere.
Se al cambio olio quello che stai togliendo lo trovi non ancora nerissimo non vuol dire automaticamente che è un olio dalla grande resistenza al degrado, potrebbe significare anche che ha uno scarso potere pulente non riuscendo a staccare i residui carboniosi dai loro depositi

Si potrebbe essere, ma dato che ci sono anche fin troppe teorie (giuste e/o sbagliate) è inutile impazzire. Tanto parliamo sempre e comunque di olii premium, conosciuti e testati ormai da anni e anni. Se i motori vanno bene con olii di cacca (dal selenia al pincopallino) figuriamoci con olii ormai con una certa reputazione alle spalle. Tipo Motul o perchè no, anche Bardhal.......

mArCo1928 ha scritto:Guarda, gli alfisti sono appunto alfisti perché si fanno trascinare dal DNA delle cose, non mi sorprenderebbe sentire dire qualcosa come "il Motul è meglio perché sento il motore più slegato". Esperienze oniriche le lasciamo ai veggenti ed ai sognatori.

Allora vale per chiunque altro, anche per il fissato BMW o Audi visto che non mi sono limitato solo al forum della 159 ma ho fatto approfondite ricerche sul web e tutti alla fine, analizzando specifiche tecniche molto dettagliate (funzionamento a caldo, a freddo e relativi comportamenti a determinate temperature) ma anche chi semplicemente si è limitato a provarlo per decine di migliaia di km, tutti e dicono tutti consigliavano l'x-clean di motul; ma anche perchè ripeto sulla carta si presenta moooolto bene.


mArCo1928 ha scritto:
E poi diciamocelo, il Motul nei negozi costa ed è pure passato di moda, le sue basi naturali sono superate dal sintetico a mio parere.

Bah..........la moda degli olii mi è nuova  Suspect  Comunque cosa intendi superate dal sintetico ? Il motul è un 100% sintetico, ovvio tra i commerciali sempre. Di certo non è un Pakelo che è un sintetico al 1000%............ma trattandosi di auto stradali e nessuno mai ha fuso il motore neanche con il piu scarso degli olii, direi che il motul è piu che dignitoso e rimane un signor olio.

mArCo1928 ha scritto:
Senza considerare che qualsiasi olio se lo usi fin tanto che non si accende la spia motore raggiunge lo stesso livello di degrado, se questo degrado arriva prima poco male, cambi l'olio prima, e da un Selenia non mi aspetto di certo record di durata...

Be dipende.............il Selenia una volta mi si è degradato (secondo l'auto visto che si accese la spia) dopo 14mila km. Troppo pochi................

E comunque ripeto, un Selenia non arriverà mai dopo 20mila o 30mila km come arriva un bardhal o un motul (questi li conosco bene e parlo di questi) visto che hanno un alto potere pulente e sono ricchi di additivi.

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Nickolò ha scritto:Sì, controlla l'anno di produzione... E' rimasto solo il 5w-40 HC Synthese (ma è fatto serio). Lo 0-40 è diventato Vollysynthese e ho visto alcune ultime confezioni di 5-30 vollysynthese (i dati si basano dalle foto e schede tecniche).

Evidente è nel sito tedesco http://castroledge.de/produkte/motorenole che se clicchi lo 0w40 ti esce nell'immagine sopra quello "vecchio", se clicchi sotto si chiama 0w40 a3/B4 e nella foto prodotto è vollysynthese...

Mi dispiace che mobil ha fatto l'esatto opposto con la nuova gamma (in particolar modo la ESP) sono tutti SC... E, per quanto ottimi siano, dalla loro tradizione non te lo aspetti...

Curiosità, per che macchina ti serviva?
Ecco, ho proprio il l'erge FST 5W40 che misi al primo cambio olio (15000 km) alla mia MiTo QV, poi al tagliando in concessionaria (28500 km) mi hanno messo lo StAR PE.

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore

cuoresportivo86 ha scritto:

Bah..........la moda degli olii mi è nuova  Suspect  Comunque cosa intendi superate dal sintetico ? Il motul è un 100% sintetico, ovvio tra i commerciali sempre. Di certo non è un Pakelo che è un sintetico al 1000%............ma trattandosi di auto stradali e nessuno mai ha fuso il motore neanche con il piu scarso degli olii, direi che il motul è piu che dignitoso e rimane un signor olio.

Non è detto che il Pakelo Krypton XT sia un olio sintetico come è inteso dai tedeschi, altrimenti non si capisce perché loro stessi fanno differenza tra il Krypton (racing) specificando che è "Fully Synth" mentre gli altri sono dichiarati genericamente "Sintetico"

cuoresportivo86 ha scritto:


E comunque ripeto, un Selenia non arriverà mai dopo 20mila o 30mila km come arriva un bardhal o un motul (questi li conosco bene e parlo di questi) visto che hanno un alto potere pulente e sono ricchi di additivi.

Falso.
Ho già riportato il caso della Giulietta MA 170 Cv, nelle prime pagine di questo topic. Non solo è arrivato ai 30000 km, ma l'ha fatto per due volte e l'auto è perfettamente in ordine dal punto di vista meccanico, certo a lungo andare (ma è a fine noleggio e andrà venduta ad un privato non legato più ai vincoli di questo) questi intervalli causerebbero sicuramente usura e danni.
Lo StAR PE è realmente totalmente sintetico, parametro a te caro, ma che potrebbe non voler dire nulla, per questo come per tutti gli altri oli.

Vedere il profilo dell'utente

ghid


Diplomato in Detailing
Attenzione al multiair, il motore soffre particolarmente l'utilizzo di oli inadeguati, in particolare per quanto riguarda il gruppo valvolare.

Vedere il profilo dell'utente

Nickolò


Apprendista Detailer
cuoresportivo86 ha scritto:
Nickolò ha scritto:Molte volte le specidiche della casa sono altri modi di scrivere C2 C3 e roba varia. La specifica è semplicemente scrivere in una sigla gradazione+grado di qualità


Non diciamo però castronerie. Un olio ACEA C3 a prescindere dalla marca è un ACEA C3. Un 5w40 è un 5w40.

Se rispetta la specifica BMW o Renault o quello che vuoi, è cosi e basta.

Fermi tutti... Non ho detto quello che scrivi... Molto più semplicemente le specifiche delle case molte volte non sono requisiti particolari, ma la contemporanea ottemperanza di più specifiche...
ES: La Fiat 9.55535-S1 dice "qualificazione per lubrificanti per motori Diesel con sistemi di post trattamento dei gas di scarico, con caratteristiche fuel economy ed allungamento dell'intervallo di cambio."
Ovvero classificazine c2 e contemporaneamente la B3 o B4.
ES2: Mercedes 229.5 Cambio massimo a 50.000 KM. Qualità minima richiesta ACEA A3 / B3 / B4. Può attestare solo oli 0/5 /l0 W-30 /40/50. Si utilizza per le nuova auto MB con sistema ASSYST (si basa su numero di accensioni, tempo di funzionamento del motore, kilometraggio percorso e tipo di lubrificante).
La sigla Mercedes 229.5 specifica semplicemente che ci vuole quella gradazione e quella qualità. Niente di più


PS:
C2: : "Olio di elevata stabilità viscosimetrica per l’utilizzo in motori benzina e diesel con sistemi DPF e TWC che sono in grado di sopportare basso attrito, bassa viscosità, basse SAPS con valore di HTHS maggiore di 2.9 mPa.s. Questi oli allungano la vita dei sistemi DPF e TWC.
B3 Olio stabile, con viscosità permanente per uso in motori diesel auto e veicoli commerciali leggeri ad elevate prestazioni e/o per prolungati intervalli di cambio dove specificato dal costruttore e/o per oli a bassa viscosità per uso durante tutte le stagioni e/o per condizioni operative severe come definito dal costruttore.
B4 Olio stabile, con viscosità permanente per uso su motori diesel auto e veicoli commerciali leggeri con iniezione diretta ma anche per prestazioni richieste dalla B3.

PS2: Il valore di HTHS è importantissimo, in parole povere è lo spessore del film lubrificante 2.9 è un film sottile che avvantaggia la scorrevolezza (caratteristica di fuel economy come dicono loro). La specifica C3 prevede HTHS di 3.5 ovvero un film più spesso e protettivo che fa perdere qualcosa in scorrevolezza... Sul mio multijet (vedi la specifica sopra) metto un olio che rispetta la C3, senza intaccare le caratteristiche B3/B4 e DPF e va na favola....

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
ghid ha scritto:Attenzione al multiair, il motore soffre particolarmente l'utilizzo di oli inadeguati, in particolare per quanto riguarda il gruppo valvolare.
Il Multiair soffre gli oli che non hanno un buon potere lubrificante perché intasano i condotti degli azionamenti, e sicuramente non è buona cosa derogare sulla viscosità.
Il viscosimetro legge il valore istantaneamente e il sistema adatta la pressione dell'olio di conseguenza, ma questo sistema funziona bene tra due valori, non tra - e + infinito. Conosco proprietari di Abarth Evo che usano il 10W-60, gradazione che di solito va bene per un utilizzo pesante del veicolo -leggasi un buon numero di pistate- che non hanno avuto e non hanno problemi, ma io non mi azzarderei mai.

I tre oli da me citati rispettano tutti le specifiche richieste dalla Casa per il Multiair.

Vedere il profilo dell'utente

mArCo1928


Detailer Novello
tutto sto gran casein per dire cosa?

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Che se cambio l'oli ogni 15000 km, quello che metti metti, senza inventarsi cose troppo strane però, non avrai alcun problema lol!

Vedere il profilo dell'utente

mArCo1928


Detailer Novello
Be' questo si sapeva già, ma siamo tutti uguali le cose facili non ci piacciono!

Vedere il profilo dell'utente

ghid


Diplomato in Detailing
DavideSR ha scritto:
ghid ha scritto:Attenzione al multiair, il motore soffre particolarmente l'utilizzo di oli inadeguati, in particolare per quanto riguarda il gruppo valvolare.
Il Multiair soffre gli oli che non hanno un buon potere lubrificante perché intasano i condotti degli azionamenti, e sicuramente non è buona cosa derogare sulla viscosità.
Il viscosimetro legge il valore istantaneamente e il sistema adatta la pressione dell'olio di conseguenza, ma questo sistema funziona bene tra due valori, non tra - e + infinito. Conosco proprietari di Abarth Evo che usano il 10W-60, gradazione che di solito va bene per un utilizzo pesante del veicolo -leggasi un buon numero di pistate- che non hanno avuto e non hanno problemi, ma io non mi azzarderei mai.

I tre oli da me citati rispettano tutti le specifiche richieste dalla Casa per il Multiair.

Certo Davide, non alludevo agli oli postati da te.
Ma molti amici, che per risparmiare facevano i tagliani dal meccanico non autorizzato e che non conosceva il motore (peraltro nuovo), hanno avuto problemi al gruppo valvolare.
Si sono verificati problemi anche per auto seguite da officine autorizzate ma che utilizzavano l'olio da fusto, senza adottar particolari attenzioni. Se non sbaglio -non ho quel motore-, Fiat consigliato lo Star P.E., corretto?

Vedere il profilo dell'utente

Nickolò


Apprendista Detailer
Yes, specifica FIAT 9.55535-S2 e sul 1.4 sono 3.5l ed in Fiat Mettono lo star Pure Energy 5w-40.
La specifica richiede A3/B3 e C3

Le "Particolari attenzioni" sono mettere un buon sint che rispetta le norme suddette. Hai voglia a marche che fanno un olio con questa specifica. L'EDGE 5w-40 ce l'ha pure scritta, così come sono ottimi i top di gamma di Shell e compagnia varia

Il problema è che per fare la cresta al cliente non è raro che mettano un 20k o peggio... Così come ho visto mettere oli 5-40 senza specifica per il dpf ai problematici euro4 multijet su 500 e Panda....  Evil or Very Mad 

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:

Ho già riportato il caso della Giulietta MA 170 Cv, nelle prime pagine di questo topic. Non solo è arrivato ai 30000 km, ma l'ha fatto per due volte e l'auto è perfettamente in ordine dal punto di vista meccanico, certo a lungo andare (ma è a fine noleggio e andrà venduta ad un privato non legato più ai vincoli di questo) questi intervalli causerebbero sicuramente usura e danni.
Falso ? Non è detto che chi usa un selenia a 30mila km arriva sempre che sta na merda, dipende da tanti fattori uno fra tutti il tipo di utilizzo dell'auto. Io dico solo che genericamente su un intervallo a 30mila km, un selenia vs motul genericamente (NON SEMPRE) arriva che è messo peggio. Tutto qui...........Poi ovvio che se si cambia l'olio ogni 15mila km, o Selenia o Motul saranno entrambi ancora freschi come olio ANCHE se il selenia è povero di additivi quindi come potere pulente delle parti motore, rimane comunque il piu scarso. C'è niente da fare.............

DavideSR ha scritto:
Lo StAR PE è realmente totalmente sintetico, parametro a te caro, ma che potrebbe non voler dire nulla, per questo come per tutti gli altri oli.

E da dove lo si evince quindi ?

ghid ha scritto:Attenzione al multiair, il motore soffre particolarmente l'utilizzo di oli inadeguati, in particolare per quanto riguarda il gruppo valvolare.

Sinceramente mi sento di stare tranquillo mettendo il selenia dal momento che ha tutte le caratteristiche del Selenia che suggerisce la casa, ovvero 5w40, Acea C3 e Specifica FIAT 9.55535-S2 indicata sul libretto per il mio multiair.

Semplicemente sto usando un olio piu additivato, e qualititivamente migliore per il mio multiair.

http://www.motul.com/it/it/products/oils-lubricants/8100-x-clean-5w40?f[application]=139&f[range]=25&f[viscosity]=34

http://www.motul.com/system/product_descriptions/technical_data_sheets/9110/original/8100_X-CLEAN_5W40.pdf?1382619724

Image and video hosting by TinyPic

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Basta andare sul sito tedesco di Selenia/Petronas.

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:Basta andare sul sito tedesco di Selenia/Petronas.

E perchè su quello italiano cosa riportano allora ?

E comunque, dovrei credere che il Selenia è un 100% sintetico tipo Pakelo ? E non un 100% sintetico piu "commerciale" ?

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
http://web.tiscali.it/eclipse.dsm/olio_motore.html

Come era stato già postato.

Mi sa che non ti è ben chiaro come venga classificato un olio, provo con un esempio.

Castrol Edge FST 5W-40 Gruppo III, in Italia Full Synt in Germania HC synt;
Selenia StAR PE 5W-40 Gruppo IV, ovunque Full Synt
Motul V300 qualsiasi gradazione Gruppo V, classificato come "olio dalle caratteristiche superiori"

Vedere il profilo dell'utente

Nickolò


Apprendista Detailer
Confermo che la Selenia/Petronas è comunque un ottima casa produttrice... Tante volte è l'officina a non saper cambiare l'olio/utilizzare un olio diverso (il prezzo del Selenia anche a rivenditore è alto).

Vi dico che Arexons è stata acquistata da Petronas, introducendo un'ampia gamma di olii e fluidi per auto (dagli adesivi ai materiali di consumo per officina).
Il 5W-30 C2 (per multijet) esiste in tutte e tre le gamme prodotto (arexsons, petronas e selenia). I dati chimico fisici; e nei siti tedeschi sono vollysynt. In Petronas si chiama 5000cp, in arexons top c2, in Selenia WR PE (dove compare la specifica fiat, pur essendo uguale)

http://flcf.onion.it/commonfile/ENG/pdf/1831_stec_ENG.pdf
http://arexons.it/images/uploads/st_ita/ST9026.pdf

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:
Castrol Edge FST 5W-40 Gruppo III, in Italia Full Synt in Germania HC synt;
Non capisco perchè però quest'olio in italia viene dato in un modo e in germania in un altro. Non dovrebbe essere lo stesso identico prodotto ?

DavideSR ha scritto:
Motul V300 qualsiasi gradazione Gruppo V, classificato come "olio dalle caratteristiche superiori"

Cioè ?

Nickolò ha scritto:Confermo che la Selenia/Petronas è comunque un ottima casa produttrice... Tante volte è l'officina a non saper cambiare l'olio/utilizzare un olio diverso (il prezzo del Selenia anche a rivenditore è alto).

Vi dico che Arexons è stata acquistata da Petronas, introducendo un'ampia gamma di olii e fluidi per auto (dagli adesivi ai materiali di consumo per officina).
Il 5W-30 C2 (per multijet) esiste in tutte e tre le gamme prodotto (arexsons, petronas e selenia). I dati chimico fisici; e nei siti tedeschi sono vollysynt. In Petronas si chiama 5000cp, in arexons top c2, in Selenia WR PE (dove compare la specifica fiat, pur essendo uguale)

http://flcf.onion.it/commonfile/ENG/pdf/1831_stec_ENG.pdf
http://arexons.it/images/uploads/st_ita/ST9026.pdf

Selenia-Petronas a me sembra un azienda che fa non cattivi olii, ma olii normali, niente di migliore rispetto agli altri.

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 5 di 6]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum