Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Come si riconosce un olio motore riciclato e uno nuovo di pacca ?

Come si riconosce un olio motore riciclato e uno nuovo di pacca ?

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 6 di 6]

mArCo1928


Detailer Novello
cuoresportivo86 ha scritto:Selenia-Petronas a me sembra un azienda che fa non cattivi olii, ma olii normali, niente di migliore rispetto agli altri.

sulla base di cosa? dei tuoi sentimenti personali? se mi dici che non hanno oli ACEA C3 o long life 507.00 posso anche capire, ma con un affermazione simile non stai dicendo niente caro mio

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Come non hanno oli Acea C3?

Vedere il profilo dell'utente

Nickolò


Apprendista Detailer
Li hanno gli olii buoni. Se Parliamo di top di gamma le grandi case come la BP (Castrol), Petronas (e associate), Shell ecc sono molto all'avanguardia, potendosi permettere propri laboratori di ricerca e sviluppo..

Adesso spero di venire scusato per questo post lunghissimo, ma deriva da esperienze ed esperimenti...

Inevitabilmente la carica detergente e disperdente finisce con l'aumentare dei km... Ormai la ricerca chimica sta lì. Durare 10000km in più (come dicono le case) vuol dire sobbarcarsi e disperdere altre lacche e morchie. Un olio a 35000km avrà ancora ottima lubrificazionei, ma un pool di detergenti disperdenti e antischiuma quasi saturo.
Avrà quindi più % in peso di porcherie rispetto ad uno cambiato a 15000km pur avendo ancora, ripeto, ottime caratteristiche tribologiche.

Tale premessa per dire che i tagliandi prolungati bisogna anche saperli fare. Se non scoliamo bene quei 300g e passa grammi di residuo sono molto più carichi di morchia rispetto ad un olio cambiato a 15k Km. Questa morchia va a disperdersi nel nuovo olio, abbassandone la vita utile.

Mi direte sicuramente che 300g sono pochi, che sono fissato ecc.. Ma 300g sono il 10% di una coppa da 3l (ormai di moda in tanti motori in primis i fiat).

Fate fare quindi bene il tagliando scaricando l'olio a caldo, e aspettando che scoli tutto. E' consigliabile soffiare del buco dell'asta dell'olio che, tranquilli, un altro po' di olio vi esce. O buttate mezzo litro di olio a coppa aperta e vi renderete conto come pian piano cambia colore....

Se non si osservano le queste, che non sono altro che le classiche vecchie prescrizioni, Quel 10% farà partire con l'handicap il nuovo olio che ai successivi 35k Km sarà carico del suo operato + quel 10% dell'antica percorrenza. Il che può portare a saturazione della carica detergente/disperdente. Qualche residuo che non può essere trattenuto ce lo ritroviamo adesso libero di girare per il nostro motore....

La Punto Evo di mio padre ha il sensore di degrado olio. Ebbene con i tagliandi fatti da Fiat in un ora (tra cui un po' di tempo perso per non bruciarsi poverini) la spia accendeva al 16-20K Km. Scaduta la garanzia faccio io il tagliando utilizzando lo stesso olio ed al momento è al km 22.500. Aspetterò l'accendersi della spia.

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 6 di 6]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum