Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Come si riconosce un olio motore riciclato e uno nuovo di pacca ?

Come si riconosce un olio motore riciclato e uno nuovo di pacca ?

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 6]

cuoresportivo86


Detailer Novello
Se ti fai una ricerca sul web noterai come l'efficienza del motore a freddo e a caldo dipende moltissimo (se non del tutto) dall'olio. Il motore può essere progettato pure per durare 500mila km, anche se trattato bene con olio scadente però, si va a pregiudicare nettamente la sua vita però. Ora cortesemente basta off topic.

Ho chiesto se qualcuno ne sa di piu per quanto riguarda i cosiddetti olii riciclati............altrove mi dicono che è importante ci sia il numero di lotto di produzione e la data..........a voi risulta ?

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Si ma cambiando l'olio ogni 10-15000 km che vantaggio ottieni mettendo un olio superiore per qualità?
Quello che si cerca di far capire è che conta di più fare frequenti cambi ad intervalli da "auto di vecchia generazione" che utilizzare oli con caratteristiche migliori di un qualche percento.
Soprattutto se l'auto di utilizza in condizioni on design, se poi sei solito fare pistate o andare per passi di montagna emulando Simone Faggioli il discorso cambia, ma non di molto.



Ultima modifica di DavideSR il Lun 7 Apr 2014 - 19:09, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente

mArCo1928


Detailer Novello
Comunque gli olii riciclati e non vergini sono il 95% del mercato.

L'eccezione sicura è il Pakelo, introvabile, se non una gran scocciatura rimediarlo, e di certo non dura 16.000Km come un long-life ma molto meno.

Sono olii racing per macchine sportive, per le auto normali ci sono già gli olii normali, che anche se provengono da materia prima riciclata (e per fortuna) sono buoni lo stesso.

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
cuoresportivo86 ha scritto:Se ti fai una ricerca sul web noterai come l'efficienza del motore a freddo e a caldo dipende moltissimo (se non del tutto) dall'olio. Il motore può essere progettato pure per durare 500mila km, anche se trattato bene con olio scadente però, si va a pregiudicare nettamente la sua vita però. Ora cortesemente basta off topic.

Ho chiesto se qualcuno ne sa di piu per quanto riguarda i cosiddetti olii riciclati............altrove mi dicono che è importante ci sia il numero di lotto di produzione e la data..........a voi risulta ?
Un olio che ottiene la certificazione allo standard della Casa andrà sempre bene perché vengono fissati dei limiti inferiori alle caratteristiche che deve possedere. A questo non si scappa soprattutto oggi che ogni casa ha il "suo" fornitore.

Poi se si è dei chimici e/o si ha la possibilità di far analizzare un olio in laboratorio per poi confrontarlo con le caratteristiche richieste da quel dato propulsore si può provare di tutto visto che io produttore di olio posso non avere interesse a farmi certificare da Fiat/VW/Ford/PSA/BMW/MB/Jap/Kor etc. etc. che il mio olio va bene per una loro applicazione specifica.

Vedere il profilo dell'utente

niky


Detailer Novello
Io quoto Davide!!
Usate olii certificati dalla casa o che rispettano tali caratteristiche e siete tranquilli, a meno di esigenze particolari già citate da Davide.
Forse meglio fare un cambio olio in più che andare a cercare l'olio extra vergine!!  Very Happy 

Tornando OT, considerando che il consorzio olii dice che si ricicla l'89% degli olii, è facile che (come dice Marco) la maggior parte degli olii in commercio provengano da olii riciclati.

Vedere il profilo dell'utente

mArCo1928


Detailer Novello
niky ha scritto:Io quoto Davide!!
Usate olii certificati dalla casa o che rispettano tali caratteristiche e siete tranquilli, a meno di esigenze particolari già citate da Davide.
Forse meglio fare un cambio olio in più che andare a cercare l'olio extra vergine!!  Very Happy 

Tornando OT, considerando che il consorzio olii dice che si ricicla l'89% degli olii, è facile che (come dice Marco) la maggior parte degli olii in commercio provengano da olii riciclati.

Questa è una informazione che ho avuto informandomi sul Pakelo, unico olio sicuro 100% da base vergine. Tutti gli altri chi più chi meno usano olio vergine addizionato o olio riciclato, non scappa nessuno. Altrimenti i prezzi non sarebbero quelli che sono, ossia 10€/litro.

Il Castrol 28€+IVA delle concessionarie VW è l'olio a peggior mercato che conosca di conseguenza...

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Il Castrol delle officine VW in crucconia lo si compra a 8 €/l e rotti.

Vedere il profilo dell'utente

franc_ct


Detailer Novello
Davide, secondo te esiste una reale (seppure minima) differenza tra il Castrol delle officine "Castrol EDGE Professional Longlife III 5W-30" e il Castrol commerciale "Castrol EDGE FST 5W30" oppure è semplicemente rimarchiato per far mangiare le officine?

Inoltre eventuali rabbocchi mischiando i due olii sono consentiti?

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Potrebbe esistere una piccola differenza nella composizione chimica del lubrificante, ma resta valido quanto detto sopra e cioè se l'olio rispetta le specifiche Casa va bene e va cambiato ogni 15000 km max o se usi poco l'auto ogni 18-24 mesi (io non andrei oltre i 18).
Comunque l'olio da te citato si trova anche fuori la rete di assistenza VW/Audi.

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Ho scoperto che il bistrattato Selenia che usa Alfa per i Multiair, lo StAR PE, è 100% sintetico in quanto sul sito petronas.de è riportato come "vollsynthetisches"

Vedere il profilo dell'utente

MET


Detailer Novello
io sarei curioso di provare il pakelo, che duri poco non e' un problema l' olio lo cambio ogni 5000 km......!!!!!! ma io ho un motore da 9000 giri...............

Vedere il profilo dell'utente

mArCo1928


Detailer Novello
MET ha scritto:io sarei curioso di provare il pakelo, che duri poco non e' un problema  l' olio lo cambio ogni 5000 km......!!!!!! ma io ho un motore da 9000 giri...............

Il tuo motore se non è modificato è un aspirato, quindi di cambiare l'olio ogni 5000Km non te ne fai niente, ovviamente a patto che tu non ci vada in pista e non faccia 5000Km ogni 2 anni...

Vedere il profilo dell'utente

lory85


Detailer Novello
Se non giri spesso in pista 5000 k mi sembra un po' presto...io ho una moto da 14000 giri e quasi 200cvlitro e senza andare in pista faccio una stagione 7-8 mila k

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:Si ma cambiando l'olio ogni 10-15000 km che vantaggio ottieni mettendo un olio superiore per qualità?

Io principalmente rispetto gli intervalli di tempo come da libretto, ovvero 30mila. So che cambiarlo prima fa sicuramente bene.............ma di certo non rompo nulla rispettando ciò che dice la casa. E poi, specie se si seguono i tagliandi della casa quindi ogni 30mila o 35mila dipende dai motori, avere un olio migliore fa la differenza visto che uno ci arriva esausto e l'altro magari in condizioni di certo migliori.

mArCo1928 ha scritto:Comunque gli olii riciclati e non vergini sono il 95% del mercato.

E allora perchè mi viene detto "controlla che ci sia il numero di lotto e la data di produzione sulla singola lattina, senò preoccupati un po" ?

mArCo1928 ha scritto:
L'eccezione sicura è il Pakelo, introvabile, se non una gran scocciatura rimediarlo, e di certo non dura 16.000Km come un long-life ma molto meno.

Sono olii racing per macchine sportive, per le auto normali ci sono già gli olii normali, che anche se provengono da materia prima riciclata (e per fortuna) sono buoni lo stesso.

Ah il pakelo è un olio racing piu che altro e non proprio studiato per vetture stradali ? Questo non lo sapevo..........quindi andrebbe cambiato diciamo ogni 10mila almeno il pakelo ?

niky ha scritto:

Tornando OT, considerando che il consorzio olii dice che si ricicla l'89% degli olii, è facile che (come dice Marco) la maggior parte degli olii in commercio provengano da olii riciclati.

Stessa cosa di sopra............ok ma perchè viene data importanza alla data e al numero di lotto da verificare ?

DavideSR ha scritto:Ho scoperto che il bistrattato Selenia che usa Alfa per i Multiair, lo StAR PE, è 100% sintetico in quanto sul sito petronas.de è riportato come "vollsynthetisches"

Be credo che la maggior parte degli olii utilizzati nelle auto stradali ormai siano tutti sintetici al 100%, o meglio è scritto cosi tra le caratteristiche, che c'è da meravigliarsi ? Il problema del selenia è che è poco additivato quindi si degrada subito, almeno rispetto agli altri tipo il Motul o il Bardhal.

Vedere il profilo dell'utente

niky


Detailer Novello
cuoresportivo86 ha scritto:Stessa cosa di sopra............ok ma perchè viene data importanza alla data e al numero di lotto da verificare ?

Te lo hanno detto in Alfa?
Non so, forse perché dalla data si può capire se l'olio è vecchio, ad esempio Motul garantisce i propri olii per 2 anni a partire dalla data di produzione.

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
niky ha scritto:
cuoresportivo86 ha scritto:Stessa cosa di sopra............ok ma perchè viene data importanza alla data e al numero di lotto da verificare ?

Te lo hanno detto in Alfa?
Non so, forse perché dalla data si può capire se l'olio è vecchio, ad esempio Motul garantisce i propri olii per 2 anni a partire dalla data di produzione.

No su un altro forum sinceramente. E ho notato guardando sul web, che le taniche hanno in effetti la data stampata sulla plastica............la mia no ! Ho anche scritto alla motul via email........ancora niente risposta.

Vedere il profilo dell'utente

niky


Detailer Novello
Sei incappato in una tanica tarocca??  Very Happy Very Happy Very Happy 

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
niky ha scritto:Sei incappato in una tanica tarocca??  Very Happy Very Happy Very Happy 

Ah non lo so.....in realtà parliamo di 9 taniche............rimetto le foto ! Quelle scritte in cinese/japponese non so se mi devono far preoccupare o no................

Il problema è che non si è capito in realtà se è davvero essenziale che ci sia il numero di lotto oppure no.............quindi se è la prova di una tanica originale oppure tarocca.





Questa è un etichetta sul cartone.............


Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Cs86, se avessi letto il link postato nella prima pagina da non ricordo chi, avresti anche tu scoperto che solo in Germania un olio full synt lo è realmente, anche se questo può non voler dire nulla.
Comunque puoi mettere tutti gli oli che vuoi, ma è totalmente insensato fare un cambio olio ogni 30000 km

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:Cs86, se avessi letto il link postato nella prima pagina da non ricordo chi, avresti anche tu scoperto che solo in Germania un olio full synt lo è realmente, anche se questo può non voler dire nulla.
Si si l'ho letto tranquillo............solo che appunto non capisco come un olio possa essere 100% sintetico in germania e lo stesso in italia per esempio, no. Teoricamente dovrebbero derivare dallo stesso ramo produttivo/fornitore.....................Bah. Il fatto che il Selenia poi venga considerato un 100% sintetico sarà pure vero, ma rimane (almeno qui appunto) un olio che dura poco, vuoi per i pochi additivi, vuoi per la qualità dello stesso che rimane sotto agli altri olii diciamo piu "premium" (tipo motul o bardahl).

DavideSR ha scritto:
Comunque puoi mettere tutti gli oli che vuoi, ma è totalmente insensato fare un cambio olio ogni 30000 km

Non sono d'accordo. Non siamo piu con le macchine di tanti anni fa, sono del parere che oggi i motori riescono benissimo a stare con 30 o 35mila km con lo stesso olio, a patto di utilizzare correttamente l'auto. Sicuramente cambiarlo prima male non fa, ma nemmeno tenerlo nei limiti dei costruttore. Nessuno ho sentito che ha rotto il motore per colpa dell'olio non cambiato prima o subito allo scadere dell'intervallo tagliando. Poi un olio di qualità (quindi ben additivato) sicuramente arriverà al tagliando successivo in migliori condizioni rispetto ad un olio "normale".
Sono correnti di pensiero diverse lo so  Very Happy 

Comunque tutto bene quel che finisce bene Very Happy Iinfarto scongiurato !! Porca miseria ho pure scritto alla Motul italia (anche se ancora non mi hanno risposto). Ho contattato un po di venditori e ho scoperto dove è riportata la data di produzione e il lotto: è messo super in basso ed essendo elettrostampato, si vede solo in controluce !! E menomale che alcuni venditori lo sapevano almeno, quello da cui ho comprato faceva pure l'offeso quando glielo detto che avevo il mezzo sospetto ma mica mi ha detto dov'erano quei dati oh!! Almeno mi tranquillizzava subito........... senza smuovere mezzo mondo

Comunque tutte le taniche hanno data 7 gennaio 2014 e il numero di lotto coincide con l'etichetta riportata sul cartone Motul !!


Grazie a tutti comunque

Una foto cosi se capita a qualcuno di non trovarla almeno ora sa dove guardare

Vedere il profilo dell'utente

mArCo1928


Detailer Novello
Che l'auto faccia 35000Km con lo stesso olio non ci piove, ma se hai un diesel con il turbo ti assicuro che prima dei 100.000 lo spacchi, esattamente come ha fatto mio babbo. Poi dopo aver speso più di 1000€ per colpa delle sue convinzioni ha iniziato a cambiarlo regolarmente ogni 2 anni, qualsiasi distanza in chilometri percorra, che è sempre e comunque abbondantemente sotto i 30.000

Il mio motore ha il service ogni 30000Km o 730 giorni, peccato che ogni 3-4000Km rabbocco 1 chilo d'olio e nonostante tutto ogni 16000 mi chieda di fare il tagliando

Vedere il profilo dell'utente

niky


Detailer Novello
Cuore, certo che nero su nero non salta subito all'occhio.  Very Happy Very Happy 
Marco, non è poco 1 kg ogni 3-4 mila km, considerando che si tratta di un motore moderno.
Il libretto di uso e manutenzione dice che è normale questo consumo?

Vedere il profilo dell'utente

mArCo1928


Detailer Novello
E' ammesso un consumo di 0,5 litri ogni 1000Km. E' una FEATURE di questi motori TSI, vanno a miscela 5%. La mia rispetto a quello che sento dire ne consuma anche molto poco! Quando mi si accende la spia rabbocco 1 chilo esatto. Da 42.000 a 56.000 ho rabboccato se non mi ricordo male 2 chili.

Chissà che un giorno non mi si accenda più la spia Laughing

Vedere il profilo dell'utente

Giobart


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
Ma che è????  Shocked  affraid  Shocked  Un motore a 2 tempi???  lol! lol! lol! 

La mia per fortuna (e spero continui così), non ha mai consumato una goccia d'olio durante questi 50 mila km! Very Happy

Vedere il profilo dell'utente

franc_ct


Detailer Novello
Si certo i TSI a due tempi.
Edit: ahahah mi hai anticipato!! lol! lol! Tra l'altro io ho un TFSI (che è il TSI) ma di minor cilindrata. Si, ha pochissimi km.. appena 7000.. ma mai perso un solo grammo. Mentre ad esempio il 1.4 con volumetrico della Polo GTI, A1 ecc è famoso per avere gravi problemi di perdite d'olio e contestualmente problemi di ogni genere.

1kg ogni 3-4k km E' parecchio. Comunque piuttosto che aspettare la spia potresti controllare dall'astina ogni 15 giorni.

cuoresportivo86 ha scritto:...Non sono d'accordo. Non siamo piu con le macchine di tanti anni fa, sono del parere che oggi i motori riescono benissimo a stare con 30 o 35mila km con lo stesso olio...

Forse è il contrario.

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 6]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum