Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: protezione e mantenimento. » Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto

Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1 Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mar 12 Ago 2014 - 23:35

benzebu


Moderatore
Non so se considerarlo un vero e proprio test è più un esperimento per vedere  come si compartano 2 tipi di prodotto diversi (un APC molto ma molto potente e uno sgrassante vero e proprio da prelavaggio)su una protezione (in questo caso il C2V3).
La macchina cavia è una clio del 2003 che in data 26/6 ha avuto un piccolo assaggio di detailing ,solo il cofano.....decontaminato lucidato e sigillato con C2V3 singol layer.
Non penso siano indispensabili temperatura e umidità come in altri tipi di test….ma visto che li abbiamo li mettiamo….33° e umidità 44%
Il cofano non viene lavato da allora….quindi 1 mese e mezzo…ha preso tutta l’acqua(tanta) e il sole(poco) di luglio perché di giorno viene lasciata fuori e quindi la protezione è ben soggetta agli agenti atmosferici e si presenta in queste condizioni







In teoria lo sgrassante serve ad ammorbidire questo sporco ma siccome voglio vedere che la protezione sia bella in forma faccio un prelavaggio neutro con SC 1:10 lasciato agire 35/40 minuti e questo è il beading di SC in azione



e noto subito che vicino al tergivetro una zona strana….(sicuramente colpa del liquido che mia moglie ha nella vaschetta)



risciacquo e già va meglio



Panoramica dopo il risciacquo



Laviamo con BTBM



Risciacquo e ottengo questo







Bene mascheriamo e delimitiamo i protagonisti…..ho lasciato la parte alta con la sola azione di SC perché volevo un riscontro continuo tra un APC colloidale (quindi totalmente safe per la protezione) e gli altri 2



Diluizioni sotto consiglio del buon ADMIN e spruzziamo W2 1:20 a sinistra e lasciato agire 45/50 sec. e risciacquo



PNT 1:30 sempre 45/50 sec. e risciacquo e già si notano differenze di risposta



Secondo ciclo, stesse modalità e ovviamente su superficie asciutta
W2



PNT



Un bel ristagno e beading molto scarso

Panoramica dopo 2 cicli



Terzo ciclo W2



PNT



Panoramica dopo 3 cicli



Quarto ciclo W2



PNT



Questa invece è una panoramica dei due sfidanti in azione e lasciati agire assieme per 4 minuti



E più da vicino abbiamo il W2



E il PNT



Togliamo i nastri e abbiamo questo



Molti diranno…..a destra la protezione è andata….zero beading….ristagni….e invece…rilavo tutto con BTBM risciacquo e asciugo



Porto la clio all’interno del garage….si perché come avrete notato ho fatto appositamente il  test sulla rampa in discesa proprio per  verificare mentre risciacquavo l’effetto sheeting che altrimenti non avrei potuto considerare….bene…tutte le foto dei post trattamenti sono state fatte appena terminata l’azione della idro per entrambe i prodotti e devo dire che dove usavo il W2 lo sheeting era nettamente superiore dove usavo PNT molto meno….ma alla fine del ristagno che avete visto in foto non rimaneva molto e questo mi ha fatto fare questa ulteriore prova….ho preso uno erogatore a vela con dentro acqua demineralizzata e ho spruzzato abbondantemente tutto il cofano…..



Qui W2 nella parte bassa mentre vicino al tergivetro solo SC



E Qui PNT e stessa cosa di sopra a salire



Insieme



Più nel dettaglio W2



E qui PNT



Ora è vero che il beading dove è passato PNT è più brutto da vedere…..ma se per voi quella è una protezione che ha ceduto io non ho capito nulla di questo mondo!!
Considerazioni:
Per prima cosa c’è da dire che questi prodotti da prelavaggio vanno usati su auto che ne necessitano….nel senso che se c’è molto sporco il detergente aggredirà quello prima di intaccare la protezione…se lo usiamo su auto semplicemente impolverata sicuramente un minimo inizierà ad intaccarla.
Seconda cosa…..non ho potuto verificare la vera efficacia di W2 in questa diluizione perché l’ho usato su auto già pulita e quando tempo fa lo avevo sperimentato su sporco pesante e auto non protetta era 1:5 e ha lavorato benissimo.
Questo non si può considerare un vero e proprio test ma vuole essere una condivisione con chi basa l’esistenza della protezione o meno solo guardando il beading….non è cosi!!


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

2 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mar 12 Ago 2014 - 23:48

.DieD


Detailer Novello
Eccolo.. Partendo dal presupposto che come ti dicevo per messaggio a me PNT non ha dato assolutamente quell'effetto, non si può misurare il beading con un erogatore.. Il vero beading c'è quando piove, non con una lancia o uno spruzzino, perchè già quando si deposita sulla vettura, l'erogatore tende a creare delle goccioline.. Come vedi dopo il lavaggio con PNT l'effetto beading non c'era più. Un alone impressionante, stesso mio effetto. Però se permetti bastano 2 lavaggi con PNT per arrivare a quel punto..? Un protettivo che dura 8 mesi (dovrebbe) e ha una scheda tecnica dove dice che è insensibile agli altri prodotti..

Vedere il profilo dell'utente

3 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 0:52

ghid


Diplomato in Detailing
ottimo test, molto interessante.
Grazie.

Vedere il profilo dell'utente

4 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 8:08

frask


Diplomato in Detailing
Molto interessante quello che hai condiviso  Wink 
Il tuo discorso sul beading non fa una piega; per completezza d'informazioni, tienici informati anche dopo una normale pioggia per vedere l'effetto.

Vedere il profilo dell'utente

5 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 8:46

benzebu


Moderatore
.DieD ha scritto:Eccolo.. Partendo dal presupposto che come ti dicevo per messaggio a me PNT non ha dato assolutamente quell'effetto, non si può misurare il beading con un erogatore.. Il vero beading c'è quando piove, non con una lancia o uno spruzzino, perchè già quando si deposita sulla vettura, l'erogatore tende a creare delle goccioline.. Come vedi dopo il lavaggio con PNT l'effetto beading non c'era più. Un alone impressionante, stesso mio effetto. Però se permetti bastano 2 lavaggi con PNT per arrivare a quel punto..? Un protettivo che dura 8 mesi (dovrebbe) e ha una scheda tecnica dove dice che è insensibile agli altri prodotti..

Andrea con lo spruzzino ho esagerato nello spruzzare infatti se vedi al centro foto le gocce sono enormi e spesso scivolavano via da sole per effetto del proprio peso....che lo spruzzino tende a far beading posso essere parzialmente daccordo....ma sulla lancia no....perchè alla fine di ogni risciacquo proprio con la lancia (tirando il becco la mettevo in bassa pressione) e creavo il panno d'acqua e quelli erano i risultati. Secondo la protezione non si elimina così facilmente come la maggior parte pensa...bensì si modifica!!


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

6 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 10:04

Admin


Admin
Ottimo ottimo lavoro Loris. Il test è stato svolto correttamente e con intelligenza. Qui ci sono tutti gli elementi per avere risposte a diversi dubbi. Basta solo rileggere con attenzione quanto scritto e con un minimo di basi si capisce il come ed il quando. Bravo!


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

7 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 10:09

Alessio


Moderatore
Molto bene!


_________________

11 FEBBRAIO 2012 D-DAY VI ROMA - LA NEVE
12 MAGGIO 2012 D-DAY VII VERMEZZO - L'ORCHESTRINA
06 OTTOBRE 2012 D-DAY VIII BARANZATE - LA FABBRICA
Vedere il profilo dell'utente

8 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 11:26

DavideSR


Moderatore
Mi piacciono un sacco questo test volti a dimostrare come non ci si deve mai limitare ad un'analisi limitata al primo aspetto.

Vedere il profilo dell'utente

9 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 12:53

frask


Diplomato in Detailing
Quoto "DavideSR".
Ne ho avuto dimostrazione anche con il T1, pensavo non ci fosse sulle gomme in quanto il nero non lo vedevo più ed invece mi sono dovuto ricredere, durante il lavaggio le gocce rimanevano attaccate alle gomme.

Vedere il profilo dell'utente

10 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 13:22

tav86


Detailer Novello
ottima prova!
Può essere che quindi il pnt lasci una patina dopo il risciacquo quindi?

Vedere il profilo dell'utente

11 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 14:26

MrWolf


Moderatore
Bravo Ben!


_________________
Basketball
Vedere il profilo dell'utente

12 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 14:31

benzebu


Moderatore
tav86 ha scritto:ottima prova!
Può essere che quindi il pnt lasci una patina dopo il risciacquo quindi?

Non penso tav, penso più che altro che modifichi il comportamento della protezione....ma non saprei se del solo C2V3 o in generale.....sarebbe da provare su altro.....il senso era dimostrare che per verificare la presenza o la totale assenza di protezione occorrerebbe trattare metà pannello e metà no...ma senza nemmeno eseguire decontaminazone....di nessun tipo e poi giudicare...secondo me ne esce di roba per discutere.  Wink 


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

13 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 14:50

Thriller


Detailer Novello
Grazie mille x questo test. Certo non é che possiamo fare solo mezzo cofano. Non esiste un metodo che ci possa dire con maggiore sicurezza se la protezione é ancora presente?

Vedere il profilo dell'utente

14 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 14:52

benzebu


Moderatore
Basta un pezzo da sfascio...oppure un pannello cavia su un auto da immolare allo studio e sperimentazione  Razz Razz Razz 


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

15 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 15:01

Thriller


Detailer Novello
Si ma te lo devi mettere sopra il portapacchi x simulare le condizioni atmosferiche reali  lol! lol! lol! 

Vedere il profilo dell'utente

16 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 15:45

benzebu


Moderatore
Io dico che basta lasciarlo fuori...pure fermo!!  Wink 


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

17 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 15:55

frask


Diplomato in Detailing
Tranquilli tranquilli ragazzi, nessun pezzo da sfascio, il mezzo cofano potrei provarlo a farlo io sulla terza auto (arrivata oggi) la mia attuale cavia  Very Happy una punto del 2005 con 311000 km   Laughing 
Per i primi di settembre potrei postare i risultati.

Vedere il profilo dell'utente

18 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 17:34

Admin


Admin
tav86 ha scritto:ottima prova!
Può essere che quindi il pnt lasci una patina dopo il risciacquo quindi?
Be perfino del Supermafrasol ci sono cere, ecco perché Loris merita un plauso per essere andato oltre Wink


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

19 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 18:08

tav86


Detailer Novello
Ah ecco quindi anche il pnt ha qualcosa che va a coprire!

Vedere il profilo dell'utente

20 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Mer 13 Ago 2014 - 23:13

L0r3nz0rm


Detailer Novello
Bravissimo loris è veramente intelligente rivalutare il tutto dopo lo shampoo ))

Vedere il profilo dell'utente

21 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Gio 14 Ago 2014 - 19:00

MassiMini89


Detailer Novello
Bravo Loris, questo è un vero test di detailing!
intelligenza è destrezza nel lavoro, qui si denota una certa esperienza, bravo Smile Smile
come avevo detto anche io,nella discussione in origine, non ci si può basare su beading e sheeting per dare un giudizio assoluto sullo stato della protezione Wink

Vedere il profilo dell'utente

22 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Gio 14 Ago 2014 - 22:12

Thriller


Detailer Novello
non ci si può basare su beading e sheeting per dare un giudizio assoluto sullo stato della protezione
Tu Massi ad esempio su cosa ti basi? Io saró di coccio ma non ho ancora capito che test possiamo fare e non mi dite l'asciugamano per favore perché io non ce lo struscio sul cofano.

Vedere il profilo dell'utente

23 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Ven 15 Ago 2014 - 9:56

MassiMini89


Detailer Novello
io??ahhaha io lecco la carrozzeria dopo averla ripulita !!!  lol! lol! lol!
altro che sacchetto di plastica Razz Razz

Vedere il profilo dell'utente

24 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Ven 15 Ago 2014 - 17:31

Thriller


Detailer Novello
Il sacchetto di plastica non serve a verificare se ci sono contaminanti sulla superficie? Cosa ci azzecca con lo stato della protezione?
In ogni caso la domanda era seria come l'argomentazione non capisco molto la tua battuta. Se non lo sai non ci sono problemi basta dirlo ma se lo sai x quale ragione non puoi dirlo? Ho forse fatto una domanda troppo sciocca che merita una battuta come risposta?

Vedere il profilo dell'utente

25 Re: Gtechniq W2 e Ma-Fra PNT a confronto il Ven 15 Ago 2014 - 21:08

benzebu


Moderatore
Thriller il mio simil test serve a far capire che non c'è un vero e proprio metodo x verificare se una protezione c'è o non c'è più!! L'unico vero metodo l'ho detto qualche messaggio indietro......occorre trattare metà pannello....e verificare lavaggio dopo lavaggio giorno dopo giorno quando tutto il pannello avrà una risposta allo sporco....all'acqua omogenea si avrà la certezza che la protezione è andata!!!altrimenti si sta a parlare di aria fritta!!


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum