Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Esiste un prodotto per eliminare calcare formatosi nel tempo?

Esiste un prodotto per eliminare calcare formatosi nel tempo?

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 3 di 4]

magre1963


Apprendista Detailer
Sicuro che sia calcare e non una specie di vita aliena proveniente dal pianeta acidonio II della costellazione di solforisia?
Ma lo hai lasciato agire per qualche minuto, quel povero acido muriatico al 5% (la percentuale piú bassa presente sul mercato, tra l'altro) o ti sei affrettato a toglierlo dai vetri??
Perché questo punto io opterei per un candelotto di dinamite oppure una bella bottiglia di benzina mescolata a detersivo liquido per piatti!
Ascolta il mio consiglio: la sera chiuditi in camera e non andare in bagno da solo, questo minimo minimo si alza come alien e ti spruzza addosso la sua saliva cloridrica pura al 100%....
Oppure, ma non ne sono sicuro finché non vedo, non vorrei che fosse un poltergeist degli anni '70 quando andavano di moda i francobolli cosparsi di lisergico.
Hai provato a dargli una leccatina?
Se inizia a girare tutto e vedi strani getti di colore che vanno dal rosso cupo al fucsia acceso dammi un colpo di telefono che te lo compro io quel box doccia...
Hai idea di quanti soldini ti entrano in saccoccia nel fargli dare una ciucciatina alle feste mondane??
PS
Se interessa posso mandarti il numero di un esorcista di mia conoscenza...
Costa un po' caro, ma noi quando abbiamo in reparto dei casi disperati lo chiamiamo e lui ci risolve sempre tutto per benino...
Gira sempre con la motosega e un paio di machete, ma non so come mai...

Vedere il profilo dell'utente

frask


Diplomato in Detailing
magre1963 ha scritto:Ma lo hai lasciato agire per qualche minuto, quel povero acido muriatico al 5%
Ieri ho voluto riprovare con l'acido muriatico lasciandolo agire per più tempo (15 minuti) ma ancora nulla.
Aspetto solo di ordinare il Ceriglass e poi vedremo.

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Incredibile...

Vedere il profilo dell'utente

Thriller


Detailer Novello
Ma quando glielo metti sopra frigge e fuma?

Quando metri l'acido muriatico sopra depositi calcarei deve fare questa reazione... altrimenti non è calcare o non è acido.

Vedere il profilo dell'utente

frask


Diplomato in Detailing
...quando metto su il prodotto non frigge e non fuma, si sente solo una gran puzza che aumenta sempre più durante il tempo di posa.
Chissà se il buon chimico di magre sa darmi una risposta a tale proposito.

Vedere il profilo dell'utente

benzebu


Moderatore
A Francè....ma sei sicuro che non hai il vetro con l'effetto calcare....cosi non si vede quando si sporca Razz Razz Razz Razz Razz Razz


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

Thriller


Detailer Novello
Noi si scherza ma ragazzi il calcare va via con l'acido e da quì non si scappa. Si tratta di chimica.
Quindi come dicevo sopra o non è calcare o non è acido. Oppure il calcare è "coperto" da un'altra sostanza che non viene attaccata dagli acidi.

Vedere il profilo dell'utente

frask


Diplomato in Detailing
Ragazzi confermo che si tratta di calcare al 100% questa sera posterò delle foto.
Thriller prima di mettere l'acido ho anche passato la clay media di CarPro.

Vedere il profilo dell'utente

Giobart


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
Sono proprio curioso di vedere le foto di questo calcare highlander!!! Shocked Shocked Shocked

Vedere il profilo dell'utente

Admin


Admin
Frask se non risolvi fammi sapere. Potrebbe essere l'occasione per provare un prodotto delle segrete di LCDA Wink


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

benzebu


Moderatore
Ecco in questo momento invidio frask!!! avere qualcosa da testare e recensire è sempre bello!!


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

Armaky


Diplomato in Detailing
Ragazzi volevo solo rammendare che di calcare ve ne è una marea e di vario genere.. non sempre l'acido muriatico.. e cioè l'acido cloridrico parlando delle linee commerciali è in grado di disgregare

Se sei un fan degli esperimenti allora prova con l'acido solforico (H2SO4) contenuto nelle batterie dell'auto, occhio a diluirlo, o con l'acido fluoridrico (HF), lo sciogli ruggine usato comunemente in casa ad almeno una concentrazione del 15% (percentuale singolarmente presente e non in un range) e poi vediamo se quel calcare (ammesso che sia quella la sua natura) non si muove da la

Inoltre.. quell'acido muriatico che hai utilizzato è uno dei più scrausi in commercio (solitamente quando c'è scritto dal 5 al 15% la percentuale si riferisce sempre al valore più basso) come già detto dai ragazzi

Però.. BADA BENE che c'è il rischio che questi acidi intacchino il vetro o la ceramica a livello microscopico rendendoli porosi.. indi per cui successivamente a tale procedura consiglio vivamente una lucidatura ad-hoc con polish specifico

Ovviamente l'utilizzo di DPI idonei per effettuare tali procedure SEMPRE.. anche all'aperto Wink
Ma questo ovviamente ti è già stato detto e ridetto! Wink

Vedere il profilo dell'utente

magre1963


Apprendista Detailer
L'acido solforico, specialmente quello contenuto nelle batterie é da evitare come la peste:
Durante la manipolazione va facilmente a contatto con acqua o altri materiali che potrebbero dar luogo a pericolose miscele:
l'acido solforico delle batterie contiene infatti anche degli additivi non sempre noti e questi materiali a contatto con l'ossigeno potrebbero generare miscele esplosive in quanto cariche di idrogeno e ossigeno (é infatti notorio che le batterie sotto carica alle quali viene aggiunta acqua non perfettamente demineralizzata possono scoppiare anche violentemente per reazione esotermica).
Non usatelo per la pulizia di qualsiasi oggetto che non sia stato preventivamente decontaminato: qualsiasi sostanza di questo pianeta contiene acqua o calcio, molto spesso entrambi, e quindi la reazione esotermica é pericolosissima (si puó andare dalla formazione di fumi tossici dannosi per le vie aeree superiori ed inferiori, fino ad una reazione esplosiva con conseguenze immaginabili per la pelle, gli occhi e gli apparati respiratori).
Prima di provare a fare esperimenti mai tentati prima passiamo una manciata di minuti ad informarci su cosa stiamo facendo, su cosa stiamo lavorando ma soprattutto come ci stiamo proteggendo.
Ne guadagneremo davvero tutti.
Meglio perdere due minuti in piú che passare mezza giornata in sala operatoria oculistica!

Un batuffolo di cotone con acido muriatico.....
Passa tutto in tre minuti, non rischi nulla e poi fai la figura del marito premuroso lucidando il box doccia come meglio non potreste fare...
Vedrai frask: tua moglie te ne sará caldamente grata.
Molto caldamente...
Capisc ammé....... Cool Cool Cool

Vedere il profilo dell'utente

Armaky


Diplomato in Detailing
Qui si parlava di macchie ostinate e depositate da tanto tempo.. L'acido solforico se lo si sa adoperare ha la stessa pericolosità dell'acido muriatico.. ovviamente riferendomi a diluizioni molto meno blande di quelle commerciali
Anche perchè poi lo si trova in commercio dai ricambisti o in centri specializzati.. ho scritto: "quello contenuto nelle batterie" come esempio.. non ho mica scritto di prenderlo dalle batterie sia chiaro!

Le miscele esplosive poi si verificano a particolari rapporti stechiometrici.. anche con della semplice farina si può far saltare un palazzo.. ora non generalizziamo

I fumi tossici poi si generano tranquillamente anche utilizzando del semplice acido muriatico da supermercato.. infatti i DPI sono d'obbligo!
Ora credo proprio che il nostro amico abbia di che studiare per poter risolvere la problematica per cui credo che sia superfluo aggiungere altro.. almeno per quanto mi riguarda Wink

Vedere il profilo dell'utente

frask


Diplomato in Detailing
Ecco il calcare rimasto dopo due trattamenti con l'acido muriatico.












Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
La problematica è molto probabilmente legata al fatto che la superficie è perfettamente verticale e ciò non consente al prodotto di agire per sufficiente tempo.

Vedere il profilo dell'utente

frask


Diplomato in Detailing
Non credo Davide, l'acido aderiva bene alle pareti e rimaneva li anche dopo 15 minuti di posa sembrava non volesse neanche asciugare dopo tutto quel tempo.

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Comunque ce n'è parecchio e ciò significa che necessita di parecchia soluzione acida o di una soluzione più concentrata

Vedere il profilo dell'utente

benzebu


Moderatore
O di una bella martellata!!  lol! lol! lol!


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

frask


Diplomato in Detailing
Adesso non mi parlate più di acido muriatico perchè 2 trattamenti e tutto quel calcare credo proprio di orientarmi su altro.
E poi ragazzi non si sta dalla puzza quando è in posa Evil or Very Mad

Vedere il profilo dell'utente

magre1963


Apprendista Detailer
Ma va lá che é quasi perfetto.....
Ancora un paio di passate, magari con del viakal (il drago che compri al supermercato é inutile) e tutto torna lucido...
Male che vada, continuiamo a ripetertelo, veniamo noi e mentre prepari un buon pranzetto compensatorio ti risolviamo il problema per sempre e in due semplici mosse:
una martellata, una scopata al pavimento e via andare, il problema del calcare sparisce come neve al sole... lol! lol!

Vedere il profilo dell'utente

frask


Diplomato in Detailing
Admin ha scritto:Frask se non risolvi fammi sapere. Potrebbe essere l'occasione per provare un prodotto delle segrete di LCDA Wink
...Antonio ti prendo alla parola...ho una sosta di lavoro fino a domani proprio a Bari se mi dai l'ok domani ti vengo a trovare per il prodotto e non solo Wink

Vedere il profilo dell'utente

frask


Diplomato in Detailing
Dopo una lunga serie di prodotti utilizzati sul noto box doccia modello "calcare" siamo giunti alla fine, posso tirare le mie conclusioni: non c'è stato prodotto in grado di mettere a nuovo il box Crying or Very sad ho risolto solo in un migliore aspetto ma nulla che potesse confrontarsi con un box pari al nuovo.
Anche l'ultimo prodotto il prototipo PULIMAFRA offerto gentilmente dal buon Antonio non ha sortito alcun effetto.
Ho testato questo prototipo in altre situazioni di calcare ostinato e ha superato brillantemente ogni prova.
Temo che il materiale del box sia un po scarso tanto da permettere al calcare di ancorarsi in un modo del tutto irremovibile.
L'ultima prova, quella della disperazione è stato un passaggio con lucidatrice, tampone in rayan e ceriglass ma ha rimosso solo una parte.
Puntando il faretto il calcare é ben visibile come si può vedere dalla fotoIn quest'altra foto invece il PULIMAFRA in azione, provato con diversi tempi di posa, ho riscontrato che è un prodotto che non ha problemi d'asciugatura e per la sua potenza d'azione è equivalente all'acido muriatico con il beneficio di essere più sicuro.

Vedere il profilo dell'utente

Admin


Admin
Azz! Nemmeno lucidando??? Ma con rota o roto?


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

frask


Diplomato in Detailing
...ho lucidato con la Mini + Ceriglass.
Ha migliorato di parecchio l'aspetto ma andando più da vicino o puntando un faretto il calcare è ben visibile...rimane da provare la Rotativa ma ormai ho chiuso con G5 in quanto le ho provate tutte.

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 3 di 4]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum