Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Stop esenzione bollo auto storiche e aumento per tutti

Stop esenzione bollo auto storiche e aumento per tutti

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 5]

gianluca.brossa


Apprendista Detailer
Magre assolutamente mi ritrovo in quello che dici ed hai giustamente completato il mio ragionamento.
È dovere di ognuno di noi nel proprio quotidiano fare qualcosa ovvero richiedere scontrini fatture e non rivolgersi a chi offre prestazioni in nero...non concordo sul fatto che lo stato non abbia gli strumenti per reprimere il fenomeno, inoltre le pene dovrebbero anche essere severe per chi trasgredisce e viene beccato
Certo è più facile continuare a tartassare i noti piuttosto che andare a scovare i ladri...purtroppo la sensazione che ho è che si vada sempre in questa direzione, il tutto lo trovo intollerabile

Vedere il profilo dell'utente

valter.t


Detailer 2013
Detailer 2013
le industrie se ne sono andate....l'antiquariato oramai è di dominio estero...grandi collezioni partono oltre frontiera...ora come ultimo se riusciamo distruggere un patrimonio automobilistico di prestigio come il nostro   diamo proprio il colpo di grazia...ricordiamoci che anche gli anni 80/90 hanno dato auto di grande livello ...e credetemi vedere bisarche di auto storiche partire oltre frontiera fa male...come mai le alfa se ne vanno tutte ...pensateci un attimo...un patrimonio di una casa automobilistica di grande spessore va via....a dimenticavo ma mi sembra ci sia qualcuno che dice che diminuiscono le tasse... Razz Razz

Vedere il profilo dell'utente http://www.tuttorestaurocardetailing.com

DavideSR


Moderatore
A me viene il dubbio che le Alfa vanno fuori frontiera per la paura degli accertamenti fiscali incrociati...

Vedere il profilo dell'utente

kekko28


Detailer Novello
di questo passo andiamo tutti fuori frontiera Neutral

Vedere il profilo dell'utente

DanieleTuning


Apprendista Detailer
gianluca.brossa ha scritto:Magre assolutamente mi ritrovo in quello che dici ed hai giustamente completato il mio ragionamento.
È dovere di ognuno di noi nel proprio quotidiano fare qualcosa ovvero richiedere scontrini fatture e non rivolgersi a chi offre prestazioni in nero...non concordo sul fatto che lo stato non abbia gli strumenti per reprimere il fenomeno, inoltre le pene dovrebbero anche essere severe per chi trasgredisce e viene beccato
Certo è più facile continuare a tartassare i noti piuttosto che andare a scovare i ladri...purtroppo la sensazione che ho è che si vada sempre in questa direzione, il tutto lo trovo intollerabile


forse abitiamo in zone con "usi" e "costumi" diversi ma pongo una semplice domanda, a cui davvero sono interessato a ricevere una sincera risposta.
Cosa deve fare una persona nata dal nulla, senza mezzi e prospettive per vivere onestamente?
Qualcuno mi risponderà, con olio di gomito, rimboccandosi le maniche, impegnandosi...si ma il vostro olio di gomito, il rimboccarsi le maniche e il vostro impegno ONESTAMENTE, quale è stato? Lavorare a nero ed apprendere? Lavorare facendovi sfruttare ed apprendere? Oppure appena uno si alza la mattina con un'idea lavorativa va lì e gli danno subito stipendio con contratto tutto regolare e registrato? affraid

Poi....
Qua da me o ci si affilia alla malavita, o ci si fa sfruttare sempre in nero per 200-300€ al mese 18 ore giornaliere senza assicurazione e senza previdenza questo fanno fare tutti gli imprenditori che assumono giovani, un tempo per lucrarci ora perché altrimenti non riescono ad assumere (e ci sono per esempio finanzieri che vanno dall'estetista che gli fa i sopraccigli con il dipendente in black, ma tutto tace...per collusione o per rassegnazione?).

Oppure si apprende un mestiere, con fatica, che per il giro d'affari locale, pagando le tasse, tutte ma tutte, non permetterebbe neanche il mantenimento di una singola persona. Chi si metterebbe a fare l'impresario edile, pagare tutte le tasse, scontrarsi con la burocrazia rischiando anche il pizzo ed atti intimidatori per poi avere puliti solo 300-400€ netti al mese? A cosa servirebbe l'esperienza accumulata senza un congruo ricavo? NON si può neanche, lo studio di settore non lo permette di non guadagnare nulla, anche se è vero.

c'è la visione dell'evasore solo in quel tipo di persona che lo fa per andare a mangiare buon pesce, per una bella auto, per una villetta, per la vacanza, per l'orologio, per le escort.
ma la povera gente, nata in un contesto povero, ricco di illegalità, e di illegalità non parlo di non fare la fattura o annullare lo scontrino, parlo di morti ammazzati, di faide, di estorsioni che distruggono la vita sia fisica che morale, di bambini squagliati nell'acido, di spaccio, di omicidi efferati e spesso errati...ditemi, questa gente che sceglie di non abbassarsi a compiere questi atti orribili, e per mantenersi opta per una via onesta nel senso che se guadagna 1500€ al mese quei 1500€ sono ricavo di lavoro e non di delinquenza, e con questi 1500€ si mantiene una famiglia cercando di migliorare la vita dei propri figli facendoli studiare, progredire, facendoli vivere in un ambiente migliore in modo che loro possano cambiare le cose...però se questa gente non dovesse fare nero, e quei 1500€ si abbassassero a quelle 300-400€, rischiando anche una bussata alla porta da equitalia che non vuol saperne che il reale giro d'affari è quello.. quando si guarda un figlio negli occhi e gli si deve dire che non ci sono i soldi per fare nulla, né per pagare la casa, né tanto meno per studiare o uscire con gli amici. e poi alla fine i figli fanno la fine che i genitori non hanno voluto fare... ditemi, VOI cosa scegliereste? di fare il lavoretto sì a nero ma onesto per sopravvivere (non per lussi) o di cedere ad atti seriamente delinquenziali? o di suicidarvi perchè l'alternativa sarebbe vivere in strada con la carità? e sempre VOI di fronte al povero cristo che cerca lavoro a nero per mantenersi e per mantenere una famiglia nel minimo indispensabile, e di fronte alla grossa catena che fa scontrini e fatture a raffica ma poi tratta male i dipendenti anche avvalendosi della legge e comunque evade in un altro modo tra il legale e l'illegale che noi non possiamo neanche immaginarci (società offshore, fuga capitali, annullamento fatture o scontrini, finanziamenti provento di attività illecita, commercialisti iper specializzati per meccanismi del genere), che preferireste fare?

e poi possiamo continuare a discutere....

Vedere il profilo dell'utente http://www.facebook.com/www.DanieleTuning.it

Bobo2002


Apprendista Detailer
Daniele tutto quello che dici purtroppo lo condivido e credo che in Italia il fenomeno emigrante e quanto mai meritato....
I giovani bene fanno a diventare cittadini all estero e non sudditi locali.. pale pale

Vedere il profilo dell'utente

DanieleTuning


Apprendista Detailer
oh , quindi è inutile che certa gente fa la morale... IO non ho visto e sentito nessun commerciante, da nord a sud, che per farsi ha dichiarato tutto....magari è nato perché negli anni '70 o '80 effettivamente tutto non bisognava dichiararlo... ma oggi come si "nasce"? solo su internet pagano tutti le tasse...voglio vedere quanti detailer fanno la fattura per un modesto lavaggio, sempre!
Da me nel settore detailing lavoro praticamente a gratis, per pubblicizzarmi ed attendere il raro caso dove il lavoro può essere fatto e legalmente (ovviamente lavoro e sopravvivo perché ho un'attività nel settore auto che abbraccia tutti i settori , per averla completamente in regola 2 anni di tribolazione tra commercialista, comune e camera di commercio, ed in più scrivo per i giornali con contratto e dormo 3 ore a notte), altrimenti come farei a chiedere 25-30€ per un lavaggio? CHI può spendere 25-30€ ivati per lavare un catorcio? Quando il lavaggista improvvisato lo fa 5€? e seppur è una cacca che rovina l'auto, quel che vuole la gente lo da, una pulita e via. Non so che prezzi fanno i colleghi, ma dubito che ci siano fatture ad ogni lavoro perché il giro d'affari dovrebbe essere molto elevato, e per alcuni ci può stare, ma non per tutti e dipende da zona a zona. Suvvia, siamo onesti.

Vedere il profilo dell'utente http://www.facebook.com/www.DanieleTuning.it

gianluca.brossa


Apprendista Detailer
Rispondo volentieri e sarà il mio ultimo messaggio sul tema: io mi sono laureato ho rinunciato a ferie e serate con gli amici per stare sui libri...ho trovato un lavoro...pago un botto di tasse tutti i mesi...evidentemente sono coglione io (e tutti gli imprenditori che le tasse le pagano), ma se permetti mi girano abbastanza le palle tutti i mesi pagare le mie tasse+quelle di chi non le paga e che usufruisce dei miei stessi servizi ed, anzi, in alcuni casi anche di più (vedi esenzioni varie...).
Detto questo io penso che bisognerebbe incentivare ed aiutare chi è in difficoltà, ma questo farsi giustizia da soli non mi piace e lo trovo profondamente ingiusto...così come a questo punto non è giusto che un lavoratore dipendente non possa decidere cosa pagare o no, al pari di un autonomo



Ultima modifica di gianluca.brossa il Sab 18 Ott 2014 - 21:00, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente

DanieleTuning


Apprendista Detailer
si e l'università presumo che l'han pagata i genitori, cosa che non è fattibile per tutti. altrimenti l'alternativa è fare il lavoretto a nero. è questa la realtà dei fatti.

Vedere il profilo dell'utente http://www.facebook.com/www.DanieleTuning.it

gianluca.brossa


Apprendista Detailer
Puoi presumere quello che vuoi (e credimi lo scrivo senza rancore o cattiveria nei tuoi confronti) ma spesso le idee che uno si fa sono ben lontane dalla realtà...guarda se tu hai veramente difficoltà a me dispiace e spero che un giorno, quando questo paese diventerà civile, possano esistere degli strumenti di supporto a queste situazioni

Vedere il profilo dell'utente

DanieleTuning


Apprendista Detailer
io non ho difficoltà ed ho avuto la fortuna di avere solide basi dalle quali partire. ma vivo in una realtà che è tutt'altro e non posso esimermi dal prenderne atto. però resta il fatto che se hai 0 per avere 1 o te lo regalano o te lo prendi.

Vedere il profilo dell'utente http://www.facebook.com/www.DanieleTuning.it

magre1963


Apprendista Detailer
Secondo me avete ragione tutti...
E proprio per questo motivo che non capisco il perché vi ostiniate a chieder giustizia allo stato, se voi per primi, da quel che dite, affermate che rubare per fame non é rubare (cosa che condivido ma solo se il rubare per fame vuol dire appropriarsi di una mela o di un pollo, non evadere le tasse perché altrimenti mi tocca cambiar lavoro).
Fatemi capire: l'idea imperante é che lo stato é una sorta di padre padrone che ruba a chi non ha nulla perché non riesce a scovare chi evade le tasse, peró ognuno si fa i fati suoi perché "tengo famiglia".
E allora chi le tasse le paga fino all'ultimo centesimo é uno scemo?
Vogliamo renderci conto che il mio lavoro, la mia professione ha un valore che esula dal mercato e che quindi dev'essermi retributita la mia capacitá e professionalitá?
5 euro per un lavaggio auto non sta né in cielo, né in terra, peró c'é chi lo fa e quindi?
Sará il cliente a capire che con 5 euro non ci compri il detergente, la spugna e l'acqua, oltre che la manodopera.
Vuole risparmiare? Io non ci posso fare nulla, posso solo rubargli il cliente abbassando ulteriormente il prezzo, secondo voi é possibile?
É logico che di fronte a questi prezzi (sic) aspettarsi che uno spenda uno stipendio o quasi per farsi turare la macchina a specchio é perlomeno da sognatori, anche perché il valore medio del veicolo italiano si aggira sui 2-3000 euro....
Io ho appena speso 900 euro per potermi lucidare la macchina in garage da me, per uno che prende 400 euo al meso sono scemo, lo so, ma di fronte ad uno di voi é la spesa piú o meno corrente per avere del materiale discreto.
Qual'é allora il metro di giudizio che corrisponde al vero?
Peró rincorrere chi regala il lavaggio auto, non vi permetterá di vivere piú decentemente, né vi risolverá il problema: a lungo andare laverete tutti la macchina per 5 euro e quindi ci sarà il primo che parte con 4 euro o anche meno.
Cosa farete in quel caso?
Io capisco che con l'amor proprio si sta bene ma non si riempie la pancia, però non credo che voi abbiate studiato e sperimentato sulla vostra pelle per poi svendervi gratis...
Non molti anni fa ci furono persone che entrarono nelle nostre case e dissero che erano loro i padroni.
Qualche millennio fa ci furono persone che dissero quale doveva essere il nostro dio.
Adesso ci sono persone che determinano il valore della nostra professionalitá.
Cosa diremo ai nostri figli, quando il prossimo che arriva ci dirá cosa valiamo e quanto pane dovremo rubare per poter sopravvivere un giorno in piú.
A reggio calabria la vita é piú difficile che a verona, é innegabile, ma proprio per questo che bisogna darsi da fare tutti, non solo chi sopporta su di sé il peso della delinquenza.
Qualcuno dice che chinare la testa non risolve i problemi (l'associazione "e adesso uccideteci tutti" ne é la prova) ed é un ragionamento sacrosanto.
A patto che lo facciano tutti, anche a rischio di dover cambiare momentaneamente professione, a rischio di subire qualche attenzione troppo vivace da parte dei soliti noti o anche di fronte all'accertamento fiscale da parte dell'amministrazione dello stato che latita da troppo tempo.
I rischi sono molti, é vero, ma si chiama selezione, sul mercato rimane chi ha la forza e le capacitá di farlo e di andare avanti.
La qualitá e la professionalitá avrá sempre la meglio sulla quantitá, questo é sicuro come il sorgere del sole.
Basta solo crederci e lottare.
Non credo che vi avessero detto che é tutto rose e fiori...

Vedere il profilo dell'utente

DanieleTuning


Apprendista Detailer
lascia perdere le associazioni che lì dentro c'è sempre il retroscena....ne so qualcosa. se un modo di vivere e di fare è malato non puoi che farti contagiare, la selezione di cui parli può valere in un paese come il tuo, verona, qua non c'è selezione perché non c'è stato e non c'è nessuno a cui interessi davvero Very Happy nello stesso decreto stabilità proprio sopra il bollo ci sono milioni di euro destinati a rivalutare l'area urbana proprio di reggio calabria, manco a farlo a posta, ma chi decide queste cose o è colluso con chi si mangerà il finanziamento o proprio non ha capito niente della vita e di come funziona quì. comunque siamo andati un tantino OT.... nel frattempo l'ASI ha preparato un comunicato dove sono indicati tutti i retroscena che ho già esposto riguardo lo stop all'esenzione per le auto storiche, con numeri alla mano, che vedono in una piccolissima % i catorci che ipoteticamente fanno un abuso con la scusa della storicità, lo pubblico quanto prima

Vedere il profilo dell'utente http://www.facebook.com/www.DanieleTuning.it

valter.t


Detailer 2013
Detailer 2013
.ritornando nel tema esenzione si esenzione no...ma ci rendiamo conto che in molti stati si paga bollo e assicurazione sulla targa personale e quella te la porti su ogni tua auto..cento auto una targa...tanto solo una ne usi...semplice basta cavilli e cavolate varie..ma come mai noi certe cose le ignoriamo e facciamo sempre quel che ci pare..parlo di chi fa le regole...e abbandoniamo la bandiera inquinamento...quante caldaie nelle città vanno a gasolio...in agricoltura quanti trattori sono euro 5..e allora smettiamola con questi falsi propositi..non dico di usare dei catorci..ma l'auto d'epoca se ben curata come chi è appassionato ha emissioni ridicole...e ritornando al fatto che le alfa d'epoca vanno all'estero per motivi fiscali....hehehheee vanno all'estero perchè loro le possono comperare noi solo venderle....tutto li chi è oggi che può mettere dai 40/80 mila euro su una giulietta o una montreal...si contano sulle dita di una mano..ecco spiegato perchè molti pezzi pregiati se ne vanno...i controlli ...se posso comperarmela nessuno lo vieta orami i conti bancari li conosce anche l'impiegato saltuario che stocca le carte nei depositi bancari e allora... se ho i soldi per comperarle e sono regolari depositati non sarò per caso obbligato a lasiciarli li per pagarci accise e tasse,li metto dove voglio..tanto il mantenimento se non la uso o la uso saltuariamente è ridicolo,,,io spero sinceramente siano guardate bene queste leggi..perchè se togliamo il mondo delle storiche dai 20/30 anni sai l'indotto dei restauri che botta che prende.....chi vuole una spider oggi con 10/14 mila euro la prende poi magari inizia un restauro che gli costa 3/5 mila euro..e quanti lavorano con questo..ricambi ..restauratori ..detailer...tappezzieri..ecc.e allora che facciamo tutti a mangiare a casa di chi ci governa..questo è già successo nell'antiquariato...in quattro anni è finito...complimenti avanti così..comunque pane e cipolla possiamo ancora sfamarci...

Vedere il profilo dell'utente http://www.tuttorestaurocardetailing.com

ghid


Diplomato in Detailing

Vedere il profilo dell'utente

ghid


Diplomato in Detailing

Vedere il profilo dell'utente

valter.t


Detailer 2013
Detailer 2013
è verissimo.......ma rammento che qualcuno dice che non aumentano le tasse....a ma forse è pinocchio...ma forse non fa parte di quelli che si sentono orgogliosi della fiat..per quello che ha fatto...

Vedere il profilo dell'utente http://www.tuttorestaurocardetailing.com

DanieleTuning


Apprendista Detailer
http://www.strettoweb.com/2014/10/legge-stabilita-bollo-auto-replica-dellautomotoclub-storico-italiano/201508/ ecco la replica ASI per intero

Vedere il profilo dell'utente http://www.facebook.com/www.DanieleTuning.it

DavideSR


Moderatore
Dove sta la verità?
QUI si parla di circa 4 mln di auto "storiche"...
Ho appena controllato la lista dei veicoli di interesse storico http://www.aci.it/archivio-notizie/notizia.html?tx_ttnews[tt_news]=1605, tra i quali figura la Duna! Shocked

Vedere il profilo dell'utente

danfra79


Detailer Novello
http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-b4f6c5f3-96bd-4fd5-8323-26088f6cc6e2.html

Vedere il profilo dell'utente

paolocabri


Detailer Novello
danfra79 ha scritto:http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-b4f6c5f3-96bd-4fd5-8323-26088f6cc6e2.html
Articolo fatto male, e sviluppato peggio..non sembra nemmeno di report.
Perche non hanno detto che sono passabili a ASI dopo 20 anni solo queste auto ?
http://www.aci.it/archivio-notizie/notizia.html?tx_ttnews[tt_news]=1605

Vedere il profilo dell'utente

danfra79


Detailer Novello
Solo? Alfasud? Citroën ax?

Vedere il profilo dell'utente

magre1963


Apprendista Detailer
valter.t ha scritto:è verissimo.......ma rammento che qualcuno dice che non aumentano le tasse....a ma forse è pinocchio...ma forse non fa parte di quelli che si sentono orgogliosi della fiat..per quello che ha fatto...
Non per difendere chi si sa difendere benissimo da solo a suon di twit o per buttarla in politica (sembra impossibile crederlo, ma al governo e in parlamento c'é un buon 85-90% di gente che fino a pochi mesi fa faceva un altro lavoro e quindi non si può imputare a loro le magagne ereditate dai precedenti fenomeni da baraccone che adesso strillano come vergini violate), ma anch'io sono fra quelli che sono ben poco orgogliosi di ció che ha fatto la fiat negli ultimi 40 anni...
Se vuoi posso elencarti i motivi e le cifre riguardanti ció di cui io mi vergognerei, ma credo che le conosca perfettamente anche tu.
A meno che tu non ti riferisca alla fiat di gianni agnelli, il primo gianni agnelli, quello che dichiarava: "voglio che i miei operai abbiano a che lavorare meno e nelle migliori condizioni affinché possano dare alle loro famiglie decoro e dignitá, la dignitá e l'onore che spetta a chi produce senza risparmiarsi", quello che la domenica andava a casa dei suoi operai o che li invitava nelle sue tenute in estate...
Si era nei primi anni del secolo scorso eppure quell'uomo riusciva a vedere il futuro o perlomeno guardava piú alla famiglia (la fabbrica e gli operai) e meno agli amministratore delegati o la borsa...
Chi invece lo ha seguito ha pensato solo agli affaracci suoi lanciando una nuova realtá sulle spalle degli italiani i quali l'hanno imparata a loro spese: la socializzazione delle perdite e la privatizzazione dei guadagni (senza avere il pudore e l'onestá di chinare la testa di fronte a questa ingiustizia colossale).
Probabilmente é per questo che il fenomeno canadese ha deciso di prendere armi e bagagli e trasferire il tutto fuori confine:
anche la faccia tosta ha dei limiti oltre i quali anche certi personaggi non riescono ad andare, ma soprattutto questi personaggi da fumetto di serie b (furbi, anzi furbissimi per i loro interessi) hanno capito che ormai la mucca non ha piú latte o sangue da dare alla causa e quindi meglio lasciarla andare per i fatti suoi...
E gli italiani bevono.....

Vedere il profilo dell'utente

danfra79


Detailer Novello
La duna? E via dicendo. Nel servizio si diceva che c'è l'elenco (o GLI elenchi asi-aci storico?). E le immagini delle telefonate sono difficilmente equivocabili. Tra l'altro il servizio stigmatizza un fenomeno che, si dice testualmente, danneggia i veri collezionisti, quindi è dalla "vostra" parte.

Vedere il profilo dell'utente

ghid


Diplomato in Detailing
DavideSR ha scritto:Dove sta la verità?
QUI si parla di circa 4 mln di auto "storiche"...
Ho appena controllato la lista  dei veicoli di interesse storico http://www.aci.it/archivio-notizie/notizia.html?tx_ttnews[tt_news]=1605, tra i quali figura la Duna! Shocked


E secondo c'è a ragione, quante ne sono rimaste? Seppur come parentesi infelice, fa parte della storia dell'automobile.

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 5]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum