Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: protezione e mantenimento. » La durezza dei trattamenti nano

La durezza dei trattamenti nano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 La durezza dei trattamenti nano il Gio 12 Feb 2015 - 19:34

Admin


Admin
Da tempo Avi della Car Pro invia mail alla distribuzione per illuminarla sul vero significato del termine "durezza" associato ai nano. E' noto che alcuni produttori puntino tutto il marketing sulla definizione di durezza. Quello che i clienti non sanno è che nell'uso normale quei valori sono semplicemente impossibili da raggiungere perché necessiterebbe di più layers (anche più di tre) cotti successivamente ad oltre 140 C° da raggiungere anche molto velocemente in modo tale da permettere uno "shock termico" corresponsabile dell'indurimento. 

Il tema è molto tecnico e richiede un po' di conoscenze. Mi piacerebbe che non si parlasse di marchi (non è questo il mio intento in questo post e poi è sotto l'occhio di tutti chi utilizza i termini 7-8 e 9H come strumento di vendita). Vorrei solo portare alla vostra attenzione questo testo. 
E' in inglese abbastanza semplice ma se necessario possiamo tradurre Wink

"Beware from coatings marketing tricks! 
we see all over the world from our competitors showing certificates for coating Hardness 9H , promising the coat is super hard anti scratches. this is pure marketing trick to fool the customers/detailers and end users who use these to there cars paint. 
when you see these "official" test report certificates please check well:
1. What substrate pencil hardness test was done on, metal plates , glass plates , some already has 8H pencil hardness. so coating on them add little more to it. car paint is soft , not passing more than 3~4 H.
2. How many layers it was coated, and how it was baked! for these tests they coat 10 and more layers over the test panel , then baked in oven or IR lights for very long time , something that not happen in real world! 

most important to remember , in real world we coat car paint, clearcoat. Polyurethane surface.. there will never be 9H or even 7H hardness on such surface! there is no such thing full Anti scratch coating based on silica base materials .
we will try to set the standard for testing ceramic coatings by using what car paint manufacturers use for testing there paints, the Amtec Kistler washing test machine. this real time wash machine show how clearcoat maintain its gloss after nylon brush washes with salty water . we will test our coatings according to there standard and show to all . we believe this test machine is the ONLY RIGHT WAY to show how hard coated surface is in real time test."



_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

2 Re: La durezza dei trattamenti nano il Sab 14 Feb 2015 - 2:39

Nauma


Apprendista Detailer
Seguo interessato ... ma si sa che, da che mondo è mondo, il marketing riesce a stravolgere molti risultati tecnici ... o se non li stravolge punta su punti di forza di un prodotto o sull'ignoranza della massa.

Vedere il profilo dell'utente

3 Re: La durezza dei trattamenti nano il Sab 14 Feb 2015 - 11:39

Admin


Admin
Si, più che altro quando manca un standard comune che misuri e certifichi un percorso, bisogna sempre leggere tra le righe ed informarsi. E noi siamo qui per questo Wink


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

4 Re: La durezza dei trattamenti nano il Sab 14 Feb 2015 - 14:03

Thriller


Detailer Novello
Grazie x l'info!

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum