Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Qualche delusione dopo Autopromotec

Qualche delusione dopo Autopromotec

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Qualche delusione dopo Autopromotec il Mer 27 Mag 2015 - 9:59

-SiMo-


Detailer Novello
Ciao ragazzi. Scrivo OT perché mi piacerebbe avere un parere vostro in base a quello che ho visto alla fiera di Bologna. Premetto che la fiera è stata molto bella, mi sono fermato a parlare soprattutto con i rappresentati di Ma-Fra, Rupes, Scholl, Menzerna, Festool...
Mi sorgono molti dubbi in merito alla lucidatura con roto e credo di averne viste di tutti i colori in poche ore trovandomi in discussione anche quelle poche semplici regole. Io non faccio questo mestiere, la mia è una passione...in due stand ho assistito ad una lucidatura dopo aver effettuato una carteggiatura 1500. Entrambi i ragazzi hanno usato un solo passaggio di abrasivo, rotorbitale con passaggi casuali a destra, sinistra,incrociare...uno quasi disegnava degli "8"...sta di fatto che dopo non più di 10 secondi di passaggio, tutta la pasta ancora ben visibile, hanno passato il panno facendo dimostrando che la zona era super lucida...io dico che io due ragazzi avessero solo coperto...il mio parere deriva dal fatto che comunque quando uso la roto cerco di trattare zone da 30x30, 40x40 e tendo a lavorarle circa almeno un minuto...passo ipa e verifico...mi chiedo....sono io che non ho capito niente...o questi che non hanno grandi pretese e non sanno esattamente quello che dicono?? Illuminatemi !!

Vedere il profilo dell'utente

2 Re: Qualche delusione dopo Autopromotec il Mer 27 Mag 2015 - 12:30

il_bis


Apprendista Detailer
-SiMo- ha scritto:Ciao ragazzi. Scrivo OT perché mi piacerebbe avere un parere vostro in base a quello che ho visto alla fiera di Bologna. Premetto che la fiera è stata molto bella, mi sono fermato a parlare soprattutto con i rappresentati di Ma-Fra, Rupes, Scholl, Menzerna, Festool...
Mi sorgono molti dubbi in merito alla lucidatura con roto e credo di averne viste di tutti i colori in poche ore trovandomi in discussione anche quelle poche semplici regole. Io non faccio questo mestiere, la mia è una passione...in due stand ho assistito ad una lucidatura dopo aver effettuato una carteggiatura 1500. Entrambi i ragazzi hanno usato un solo passaggio di abrasivo, rotorbitale con passaggi casuali a destra, sinistra,incrociare...uno quasi disegnava degli "8"...sta di fatto che dopo non più di 10 secondi di passaggio, tutta la pasta ancora ben visibile, hanno passato il panno facendo dimostrando che la zona era super lucida...io dico che io due ragazzi avessero solo coperto...il mio parere deriva dal fatto che comunque quando uso la roto cerco di trattare zone da 30x30, 40x40 e tendo a lavorarle circa almeno un minuto...passo ipa e verifico...mi chiedo....sono io che non ho capito niente...o questi che non hanno grandi pretese e non sanno esattamente quello che dicono?? Illuminatemi !!

nono tu hai capito benissimo... è la differenza che passa tra un detailer e un "carroziere normale". Dipende qual'è il target a cui vuoi vendere... al secondo serve coprire in 10 secondi e farlo sembrare lucido in modo che il cliente sia contento ergo quel prodotto è quello che gli serve. E dato che i "carrozieri normali" sono migliaia e i detailer pochi hai la tua risposta Wink

Vedere il profilo dell'utente

3 Re: Qualche delusione dopo Autopromotec il Mer 27 Mag 2015 - 13:01

PELO


Laureato in Detailing
sarei curioso tu raccontassi i vari modus operandi delle prove fatte negli stand dei marchi che hai citato, sono tutto orecchi Cool

Vedere il profilo dell'utente http://www.elmocarcare.it

4 Re: Qualche delusione dopo Autopromotec il Mer 27 Mag 2015 - 15:45

Admin


Admin
Autopromotec è una vetrina, non una scuola e quindi l'obiettivo è quello di vendere Wink

Aggiungo... purtroppo...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

5 Re: Qualche delusione dopo Autopromotec il Mer 27 Mag 2015 - 19:14

sgtwist


Apprendista Detailer
Purtroppo ho assistito anche io a queste scene... ma dividiamo comunque quella che è scarsa formazione e/o attenzione, da quella che era semplice "scena di vendita".
Imparare da una fiera non ha senso Wink

Vedere il profilo dell'utente http://www.sgtwist.it

6 Re: Qualche delusione dopo Autopromotec il Gio 28 Mag 2015 - 14:16

-SiMo-


Detailer Novello
Condivido che non si fosse lì per imparare...il bello è stato capire un po' come si muove questo mondo e conoscere qualche prodotto in più...però bisogna pur sapere vendere senza imbrogliare. Sono stato molto in Rupes, Ma-Fra e School dove ho parlato di diverse cose che mi interessavano...mi sono innervosito in Festool. Questo ha carteggiato di taglio! Ha preso una roto e l'ha usata per 10 secondi..C'era tutto il bianco della pasta, l'ha rimossa con un panno e via. Il bello è che un ragazzo insisteva a dire che sotto c'erano tutti dei segni e lui diceva che non era vero !!
Ho avuto comunque delle cose che non mi hanno convinto in altri stand. Qualcuno mi parlava della lana su roto...Menzerna non mi sapeva spiegare i prodotti ma insisteva con gli anti-ologrammi...in Scholl sono stati molto bravi a parlarmi dei prodotti e di come usarli...ma l'ho visto usare un Mini con uno zig zag che sembrava il gran premio dei Giappone e alla fine ha passato anche lui il panno con s3 ancora lì tutto bello sul cofano.
Non so...ma io avrei messo quanto meno qualcuno che sapesse quello che dice.

Vedere il profilo dell'utente

7 Re: Qualche delusione dopo Autopromotec il Gio 28 Mag 2015 - 14:51

Dragonlance


Apprendista Detailer
Purtroppo le logiche di vendita non coincidono con quelle di qualità.
Il riassunto è già stato fatto con due parole: Detailer o Carrozziere?

Vedere il profilo dell'utente

8 Re: Qualche delusione dopo Autopromotec il Gio 28 Mag 2015 - 17:41

Nippe


Detailer Novello
Ok ragazzi, ma se un carrozziere medio va in questa fiera e vede fare queste evoluzioni pensa che così sia il metodo perfetto. "Oh, l'han fatto i guru quindi è così che funziona" Probabilmente sarebbe meglio mettere la pulce nell'orecchio su come bisogna fare i lavori a regola d'arte piuttosto che fare boiate gratis.
Oppure lo fanno apposta per distinguere i detailers dai battilamiera Razz
(chi ci perde però è il cliente finale)

Vedere il profilo dell'utente

9 Re: Qualche delusione dopo Autopromotec il Gio 28 Mag 2015 - 18:46

PELO


Laureato in Detailing
posso dire una cosa? MEGLIO COSI'!!! Laughing

Vedere il profilo dell'utente http://www.elmocarcare.it

10 Re: Qualche delusione dopo Autopromotec il Ven 29 Mag 2015 - 7:45

Giobart


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
-SiMo- condivido le tue perplessità ma non sei stato ad una fiera per il detailing ma per il mondo della carrozzeria, se le dimostrazioni venissero fatte con i tempi e modalità che conosciamo....... nessuno utente di quella fiera si interesserebbe al prodotto/utensile che stanno dimostrando....... purtroppo negli anni sono stati insegnati "falsi miti" e si è arrivati all'esasperazione delle dimostrazioni che in tot secondi devono riuscire a togliere la 1000 in un unico passaggio......

L'obbiettivo principale di quel mondo è ridurre i tempi di lavorazione mantenendo una qualità accettabile, la maggior parte dei loro clienti non vuole una finitura impeccabile (in molti casi perché non ne conosce e/o vede la differenza), da qui il motivo di quelle dimostrazioni.......  devono vendere.... non insegnare.......... i visitatori di quella fiera non sono li per imparare.....

A quei banchetti ci sono dimostratori che devono fare anche i venditori.... molte volte sono degli ottimi venditore ma pessimi dimostratori......

Vedere il profilo dell'utente

11 Re: Qualche delusione dopo Autopromotec il Ven 29 Mag 2015 - 10:03

batfed


Detailer Novello
Quoto il feedback di Simo, pure io allo stand scholl ho assistito ad una dimostrazione di S20 ,il venditore ha preso una carta 2000 a secco e ha carteggiato 3 secondo di numero, poi S20 su spugna media (tampone viola) montato su una mini e slalom causale,
dopo 10 secondi mi ha mostrato la magia, senza IPA e senza niente
Mi sono fermato li e ho ringraziato (mi è stato dato un sample) ho preferito non replicare e aggiungere altro Laughing

Vedere il profilo dell'utente

12 Re: Qualche delusione dopo Autopromotec il Ven 29 Mag 2015 - 16:15

Admin


Admin
Nippe ha scritto:Ok ragazzi, ma se un carrozziere medio va in questa fiera e vede fare queste evoluzioni pensa che così sia il metodo perfetto. "Oh, l'han fatto i guru quindi è così che funziona" Probabilmente sarebbe meglio mettere la pulce nell'orecchio su come bisogna fare i lavori a regola d'arte piuttosto che fare boiate gratis.
Oppure lo fanno apposta per distinguere i detailers dai battilamiera Razz
(chi ci perde però è il cliente finale)

Condivido, anche se purtroppo quello non è il contesto adatto. 
In generale però apprezzo il modo in cui voi, Detailers di fatto o Detailer nell'animo, avete affrontato la "vostra" Autopromotec. Vuol dire che state andando nelle direzione giusta e che non vi siete fermati all'apparenza delle dimostrazioni effettuate. Bravi!!!


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum