Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » Esterni: pulizia e cura di tutte le superfici esterne. » Auto nuova:consigli per protezione carrozzeria.

Auto nuova:consigli per protezione carrozzeria.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Iho


Apprendista Detailer
Posseggo una Pegeout 2008 grigio metallizzato con 90.ooo km alle spalle.
Non posseggo un box privato o un ambiente privato che in genere mi consenta di lavare l'auto personalmente per cui, la mia richiesta, è anche funzione del fatto che ogni operazione di lavaggio, sarà sempre fatta in un primo momento da terzi;
poi interverrò io ma, per i motivi di cui sopra, senza la possibilità di usufruire di getti d'acqua continui, al più qualche secchio.
Sto leggendo in questi giorni un po di cose sulla cura della carrozzeria.
Per quello che ho capito, sostanzialmente, le basi per il mantenimento di un buon stato della carrozzeria sono:
- Lavaggio
- Decontaminazione
- Protezione

Per il lavaggio, come dicevo prima, ci penserà l'autolavaggio e amen.
La mia accortezza sarà di chiedere loro di usare solo acqua e sapone neutro e nessun solvente, sopratutto per gli interni, visto che quelli della mia precedente auto si sono rovinati proprio a causa di questi prodotti.

Una volta che l'auto mi sarà stata data pulita e asciutta dovrò usare, correggetemi se sbaglio una clay bar per la rimozione delle contaminazioni.
Ne ho trovate di diverse marche:
consigli su un prodotto in particolare?

Una volta completata la decontaminazione vorrei passare una sostanza protettiva.
Sempre per quanto detto sopra non ho a disposizione pompe d'acqua ma al più qualche secchio.
In queste condizioni pensavo all'uso di una cera sigillante senza nessuna fuznione abrasiva, quindi senza nessun effetto polish, da passare a mano usando una pezza apposita.
Consigli al riguardo.
Grazie.
Consi

Vedere il profilo dell'utente

badspirit


Detailer Novello
Hai già dato un'occhiata alle guide?

Vedere il profilo dell'utente

Iho


Apprendista Detailer
Certo, alcuni termini nemmeno li conoscevo. Il mio dubbio sta principalmente nell'ultima fase. Credo che gli step siano corretti ma al momento del protettivo sono indeciso:
Lampa Quixx-Wax-7 in 1 oppure MEGUIARS-Ultimate-Carnauba-Liquid-Wax--cera-liquida, o ancora sonax xtreme wax cera oppure la cera shado della arexons... Dalle desceizioni sembrano tutte uguali e tutte meglio dellaltra.

Vedere il profilo dell'utente

badspirit


Detailer Novello
Le migliori cere disponibili secondo me sono quelle di Angelwax, ce ne sono di tutti i tipi nello shop per cui ti puoi sbizzarrire Wink

Vedere il profilo dell'utente

Iho


Apprendista Detailer
In particolare quale mi consigli? La sonax la sponsorizzano come la migliore in una classifica di 15 cere diverse ma non conosco gli altri 14 concorrenti. Per quanto concerne la clay bar quale mi consigli? E cmq per rimuovere le contaminazioni, meglio la pallina di argilla oppure il prodotto a spruzzare?

Vedere il profilo dell'utente

v6boss


Detailer Novello
Non conosco la Sonax, ma se il paragone è stato fatto con prodotti tipo Lampa o Arexons parliamo di prodotti di poco valore da supermercato.
Decontaminazine chimica e meccanica hanno due funzioni ben distinte ed entrambe essenziali.

Vedere il profilo dell'utente

Iho


Apprendista Detailer
Sono decontaminazioni complementari dunque. Con il discorso dell'acqua che non ho a disposizione credo di poter fare solo quella meccanica, o no? .

Vedere il profilo dell'utente

badspirit


Detailer Novello
La decontaminazione chimica aiuta parecchio allo step successivo, ovvero la meccanica.
Meglio la claybar, io ti consiglio la Dodo Juice Gray Fine

Vedere il profilo dell'utente

Iho


Apprendista Detailer
Ho capito. Dovendo sceglierne solo una tra decontaminazione chimica e meccanica?

Vedere il profilo dell'utente

v6boss


Detailer Novello
Se dovessi propri scegliere la macchina è essenziale.
Ma quella chimica non è altro che spruzzare un prodotto e poi risciacquare, lo puoi fare tranquillamente all'autolavaggio...

Vedere il profilo dell'utente

Miky72


Apprendista Detailer
Lascia stare, se non fai il prelavaggio e il lavaggio da solo le protezioni e tutto il resto non servono a nulla, risparmia soldi, in qualsiasi autolavaggio andrai utilizzeranno prodotti piu o meno aggressivi, e poi leggi le guide che mi pare che tu non abbia ben compreso cosa sia il detailing, il prelavaggio è fondamentale e vedo scritto acqua e sapone neutro.
http://www.lacuradellauto.it/guide/

Vedere il profilo dell'utente

badspirit


Detailer Novello
Infatti la mia prima domanda è stata proprio quella: "hai letto le guide?!" Very Happy

Vedere il profilo dell'utente

Miky72


Apprendista Detailer
Capisco che non si ha lo spazio adeguato, nemmeno io ho il posto dove lavare la mia auto ma faccio tutto nei lavaggi self service, ma negli orari dove di sicuro non troverò il proprietario del self, di solito ci vado dopo cena dopo le 21, un paio di ore di lavoro sodo e l'auto torna a splendere. Ah dimenticavo del self uso solo la lancia con acqua osmotizzata tutto il resto porto da casa.

Vedere il profilo dell'utente

Admin


Admin
Se non hai mai effettuato azioni di questo tipo, io ti consiglierei un kit come Dodo Juice Kit Decontaminazione selezionando la BB Clay Bar ed il BB Detailing Spray 500 ml. 

Ottime le cere ma valuterei anche il sigillante sempre Angelwax Ti-22 oppure lo Z2 di Zaino.


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

frask


Diplomato in Detailing
Miky72 ha scritto:Ah dimenticavo del self uso solo la lancia con acqua osmotizzata tutto il resto porto da casa.
Trovo che non è cosa positiva usare solo acqua osmotizzata in quanto anche la normale acqua in fase di primo risciacquo aiuta meglio a rimuovere i residui dei prodotti in quanto vanno a legarsi con gli ioni di calcio...in fase finale invece è d'obbligo l'osmotizzata Wink

Vedere il profilo dell'utente

Miky72


Apprendista Detailer
Non lo sapevo, buono a sapersi, comunque in realtà non so se davvero sia osmotizzata, ma è selezionabile soltanto quella come risciacquo nel self dove mi reco, grazie mille frask.

Vedere il profilo dell'utente

Iho


Apprendista Detailer
Ragazzi, qui lavaggi self service vicini non ne ho. Al più posso usare uno, due secchi d'acqua.

Vedere il profilo dell'utente

badspirit


Detailer Novello
Se non puoi avvalerti di un'idropulitrice per risciacquare bene i prodotti la situazione è complicata, l'uso dei secchi non è proprio il massimo, anzi...

Vedere il profilo dell'utente

Iho


Apprendista Detailer
Miky72
" il prelavaggio è fondamentale e vedo scritto acqua e sapone neutro."

Ho scritto chiederò all autolavaggio, non farlo io. Nellalfa mito non so cosa mi hanno passato dentro e si è sciolta tutta la plastica dei pulsanti per abbassare i finestrini. Preferisco che usino acqua e sapone a questo punto.

Vedere il profilo dell'utente

Miky72


Apprendista Detailer
Se non hai lavaggi self service a portata di mano la cosa si fa complicata e ti capisco, il prelavaggio di solito con auto non protetta si fa con prodotti a ph non neutro che sono più aggressivi contro lo sporco attaccato alla carrozzeria e rimangono lo stesso sicuri se non si fanno asciugare, un esempio di prelavaggio con ph non neutro può essere il mafra doc 2g , da un po di tempo si trovano anche prodotti da prelavaggio con ph neutro come lcda super clean all porpouse , gtechniq w5 o l'angelwax cleanliness, http://www.lacuradellauto.it/lavaggio-cura-degli-esterni/lavaggio/prelavaggio.html
il prelavaggio di solito va effettuato ad auto asciutta nebulizzando i prodotti citati in precedenza con la diluizione adatta al tipo di sporco presente sull'auto, dopo un risciacquo con idropulitrice, ci sarà la seconda fase cioè il lavaggio, che viene fatta con tecnica dei due secchi e uno shampoo a ph neutro e due diversi tipi di guanti uno da utilizzare per le parti basse e l altro per le parti alte della vettura, questi sono alcuni esempi di shampoo a ph neutro http://www.lacuradellauto.it/lavaggio-cura-degli-esterni/lavaggio/shampoo.html .
Gli interni però li potresti curare tu, la cosa si fa anche se l'auto è parcheggiata in strada, non dico la pulizia con aspirapolvere ma curare le plastiche e i tessuti dei sedili si può fare anche se l'auto è parcheggiata in strada.

Vedere il profilo dell'utente

Iho


Apprendista Detailer
Si si per la cura interna quello si. Quindi dai vostri discorsi ,ho capito bene che mettere una cera protettiva ad un'auto appena lavata in maniera classica ad un autolavaggio non serve assolutamente a nulla?

Vedere il profilo dell'utente

Miky72


Apprendista Detailer
Il rischio è quello di trovare agenti contaminanti mentre si stende la cera e di fare danni, con micrograffi o graffi, magari niente di che ma vale la pena rischiare?
Con poca spesa potresti fare un lavoro più accurato e con prodotti molto più duraturi rispetto a quelli da te menzionati, i prodotti che ha scritto il nostro admin nel post 14 sono veramente validi.

Vedere il profilo dell'utente

Iho


Apprendista Detailer
Si ma il problema, per quello che mi dite, non è che non voglio spendere soldi per prodotti di maggior qualità piuttosto che non posso fare un prelavaggio e lavaggio a regola d'arte.

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum