Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Galleria » I vostri lavori... » Test - Diamondite Glass Resurfacing Creme + Surbuf 4"

Test - Diamondite Glass Resurfacing Creme + Surbuf 4"

Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 4]

vincenzo

avatar
Apprendista Detailer
Oggi non ho resistito ed ho deciso di fare un insolito test con la das-6 arrivata da pochi giorni.

Premetto che non ho assolutamente la pretesa di realizzare un post "dimostrativo", poichè è stata una delle mie prime esperienze con la rotorbitale, il mio intento è semplicemente quello di confrontarmi con voi.
Sapevo benissimo che Diamondite non avrebbe ridotto difetti di simile entità, ma ho approfittato del vetro seriamente compromesso per testarne le capacità.

La situazione di partenza: graffi evidenti che al tatto manifestavano tutta la loro profondità, in più parecchie macchie dovute a calcare e altri lievi segnetti.


Subito dopo aver pulito il vetro con d120 e minuzioso passaggio di clay, decido di partire subito con le maniere forti, procedo con tampone Surbuf e chiaramente Diamondite.
Parto leggermente piano per prendere confidenza, terminato il primo ciclo ispeziono e aumento la velocità.
Procedo sempre per piccole zone e con movimenti lenti attendendo che il prodotto lavori per bene come descritto sulla stessa confezione.

Il risultato dopo tre passaggi (perdonate la foto da angolazione diversa, ma per lavorare ho dovuto spostare l'auto e non sono riuscito a ricreare le stesse condizioni di illuminazione vista l'ora):


I graffi non sono ovviamente spariti del tutto, ma i solchi sono decisamente meno evidenti (la foto non rende bene) e passando la mano la sensazione di "scalino" è sparita quasi del tutto.
Soddisfacente la lucentezza e la rimozione di segnetti di entità minore, macchie di calcare scomparse.

In sostanza Diamondite Glass Resurfacing Creme funziona bene per quello che promette, ovvero ridurre i difetti minori e ristabilire la corretta lucentezza del vetro.
Per danni come quelli visti in foto penso che l'unica soluzione possa essere l'ossido di cerio, se non la totale sostituzione del vetro, vista la gravità della situazione...

Vincenzo.

Vedi il profilo dell'utente

Slk_Sport

avatar
Apprendista Detailer
vincenzo ha scritto:Per danni come quelli visti in foto penso che l'unica soluzione possa essere l'ossido di cerio, se non la totale sostituzione del vetro, vista la gravità della situazione...Vincenzo.

mi sembra che il risultato sia molto buono considerando come era conciato il vetro in origine.

Vedi il profilo dell'utente

vincenzo

avatar
Apprendista Detailer
Si, infatti partivo con ben poche speranze, quei solchi là forse non vanno via neanche con l'ossido di cerio...
La cosa importante è che Diamondite non va a rendere il vetro rugoso impedendo all'acqua di scorrere, ho fatto un test in questo senso e l'acqua scorre via meglio di prima segno che i graffi sono stati comunque ridotti pur non essendo spariti.

ps: fotografare i graffi sul vetro è una cosa quasi impossibile, son diventato matto per farli vedere nelle foto, eppure dal vivo sono vistosissimi! Shocked

Vedi il profilo dell'utente

Slk_Sport

avatar
Apprendista Detailer
Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing What a Face What a Face What a Face

Vedi il profilo dell'utente

316ti

avatar
Detailer Novello
mi sembra acettabile

Vedi il profilo dell'utente

s.amato

avatar
Diplomato in Detailing
Bel test...interessante...complimenti...!!!

Vedi il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

vincenzo

avatar
Apprendista Detailer
Grazie ragazzi! Wink
Ormai quando scendo in garage porterò sempre con me la macchina fotografica...non si sa mai, magari esce fuori qualcosa di interessante.

Ciao.

Vedi il profilo dell'utente

s.amato

avatar
Diplomato in Detailing
Percaso mentre lavoravi hai provato a controllare quanto era calda la superfice...?
A quantio giri hai lavorato?

Vedi il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

vincenzo

avatar
Apprendista Detailer
Si, la superfice scaldava un pochetto...non ti saprei quantificare in gradi, ma posando la mano sentivi il calore, chiaramente non da scottarti.
Per il primo passaggio ho usato la posizione 4 della roto, giusto per vedere come scorreva, poi sono passato alla 5 e alla 6.

Vedi il profilo dell'utente

s.amato

avatar
Diplomato in Detailing
Attenzione con il vetro, perchè non è la stessa cosa della carrozzeria...sempre attenzione a scaldarlo!!!

Vedi il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

vincenzo

avatar
Apprendista Detailer
Si, infatti quando vedevo che esageravo mi fermavo o diminuivo la velocità.
Comunque non ho mai raggiunto livelli critici, come posso dire, se mettevi la mano il vetro era un pò più caldo di come puoi trovarlo lasciandolo al sole a mezzogiorno.

Simo, grazie comunque per l'avvertimento Wink

Vedi il profilo dell'utente

vts79

avatar
Diplomato in Detailing
ottimo test molto interessante e utile....... Twisted Evil
grazie per aver perso tempo......con le foto Wink

Vedi il profilo dell'utente

Carlo86

avatar
Detailer Novello
Grazie di aver condiviso le foto.
bel test veramente

Vedi il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

vincenzo

avatar
Apprendista Detailer
Grazie a voi ragazzi! Wink

Vedi il profilo dell'utente

Newentry

avatar
Moderatore
s.amato ha scritto:Attenzione con il vetro, perchè non è la stessa cosa della carrozzeria...sempre attenzione a scaldarlo!!!

che vuoi dire? Question

Vedi il profilo dell'utente

s.amato

avatar
Diplomato in Detailing
Voglio dire di fare attenzione il vetro scaldandolo si può crepare. OvviAMENTE non sarà il nostro caso, però mai dire mai. Io personalmente ho voluto fare una prova con la rotativa sul vetro della mia "CAVIA" e se non si sta attenti si può facilmente arrivare a scaldarlo bene bene.

Vedi il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

Newentry

avatar
Moderatore
Si ma è pur sempre CRISTALLO temperato che regge il sole d'estate (arriva al punto che non lo si può neanche toccare). Tu dici che con una rotorbitale si possono raggiungere temperature più elevate?

Vedi il profilo dell'utente

Admin

avatar
Admin
ottimo test davvero!


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedi il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

KorrA

avatar
Detailer Novello
vts79 ha scritto:ottimo test molto interessante e utile....... Twisted Evil
grazie per aver perso tempo......con le foto Wink
Quotissimo! Test veramente utile!

Vedi il profilo dell'utente

vincenzo

avatar
Apprendista Detailer
Grazie ancora ragazzi!
Mi sa che prossimamente posterò un aggiornamento con altre foto, ho individuato un difetto localizzato, sempre sullo stesso vetro, che pare essere più alla portata della diamondite.
Un'ottima occasione per fare altra epserienza con questo prodotto.

Wink

Vedi il profilo dell'utente

vincenzo

avatar
Apprendista Detailer
newentry ha scritto:Si ma è pur sempre CRISTALLO temperato che regge il sole d'estate (arriva al punto che non lo si può neanche toccare). Tu dici che con una rotorbitale si possono raggiungere temperature più elevate?

scratch
Verissimo, ma mi sorge un dubbio (molto probabilmente ingiustificato) : non è che associando il calore e le vibrazioni generate dalla roto c'è il rischio di stressare il vetro più del dovuto e quindi portarlo prima ad un punto critico dove basta poco per farlo crepare?

L'ho buttata lì, in teoria non dovrebbero esserci problemi, però approfondire questa faccenda non è una brutta cosa. Wink

Vedi il profilo dell'utente

carletto83

avatar
Detailer Novello
bravo vincè!

Vedi il profilo dell'utente

Newentry

avatar
Moderatore
vincenzo ha scritto:
newentry ha scritto:Si ma è pur sempre CRISTALLO temperato che regge il sole d'estate (arriva al punto che non lo si può neanche toccare). Tu dici che con una rotorbitale si possono raggiungere temperature più elevate?

scratch
Verissimo, ma mi sorge un dubbio (molto probabilmente ingiustificato) : non è che associando il calore e le vibrazioni generate dalla roto c'è il rischio di stressare il vetro più del dovuto e quindi portarlo prima ad un punto critico dove basta poco per farlo crepare?

L'ho buttata lì, in teoria non dovrebbero esserci problemi, però approfondire questa faccenda non è una brutta cosa. Wink

I cristalli laterali e posteriore - essendo unici - non si crepano, ma vanno in 1000 frantumi (per sicurezza).
Quello anteriore, invece, che è composto da 2 cristalli uniti con della colla speciale, tendono a incrinarsi (la cui venatura tende ad espandersi con il calore per questioni di dilatazione), ma il solo calore - ancorché elevatissimo, non li incrina

Vedi il profilo dell'utente

carletto83

avatar
Detailer Novello
a me è sembrato, da precedenti lavori, che la diamondite lavori bene
già a media temperatura e ottenga il massimo a temperatura medio-alta.
non rovente o altissima, ma che ci puoi tenere su la mano...

Vedi il profilo dell'utente

Newentry

avatar
Moderatore
Sì anche perché per farlo rovente ci vuole il cannello acetilene e ossigeno... altro che lucidatrice! Very Happy

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 4]

Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum