Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Galleria » I vostri lavori... » Auto messa male... ma?

Auto messa male... ma?

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 3 di 3]

51 Re: Auto messa male... ma? il Mar 20 Lug 2010 - 13:36

Carlo86


Detailer Novello
Può essere utile anche per identificare un eventuale pannello riverniciato, il quale potrebbe reagire diversamente alla lucidatura.

Sbaglio?

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

52 Re: Auto messa male... ma? il Mar 20 Lug 2010 - 14:15

Emanuele B


Moderatore
Carlo86 ha scritto:Può essere utile anche per identificare un eventuale pannello riverniciato, il quale potrebbe reagire diversamente alla lucidatura.

Sbaglio?

Secondo me non sbagli , un valore molto alto ( di solito ben superiore a 200 micron ) puo' far sorgere qualche dubbio soprattutto se sul resto dell' auto si hanno valori parecchio diversi.........come pure un valore molto basso (tipo 50 micron ) puo' far pensare ad altro . Sono anche queste indicazioni che , secondo me , giustificano l'uso di uno spessimetro con questo non vorrei scatenare l'ira di nessuno Very Happy Queste valutazioni a me piace averle e percio' me gusta usare lo spessimetro stop . Vorrei pero' dire qualcos' altro : Che uno consideri quello strumento utile o meno e' bello ( e intelligente ) che derivi dalla propria esperienza ......dal lavoro sul campo ! Ecco questo e' certamente il caso di Antonio e percio' e' completamente rispettabile ........lo e' un po' meno pero' nel caso in cui uno lo spessimetro non lo si abbia mai usato o ( forse ) mai nemmeno visto ........stop


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

53 Re: Auto messa male... ma? il Mar 20 Lug 2010 - 15:53

s.amato


Diplomato in Detailing
concordo con Walter e Emanuele...secondo me è di grandissima importanza, non per avere miracolosamente la distinzione degli spessori, perchè questo non potrà essere, ma perchè potrebbe servire per analizzareun pannello, oppure una parte che magari andrebbe carteggiata, diciamo rende più sicuri.
Quando ho tolto il graffio sulla STILO l'ho usato ma non ho evitato di arrivare "al bianco" però provavo a farmi un quadro generale della parte in questione.
L'esperienza ti porta poi a decidere se è il caso di consultarlo o meno.
Io mi sento più sicuro ad averlo sempre dietro...infatti credo di prendere Paint Detective...IL MIO E' MORTO non si accende più...meno male che non l'ho pagato ahaahahah!!!

Vedere il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

54 Re: Auto messa male... ma? il Mar 20 Lug 2010 - 16:20

Newentry


Moderatore
Sono d'accordo con tutti i vostri ragionamenti, nel senso che sono sensati e logici. Tuttavia quello che mi chiedo è - una volta avute tutte le informazioni che dite sullo spessore, su eventuali pannelli riverniciati - come lo traducete in concreto, ovvero come sfruttate tali informazioni?

Vedere il profilo dell'utente

55 Re: Auto messa male... ma? il Mar 20 Lug 2010 - 16:24

s.amato


Diplomato in Detailing
Stando più attenti al lavoro che bisogna svolgere...

Vedere il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

56 Re: Auto messa male... ma? il Mar 20 Lug 2010 - 16:37

Newentry


Moderatore
s.amato ha scritto:Stando più attenti al lavoro che bisogna svolgere...

Ma quello dovrebbe comunque essere un parametro fisso IN OGNI CASO Very Happy

Vedere il profilo dell'utente

57 Re: Auto messa male... ma? il Mar 20 Lug 2010 - 16:59

Carlo86


Detailer Novello
Non vorrei essere troppo OT...
Ma quanto costa il più economico di quelli che riescono a identificare il trasparente?

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

58 Re: Auto messa male... ma? il Mar 20 Lug 2010 - 21:17

Depaip


Diplomato in Detailing
Carlos prendi uno che puoi usare anche sulle superfici in alluminio.il futuro è quello!

Vedere il profilo dell'utente

59 Re: Auto messa male... ma? il Mar 20 Lug 2010 - 21:56

carletto83


Detailer Novello
ciumbià!! è arrivata la cavalleria!!

Vedere il profilo dell'utente

60 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 2:42

Admin


Admin
DSW ha scritto:non sono molto daccordo sull'inutilità dello spessimetro, a mio avviso può aiutare in determinate circostanze a spingersi verso il limite,forse non servirà molto a fini pratici quando si fa una lucidatura medio-leggera, ma in altre circostanze averlo, e sapendolo usare, può fare la differenza secondo me.

walter ma nel caso di correzione seria come fa lo spessimetro a dirti quanto trasparente c'è sulla vettura? perchè ricordatevi che solo li potrete lavorare...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

61 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 2:47

Admin


Admin
Emanuele B ha scritto:
Carlo86 ha scritto:Può essere utile anche per identificare un eventuale pannello riverniciato, il quale potrebbe reagire diversamente alla lucidatura.

Sbaglio?

Secondo me non sbagli , un valore molto alto ( di solito ben superiore a 200 micron ) puo' far sorgere qualche dubbio soprattutto se sul resto dell' auto si hanno valori parecchio diversi.........come pure un valore molto basso (tipo 50 micron ) puo' far pensare ad altro . Sono anche queste indicazioni che , secondo me , giustificano l'uso di uno spessimetro con questo non vorrei scatenare l'ira di nessuno Very Happy Queste valutazioni a me piace averle e percio' me gusta usare lo spessimetro stop . Vorrei pero' dire qualcos' altro : Che uno consideri quello strumento utile o meno e' bello ( e intelligente ) che derivi dalla propria esperienza ......dal lavoro sul campo ! Ecco questo e' certamente il caso di Antonio e percio' e' completamente rispettabile ........lo e' un po' meno pero' nel caso in cui uno lo spessimetro non lo si abbia mai usato o ( forse ) mai nemmeno visto ........stop

manu forse il fatto che provenga dal mondo della riparazione mi porta a fare considerazioni diverse...
un'auto nuova ha uno spessore compreso tra i 90 ed i 110 micron.
una verniciata non va mai sotto i 150-160 e può arrivare tranquillamente a 200, 300, 400 ed oltre... ho visto riaparazioni eseguire con lo stucco da più di 1000 micron... (1 mm di stucco!).
in tutti questi casi, le differenze nello spessore sono provocate dagli spessori di stucco e fondo che sono gli unici materiali ai quali è affidato il compito di riempire il difetto che il battilastra non corregge.
base e trasparente non vanno mai oltre rispettivamente i 15 ed i 30 micron...
sia nel caso si tratti di un'auto nuova sia nel caso la vettura sia stata riverniciata.
E qui torniamo al principio... sapere che un'auto sia "spessa" 100 o 200, oltre alla pura curiosità, in cosa può aiutarvi? cambiereste il ciclo di lavoro? ed in caso affermativo, perchè?


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

62 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 10:19

Newentry


Moderatore
Ma soprattutto mi chiedo io, COME?

Vedere il profilo dell'utente

63 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 11:25

Carlo86


Detailer Novello
Beh io provo a dire la mia:
Diciamo che trovo valori di circa 150, trovo il mio combo perfetto e comincio a lucidare.

Improvvisamente mi accorgo che un passaruota misura 300.
In quel caso mi viene da dire: "cominciamo con una soluzione più delicata e vediamo questo trasparente come reagisce".

Si fa per parlare, anche perchè non potrei permettermi di comprare lo strumento... lol!

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

64 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 11:58

Emanuele B


Moderatore
Certamente il fatto di avere esperienza di carrozzeria costituisce un enorme vantaggio per un detailer a me questa manca e so che sarebbe di grandissimo aiuto .........conoscere le vernici , i processi di riparazione e verniciatura mi piacerebbe molto ! In ogni caso oggi per me lo spessimetro e' utile principalmente in 2 situazioni :

- Scoprire se uno o piu' pannelli sono stati riverniciati
Certamente ci sono altri sistemi per verificare questa eventualita' ma se il carrozziere e' stato molto abile non e' semplice scoprirlo senza smontare qualcosa il che richiede tempo .In questo caso potrebbe sorgermi il dubbio che il trasparente possa reagire diversamente al combo individuato per la correzione e , ovviamente , a parita' di difetti presenti . Il problema e' evidente nel caso che la lavorabilita' di quel trasparente sia superiore . In questo caso eseguo un test dedicato per quel pannello perche' se per ipotesi sul resto dell' auto si rende necessario un combo aggressivo ( lana e compound ) potrebbe darsi che a parita' di difetti li sia sufficente un pad da polishing e compound o polish intermadio . Saro' una persona scrupolosa ma per me un buon lavoro e' quello che porta alla correzione cercando di eliminare la minor quantita' di trasparente possibile ........anche perche' per me non esiste una lucidatura che sia la prima e unica nel corso della " vita " di un' auto

- Individuare valori insolitamente bassi

Perche' un valore possa essere definito basso occorre basarsi su dati oggettivi ma purtroppo molto generici.......questa genericita' costituisce il limite dello spessimetro che diventa quindi uno strumento utile ma non certo in grado di emettere sentenze .
Prendiamo un caso concreto : La mia auto dovrebbe avere uno spessore da nuova mediamente di 130 micron ........verificando il dato e' confermato : misurando ottengo valori compresi fra 110 e 140 micron . Questo dato non mi basta e infatti ho misurato una ventina di mercedes di recentissima produzione ( sono amico del responsabile carrozzeria mercedes ) e ottengo misurazioni simili . Ho misurato altre auto di diretta o indiretta produzione tedesca ( Audi , Bmw , Porsche , bentley ) e ho sempre ottenuto valori medi non superiori a 150 um . Dato generico ma cmq di una certa obiettivita'......
Altro caso concreto : Mi e' capitato qualche mese fa di risolvere un problema su una MB ML , presentava i classici ricordini di una lucidatura da carrozzeria ( scarsa ) ologrammi e swirls da lana.......risolto con megs 205 e megs nero . all' epoca non disponevo dello spessimetro e percio' non misurai nulla . Recentemente ho pero' potuto togliermi la curiosita' : quell'auto presenta valori compresi fra 90 e 100 um . Il dato generico di cui sopra mi dice che questi valori sono bassi per quell' auto ......il propietario mi svela un particolare cioe' che l'auto da 3 anni viene fatta lucidare un paio di volte all' anno in carrozzeria ( quella che ha provocato il problema poi risolto ) e quindi penso che la quantita' di trasparente presente sia notevolmente ridotta . Ora...............se mi venisse chiesto di correggere un' auto in quelle condizioni e se la lavorazione dovesse richiedere un combo molto aggressivo ( magari con 2 o 3 passaggi ) io devo fermarmi a riflettere...............In maniera molto generica so che non e' improbabile che una correzione di questo tipo possa sacrificare anche 10 um e quindi mi devo chiedere vale la pena o no ? non e' forse meglio procedere con un combo medio leggero anche se non si ottiene la perfezione ? e , a maggior ragione , se devo carteggiare ! forse su quell' auto sono ancora presenti 15 , 20 um di trasparente ( chissa') e quindi potrei riuscire a correggere al 100 % senza " sfondare " ma ne vale la pena ?
Oggi lo spessimetro mi aiuta in questi casi domani magari riterro' che se ne possa fare a meno .......l' importante e' arrivare alle decisioni in maniera consapevole e l'unico modo che conosco e' tramite l' esperienza



Ultima modifica di Emanuele B il Mer 21 Lug 2010 - 12:43, modificato 2 volte


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

65 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 12:36

carletto83


Detailer Novello
bè per uno che sta imparando questa base operativa mi sembra molto valida!
appunto poi con il tempo e la pratica ognuno arriva alla sua conclusione..

Vedere il profilo dell'utente

66 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 16:10

Admin


Admin
[/quote]Saro' una persona scrupolosa ma per me un buon lavoro e' quello che porta alla correzione cercando di eliminare la minor quantita' di trasparente possibile[quote]

Bè questa è una considerazione sempre valida, lo abbiamo sempre detto, quindi non dettata dall'essere scrupolosi ma alla base del detailing.
Ed è proprio in considerazione di questa regola che non ritengo utile lo spessimetro. Personalmente parto sempre dalla combinazione meno aggressiva per cui non mi pongo il problema dello spessore.
Anche perchè la vernice "parla" in ogni momento ed è sempre possibile stabilire cosa sia accaduto ad una superficie.
Mi rendo conto però che se si hanno difficoltà ad interpretare uno smalto lo spessimentro potrebbe fornire un dato concreto ed oggettivo.


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

67 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 16:33

Emanuele B


Moderatore
Admin ha scritto:
Saro' una persona scrupolosa ma per me un buon lavoro e' quello che porta alla correzione cercando di eliminare la minor quantita' di trasparente possibile


Bè questa è una considerazione sempre valida, lo abbiamo sempre detto, quindi non dettata dall'essere scrupolosi ma alla base del detailing.
Ed è proprio in considerazione di questa regola che non ritengo utile lo spessimetro. Personalmente parto sempre dalla combinazione meno aggressiva per cui non mi pongo il problema dello spessore.
Anche perchè la vernice "parla" in ogni momento ed è sempre possibile stabilire cosa sia accaduto ad una superficie.
Mi rendo conto però che se si hanno difficoltà ad interpretare uno smalto lo spessimentro potrebbe fornire un dato concreto ed oggettivo.

La regola della combinazione meno aggressiva e' certamente detta e stradetta .......ma spesso poco praticata per cui sinceramente non la considero ovvia . Io oggi riesco abbastanza bene ( spero! ) ad individuare il ciclo migliore per il caso concreto e anche in questo caso occorre saper vedere e " sentire " un trasparente ma sicuramente non ho ancora la capacita' di valutare sempre a occhio uno smalto circa la fattibilita' di un ciclo aggressivo . Posso certamente avere delle sensazioni ma preferisco associarle a un dato piu' certo . Credo che questa capacita' arrivi solo dopo aver " pedalato " parecchio o forse e' anche una questione di talento......in ogni caso non credo sia una capacita' attualmente molto diffusa


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

68 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 16:37

Admin


Admin
infatti è proprio questa la domanda che ti faccio: credo che tu abbia raggiunto un livello di comprensione della superficie e dei cicli molto elevato ed i lavori lo dimostrano.
da quando hai lo spessimetro quante volte hai modificato la tua "intuizione" per seguire le indicazioni del display?


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

69 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 16:56

Emanuele B


Moderatore
Admin ha scritto:infatti è proprio questa la domanda che ti faccio: credo che tu abbia raggiunto un livello di comprensione della superficie e dei cicli molto elevato ed i lavori lo dimostrano.
da quando hai lo spessimetro quante volte hai modificato la tua "intuizione" per seguire le indicazioni del display?

Beh , per il momento mai ......ma considera che l'ho usato una sola volta perche' l'ho acquistato da pochissimo e si trattava del lavoro sulla Porsche che non necessitava di una pesante correzione . L'ho acquistato pero' perche' sono convinto che , in alcuni casi , potra' essermi utile..........Quando avro' la certezza che non lo sara' piu' saro' felice di regalarlo a qualche meritevole detailer ( e non sarebbe la prima volta ...tu lo sai ) percio' ragazzi siate gentili ! ( e meritevoli ) Very Happy


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

70 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 17:11

Admin


Admin
ah ah ah sei il solito grande! Very Happy
sul serio manu, sarebbe molto utile avere un parere vero sull'opportunità di uno strumento come lo spessimetro nella pratica quotidiana.
Credo che un'indicazione del genere possa servire anche a chi sta svolgendo questo tipo di attività come lavoro e non vorrebbe correre il rischio di spendere cifre elevate per nulla oppure, al contrario, non usufruire di uno strumento essenziale.


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

71 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 17:28

Emanuele B


Moderatore
Admin ha scritto:ah ah ah sei il solito grande! Very Happy
sul serio manu, sarebbe molto utile avere un parere vero sull'opportunità di uno strumento come lo spessimetro nella pratica quotidiana.
Credo che un'indicazione del genere possa servire anche a chi sta svolgendo questo tipo di attività come lavoro e non vorrebbe correre il rischio di spendere cifre elevate per nulla oppure, al contrario, non usufruire di uno strumento essenziale.

Beh , da parte mia cerchero' di fornire tutti i dati possibili . Tieni presente che io pero' non sono uno che lucida ogni giorno percio' perche' possa arrivare a un dato certo dovro' affrontare un buon numero di lavori e cio' richiedera' tempo . altra cosa : non tutti i lavori sono perfetti allo scopo ma solo quelli che richiedono interventi piuttosto invasivi.......e i tempi si dilatano ancora di piu' . So che altri tossici su questo forum adoperano lo spessimetro percio' possiamo mettere insieme le esperienze e cercare di arrivare a una sentenza incontrovertibile.........che non arrivera' mai perche' poi entrano in gioco anche le personali preferenze e convinzioni . Da parte mia ( come sempre ) cerchero' di fare esperienza e sicuramente ( come sempre ) arrivero' alla mia verita'


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

72 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 17:32

Emanuele B


Moderatore
Altra cosa : Antonio un pazzo come me non l'hai mai conosciuto ! lol!


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

73 Re: Auto messa male... ma? il Mer 21 Lug 2010 - 17:40

Admin


Admin
diciamo che è una comunità molto nascosta...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

74 Re: Auto messa male... ma? il Ven 23 Lug 2010 - 12:47

DSW


Diplomato in Detailing
Scusate per il ritardo, comunque lo spessore di trasparente lo spessimetro non me lo dice, certo, ma sapere se una parte ha 80 o 140 di spessore totale è già un'informazione molto molto utile credo,e se devi togliere un graffio è chiaro che l'approccio non può essere lo stesso nei due casi.

Ora sapere con precisione il solo strato di trasparente è meno utile invece, perchè è chiaro che quello strato non è tutto lì a tua disposizione, sapere che di quegli 80 micron il trasparente è 40 o 30 non cambia moltissimo, nel lucidare tu devi manternerti sempre entro una soglia di sicurezza, in una situazione del genere ad esempio io toglierei al massimo 2-3 micron per lucidatura e fino a 7-8 per un graffio profondo, poi stop, quindi quella misura condizionerebbe certamente il mio approccio rispetto a quello che avrei avuto se di micron ce ne fossero stati 140.

Poi per il fatto delle misurazioni auto nuove, auto riverniciate, bene nemmeno lì mi ritrovo con quello che ho visto io misurando in questi mesi, la forbice è più ampia dei 90-110, ho visto auto con 140 e auto con 70, si capisce quindi che affrontare il lavoro basandosi solo sul fatto che un'auto è nuova o riverniciata è di scarso aiuto, senza considerare poi che non si sa nulla della sua vita, se e quante volte può essere stata lucidata in precedenza.
Lo stesso per auto riverniciate, si di solito si leggono misurazioni alte ma posso assicurare che ho letto anche misurazioni più basse della media, Simone lo può confermare perchè l'ha visto anche lui.
Ora io onestamente credo che queste sono cose che ad occhio non si possono vedere, a prescindire dalla conoscenza che si può avere, più che individuare se un panello ha subito una riverniciatura non si può, ma sapere questo come si è detto è poco significativo e utile.

Altre considerazioni a favore dell'uso dello spessimetro:

1) lo spessimetro non serve solo a capire quanto lo strato è profondo, ma molto più importante è il fatto che possiamo capire quanti micron noi stiamo togliendo durante la lucidatura, sempre per il discorso di mantenersi entro margini di sicurezza sapere che uno strato è spesso 120 o 130 cambierà poco, ma sapere come reagisce quel tipo di vernice invece è molto importante, è noto che ogni trasparente ha un diverso grado di lavorabilità (o come si usa dire più semplicemente una diversa durezza)

2) lo spessimetro costa meno che pagare per una riverniciatura di un pannello, basta che durante la sua vita ti faccia evitare anche un solo errore e si è già ampiamente ripagato.

3) Lo spessimetro può dare anche un aiuto psicologico, non so, ma lucidare senza sapere cosa ho sotto mi ha sempre dato quel senso di incertezza, una volta presa la misura invece si procede con una sicurezza e consapevolezza maggiore di quel che si sta facendo.


4)Lo spessimetro dovrebbe essere utilizzato anche per un fatto di serietà nei confronti dei proprietari, faccio una domanda: facciamo il caso di un'auto con spessore medio di 80 micron, io misuro vedo il valore basso e decido di affrontarla con una combinazione molto leggera, unico step per preservare al massimo lo strato di trasparente anche per future lucidature. Così facendo non ottengo una superficie corretta al 100% ma diciamo al 70%.
Un'altro non effettua misurazioni e basandosi solo su supposizioni, procede con una lucidatura più profonda e arriva al 100%.
Chi dei due ha fatto il lavoro nel migliore dei modi?

Quindi a mio avviso la riposta se sia una spesa e uno strumento utile l'ho già avuta e difficilmente ci sarà qualcosa che potrà farmi cambiare parere.
Io posso certamente capire se uno decide di non utilizzarlo, perchè nel 90% dei casi si può affrontare il lavoro senza problemi e senza fare nessun errore in quanto lo strato di trasparente ha uno spessore sufficiente per subire diverse lucidature anche profonde nel tempo,rimane quel 10% però di incertezza e di casi in cui lo spessimetro potrebbe risultare fondamentale per non fare errori visibili e non, e qui sta alle scelte di ognuno.
Non posso essere d'accordo però quando si dice che lo spessimetro in assoluto non serve e non è utile.


Vedere il profilo dell'utente

75 Re: Auto messa male... ma? il Ven 8 Ott 2010 - 23:16

Philo


Detailer Novello
domanda da ignorante: senza spendere un patrimonio, è possibile comprarne uno? ho trovato in rete questo http://www.pce-italia.it/html/dati-tecnici-1/misuratore-di-spessore-di-vernici-per-automobili-mg-101.htm che dovrebbe costare sui 90€. cosa ne dite?
la mia auto è una bmw del 1996,blu metallizzata, presenta numerosi swirl (numerosi è un eufemismo) e qualche graffio abbastanza pesantuccio sembrerebbe.
mi chiedo se potrebbe aiutarmi nel decidere se tentare al limite una carteggiatura o accontentarmi di non vederlo del tutto eliminato.
ps: Emanuele B anche tu di Pèrma vedo! Smile

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 3 di 3]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum