Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: claying, correzione e polishing. » Primo trasparente "tosto": parecchi dubbi e frustrazione.

Primo trasparente "tosto": parecchi dubbi e frustrazione.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Dragonlance


Apprendista Detailer
Pochi giorni fa ho aperto un altro thread riguardo a una Audi del 2004 che mi è capitata sotto queste grinfie novelline ed ora apro questo perchè le mie "basi" sono state messe a dura prova.
Chiedo quindi ai più esperti di me qualche considerazione e consiglio in merito.

Finora ho lucidato auto con trasparenti abbastanza morbidi o comunque non così maltrattati da rulli e lavaggi con spugnette abrasive da piatti quindi in poche ore di lavoro, diciamo una quindicina, riuscivo a riconsegnare l'auto al proprietario.
Il risultato quasi sempre raggiungeva il 95~99% di ciò che mi aspettavo ovvero trasparente riportato "a specchio" privo da micrograffi e aloni. Insomma quasi meglio che da nuova (sulla mia pure meglio visto che nonstante la mia richiesta specifica l'hanno portata a lavare prima di consegnarla...).

Ora ho molti dubbi sull'auto che sto ancora facendo:
Utilizzando la Duetto sono riuscito, grazie ai consigli di Antonio, tramite Resurrection, tampone in lana Rupes e una superficie di lavoro ridotta a quadrati da 20x20cm a ridurre molto i graffi presenti ma ho dovuto quasi sempre fare 3-4 passate sulla stessa zona. E' normale?
Ho provato a variare la velocità da 3 a 6 ed i risultati "migliori" li ottengo a 5 pur avendo un tempo di lavoro del polish piuttosto ridotto.
Quindi mi sono domandato e qui giro le domande a voi, se sto sbagliano tecnica, prodotti o attrezzature. Possibile che ci voglia così tanto rispetto ad altre? Non è che avrei douvuto usare, per esempio, una rota? Sarebbe aumentato parecchio il rischio di "bucare"?
Più in generale come si possono affrontare dei traparenti così tosti e malridotti?

Grazie



Ultima modifica di Dragonlance il Dom 1 Ott 2017 - 13:30, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente

yuko

avatar
Diplomato in Detailing
Su trasparenti molto duri e mal messi la rotativa con lana è quasi d'obbligo (ma ne conseguono molti rischi), altrimenti è normale dover fare più passaggi per arrivare a una buona correzione. Considera poi che la Duetto non è molto incisiva paragonata alla bigfoot 15 o 21, con una di queste due sicuramente faresti più veloce. Poi non so se la tecnica sia corretta, però se dici di aver ridotto molto le aree e muoverti lentamente direi che va bene.
Puoi sempre provare altri tamponi e compound se li hai, per vedere se il risultato migliora.
Poi non so se, vista l'età, sia stata riverniciata, però è normale trovare vernici molto dure su quelle auto.

Vedi il profilo dell'utente

Dragonlance


Apprendista Detailer
Grazie Yuko, al momento non ho altri polish da taglio; ho provato anche un tampone in microfibra "coarse" della Rupes che però non mi sembra tagli quanto quello in lana.
Ho provato a giocare un pò anche con la pressione sulla roto ma cambia poco e il riscaldamento aumenta considerevolmente.
Ho una vecchia rota in casa ma l'ho quasi subito abbandonata a favore della mia prima roto (una ERO600) che ancora uso con tamponi piccoli. Magari vedrò di rimetterla in pista e fare qualche prova per prenderci mano.

Vedi il profilo dell'utente

yuko

avatar
Diplomato in Detailing
Fare troppa pressione sulla roto non serve a nulla, sforzi solo il motore e la usuri precocemente, lascia perdere. La rota dipende da che cos'è, se è una di quelle economiche lascia stare che hanno pochissima coppia, e comunque prima di usarla su auto di altri ti consiglio di esercitarti molto bene Very Happy

Vedi il profilo dell'utente

clamiva

avatar
Diplomato in Detailing
secondo me potresti provare con la ero e tamponi in miicrofibra, forse rispetto alla duetto guadagni un po in fase di taglio, ma come già ti ha detto yuko quel trasparente è veramente ostico e la soluzione migliore sarebbe rota e lana...

Vedi il profilo dell'utente

NOFX

avatar
Laureato in Detailing
pero' occhio.................che il buco è sempre dietro l'angolo Twisted Evil

Vedi il profilo dell'utente

yuko

avatar
Diplomato in Detailing
La ERO ha 9mm di orbita mentre la Duetto ne ha 12mm, il platorello è identico, quindi la Duetto sicuramente taglia un po' di più a parità di tampone e polish

Vedi il profilo dell'utente

Dragonlance


Apprendista Detailer
Difatti tra le due ho usato la Duetto per la correzione pesante.
La rota la proverò più in là quando avrò una cavia dove, se anche bucassi, non verrebbe giù tutto il paradiso...

Vedi il profilo dell'utente

Dragonlance


Apprendista Detailer
Questi sono i risultati di tre passate 20x20cm con Duetto a velocità 5, Resurrection e tampone lana blu Rupes:

http://imageshack.com/a/img923/4653/oCBnjY.jpg

Che faccio, metto un paio di gocce di acqua santa sul tampone? Very Happy Very Happy Very Happy

Vedi il profilo dell'utente

gabrya3

avatar
Apprendista Detailer
E' un'accoppiata parecchio incisiva, continua così, credo che lo step successivo come ti hanno detto è rota e lana.
Rimango sintonizzato per gli ulteriori sviluppi...!
Anch'io essendo possessore Audi sono andato incontro a questo problema del trasparente, ma non così come te.... lucidatore pazzo

Vedi il profilo dell'utente

Only HONDA

avatar
Diplomato in Detailing
...trasparenti così non ne fanno più. Scherzi a parte ho avuto anch'io un'esperienza su una S3 e ti posso garantire che il trasparente è veramente molto duro

Vedi il profilo dell'utente

yuko

avatar
Diplomato in Detailing
Non riesco a vedere tanto bene la parte corretta dall'angolazione della foto, però da quello che vedo il risultato può essere considerato già buono per la "clientela" media, secondo me con una seconda passata sei a posto (su trasparenti vecchi e massacrati capita che tanti RIDS vadano carteggiati, non puoi pretendere la perfezione con la lucidatrice).

Vedi il profilo dell'utente

NOFX

avatar
Laureato in Detailing

Vedi il profilo dell'utente

Dragonlance


Apprendista Detailer
@yuko:
In effetti più di una volta mi è balenata l'idea che una carteggiata avrebbe richiesto meno lavoro della pura roto. Però anche lì ho il problema che mi manca l'esperienza rabbit
Comunque grazie a tutti per i consigli, ho capito che per poter affrontare bestie simili serve molta più esperienza a livello tecnico e qualche attrezzo in più.

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum