Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: protezione e mantenimento. » Nanotecologico, anche per principianti?

Nanotecologico, anche per principianti?

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26 Re: Nanotecologico, anche per principianti? il Ven 24 Nov 2017 - 14:44

Admin

avatar
Admin
A quel punto valuta anche l'ottimo https://www.lacuradellauto.it/duragloss-enviroshield-ceramic-coating-system.html


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Visualizza il profilo http://www.lacuradellauto.com

27 Re: Nanotecologico, anche per principianti? il Ven 24 Nov 2017 - 16:51

clamiva

avatar
Diplomato in Detailing
SnowFT ha scritto:mi inserisco: mi stavo informando anche io per il nano, tuttavia leggendo questa discussione sembra che il lavoro sia più difficile di quello che sembra...

Ad ogni modo stavo cercando un nano da poter mettere anche su vetri e cerchioni verniciati con plastidip, la scelta è tra questi 3:

- Carpro Cquartz
- Color N Drive 9H Car Ceramic Coating
- Rising Star Nanotech Crystal Car Coating

Per 100ml e 50 euro di spesa stavo optando per l'opzione 3, da provare prima su vetri e cerchioni.

In alcuni di questi video vedo che il nano viene utilizzato anche per coprire i difetti sulla vernice, io avrei già lucidato a mano...ma magari per ottenere un risultato davvero valido aspetto di passare per la prima volta con la ero 600 appena la prendo e poi metto il nano.

P.S. io sono in un garage condominiale chiuso ma l'illuminazione non è eccellente, con una spesa bassa che luce mi consigliereste?

nessun nano degno di questo nome copre i difetti, anzi li esalta...

Visualizza il profilo

28 Re: Nanotecologico, anche per principianti? il Ven 24 Nov 2017 - 20:00

Israel

avatar
Apprendista Detailer
La nanotecnologia non è per i principianti, alcuni con una bassa percentuale di Si02 se, come Reload e Essence +. Di solito inizia con cere o sigilla.

Visualizza il profilo

29 Re: Nanotecologico, anche per principianti? il Dom 26 Nov 2017 - 10:43

SnowFT


Apprendista Detailer
clamiva ha scritto:nessun nano degno di questo nome copre i difetti, anzi li esalta...

continuo a documentarmi bom

Israel ha scritto:La nanotecnologia non è per i principianti, alcuni con una bassa percentuale di Si02 se, come Reload e Essence +. Di solito inizia con cere o sigilla.

Che intendi che non è per principianti? Nella tecnica di stesura o per altri motivi?

Visualizza il profilo

30 Re: Nanotecologico, anche per principianti? il Dom 26 Nov 2017 - 10:43

SnowFT


Apprendista Detailer
Admin ha scritto:A quel punto valuta anche l'ottimo https://www.lacuradellauto.it/duragloss-enviroshield-ceramic-coating-system.html

buono anche questo...

Visualizza il profilo

31 Re: Nanotecologico, anche per principianti? il Dom 26 Nov 2017 - 11:40

paxerry

avatar
Detailer Novello
Admin ha scritto:A quel punto valuta anche l'ottimo https://www.lacuradellauto.it/duragloss-enviroshield-ceramic-coating-system.html
Admin, è proprio quello che stavo valutando e visto che non ancora se ne parla di questo nano coating nel forum, chiedo a te o a chi ne ha esperienza in merito, maggiori delucidazioni a riguardo........

Visualizza il profilo

32 Re: Nanotecologico, anche per principianti? il Dom 26 Nov 2017 - 12:44

Israel

avatar
Apprendista Detailer
SnowFT ha scritto:
clamiva ha scritto:nessun nano degno di questo nome copre i difetti, anzi li esalta...

continuo a documentarmi bom

Israel ha scritto:La nanotecnologia non è per i principianti, alcuni con una bassa percentuale di Si02 se, come Reload e Essence +. Di solito inizia con cere o sigilla.

Che intendi che non è per principianti? Nella tecnica di stesura o per altri motivi?

Per iniziare, sapere come preparare la superficie. Devi sapere come dividere i pannelli nell'applicazione, quanto tempo impiegare prima di rimuoverlo a seconda della temperatura e dell'umidità, sapere come rimuoverlo e lavorare con una fonte di luce artificiale.

Visualizza il profilo

33 Re: Nanotecologico, anche per principianti? il Mer 29 Nov 2017 - 15:07

Admin

avatar
Admin
paxerry ha scritto:
Admin ha scritto:A quel punto valuta anche l'ottimo https://www.lacuradellauto.it/duragloss-enviroshield-ceramic-coating-system.html
Admin, è proprio quello che stavo valutando e visto che non ancora se ne parla di questo nano coating nel forum, chiedo a te o a chi ne ha esperienza in merito, maggiori delucidazioni a riguardo........
Guarda è un prodotto molto molto semplice da utilizzare. L'hanno strutturato in modo tale che si possa adoperare sia come un classico nano che come spray sul pad. E può essere applicato su ogni tipo di superficie, quindi anche plastiche, vetri e cerchi. Il tipico approccio easy du Duragloss Wink


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Visualizza il profilo http://www.lacuradellauto.com

34 Re: Nanotecologico, anche per principianti? il Mer 20 Dic 2017 - 1:29

Marco78black


Apprendista Detailer
SnowFT ha scritto:mi inserisco: mi stavo informando anche io per il nano, tuttavia leggendo questa discussione sembra che il lavoro sia più difficile di quello che sembra...

Ad ogni modo stavo cercando un nano da poter mettere anche su vetri e cerchioni verniciati con plastidip, la scelta è tra questi 3:

- Carpro Cquartz
- Color N Drive 9H Car Ceramic Coating
- Rising Star Nanotech Crystal Car Coating

Per 100ml e 50 euro di spesa stavo optando per l'opzione 3, da provare prima su vetri e cerchioni.

In alcuni di questi video vedo che il nano viene utilizzato anche per coprire i difetti sulla vernice, io avrei già lucidato a mano...ma magari per ottenere un risultato davvero valido aspetto di passare per la prima volta con la ero 600 appena la prendo e poi metto il nano.

P.S. io sono in un garage condominiale chiuso ma l'illuminazione non è eccellente, con una spesa bassa che luce mi consigliereste?

A proposito di Rising Star [ RS-A-CC01 ], proprio ieri l'ho steso (per me era la prima volta) su una KIA Niro nuova nuova e vi racconto com'è andata...
Il giorno prima l'auto l'ho lavata con Iron-X Shampoo (ma essendo nuova di contaminazioni non ce n'erano), asciugata e soffiata in ogni anfratto.
Il giorno dopo, in garage (con serranda aperta, senza vento e 4-5 c°) ho iniziato la stesura.
Nella confezione sono presenti 4 spugne applicatori, una decina di panni-carta per avvolgere l'applicatore, e un panno in microfibra 40x70.
Dal video si vede che è un prodotto "passa & asciuga", infatti proprio così dev'essere, perché se aspetti 3 secondi diventa colloso e tirarlo via è una faticata da... Karate-Kid!
Infatti per una buona stesura (su piccole aree 30x30 max.40x40) il panno dev'essere bello imbevuto di nani così da bagnare proprio la superficie, se il prodotto è poco non finisci neanche di stenderlo che già... tira!
Difatti proprio per questa sua necessità di bagnare, dei 100ml, ce ne sono serviti circa 70-80, quindi la boccetta basta per un'auto (anche di grandi dimensioni), non è come per altri prodotti che dichiarano circa 30ml per trattamento.
Nel complesso direi che come facilità di stesura gli darei un 7.
Essendo l'auto nuova, la vernice era già di suo "setosa", dopo l'applicazione del nano, l'effetto seta è svanito, il panno non scorre sulla superfice trattata. Per la polimerizzazione sono necessarie 24h, però l'effetto idrofobico l'ho "sentito" alitando sulla superficie, poi passando il panno scivolava via in maniera molto evidente... Non vedo l'ora di testarla al primo lavaggio, per vederne l'effetto.
Un consiglio che posso dare è quello di usare almeno due panni (meglio 3) perché i nani impregnati nella microfibra rendono anche il panno "appiccicoso" ed anche rigirandolo e rigirandolo poi non rimane più un punto vergine, quindi meglio sostituirlo.
Errori d'applicazione non mi pare d'averne fatti , comunque anche nelle istruzioni dice che se la superficie diventa appiccicosa, basta riinumidirla (e aggiungerei abbondantemente) con altro prodotto e poi asciugare.

L'unica perplessità che ho è come si comporterebbe stendendolo ad una più mite temperatura primaverile (20-25 c°)? Servirà ancora più prodotto? Si "incollera" ancora più velocemente? confused

Per i vetri ho invece usato l'apposito RS-A-CC02, questo va solo passato e lasciato asciugare 10-15 minuti. Così facendo si vedrenno le "strisciate" attraverso il vetro, ma 24h dopo basterà pulire il vetro con un detergente per vetri, per rimuovere la patina rimasta in eccesso e lasciare così sul vetro la solo pellicola idrofobica.
Visto (per adesso) il buon esito del lavoro, devo solo attendere di farlo anche sulla mia auto così da poterlo valutare anche nel tempo (2-3 years scrivono sulla confezione), ma qui devo prima fare un'adeguata preparazione essendo verginello di lucidatura con rotorbitale... però il mio amico con la KIA ha pure una "pietosa" Audi A3 nera di 10 anni, ossidata, macchiata e opacizzata e credo che per l'approccio alla lucidatura... sarà lei la mia prima cavia!

Rispondendo poi a SnowFT che vorrebbe nanizzare anche i cerchi, direi che l' RS-A-CC01 non è adatto, specialmente su cerchi dal disegno particolare, proprio perché va tolto in modo molto veloce e questo prodotto non lascia il tempo di farlo su un cerchio, a meno che si abbia molto tempo e lo si tratti a piccolissime zone per volta... Però esiste l'apposito RS-A-CC10 !

Visualizza il profilo

Torna in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum