Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: protezione e mantenimento. » Sigillanti "compatibili" con Car Pro Essence Quartz Polish

Sigillanti "compatibili" con Car Pro Essence Quartz Polish

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

EdoFede


Apprendista Detailer
Ciao,

per non finire troppo OT nella discussione su cui erano nati i dubbi (http://www.lacuradellauto.com/t22576-domande-prima-applicazione-fusso-coat-f7#497260), apro questo nuovo thread per raccogliere informazioni e prove su questo dubbio:
Quali sigillanti risultano perfettamente compatibili con Essence Quartz Polish, tali da non richiedere la pulizia con un prodotto a base IPA prima della loro applicazione?

Partiamo sicuramente dai Car Pro ReLoad, HydrO2 e Cquartz, come esplicitamente indicato nella scheda prodotto.

Inizio io indicando che dal thread originale è emerso che Fusso Coat F7 è perfettamente compatibile.
(non è un test svolto personalmente, ma indicazioni precise ricevute da Antonio/Admin ed altri utenti più esperti di me)


Se raccogliamo un po' di esperienze qui, magari può essere utile anche ad altri.

Ciao,
Edo

Visualizza il profilo dell'utente

menior

avatar
Detailer Novello
Ho fatto un po di ricerche su questo argomento e mi risulta che Essence da solo da protezione di ca 2-3 mesi,visto che contiene basi dei prodotti nano,si lega abbastanza bene coi sigillanti e ibride(specie quelli a base sio2)ma non cosi bene come su superficie pulita,e non si lega invece bene con le cere naturali a base di carnauba e montana(durano poco sopra)

Visualizza il profilo dell'utente

Admin

avatar
Admin
No, quello forse (ma non è mai andato oltre le 3-4 settimane nei miei test) è Essence Plus. 
Essence, da solo, non fornisce alcuna protezione ed il SiO2 serve solo per la "parte" primer e completare la compatibilità con i nano.


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Visualizza il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

menior

avatar
Detailer Novello
Dipende cosa si intende per protezione,efetto idrorepellente(beading) a quanto pare lo da anche essence solo,come base per cere naturali a quanto pare non è il masimo e questo spiega la loro scarsa durata,per quelle meglio usare altro

Visualizza il profilo dell'utente

Admin

avatar
Admin
No Menior, Essence non da beading o sheeting o non ne da più di quanto farebbe un polish classico come Reflect. Nessun effetto extra.


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Visualizza il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

zampa79


Apprendista Detailer
Mi aggiungo ma allora eraser è meglio darlo o no dopo essence?

Visualizza il profilo dell'utente

menior

avatar
Detailer Novello
Secondo me no,ma io non concordo del tutto,poi ognuno fa quello che vuole Wink

Visualizza il profilo dell'utente

DanieleP94

avatar
Aiutante Detailer
Domanda interessante che mi sono scordato di fare io un mese fa.

Pongo il mio caso particolare:
Auto lucidata in febbraio roto ressurrection+essence.
Dopo attesa di oltre 12 ore per essence applicato fusso 12 mesi, 1 strato tenuto al riparo il tempo necessario.
Alle prime piogge dei giorni seguenti tutto bene, fusso è in piene performance.
Dopo una settimana abbondante di pioggia quasi ogni giorno, la pulisco velocemente al self con il loro prelavaggio chimico+buon risciacquo con osmotizzata (devo valutare ancora bene la bontà, mi sembra che un po' di calcare lo lasci comunque) e asciugatura in corsa.
Circa 20 giorni dopo, ancora bella sporca, altro lavaggio allo stesso modo ma stavolta noto bene al risciacquo che la fusso ha dimezzato performance, specialmente su cofano e fiancate (tetto 80%).

Mi vengono dei dubbi su cosa abbia influenzato di più tra prelavaggio, 1 mano sia stata troppo debole o sia stata la base di essence ad influire scratch

Preciso che lavaggi in quel modo allo stesso self ne ho fatti minimo 5 durante l'inverno prima di lucidare, avevo su fusso 2 strati data ancora in aprile dell'anno prima e ha sempre tenuto botta, l'ho vista calare solo in gennaio prima di lucidare, quindi i lavaggi non avevano influenzato più di tanto (considerando comunque la resistenza al ph di fusso).
Quindi non saprei a cosa imputare il problema se essence o 1 strato debole o l'insieme magari la botta del prelavaggio chimico.



Ultima modifica di DanieleP94 il Gio 12 Apr 2018 - 1:51, modificato 1 volta

Visualizza il profilo dell'utente

menior

avatar
Detailer Novello
Daniele,immagino hai lavato l'auto come si deve??? Se si,questo potrebbe confermare quello che ho scritto prima,Fusso su Essence non tiene come su superficie pulita,io applicato uno strato di fusso dopo paint cleaner/IPA e tiene alla grande,ed è anche 1 dei prodotti con cui mi permetto detergenti del self,vista la sua resistenza

Visualizza il profilo dell'utente

rubio

avatar
Apprendista Detailer
DanieleP94 ha scritto:Domanda interessante che mi sono scordato di fare io un mese fa.

Pongo il mio caso particolare:
Auto lucidata in febbraio roto ressurrection+esence.
Dopo attesa di oltre 12 ore per essence applicato fusso 12 mesi, 1 strato tenuto al riparo il tempo necessario.
Alle prime piogge dei giorni seguenti tutto bene fusso è in piene performance.
Dopo una settimana abbondante di pioggia quasi ogni giorno la pulisco velocemente al self con il loro prelavaggio chimico+buon risciacquo con osmotizzata (devo valutare ancora bene la bontà, mi sembra che un pò di calcare lo lascia comunque) e asciugatura in corsa.
Circa 20 giorni dopo ancora bella sporca altro lavaggio allo stesso modo ma stavolta noto bene al risciacquo che la fusso ha dimezzato performance, specialmente su cofano e fiancate (tetto 80%).

Mi vengono dei dubbi su cosa abbia influenzato di più tra prelavaggio, 1 mano sia stata troppo debole o sia stata la base di essence ad influire scratch

Preciso che lavaggi in quel modo allo stesso self ne ho fatti minimo 5 durante l'inverno prima di lucidare, avevo su fusso 2 strati data ancora in aprile dell'anno prima e ha sempre tenuto botta, l'ho vista calare solo in gennaio prima di lucidare, quindi i lavaggi non avevano influenzato più di tanto (considerando comunque la resistenza al ph di fusso).
Qindi non saprei a cosa imputare il problema se essence o 1 strato debole o l'insieme magari con il colpo del chimico.

Secondo me hai solo la superficie sporca e lavandola come si deve (pre + azione meccanica) le performance di fusso verranno ristabilite. facci sapere Smile

Visualizza il profilo dell'utente

walternos

avatar
Detailer Novello
quoto rubio li un bel lavaggio con purifica ristabilirà le doti di Fusso Wink



Ultima modifica di walternos il Mer 11 Apr 2018 - 20:53, modificato 1 volta

Visualizza il profilo dell'utente

Marco0961

avatar
Diplomato in Detailing
Quoto Rubio e Walter per quanto riguarda Purifica, ma penso che pure il prodotto del prelavaggio del self abbia indebolito Fusso, io quando faccio quel tipo di lavaggio al self mi porto il MIO prodotto per prelavaggio e uso solo l’acqua del self , lavaggio a pressione e poi risciacquo con osmotizzata

Visualizza il profilo dell'utente

menior

avatar
Detailer Novello
Marco,fusso è abbastanza resistente ai vari detergenti del self,quando lo metto ne faccio spesso uso quando sono in giro e fusso non risente mai troppo,se regge molto meno del previsto vuol dire che la fase di preparazione non è stata ideale

Visualizza il profilo dell'utente

Marco0961

avatar
Diplomato in Detailing
Grazie per il parere Marek,
io però, anche con ExoV3, preferisco se posso evitare i prodotti del self, sono sempre molto aggressivi

Visualizza il profilo dell'utente

menior

avatar
Detailer Novello
Marco con un nano in teoria potresti permetterti molto dippiu,ma i nano prodotti non li conosco.Fusso lo metto apposta nella stagione piu brutta per lavare un po come e dove voglio,solo quando metto una cera piu naturale sto attento e lavo coi prodotti ph neutri

Visualizza il profilo dell'utente

walternos

avatar
Detailer Novello
infatti io ho notato che su Essence si possono dare quasi tutti i sigillanti o nano, ma specialmente su questi ultimi ho notato che è inutile stressarli con prodotti troppo aggressivi tanto la protezione è elevata e come dice Marco basta un prelavaggio poco aggressivo e viene tutto pulito perfettamente!

Visualizza il profilo dell'utente

Marco0961

avatar
Diplomato in Detailing
Ok Marek, ma come dice anche Walter se posso preferisco usare sempre il mio prelavaggio lucidatore pazzo

Visualizza il profilo dell'utente

Nippe

avatar
Detailer Novello
DanieleP94 ha scritto:Domanda interessante che mi sono scordato di fare io un mese fa.

Pongo il mio caso particolare:
Auto lucidata in febbraio roto ressurrection+esence.
Dopo attesa di oltre 12 ore per essence applicato fusso 12 mesi, 1 strato tenuto al riparo il tempo necessario.
Alle prime piogge dei giorni seguenti tutto bene fusso è in piene performance.
Dopo una settimana abbondante di pioggia quasi ogni giorno la pulisco velocemente al self con il loro prelavaggio chimico+buon risciacquo con osmotizzata (devo valutare ancora bene la bontà, mi sembra che un pò di calcare lo lascia comunque) e asciugatura in corsa.
Circa 20 giorni dopo ancora bella sporca altro lavaggio allo stesso modo ma stavolta noto bene al risciacquo che la fusso ha dimezzato performance, specialmente su cofano e fiancate (tetto 80%).

Mi vengono dei dubbi su cosa abbia influenzato di più tra prelavaggio, 1 mano sia stata troppo debole o sia stata la base di essence ad influire scratch

Preciso che lavaggi in quel modo allo stesso self ne ho fatti minimo 5 durante l'inverno prima di lucidare, avevo su fusso 2 strati data ancora in aprile dell'anno prima e ha sempre tenuto botta, l'ho vista calare solo in gennaio prima di lucidare, quindi i lavaggi non avevano influenzato più di tanto (considerando comunque la resistenza al ph di fusso).
Qindi non saprei a cosa imputare il problema se essence o 1 strato debole o l'insieme magari con il colpo del chimico.
Semplicemente, togli solo lo sporco visibile ma non quello ancorato. In poche parole, butti i soldi al self.
Si è detto più volte che è meglio lasciare l'auto sporca fino a quando non è possibile effettuare un lavaggio degno di tale nome, le protezioni servono soprattutto a questo, non tanto per l'effetto "figo" del beading

Visualizza il profilo dell'utente http://www.carlifedetailinglab.it

menior

avatar
Detailer Novello
Marco0961 ha scritto:Ok Marek, ma come dice anche Walter se posso preferisco usare sempre il mio prelavaggio lucidatore pazzo
Certo se ne hai la possibilita è sempre meglio,io odio avere la macchina sporca Rolling Eyes  e non sempre posso andare in giro con la mia roba

Visualizza il profilo dell'utente

Marco0961

avatar
Diplomato in Detailing
menior ha scritto:
Marco0961 ha scritto:Ok Marek, ma come dice anche Walter se posso preferisco usare sempre il mio prelavaggio lucidatore pazzo
Certo se ne hai la possibilita è sempre meglio,io odio avere la macchina sporca Rolling Eyes  e non sempre posso andare in giro con la mia roba
Su questo io sono fortunato, nel mio portabagagli ho abbastanza per tenerci la borsa con una Volpi sempre carica di PNT 1:30 o Multi 1:15

Visualizza il profilo dell'utente

DanieleP94

avatar
Aiutante Detailer
Menior a che momento ti riferisci riguardo al lavaggio fatto bene?

Ragazzi (rispondo anche a Rubio e Nippe), dopo aver visto il calo con l'ultimo lavaggio al self ho fatto un lavaggio serio proprio pensando al fatto che fusso si fosse appesantita, ma non è cambiato nulla, era proprio calata.

Dopo questo lavaggio comunque sono andato di decontaminazione e rimesso fusso 2 strati che ora è ancora perfetta dopo 1 lavaggio serio.

So bene (e in questo sono d'accordo Nippe) che un lavaggio veloce senza azione meccanica lascia ancora moolto sporco sulla protezione anche se non si nota molto, e lo faccio solo se non ho tempo ed è molto sporca o in particolare in inverno, in più ogni 2 massimo 3 ne faccio assolutamente uno completo con azione meccanica.
Nippe infatti io non guardo al beading ma proprio alla protezione nel vero senso del termine e alla facilità al lavaggio e asciugatura che dà la protezione.

Per il resto lo sappiamo tutti, fusso ha più problemi con l'azione meccanica che col pH, ovviamente un conto sono i prodotti forti dei self rispetto a prodotti alcalini ma di qualità di lcda...però aver abbattuto così fusso in un solo lavaggio al self come non era mai successo con vari lavaggi prima che lucidassi mi porta a escludere sia stato il prelavaggio di per sè ma la cattiva adesione di fusso, che son curioso di capire se è dovuta ad essence. Poi 2 strati sono molto meglio di uno solo e se non ricordo male l'ho anche letto in qualche altro post riguardo la fusso.



Ultima modifica di DanieleP94 il Gio 12 Apr 2018 - 10:18, modificato 1 volta

Visualizza il profilo dell'utente

menior

avatar
Detailer Novello
Lavaggio fatto bene intendevo semplicemente,lavare con azione meccanica del guanto  Wink a me uno strato di fusso su superficie preparata(non esssence peró) tiene da piu di un inverno ormai,resistendo anche ai detergenti self qualche volta,a fine stagione devo tirarlo via io per applicare altro

Visualizza il profilo dell'utente

DanieleP94

avatar
Aiutante Detailer
Sì come dicevo poi ho fatto un lavaggio serio con azione meccanica.
Curiosità Menior, con cosa la togli?

Visualizza il profilo dell'utente

walternos

avatar
Detailer Novello
la fusso è tenace, non basta la clay ci vuole un passaggio di lucidatura x essere sicuri se è stata messa da poco!

Visualizza il profilo dell'utente

menior

avatar
Detailer Novello
DanieleP94 ha scritto:Sì come dicevo poi ho fatto un lavaggio serio con azione meccanica.
Curiosità Menior, con cosa la togli?
Procedura standart:prelavaggio forte,shampoo decerante e sopratututto paint cleaner

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum