Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » Guida all'acquisto » Consigli generali per curare auto al meglio

Consigli generali per curare auto al meglio

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso  Messaggio [Pagina 3 di 4]

iaiottats

iaiottats
Apprendista Detailer
È una cavolata stratosferica. Devi solo non esagerare con il prodotto. Ne basta veramente poco per risultati eccezionali.
Riguardati il video che ti ho postato in precedenza, dove Antonio va ad applicare un quick detailer.
Se noti aveva applicato proprio perfecta.
Uno spruzzo su panno, stendi e asciughi. Stop. Con un passaggio del genere ti fai un pannello intero (chiaramente dipende dalle dimensioni del pannello)

Visualizza il profilo

Admin

Admin
Admin
elmancino ha scritto:Ah volevo chiedere una cosa. Spulciando i prodotti sul sito mi sono imbattuto nel kit della duragloss che comprende: duragloss 105 + duragloss 601 che usati insieme ho letto che garantiscono una lunga durata e poi duragloss 651 come qd.
Secondo voi può essere uno step successivo per raggiungere un livello di gloss, beeding ancora migliore? È un lavoro fattibile per me che sono principiante ancora?

E poi rispetto ad esempio a cupido+perfecta che differenza c'è? Se c'è...

Grazie
Sicuramente 105+601 ti fornirà molto più Gloss di un prodotto spray ed anche una protezione più forte e duratura Wink


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Visualizza il profilo http://www.lacuradellauto.com

elmancino


Aiutante Detailer
Ok adesso valuto un po'

Visualizza il profilo

elmancino


Aiutante Detailer
Allora pensando un po' in questi giorni mi sono preparato alcuni prodotti nel carrello.

Avrei quasi deciso di stare su Duragloss al momento, rinunciando temporaneamente ai protettivi Labocosmetica(Perfecta e Cupido).

Quindi:

Duragloss 105
Duragloss 601
(che mi servono come sigillanti)
Duragloss 951(come qd)

Poi sentento Admin mi ha consigliato anche il duragloss 652 come polish(dato che ho già dato una mano di 951 all'auto).
Polish. E facile da usare e applicare? Che tipo di applicatore è meglio adottare? Va applicato a macchina asciutta? Una volta applicato va data una pulita con il panno o è possibile applicare subito il 601+105?


Altra domanda: dovendo prendere ironx, esiste un pennello/spazzola da poter usare sulla carrozzerria per farlo "rendere" ancora di più senza creare danni(dato che l'ultima volta ha tolto molti puntini gialli ma ne erano rimasti ancora...)?


Visualizza il profilo

iaiottats

iaiottats
Apprendista Detailer
Ciao!
Allora il 652 che ti ha consigliato Antonio lo puoi usare sia manualmente, con un applicatore manuale a scelta su questa pagina: io tempo fa avevo preso questo trio perchè hai 3 applicatori di diversa durezza:
Quello arancio è molto duro e lo puoi usare per lavori di correzione con abrasivi medio/forti
Quello giallo ha una durezza media e lo puoi usare con polish, glaze e precera e nel tuo caso, il 652 essendo un Paint Cleaner, quindi un pulitore della vernice leggero, l'applicatore giallo è più indicato.
Quello nero è molto morbido ed è consigliato per applicare il dressing su plastiche, gomma e pneumatici (infatti io lo uso per stendere il dressing sulle plastiche interne ed esterne)

oppure il 652 puoi stenderlo con una lucidatrice rotorbitabile o rotativa se ne sei in possesso.

Una volta steso il 652 (bastano tre gocce grandi come un fagiolo) ed averlo lavorato con movimenti circolari per un pò di tempo (dovresti vedere un velo di prodotto sulla superficie ma non devi lasciarlo seccare), potrai rimuoverlo con un panno in microfibra (non mi ricordo quali hai già).
Il 652 va dato rigorosamente a macchina asciutta e lontano dalla luce del sole.
Poi (se non erro) applichi il 601 e infine il 105; oppure come scritto sul sito, puoi mischiare una parte di 601 con 4 parti di 105 (ma mi pare un processo un pò complicato - dovresti vedere se qualcuno lo ha già fatto).

Per il pennello da utilizzare con iron X, io mi son presa da poco il Kit Work Stuff e mi trovo divinamente: sono pennelli solidissimi e belli pieni di setole.
Volendo, gli vendono anche singolarmente.

Ciaooo
Ilaria

Visualizza il profilo

elmancino


Aiutante Detailer
Grazie mille Ilaria.

Una cosa ancora: tre gocce di 652(indicativamente) bastano per tutta la macchina o intendi per pannello?

Visualizza il profilo

iaiottats

iaiottats
Apprendista Detailer
per pannello! Wink

Visualizza il profilo

iaiottats

iaiottats
Apprendista Detailer
o meglio: per una zona... sul prodotto o sul sito non è specificato, però per esempio, non puoi pretendere di farti il cofano intero con 3 gocce.
Magari i pannelli più grandi (cofano, tetto e porte) fatti delle zone con del nastro 40x40 o 50x50
L'importante è non esagerare con il prodotto, altrimenti poi tirarlo via è una fatica e ti lascia gli aloni... ma neanche pretendere di farti un pannello grande con 3 gocce

Visualizza il profilo

elmancino


Aiutante Detailer
Capito, come pensavo

Visualizza il profilo

60Consigli generali per curare auto al meglio - Pagina 3 Empty Prime armi, tanti dubbi... il Mar 26 Feb 2019 - 9:15

Gilles72

Gilles72
Aiutante Detailer
Da qualche thread devo pur cominciare, quindi mi aggrego a questa bella discussione evitando di aprirne una nuova e ripetitiva. Se ho sbagliato a farlo rimuovete pure il messaggio scusandomi in anticipo.

La mia Honda Civic attende il suo primo vero lavaggio, l'ho presa seconda mano tre mesi fa, lavata al volo alla vecchia maniera due volte. Presenta esiti di qualche trattamento, credo cera ma sta venendo via.

Proverò e seguire alla lettera tutto quanto qui già riportato così vi evito inutili e ripetitive domande, ma lo stesso tanti dubbi ancora residuano. Sto anche leggendo le guide e guardando parecchi video sul detailing ed è una vera giungla di consigli, prodotti e tecniche... pale

Ho bisogno intanto di chiarire bene bene alcune cose:

1. Marche diverse: va bene usare nelle varie fasi prodotti di marchi differenti? Esempio, un quick detailer di una marca, un sigillante di un’altra eccetera… Teoricamente non è meglio rimanere su UNA linea di prodotti creata per combinarsi al meglio tra di loro? Esempio Lobocosmetica? Oppure?

2. PRIMA di TUTTO, prelavaggio compreso, non sarebbe meglio iniziare dalla parte più sporca in assoluto, ovvero ruote-passaruote? Non si riduce il pericolo di “inquinarsi” di sporco grossolano nelle fasi successive? Dico una cavolata? Ho appreso questa tecnica da un noto detailer su YouTube che spiega che prima di mettersi a fare qualunque cosa meglio togliersi di mezzo ruote ed archi da tutta la porcheria che successivamente tra uno spruzzo e l'altro potrebbe rimbalzare fuori, e mi pare coerente, cosa ne pensate?

3. Ascugatura no touch: meglio un buon compressore con pistola dedicata (tipo effetto venturi) o un soffiatore elettrico? A parità di investimento, quale più efficace? (Certo un compressore lo utilizzo anche per farci altro dopotutto…) Mi piacerebbe asciugare senza nemmeno toccarla o quasi...

4. Acqua… semplicemente acqua: dal mio acquedotto esce acqua molto fredda (anche d’estate) e sopratutto bella dura di calcare (città predolomitica) e questo mi fa sempre riflettere come questi due fattori possano influenzare negativamente la resa chimica fisica di buona parte dei passaggi e prodotti utilizzati…  
A. Forse mi è sfuggito nella poca lettura che sto dedicandovi, ma non si parla mai della temperatura dell’acqua, e se per esempio (giusto uno) per fare schiuma nel prelavaggio sarebbe meglio con acqua calda e se questo poi incide sulla diluizione, e così via a seguire per shampoo, risciacqui eccetera.
Ho una idropulitrice ad acqua calda (Comet Scout 150) dove posso regolare temperatura e mi piacerebbe sfruttare al meglio questa dote in funzione del detailing.
B. Per discorso calcare penso si possa agire solo in "post produzione" con prodotti che rimuovono il precipitato minerale. Cosa consigliate a partire dal prelavaggio in poi?



Avrei tanto altro, procedo a piccoli step. Sto preparando lista spesa ma continuo ad aggiungere e togliere prodotti e visto il costo (200 euro almeno stando bassi) vorrei indirizzare al meglio la spesa. Mi serve di tutto compreso gli strumenti, spazzole, pennelli, panni, spugne eccetera. Kit?

Al momento non mi voglio avventurare sulla lucidatura, mi accontento su un più veloce e malleabile protettivo repellente che ripeterò con più frequenza, in attesa di capire meglio tecniche e reperire costosi strumenti.
Vorrei tentarte una decontaminazione meccanica (posso farcela...) oltre che chimica.
Vorrei trattare vetri.
Devo ancora capire in che misura le plastiche esterne richiedono un trattamento isolato e dedicato o esiste un buon prodotto che va messo indistintamente su tutto.
Vorrei trattare e proteggere molte bene i cerchi approfittando dei cambi stagionali (ho doppi cerchi in lega), quindi a gomme smontate posso pulire bene il cerchio e proteggerlo dall'interno per cercare di tenerlo più pulito una volta montato, anche se non penso durerà 7 mesi.
Tanto altro, un pò alla volta...

Grazie per l'attenzione

Visualizza il profilo

Admin

Admin
Admin
Ti rispondo: 
1. si certo, molte combinazioni sono perfettamente compatibili (es. prewash di un'azienda e shampoo di un'altra)
2. si certo, normalmente si fa così (io, per esempio, quando uso il foam è proprio per erogare il prodotto su tutta la vettura e, mentre agisce sul resto, occuparmi dei cerchi)
3. per non toccarla hai bisogno di uno strumento molto potente e costoso (es. https://www.lacuradellauto.it/metro-master-blaster-8-cv.html). La combinazione di buon panno + aria è comunque utile
4A sicuramente l'acqua calda aiuta molto ed offre un booster interessante nella pulizia 4B in presenza di acqua calcarea la soluzione migliore è risolverla a monte, e quindi montare filtri seri. 

Per l'acquisto i kit sono sicuramente più utili, studiati e vantaggiosi. Qui ne trovi di molto completi https://www.lacuradellauto.it/kit-completi/lcda-la-selezione.html e sono tematici, quindi Clay, vetri, lavaggio ecc...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Visualizza il profilo http://www.lacuradellauto.com

Gilles72

Gilles72
Aiutante Detailer
Grazie per le risposte!

Sui passaruote e ruote, ritengo improbabile occuparsi di 4 cerchi e 4 passaruota fatti bene nel poco tempo di contatto del foam sulla carrozzeria, io intendo prima di fare qualunque operazione, macchina asciutta, iniziare e completare bene la pulizia delle ruote, tranne protettitivi vari. E' corretto?

Sempre a proposito di passaggi in sequenza, ho ancora alcuni dubbi leggendo guide o guardando video vari sull'argomento.

1. Decontaminazione chimica: chi la fa finito il primo risciacquo dopo il foam, chi a fine lavaggio, prima di asciugare. In ogni caso a carrozzeria bagnata se non ho capito male.

2 .Finita l'asciugatura, decontaminazione meccanica, dunque claybar e lubrificante: terminato il "massaggio", si torna a fare un bel risciacquo con acqua o si asciuga man mano e DIRETTAMENTE mentre si procede pezzo dopo pezzo? Nel secondo caso, è corretto asciugare senza rimuovere "l'impiastro" del lubrificante schiumoso?? Boh qui per me il discorso non fila ancora...
3. Quick detailer e sigillante, vanno dati ENTRAMBI? E vanno dati terminata l'asciugatura immediatamente dopo la claybar, giusto?

Insomma, mi sto scrivendo e riscrivendo l'esatta e precisa sequenza inserendoci i vari prodotti, ma c'è sempre qualcosa che si inceppa, a partire proprio dal trattamento delle ruote di cui sopra.

Grazie ancora

Visualizza il profilo

iaiottats

iaiottats
Apprendista Detailer
Ciao Gilles, vediamo se riesco a risponderti:

Discorso ruote/passaruote, si è corretto farlo prima di tutto ma li c'è chi si dedica a quella zona prima di applicare il prelavaggio foam sulla carrozzeria e chi fa tutto assieme. Se prendiamo per esempio Primus di Labocosmetica, quello è un prelavaggio che io uso e lascio li agire mentre faccio la zona ruota. E' chiaro che questo non devi lasciarlo li al sole. Forse il tuo dilemma è quello di lavare il reparto ruota separatamente alla carrozzeria e poi doverlo rifare, perchè quando risciacqui la carrozzeria, lo sporco ti ricade sui cerchi? Se è così non penso ti costi molto darci una seconda passata velocissima, tanto il più grosso lo hai già tolto all'inizio.

Decontaminazione chimica: io personalmente la faccio dopo il prelavaggio. Tu devi considerare una cosa: il prelavaggio serve a togliere quanto più sporco possibile dalla carrozzeria, affinchè quando vai ad effettuare il vero e proprio lavaggio, la possibilità di rigare l'auto con il guanto (perchè è rimasto ancora qualche contaminazione o sporco sopra) è minimo.
Il prelavaggio e la decontaminazione (chimica e meccanica) servono anche a rendere più pura possibile la carrozzeria, liberandola da qualsiasi sporcizia, contaminazione che possono influire sulla durata della protezione. Più la carrozzeria è libera dallo sporco, più il protettivo potrà posarsi al meglio e durare di più (operazione che dipende sia dalla lucidatura sia dai lavaggi di mantenimento post protezione, ma il grosso lo fanno il prelavaggio e la decontaminazione).
Per rispondere alla tua domanda: la decontaminazione chimica si dovrebbe fare dopo il prelavaggio con carrozzeria bagnata.

Decontaminazione meccanica: la maggior parte dei ClayLube (lubrificante per clay) consigliano il risciacquo dopo il trattamento, sarà un risciacquo talmente veloce che manco te ne accorgi e serve principalmente per togliere i residui di claylube. Quando passi la claybar, che tu faccia o meno il risciacquo finale, sarebbe sempre da asciugare il claylube spruzzato e "massaggiato" pezzo per pezzo. Non a caso, sui vari video che troverai sul web, una volta decontaminato un pezzo con clay e lubrificante, viene asciugato il tutto con panno MF

3. Li dipende da che sigillante scegli di usare. Ci sono alcuni detailers che provano la combo Cupido+Perfecta, dove Cupido è il sigillante e Perfecta il QD. Fusso per esempio non richiede nulla sopra, come neanche CanCoat. Anche qui va un pò a gusto e a prova. Il QD è molto versatile come prodotto, viene usato assieme ad un sigillante, o dopo un lavaggio di mantenimento o chi come me e altri, se lo tengono in auto per pulire al volo qualsiasi scacazzata di volatile.

Se hai dubbi siam qua apposta.
Ciao
Ilaria

Visualizza il profilo

Ajk

Ajk
Detailer Novello
Ciao Ilaria, scusa se mi intrometto ma secondo me la decontaminazione chimica dovrebbe essere fatta a vettura pulita ma asciutta.
Pulita così il prodotto va dove deve andare e non sullo sporco, asciutta per non avere alcuna diluizione
Ciao.

Visualizza il profilo

iaiottats

iaiottats
Apprendista Detailer
Ciao Ajk,
però per esempio, il P-ray è diluibile. Questa scelta non dipende dal tipo di decontaminante che si sceglie di usare?
E poi dovresti rilavare l'auto. Parlano di un abbondante risciacquo ma secondo me poi qualcosa sopra rimane.

Magari mi sbaglio.
Grazie
Ilaria

Visualizza il profilo

Ajk

Ajk
Detailer Novello
O magari hai ragione Very Happy

Visualizza il profilo

iaiottats

iaiottats
Apprendista Detailer
Very Happy Very Happy Very Happy non darmi ragione solo perchè son donna Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

Visualizza il profilo

NiccoloMascotto

NiccoloMascotto
Apprendista Detailer
Mi intrometto solo per dare la mia opinione a Gilles72 sul punto 3. Tempo fa' chiesi un consiglio ad Antonio (admin) per la tua stessa domanda; lui mi consigliò appunto il Metrovac Master Blaster da 8cv. Dopo 4 mesi di utilizzo sono super contento di averlo acquistato! L'auto si asciuga in massimo 10 minuti senza usare panni e senza lasciare macchie.

Visualizza il profilo

Ajk

Ajk
Detailer Novello
iaiottats ha scritto:Very Happy Very Happy Very Happy non darmi ragione solo perchè son donna Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
Non ti ho dato ragione, ho scritto “magari” Very Happy
Anche perché io so che tu sai che io so di aver ragione lol!

Visualizza il profilo

iaiottats

iaiottats
Apprendista Detailer
infatti hai ragione lol! lol! lol!
mi ha fregato il pray che si può diluire... ma per il mantenimento elephant elephant elephant

Visualizza il profilo

Marco0961

Marco0961
Diplomato in Detailing
Bel siparietto fra Ilaria e Aik, 2 risate ci vogliono ogni tanto

Visualizza il profilo

iaiottats

iaiottats
Apprendista Detailer
Sì ma soprattutto perché non vi capita tutti i giorni di sentire una donna che dice "si hai ragione" ad un uomo!!
Quindi segnatevi questa data! lol! lol!

Visualizza il profilo

Ajk

Ajk
Detailer Novello
Ragazzo, prego: non ho ancora compiuto 55 anni:D Very Happy sunny
Buon weekend a tutti.

Visualizza il profilo

Marco0961

Marco0961
Diplomato in Detailing
iaiottats ha scritto:Sì ma soprattutto perché non vi capita tutti i giorni di sentire una donna che dice "si hai ragione" ad un uomo!!
Quindi segnatevi questa data! lol! lol!
Ah, ah, ah
Hai ragione, fatto un bel cerchio rosso sul 1 marzo 2019

Visualizza il profilo

Gilles72

Gilles72
Aiutante Detailer
Grazie Ilaria, gentilissima.

iaiottats ha scritto:Ciao Gilles, vediamo se riesco a risponderti:

Discorso ruote/passaruote, si è corretto farlo prima di tutto ma li c'è chi si dedica a quella zona prima di applicare il prelavaggio foam sulla carrozzeria e chi fa tutto assieme. Se prendiamo per esempio Primus di Labocosmetica, quello è un prelavaggio che io uso e lascio li agire mentre faccio la zona ruota. E' chiaro che questo non devi lasciarlo li al sole.
Passaruota: se lasci agire Primus MENTRE ti dedichi ai passaruota, non passa troppo tempo? Per quanto veloce si possa fare, non mi sembrano compatibili i due eventi in contemporanea, sbaglio? Anche senza sole, all'ombra, cosa succede se sta su tipo 20-30 minuti?

Forse il tuo dilemma è quello di lavare il reparto ruota separatamente alla carrozzeria e poi doverlo rifare, perchè quando risciacqui la carrozzeria, lo sporco ti ricade sui cerchi? Se è così non penso ti costi molto darci una seconda passata velocissima, tanto il più grosso lo hai già tolto all'inizio.
No, esattamente il contrario: dai cerchi e passaruota mi schizza fuori sporcizia grezza che rischia di rimbalzare su carrozzeria già prelevata e "spurgata" ed è questo il punto. Quello che invece ricade dalla carrozzeria verso il basso è relativo, un colpo d'acqua anche alla zona ruota durante risciacquo e via.

Decontaminazione chimica: io personalmente la faccio dopo il prelavaggio. Tu devi considerare una cosa: il prelavaggio serve a togliere quanto più sporco possibile dalla carrozzeria, affinchè quando vai ad effettuare il vero e proprio lavaggio, la possibilità di rigare l'auto con il guanto (perchè è rimasto ancora qualche contaminazione o sporco sopra) è minimo.
Il prelavaggio e la decontaminazione (chimica e meccanica) servono anche a rendere più pura possibile la carrozzeria, liberandola da qualsiasi sporcizia, contaminazione che possono influire sulla durata della protezione. Più la carrozzeria è libera dallo sporco, più il protettivo potrà posarsi al meglio e durare di più (operazione che dipende sia dalla lucidatura sia dai lavaggi di mantenimento post protezione, ma il grosso lo fanno il prelavaggio e la decontaminazione).
Per rispondere alla tua domanda: la decontaminazione chimica si dovrebbe fare dopo il prelavaggio con carrozzeria bagnata
. OK

Decontaminazione meccanica: la maggior parte dei ClayLube (lubrificante per clay) consigliano il risciacquo dopo il trattamento, sarà un risciacquo talmente veloce che manco te ne accorgi e serve principalmente per togliere i residui di claylube. Quando passi la claybar, che tu faccia o meno il risciacquo finale, sarebbe sempre da asciugare il claylube spruzzato e "massaggiato" pezzo per pezzo. Non a caso, sui vari video che troverai sul web, una volta decontaminato un pezzo con clay e lubrificante, viene asciugato il tutto con panno MF
Ok, ricapitoliamo: si asciuga finito il pezzo per non lasciar seccare il residuato ma a processo completato bisogna COMUNQUE e SEMPRE risciacquare per RIMUOVERE la patina, giusto?

Grazie ancora

Visualizza il profilo

Torna in alto  Messaggio [Pagina 3 di 4]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum