Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: claying, correzione e polishing. » consiglio rimozione swirls su pannelli concavi/convessi

consiglio rimozione swirls su pannelli concavi/convessi

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

daniel90


Aiutante Detailer
Salve a tutti,
scrivo per la prima volta su questo forum per una problematica che ho in alcuni casi con la lucidatura di alcuni pannelli.
Ho un video del mio z4 al seguente link: https://drive.google.com/open?id=19GXQ-wPYaZr0s8LZ5SSU42UjEYov5vLT
che espone il problema.
Ho provato di tutto. Compounding con Meguiars D300 e Rupes rotorbitale e tampone verde helix logic Chemical Guys, con cui ho lucidato metà auto con risultati straordinari praticamente alla prima passata, due al massimo. Su questa sezione ho ottenuto ologrammi, ma non la rimozione degli swirls.
Ho provato anche con  la Shine mate D300, tampone spugna medio e più aggressivo, ancora nulla (non ho provato con microfibra). Data l'enorme quantità di calore che genera la shinemate rotativa, ho usato una spruzzata di quick detailer sul tampone, e in effetti sono riuscito a lavorare molto meglio il compound. Ma gli swirls rimangono.
Ho provato col polish carPro, per rimuovere gli swirls, tampone sia il più morbido bianco che quello giallo. Così facendo, gli ologrammi a fatica diminuiscono, ma fatico a rimuoverli del tutto. Gli swirls rimangono.
Ho provato anche compound a mano, senza risultati.
Non so che fare. Sono io che creo ogni volta questi swirls, o la vernice è così dura da non scalfirli minimamente? Oppure non riesco a lavorare bene data la mia inesperienza e la particolare curvatura del pannello? Ho un centinaio di ore di lavoro alle spalle ma ce n'è ancora da capire..
I tamponi con cui lavoro sono ben puliti prima di essere utilizzati, e dopo aver passato con compound o polish uso del veritas diluito per togliere tutti gli olii di lavorazione.
Non so, sono proprio a corto di idee, ho passato delle ore solo su questa sezione di bagagliaio e sono molto frustrato. Su internet ho cercato in lungo e in largo ma nessuna risposta mirata..

Grazie
Buona serata,
Daniel

Visualizza il profilo

Nippe

Nippe
Diplomato in Detailing
Secondo me c’è un problema sia di tecnica che di attrezzatura.
Creare ologrammi con una rotorbitale è praticamente impossibile, un problema può essere che metti poca pasta sul tampone, questo spiegherebbe anche come un qd migliori la situazione (non si fa!)
Che Rupes hai utilizzato? Che diametro di tamponi hai usato sulla rotativa? 
In quella zona serve una BF Mini o comunque tamponi medio-piccoli

Visualizza il profilo http://www.carlifedetailinglab.it

daniel90


Aiutante Detailer
Allora, certamente c'è un problema di tecnica.
Ho una Rupes BF 15 con tamponi da 130mm e sulla shine mate ho le misure 70, 50 e 30, quindi a livello di attrezzature non ho scuse.
Ho fatto numerose prove con la rotativa, anche su pannelli presi da un carrozziere, ma sineramente..con la rotativa non capisco il mix ottimale tra pressione da applicare, quantità di pasta abrasiva da usare, che velocità usare con la pasta abrasiva ed a quale velocità muovermi mentre lucido.
In più per ora ho solo pasta Meguiars d300 che dovrebbe essere ottimale per le rotorbitali, forse non lavora bene con la rotativa?

In questo caso, la mia vera domanda è: sono io a creare sempre nuovi swirls di volta in volta o lavoro in modo così sbagliato che anche dopo molte passate non riesco a togliere quelli presenti?
E penso che se fossi io a crearli, avrei dei segni circolari che seguono la rotazione del tampone, questi sembrano graffi da spazzole di autolavaggio, e nemmeno molto profondi.

Grazie ancora
Daniel

Visualizza il profilo

Nippe

Nippe
Diplomato in Detailing
Ok, per cominciare, quanta pasta metti sul tampone?
Con la rotativa pressione -almeno io- quasi non ne faccio. Potrebbe pure essere che quei rids siano più fondi di quel che sembra e serve una combinazione più incisiva Wink

Visualizza il profilo http://www.carlifedetailinglab.it

Admin

Admin
Admin
Parti dal presupposto che D300 è un compound che lavora male con la spugna o per lo meno non come con la microfibra. 
Ma è anche vero che quella è una superficie che non ha bisogno di microfibra per quanto è delicata. 
Difficile stabilire un ciclo senza test ma secondo me li devi preventivare un ciclo in 2-3 step.


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Visualizza il profilo http://www.lacuradellauto.com

daniel90


Aiutante Detailer
Buongiorno,
grazie per le risposte!
per rispondere a Nippe, solitamente faccio così:
https://drive.google.com/open?id=1zB3VK-mOmJq9Dr7O8O0Kl6464a6JQkEb
faccio un prime iniziale (lo spalmo a video stoppato) e poi metto ancora un po' di pasta.
A seconda di come lo sento 'scivolare' sulla carrozzeria e di quanto scalda, mi regolo meglio nelle passate successive, ma in generale uso questa quantità, non di più. Non mi piace il microfibra da 70mm perchè le fibre tendono a diventare un blocco unico se esagero col polish, ma se ne metto troppo poco scalda molto.
Lavoro a velocità 3 o 4 su 6 con poca pressione, quasi nulla.

Ho riprovato con queste quantità sia con microfibra che con spugna su una piccola parte, ma i graffi restano intatti. Non mi era mai successo!

Visualizza il profilo

Admin

Admin
Admin
La microfibra certo che si impasta, occorre spazzolarla molto spesso.


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Visualizza il profilo http://www.lacuradellauto.com

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum