Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » Esterni: pulizia e cura di tutte le superfici esterne. » Prima volta: luci e ombre

Prima volta: luci e ombre

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1Prima volta: luci e ombre Empty Prima volta: luci e ombre il Mer 27 Mar 2019 - 15:44

Gilles72

Gilles72
Aiutante Detailer
Completato finalmente il mio primo lavaggio dettagliato utilizzando il vostro Kit lavaggio: ho aggiunto la spazzola cerchi Speed Master Daytona JR, spazzolini per fare i pneumatici, un panno Labocosmetica Panno Top Buffing ed un pennello Work Stuff.

Ho speso 8 ore di lavoro: mi piace fare le cose bene e con calma e riflessione, cercando di calcolare e prevenire tutto, ma purtroppo vince l'inesperienza probabilmente.

La mia Civic: ce l'ho da 5 mesi, lavata al volo due sole volte in attesa di lustrarmela. Ed infatti sembra uscita dal concessionario, ma non è tutto oro quel che luccica.

Procedura eseguita

1. Passata con idropulitrice a fondo per scrostare un po' di sporco da ogni dove, compreso il fondo macchina.

2. Primus 1:10 spruzzato su gomme cerchi e archi, provando due ruote alla volta per non esagerare con il tempo di contatto del Primus. Quindi olio di gomito con pennello e spazzole varie per pulire bene i cerchi mentre con un guanto in lana sintetica che mi avanzava ho pulito gli archi sopra e dietro le ruote  fin dove arrivavo con il braccio. Risciacquo. A seguire man mano una ruota per volta perché anche con due ruote in contemporanea passa troppo tempo ed avevo paura del Primus... poi ci arrivo.  

3. Decontaminazione ferrosa dei Cerchi, spruzzo CarPro IronX e qui ho visto il viola soltanto sui dischi freno e non mi so spiegare il motivo: o il Primus ha staccato tutto complice anche il lavoro manuale di spazzola oppure IronX non è poi così efficace? Risciacquo abbondante. A fine lavoro Ok cerchio pulito ma noto micro punti neri ben aderenti sulla superficie in alcuni angoli. In compenso le pinze hanno ripreso colore.

4. Interno portiere e portellone: questa parte l'ho voluta inserire a monte per rimuovere lo sporco residuo che si trova nelle fessure interno portiere per prevenire a lavaggio ultimato colature di acqua mista a sporco su carrozzeria appena pulita,  quindi ho dedicato qualche ora solo per fare questo (!) utilizzando Primus 1 a 50 un pennello e per il risciacquo uno spruzzino con acqua e un panno microfibra. Mi domando voi questo passaggio dove lo inserite visto che non se parla molto mentre a me pare bello importante.

5. Prelavaggio: premessa ho lavorato sempre all'ombra e con temperature non calde. Ho utilizzato Mercury Super HD in dotazione con il kit con Primus diluito 1 a 50 e non è andata troppo bene: pur cercando di spruzzare uniformemente dal basso verso l'alto il prodotto e calcolando solo 5-7 minuti di contatto (quanti minuti??) in alcuni punti asciuga troppo velocemente ritrovandomi spesso con il prodotto quasi secco! Soprattutto in solo cinque minuti se faccio più di un pannello non ho poi il tempo materiale di dedicarmi con calma a passare con il pennello i dettagli, quindi era una corsa contro il tempo perché vedevo il Primus asciugare velocemente e difatti al lavoro completato mi sono accorto che sulle plastiche mi ha lasciato qualche alone e la cosa non mi è piaciuta molto... Maledizione!  Leggo spesso che spruzzato è più efficace che con schiuma ma il mio prossimo acquisto sarà la foam-gun e speriamo in meglio. Invece per favore fatemi capire bene quanti minuti esattamente devo lasciare a contatto Primus perché pur leggendo guide e istruzioni sul prodotto non è molto chiaro.  
Risciacquo abbondante a fine di ogni pannello o porzione di macchina.

6. IronX spruzzato solo sul frontale e sui fianchi in zona scia gomme per tentare un minimo di decontaminazione ferrosa ma non ho visto la benché minima reazione da contatto. Lasciato 3-4 minuti come descritto sul prodotto. Carrozzeria leggermente umida. Boh... Risciacquo abbondante.

7. Lavaggio: nel Kit avevo solo un secchio con griglia quindi l'ho dedicato alla sola acqua per risciacquare le spugne mentre in un altro secchio ho preparato il detergente Quartz Q2M Bathe. Ho messo in pratica quanto riportato nelle guide con la tecnica due secchi e mi sono accorto che man mano vado a risciacquare la spugna imbevuta anche cercando di strizzarla al meglio porto acqua nel secchio detergente ritrovandomi verso fine lavaggio con lo stesso un po' più diluito. Il guanto microfibra assorbe tantissima acqua ed anche strizzandolo quando andrà nuovamente nel detergente risulterà più diluito al suo interno. Nel contempo l'acqua pulita si satura velocemente di schiuma che ti verrebbe voglia di cambiarla in itinere. Questi due aspetti mi danno da pensare per la prossima volta...

8. Asciugatura. Ok il panno Mago asciuga bene ma ha un problema di fondo: è poco maneggevole e quando si tratta di lavorare sulle superfici verticali bisogna afferrarlo cercando di non far cadere gli angoli appesantiti dall'acqua verso il pavimento, un pò come cercare di tenere in mano un grosso polipo con i tentacoli che cadono da tutte le parti. Preferisco panni più piccoli.
Col senno di poi dovendomi dedicare alla protezione/lucidatura, e considerando il tasso calcareo della mia acqua, URGE un soffiatore ad aria perché le colature di acqua durante le fasi successive sono state un incubo!!
A fine asciugatura mi sono reso conto di non avere un secondo panno per le rifiniture/colature, dovendo ripiegare su panni di mia moglie...

9. Protezione: Duragloss 951 ed un solo panno? Mmhhh fortuna che mi ero preso il Panno Buffer per la rifinitura, ma ad ogni modo, ho avuto problemi a circa metà lavoro con il panno in dotazione Gtechniq MF1 ZeroR SATURO di prodotto ed in parte inumidito dalle piccole persistenti sbavature di acqua che ancora si presentavano durante la stesura. Ne avrei usato almeno tre, oltre al buffer! Premetto che spruzzo il 951 direttamente sul panno piegato in 4, due max tre spruzzate per porzione di pannello, diciamo per un circa 50x50 cm. Non so se voi ci riuscite con un solo panno 40x40, a me pare impossibile.
Dopo stesura, rifinitura con panno buffer. Rifinitura ulteriore con panno buffer total body con ulteriore miglioramento del gloss finale. Niente male, anche se mi aspettavo di meglio. Ho evitato di darlo sui vetri perché....

10. ...Vetri e campione Duragloss 751 che ho steso con molta facilità ma giorno dopo perché dovevo lavare-asciugare i panni in microfibra (azz!).

11. Gomme. Gyeon Quartz Q2M Tire Express steso su gomma umida con tampone morbido in spugna tondo. Due appunti anche qui: per i miei gusti ha un effetto ancora troppo lucido, preferisco opaco completo, ammesso esista qualcosa del genere. Il tampone di forma tonda non è il massimo per lavorare di precisione sul bordo cerchio.

In conclusione, fase prelavaggio devo rivederla mentre a mio modesto avviso il kit lavaggio un pò sbilanciato per dotazione: un secondo panno per rifinire asciugatura, almeno due panni per dare il protettivo. Parliamo di pochi euro.

Per ora mi fermo qui, ringrazio fin da subito chi vorrà "smussare" la mia inesperienza.

Grazie per l'attenzione.

Visualizza il profilo

2Prima volta: luci e ombre Empty Re: Prima volta: luci e ombre il Mar 9 Lug 2019 - 18:29

Gilles72

Gilles72
Aiutante Detailer
Dopo 3 mesi e circa 350 visite mi merito qualche risposta?  rabbit

Ho lavato e curato la macchina altre due volte e, sui passaggi/punti incriminati ho qualche punticino esperienza in più, dunque:

Primus: boh, non mi sta convincendo, sono metodico e millimetrico nel dosarlo, diluirlo, tempo di contatto entro i 5 minuti, all'ombra, cercando di farlo asciugare (quasi impossibile) ma non stacca parecchio materiale tipo residui insetti rinsecchiti, macchie oleose/grasso, particelle di catrame. Nemmeno con diluizione 1:10 nei punti difficili. Di contro inoltre mi sta macchiando alcune plastiche lasciandomi aloni a forma di colatura che spero di riuscire a sistemare non appena prendo qualcosa di valido per le plastiche. Lo spruzzo con erogatore  Mercury Super HD e penso sia questo il problema vista la bontà decantata del prodotto in sè.

IronX: Confermo e sottoscrivo, poco efficace o nulla... oppure i miei cerchi NON rilasciano residui ferrosi? Lo vedo reagire solo sui dischi/pastiglie, sui cerchi vedere tracce di viola è quasi impossibile. Sulla carrozzeria? Mai visto reazioni. E' normale??

Gyeon Quartz Q2M Tire Express: troppo lucido l'effetto per i miei gusti, lascia una patina unta che perdura nel tempo, se tocchi una gomma con le mani o pantaloni rilascia nero.

A breve spero di fare un secondo ordine con una serie di cose che mancano per migliorare tecniche e risultati.

Intanto mi sono fatto un soffiatore fatto in casa utilizzando il motore di un bidone aspiratutto al contrario e sigillato ogni sfiatatura sulla linea ed asciugato i vari gocciolamenti... beh in fase di lucidatura-rifinitura UN ALTRA STORIA! Direi che un soffiatore rappresenta uno strumento quasi indispensabile per portare a termine un lavoro pulito e senza che mi si bagnino i microfibra mentre stendo il prodotto.  Con la mia acqua dannatamente calcarea poi...

Grazie per l'attenzione

Visualizza il profilo

3Prima volta: luci e ombre Empty Re: Prima volta: luci e ombre il Mar 9 Lug 2019 - 21:10

Marco0961

Marco0961
Diplomato in Detailing
Ciao Gilles
Sinceramente non ho riscontrato i tuoi problemi con Primus , io lo uso 1:50
Però devo dire che la mia auto e sigillata
La mia auto non è certo piccola e lo shampoo nel secchio è più che sufficiente per l’intera auto
Sul panno e sul soffiatore ti dò ragione, Sidekick è uno dei miei migliori acquisti
Io abbino a Mago, Mago junior, più maneggevole e pratico soprattutto per la parte bassa
Anche i miei cerchi, neri come i tuoi non evidenziano facilmente il colore viola, questo non vuol dire che il prodotto non lavora, come dimostra il viola sul pavimento del garage.
Io uso the Mask sulla parte anteriore e quindi gli insetti vengono via MOLTO facilmente
Per i puntini di catrame meglio usare usare un prodotto specifico come Tar & Glue
Non ho mai usato tyre express , quindi non posso esprimere giudizi
Buon lavoro

Visualizza il profilo

4Prima volta: luci e ombre Empty Re: Prima volta: luci e ombre il Mer 10 Lug 2019 - 8:50

playmake


Aiutante Detailer
Posso rispondere per quanto riguarda #PRIMUS:

ho una giulietta non sigillata, per ora, e lo uso 1:30 ovunque e personalmente lo trovo efficace. Lo spruzzo con mercury (che faticaccia) stando attendo a non farlo asciugare (ogni tanto ripasso dove son già passato) e lo trovo molto efficace nel rimuovere lo sporco, ho fatto anche un involontario 50/50 e la differenza è abissale.

Confermo che segna alcune plastiche (dam basso posteriore giulietta) ma pare che in realtà lasci qualcosa, perché poi pulendo a dovere anche solo con la spazzola del lavaggio (le parti in plastica) gli aloni sono scomparsi.

Visualizza il profilo

5Prima volta: luci e ombre Empty Re: Prima volta: luci e ombre il Gio 11 Lug 2019 - 15:55

Gilles72

Gilles72
Aiutante Detailer
Grazie per il vostro contributo! Prendo nota.

La prima volta descritta sopra non era sigillata, ovviamente. Duragloss 751 a seguire, presumo protegga un pò adesso, ma "sotto" ho le maniglie posteriori macchiate.

Primus... mi dite per favore esattamente, in condizioni ottimali (NO FOAM) di utilizzo qual'è il tempo max di esposizione senza che rovini parti delicate e non della carrozzeria.
SI parla sempre di alcuni minuti ma non esiste immagino una tabella che parli di, esempio, diluizione/tempo di contatto e via discorrendo. Oppure cambiare prodotto?  

In 5 minuti si secca, anche all'ombra. In 5 minuti mi segna alcune parti in plastica.
In attesa della foamgun, devo capire cosa e come correggere. Ho il terrore di usarlo. Men che meno di dedicarmi con pennellino in tutti i dettagli, visto che richiede tempo farci il giro. Infatti è un continuo mollare pennello e via di lancia per risciacquo prima che comincia a seccare sui punti trattati per primi. Insomma, non riesco a lavorare agevolmente e con la dovuta calma, come piace a me.

Questa prima era perfettamente uniforme, più scura e patinata.

Prima volta: luci e ombre 20190710

Visualizza il profilo

6Prima volta: luci e ombre Empty Re: Prima volta: luci e ombre il Ven 12 Lug 2019 - 10:30

Admin

Admin
Admin
Come con tutti i prewash, il detergente non deve mai asciugarsi. Quindi tempi fissi di cura non ci sono perchè tutto dipende da come lo usi (i prewash devono essere bagnati in modo generoso) e dalle temperature.
In generale, non deve asciugarsi.
Il catrame non te lo rimuove un prodotto per il prelavaggio ma uno specifico come https://www.lacuradellauto.it/gyeon-quartz-q2m-tar.html

Lo sporco, anche se non viene via subito con Primus, viene ammorbidito in modo tale che il successivo passaggio di shampoo e guanto completi l'opera.

TireExpress ha una finitura satinata e pulita: nel caso eccedessi potresti passare un panno dopo 10.15 minuti per completare il lavoro.
Ma da quello che racconti dopo "se tocchi una gomma con le mani o pantaloni rilascia nero" capisco che il problema è un'altro: la gomma è sporca. TireExpress non macchia di nero, quello è lo sporco presente che si maschia al prodotto nel passaggio.
Devi usare un detergente e spazzolare la gomma. In questo modo avrai i risultati migliori.

Prima volta: luci e ombre Img_0110


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Visualizza il profilo http://www.lacuradellauto.com

7Prima volta: luci e ombre Empty Re: Prima volta: luci e ombre il Lun 15 Lug 2019 - 9:26

Gilles72

Gilles72
Aiutante Detailer
Admin ha scritto:Come con tutti i prewash, il detergente non deve mai asciugarsi. Quindi tempi fissi di cura non ci sono perchè tutto dipende da come lo usi (i prewash devono essere bagnati in modo generoso) e dalle temperature.
In generale, non deve asciugarsi.
Ok, quindi prima regola deve restare bagnato, fossero anche 10 minuti di contatto, se rimane bagnato non lascia aloni, e fin qua ci sono.
Non si riesce con lo spruzzino, o meglio:

- o tratto un piccolo pezzo senza perderlo mai di vista, ribagnandolo all'occorrenza, quindi pennello + attesa, risciacquo e via altro pezzo. Questo implica un tempo esagerato per farci il giro tra spruzzata, attesa, pennello e mini risciacquo di ogni piccola porzione x n volte. Tra l'altro, risciacqui multipli vuol dire sostanzialmente lavorare su carrozzeria bagnata e non asciutta.

- oppure se spruzzo ipotesi tutto il frontale, cofano e parabrezza e comincio a lavorare di pennello il muso nei dettagli dopo 3 minuti inizia ad asciugare in alcune  zone (es. parte centrale cofano o parte superiore parabrezza, o dove cola giù molto velocemente) costringendomi ad essere funambolico e veloce con il pennello (non bene) e per paura di far danni a risciacquarlo "prematuramente" vanificando la sua azione emolliente. Forse per questo non mi ha colpito la sua azione, forse perché lo lascio davvero troppo poco tempo a contatto...  

Altro esempio, gomme-cerchi-passaruota: la prima volta ho spruzzato due ruote alla volta (4 impensabile), quando ho terminato la prima la seconda era asciutta... e quindi una alla volta, aspetto fermo a guardare 3-4-5 minuti e poi inizio con pennello-spazzola e via discorrendo. Alla fine tra l'altro se non bagno leggermente il pennello o la spazzola tende ad impastare-seccare l'emulsione che si crea con l'azione meccanica. Diluito 1:10 per ruote e company.

In ogni caso, non bene. Spero in meglio quando andrò di foam.

Per tutto il resto, ok capo!

Visualizza il profilo

8Prima volta: luci e ombre Empty Re: Prima volta: luci e ombre il Mar 16 Lug 2019 - 0:11

zabb


Aiutante Detailer
Anche a me primus nel primo lavaggio 1:80 mi ha macchiato le guarnizioni della 500 nuova. Mi hanno suggerito 1:100 da labocosmetica.... Ma penso cambierà poco. L'ho spruzzato con spruzzino a pressione da 1.5l, coprendo tutta l'auto... E poi subito passato la lancia, sicuramente l'ho tenuto meno di 5 minuti tuoi.
Non son certo di aver passato poi il guanto con lo shampo, perché avendo un po' di Cera ho paura che sporchi i vetri, magari proverò.
L'ho successivamente coperte con il duragloss per ruote e plastiche.
A proposito, è valido per le ruote, non luccica lascianopache e nere come nuove.

Visualizza il profilo

9Prima volta: luci e ombre Empty Re: Prima volta: luci e ombre il Mar 16 Lug 2019 - 10:13

Admin

Admin
Admin
Gilles72 ha scritto:
Admin ha scritto:Come con tutti i prewash, il detergente non deve mai asciugarsi. Quindi tempi fissi di cura non ci sono perchè tutto dipende da come lo usi (i prewash devono essere bagnati in modo generoso) e dalle temperature.
In generale, non deve asciugarsi.
Ok, quindi prima regola deve restare bagnato, fossero anche 10 minuti di contatto, se rimane bagnato non lascia aloni, e fin qua ci sono.
Non si riesce con lo spruzzino, o meglio:

- o tratto un piccolo pezzo senza perderlo mai di vista, ribagnandolo all'occorrenza, quindi pennello + attesa, risciacquo e via altro pezzo. Questo implica un tempo esagerato per farci il giro tra spruzzata, attesa, pennello e mini risciacquo di ogni piccola porzione x n volte. Tra l'altro, risciacqui multipli vuol dire sostanzialmente lavorare su carrozzeria bagnata e non asciutta.

- oppure se spruzzo ipotesi tutto il frontale, cofano e parabrezza e comincio a lavorare di pennello il muso nei dettagli dopo 3 minuti inizia ad asciugare in alcune  zone (es. parte centrale cofano o parte superiore parabrezza, o dove cola giù molto velocemente) costringendomi ad essere funambolico e veloce con il pennello (non bene) e per paura di far danni a risciacquarlo "prematuramente" vanificando la sua azione emolliente. Forse per questo non mi ha colpito la sua azione, forse perché lo lascio davvero troppo poco tempo a contatto...  

Altro esempio, gomme-cerchi-passaruota: la prima volta ho spruzzato due ruote alla volta (4 impensabile), quando ho terminato la prima la seconda era asciutta... e quindi una alla volta, aspetto fermo a guardare 3-4-5 minuti e poi inizio con pennello-spazzola e via discorrendo. Alla fine tra l'altro se non bagno leggermente il pennello o la spazzola tende ad impastare-seccare l'emulsione che si crea con l'azione meccanica. Diluito 1:10 per ruote e company.

In ogni caso, non bene. Spero in meglio quando andrò di foam.

Per tutto il resto, ok capo!

Chiaramente il periodo estivo è quello che stressa maggiormente da questo punto di vista ma, in base a quello che vedo anche durante i corsi per il lavaggio, il consiglio che posso darti è quello di bagnare molto, molto di più il prelavaggio.
La superficie deve essere davvero molto bagnata ed è molto più difficile che si asciughi.
E poi, altro consiglio, certo più scontato ed ovvio, con le giornate calde preferite la mattina presto o la sera tarda Wink


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Visualizza il profilo http://www.lacuradellauto.com

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum