Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » La lucidatrice rotativa » Prime esperienze con rotativa

Prime esperienze con rotativa

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1Prime esperienze con rotativa Empty Prime esperienze con rotativa il Gio 20 Giu 2019 - 9:12

playmake


Aiutante Detailer
Volevo riassumere qua i primi test/esperienze nell'uso di una lucidatrice rotativa, per usarlo come diario per chi volesse tentare senza prima passare dalla roto.
Il materiale di cui sono a disposizione è composto da:
#Primus

Clay Mafra + ECH2O

Gtechniq P1
Meguair M205

Platorello 3M morbido da 125mm
Foam verde - compounding /giallo - polishing /blu - finishing 3M (per rota)
Alcuni tamponi cheap per qualche test sul maneggiare lo strumento senza rovinare quelli buoni

Rotativa DeWalt 849x / Rotorbitale pneumatica con tamponi da 2" e 3"

Svariati panni micro nuovi morbidi

Ho fatto qualche test sul cofano della mia Giulietta, tanto è ben rovinato (8 anni, 160k km) quindi alla brutta lo farò verniciare.

Primo test spot (P1 con tampone cheap verde ondulato, lavorato tra gli 800 e i 1000 e finito a 600) :
Prime esperienze con rotativa 20190610
Prime esperienze con rotativa Testsp10
Prime esperienze con rotativa 20190614

Con qualche ologramma come segnalatomi da Admin.


Ieri dopo un breve ri-lavaggio della zona contingua a quella precedentemente trattata ho rifatto un test spot così:
Foam giallo 3M con P1 lavorando a 1200 rpm e finendolo a 900.
Foam blu 3M con M205 Lavorandolo a 1000 rpm e finendolo a 600rpm con pressione negativa
Metto 4 foto, in sequenza zona non lavorata/zona lavorata.

Prime esperienze con rotativa 20190617
Prime esperienze con rotativa 20190618
Prime esperienze con rotativa 20190620
Prime esperienze con rotativa 20190619

Ovviamente lavoro non terminato. Spero di aver tempo nel weekend per fare almeno tutto il cofano, in modo da avere maggiori certezze sul livello di finitura globale raggiunto/raggiungibile (da me, profano).


Se qualcuno avesse qualche suggerimento, sarebbe ben accetto, per ora mi sento soddisfatto e confidente nella possibilità di fare un buon lavoro (ad uso mio personale, nessuna pretesa di diventare professionista)



Ultima modifica di playmake il Ven 21 Giu 2019 - 7:57, modificato 1 volta

2Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Gio 20 Giu 2019 - 13:34

playmake


Aiutante Detailer
Aggiungo anche 2 video che ho fatto sia al chiuso che all'aperto, alla ricerca degli ologrammi.



3Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Lun 24 Giu 2019 - 8:48

playmake


Aiutante Detailer
A distanza di qualche giorno, ieri in particolare, gli annunciati ologrammi si sono fatti vivi!

come mai? olii evaporati del tutto?

Ora cercherò di capire come rimuoverli, sempre con rotativa ovviamente, la rotorbitale la tengo come ultima spiaggia.

4Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Lun 24 Giu 2019 - 20:17

Nippe

Nippe
Diplomato in Detailing
Dopo la lucidatura hai passato un ipa o lavato l’auto?
Non conosco i tamponi che utilizzi, in ogni caso se trovi ologrammi i casi principali sono 2:
-Quantità di pasta sul tampone
-Tempi di lavorazione

La rotorbitale ad aria è una carteggiatrice? In quel caso non sarebbe lo strumento adatto

http://www.carlifedetailinglab.it

5Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Mar 25 Giu 2019 - 7:58

playmake


Aiutante Detailer
Nell'immediatezza dei test spot ho passato una soluzione 30/70 di IPA (non avendolo mai usato non mi fidavo a salire troppo con la concentrazione). a dire il vero il giorno prima di notarli ho lavato i vetri dell'auto, al self, e poi ho sciacquato con osmotizzata il resto.

Ti ringrazio per i suggerimenti, due domande:

quantità di pasta intendi che potrebbe esser troppa? o poca?
Tempi di lavorazione, non mi sono cronometrato, ma ho fatto circa 4/5 passate sulla sezione in totale

La rotorbitale è piccola, 75mm orbita 5mm, so bene che non è una macchina adatta a lucidare, ma per i soli ologrammi la proverei, nel caso, almeno per togliermi il dubbio (ci ho comunque lucidato con gran successo il plexy e la strumentazione dello scooter con P1). Alla brutta la soluzione roto base qua dal sito ce l'ho già, ma ne faccio una questione di principio Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

6Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Gio 27 Giu 2019 - 16:08

Admin

Admin
Admin
playmake ha scritto:A distanza di qualche giorno, ieri in particolare, gli annunciati ologrammi si sono fatti vivi!

come mai? olii evaporati del tutto?

Ora cercherò di capire come rimuoverli, sempre con rotativa ovviamente, la rotorbitale la tengo come ultima spiaggia.

Non ne avevo dubbi: ci puoi provare in tutti i modi ma non lo risolverai mai, e dico mai.
In uno dei nostri corsi ha partecipato uno degli "onlyrotary" che ogni tanto si vedono in rete: pannello mio tutto con rotorbitale (due singoli passaggi e 6 minuti di lavoro), pannello suo due step di rotativa con lucidatrice, tamponi e prodotti scelti da lui. 20 minuti di Zenith perfetta, da manuale.
Puliamo bene con panno e la sua zona era più brillante della mia.  
Puliamo bene con panno e Veritas (noto ammazza detailer) e la sua zona era ancora più bella della mia.
Pregustava già il trionfo quando ho detto "adesso facciamo a modo mio" ed ho acceso la lampada ad infrarossi per 15 minuti a 95 gradi...
Eccoli la... non solo ologrammi degni di manuale ma una finitura pessima in generale, molto più spenta della mia che invece è stata esaltata dalla completa eliminazione degli olii...
Potete davvero impazzire ma la roto è essenziale per una finitura perfetta a meno che non vogliate effettuare innumerevoli (ma quanto utili?) step di rotativa.



Ultima modifica di Admin il Gio 27 Giu 2019 - 18:26, modificato 1 volta


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
http://www.lacuradellauto.com

7Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Gio 27 Giu 2019 - 18:20

playmake


Aiutante Detailer
Bene! Posso chiederti allora, avendo già la rotativa x la fase di correzione, quale macchina consiglieresti x il solo step di finitura? Mi sembra di capire che le long throw hanno il loro senso x cercare una correzione il più rapida possibile, ma forse per la finitura fa meglio la "classica" ero 600 con orbita 9?

8Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Gio 27 Giu 2019 - 18:28

Admin

Admin
Admin
Ha senso il tuo quesito ed anche in termini tecnici è corretto affermare che un'orbita più piccola produce una finitura migliore.
Il punto è che per eliminare bene gli ologrammi con un'orbita piccola saresti costretto a più passaggi e più lenti, ovvero molto più lavoro se rapportato alla modesta differenza in termini di finitura.
Quindi ti consiglierei un'orbita minima di 12-15 mm.

P.S. grazie per questo post perchè permette di dibattere su temi conosciuti ma che è sempre utile far emergere ancora.


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
http://www.lacuradellauto.com

9Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Gio 27 Giu 2019 - 18:55

Calcidio

Calcidio
Apprendista Detailer
Molto bene playmake, apprezzo il fatto che tu condivida la tua personale esperienza. La prossima volta otterrai risultati assai migliori.

10Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Gio 27 Giu 2019 - 19:58

DavideSR

DavideSR
Moderatore
Mah...pur utilizzando spesso la Flex, mai e poi mai rinuncerei ad una roto. Gli integralisti proprio non li capisco  scratch

11Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Mar 2 Lug 2019 - 8:30

playmake


Aiutante Detailer
Aggiornamento, spero in settimana di poter provvedere a fare fotografie.

Dopo il consiglio di Nippe, martedì scorso ho provveduto a rifare una prova con tampone blu e M205, lavorato a 600rpm. Ne ho usato un quantitativo inferiore ma soprattutto ho prestato un'attenzione maniacale al parallelismo tampone/vernice.

A ieri, dopo 3 giorni di sole a 35°, 3 IPA wipedown, e 1 lavaggio al self, non sono stato in grado di vedere gli ologrammi nella zona ritrattata (cercandoli da diverse inclinazioni ed a diverse ore del giorno). Mi astengo dal dire che non ci sono ma monitorerò la situazione nei prossimi 10gg magari lavandola ancora e tentando la ricerca in diverse condizioni luminose.

Ho in lista comunque il possibile acquisto di una roto, ma come dicevo dovendo farne solo un uso personale e non professionale, posso permettermi ancora qualche test e delusione senza problemi.

12Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Mar 2 Lug 2019 - 12:41

Ale91

Ale91
Detailer Novello
Nippe ha scritto:Dopo la lucidatura hai passato un ipa o lavato l’auto?
Non conosco i tamponi che utilizzi, in ogni caso se trovi ologrammi i casi principali sono 2:
-Quantità di pasta sul tampone
-Tempi di lavorazione

Anch'io mi associo alla curiosità: pasta troppa o troppo poca?
Tempi lunghi o brevi?

Admin ha scritto:Ha senso il tuo quesito ed anche in termini tecnici è corretto affermare che un'orbita più piccola produce una finitura migliore.
Il punto è che per eliminare bene gli ologrammi con un'orbita piccola saresti costretto a più passaggi e più lenti, ovvero molto più lavoro se rapportato alla modesta differenza in termini di finitura.
Quindi ti consiglierei un'orbita minima di 12-15 mm.

P.S. grazie per questo post perchè permette di dibattere su temi conosciuti ma che è sempre utile far emergere ancora.

Prezioso intervento Antonio.

playmake ha scritto:Aggiornamento, spero in settimana di poter provvedere a fare fotografie.

Dopo il consiglio di Nippe, martedì scorso ho provveduto a rifare una prova con tampone blu e M205, lavorato a 600rpm. Ne ho usato un quantitativo inferiore ma soprattutto ho prestato un'attenzione maniacale al parallelismo tampone/vernice.

A ieri, dopo 3 giorni di sole a 35°, 3 IPA wipedown, e 1 lavaggio al self, non sono stato in grado di vedere gli ologrammi nella zona ritrattata (cercandoli da diverse inclinazioni ed a diverse ore del giorno). Mi astengo dal dire che non ci sono ma monitorerò la situazione nei prossimi 10gg magari lavandola ancora e tentando la ricerca in diverse condizioni luminose.

Ho in lista comunque il possibile acquisto di una roto, ma come dicevo dovendo farne solo un uso personale e non professionale, posso permettermi ancora qualche test e delusione senza problemi.

Io mi considero ancora inesperto in ambito lucidatura con rotativa, però per eliminare gli ologrammi o procedo a mano, oppure faccio un ulteriore passata con rotativa a velocità minima, non più per corrggere graffi ma solo appunto per rimuovere gli ologrammi. Anch'io sto attento a far lavorare i tamponi piani ovunque e mi sono dotato di diversi tamponi da 75 mm oltre a quelli da 135.

Su cofano e tetto però riesco a non fare mai ologrammi. mi capita solo sulle fiancate.............

13Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Gio 4 Lug 2019 - 16:54

Admin

Admin
Admin
playmake ha scritto:Aggiornamento, spero in settimana di poter provvedere a fare fotografie.

Dopo il consiglio di Nippe, martedì scorso ho provveduto a rifare una prova con tampone blu e M205, lavorato a 600rpm. Ne ho usato un quantitativo inferiore ma soprattutto ho prestato un'attenzione maniacale al parallelismo tampone/vernice.

A ieri, dopo 3 giorni di sole a 35°, 3 IPA wipedown, e 1 lavaggio al self, non sono stato in grado di vedere gli ologrammi nella zona ritrattata (cercandoli da diverse inclinazioni ed a diverse ore del giorno). Mi astengo dal dire che non ci sono ma monitorerò la situazione nei prossimi 10gg magari lavandola ancora e tentando la ricerca in diverse condizioni luminose.

Ho in lista comunque il possibile acquisto di una roto, ma come dicevo dovendo farne solo un uso personale e non professionale, posso permettermi ancora qualche test e delusione senza problemi.

Fidati, 35 gradi sono pochissimi: noi portiamo l'auto a 95 gradi per verificarli Wink


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
http://www.lacuradellauto.com

14Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Ven 5 Lug 2019 - 13:40

playmake


Aiutante Detailer
Eccoci al 3° giorno a 35° (di aria, la carrozzeria non so misurarla con la mano ma... penso sia ben oltre i 60°)

Prime esperienze con rotativa 20190711
Prime esperienze con rotativa 20190710

15Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Ven 5 Lug 2019 - 22:35

playmake


Aiutante Detailer
Per confronto, fatta ad altra ora sono riuscito ad immortalare gli olo nella zona che non ho ripassato, mentre quella con la seconda passata secondo me non ne mostra proprio
Olo:
Prime esperienze con rotativa 20190712
No olo:
Prime esperienze con rotativa 20190713

16Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Sab 6 Lug 2019 - 12:22

Nippe

Nippe
Diplomato in Detailing
Taaaaac! Cool
Usare la rotativa non è impossibile, come hai notato non permette il minimo errore ma si può usare senza troppi patemi Smile
Ora che il problema principale l’hai capito, ti lascio un’altra dritta, mentre la utilizzi non devi prenderla per le corna (come vedo spessissimo) impara piuttosto a sentire e correggere tutto dal manico e non dall’impugnatura sopra il tampone, il più delle volte ci appoggio solo un dito sopra.. vedrai che sembrerà spostarsi con il solo pensiero.
Insomma, usare la rotativa non è una questione di “fare il figo” o dimostrare qualcosa agli altri, è prima di tutto una questione di feeling, quella cosa che mi fa adorare la rotativa!

http://www.carlifedetailinglab.it

17Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Sab 6 Lug 2019 - 18:32

Ale91

Ale91
Detailer Novello
Anch'io spesso la tengo solo per il manico. quali sono i pro facendo così? io lo faccio per puro caso o per comodità mia

18Prime esperienze con rotativa Empty Re: Prime esperienze con rotativa il Lun 8 Lug 2019 - 7:34

playmake


Aiutante Detailer
@ nippe, è circa quello che ho fatto, avevo visto un video assai di ispirazione (non lo trovo più mannaggia) in cui mostrava il perfetto equilibrio della rotativa, facendo vedere che bastava un dito sotto alla testa per tenere in equilibrio la macchina sulla vernice, per esser certi che fosse piatta e non di taglio e così ho fatto!!!

ora mi manca solo una cosa: il tempo! devo trovare il tempo per iniziare a farmi tutto il cofano e poi passare al resto!

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum