Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: claying, correzione e polishing. » Scholl S0 e... qualcos'altro...

Scholl S0 e... qualcos'altro...

Andare alla pagina : 1, 2, 3 ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 12]

1 Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 18:48

Admin


Admin
Ragazzi ho avuto modo di provare anche lo Scholl S0 e vi racconto come è andata. Wink
Su questo cofano cavia ci son una serie di swirls ed un RIDS bello evidente:


Il graffio è abbastanza manifesto ed anche al tatto si sente un bel gradino: però la superficie non credo sia compressa.
Proviamo subito l’accoppiata S0 + FeltPad da 85 mm + G220 con platorello Dodo da 75 mm:


Verso una bella gocciona di prodotto sul Feltpad:


Stendo il prodotto su tutto il fetpad aiutandomi con una stecca in plastica:


Parto con il mio lavoro dapprima stendendo il prodotto a velocità 1-2 e poi aumentando l’andatura fino a spingermi a 5.
Effettuo varie passate per cercare di consumare il più possibile il prodotto che non secca velocemente ma permette di essere lavorato per diverso tempo.
I movimenti da eseguire con la rotorbitale sono i soliti: lenti e concentrati per cercare di sfruttare al massimo il potere di taglio degli abrasivi dell’S0 con passaggi ad incrociare.

Ecco il risultato sul nostro RIDS dopo il primo step con S0:


E questo dopo il secondo step con S0:


Il graffio è stato decisamente ridotto e credo che 1-2 passate ancora lo avrebbero eliminato del tutto.
Effettuo la prova successiva: impugno il pad manuale della Griot’s e con il feltpad lavoro l’S0 a mano:



E questo è il lavoro che la carteggiatura manuale ha prodotto in confronto a quella eseguita con rotorbitale (a destra il lavoro manuale, a sinistra quello con roto):



Quello che ho notato è che a mano si riesce a sfruttare molto bene il potere abrasivo del prodotto e la maggiore sensibilità che deriva dall’uso manuale porta a capire quando il prodotto è ancora nella sua maggiore fase di taglio (quella iniziale).

Per la rimozione dei segni dove si è lavorato con roto mi affido a questa combinazione: G220 + pad scholl blue + S3:


E questo è il risultato prodotto:



Vediamo a che punto è il nostro RIDS:

Direi quasi del tutto sparito...

Nella zona dove ho eseguito la carteggiatura manuale, mi sono affidato alla Shinex + platorello soft dodo + scholl lana softouch + S17+:


E questo è il risultato prodotto:


E veniamo allo scontro epico...


Segniamo il campo di battaglia in modo tale che sia sempre visibile quello che accade:


Carteggiamo con S0 a mano entrambe le zone:




E partiamo con il primo:


Ho cercato di lavorare con entrambi gli abrasivi in questo modo:
ho dapprima applicato un noce di prodotto al centro di ognuno dei due campi di battaglia e, dopo aver steso il prodotto su tutta la zona a circa 800 giri sono salito fino a 1500-1600 per tagliare.
ho poi applicato una piccola noce di prodotto sul lato destro della zona e lavorato fino a 1500-1600 giri e fatto la stessa cosa a sinistra.
ho riapplicato una noce di prodotto al centro e, dopo aver steso il prodotto nuovamente su tutta la zona ho eseguito una zenith con picco massimo a 1500 giri e minimo a 800.

Con M105 ho dovuto lavorare con una certa pressione perchè dopo i primi step vedevo ancora qualche segno di carteggiatura:


In ogni caso questo è il risultato prodotto:



Passiamo allo sfidante:

Vi ricordo che ho utilizzato con entrambi la shinex con platorello lc da 150 mm e due lane viola lc da 6,5” diverse.

S3 è un compound fantastico: ha una lavorabilità unica, non è mai troppo lungo ma permette di sfruttare per un tempo maggiore gli abrasivi e, cosa davvero utile, continua a tagliare sempre! La resa è infatti molto elevata e mi ha permesso di utilizzare meno prodotto.
Ecco il risultato prodotto:


Il risultato è sostanzialmente identico ma andiamo a vedere quello che accade dopo un accurato lavaggio con XP cleaner 30: vi prego di notare con attenzione quanto segue perchè capirete meglio come lavorano i tamponi in lana. Essi hanno il vantaggio di tagliare velocemente e non riscaldare molto la superficie ma il contro-effetto è dato dalla comparsa di ologrammi e dal fatto che, per via del poco calore prodotto, su una superficie non verniciata ma secca, e quindi dura, i difetti non vengono via facilmente... Ed infatti...








Me lo aspettavo perchè in questi casi, con la lana, è preferibile spingersi fino ai 1800 giri in quanto una superficie originale e dura necessità di una certa forza per essere riscaldata.
In ogni caso ritengo che il lavoro svolto dall’S3 sia stato più soddisfacente ed uniforme, la capacità di taglio è molto elevata e quello che più conta è che è molto stabile in tutto il range lavorativo. Sono molto soddisfatto del feeling che si riesce a stabilire da subito con questo compound e lo scelgo per ultimare il lavoro con il tampone di spugna blu della scholl.
Questo è il risultato:


E questo quello che rimane dopo il lavaggio con XP Cleaner 30:


La finitura è decisamente buona e la capacità di taglio notevole. L’S3 fa apprezzare le spugne da taglio anche a chi, come me, ha sempre preferito la lana. La lavorabilità è ottima, i tempi competitivi e la finitura esaltante. E devo ancora vederlo alle prese con i tamponi spider che, da ciclo, sono i più adatti alle caratteristiche dell’S3.

I test precedenti mi hanno portato a credere che l’S40+ non sia un alter ego dell’M205 quanto piuttosto di un prodotto come l’Ultrafina.
Pertanto decido di effettuare un’altro test sulla superficie appena preparata con S3:


M205 si confronterà con l’S30+ su shinex, platorello dodo soft. Con M205 abbiamo il tampone W8006 della Megs mentre all’S30+ associamo il pad orange da 6,5”.
I due prodotti si lavorano allo stesso modo: non supero mai i 1000 giri, eseguo una modesta pressione sul corpo della lucidatrice e li lavoro in modo uniforme, scendendo fino a 600 giri senza rimuovere tutto il prodotto. Questo compito è affidato ad un panno in microfibra. Ecco il lavoro finito:





La pulizia, il riflesso ed il gloss prodotti sono di eccellente livello per entrambi: si tratta di due prodotti fantastici e molto semplici. Si possono lavorare con estrema calma e sicurezza e producono sempre un lavoro incredibile. Entrambi meritano il 10 e lode. ma vediamo come si comportano dopo il lavaggio con XP Cleaner 30:




Non un alone, non un ologramma e “confine” tra i due prodotti molto ben visibile anche dopo il lavaggio. S30+ ed M205 producono un risultato stabile e sicuro, a prova di lavaggio. M205 è sempre stato, a mio avviso, il miglior polish di finitura ed S30+ si può considerare allo stesso livello. Due prodotti davvero con i fiocchi, in grado di infondere sicurezza nell’utilizzatore e certezza assoluta sul risultato prodotto.

Per finire ho applicato l’Opti-Seal dividendo il campo in modo diverso, in modo tale che sia la zona trattata con M205 sia quella con S30+ ne ricevessero un pò:


Volevo verificare se un sealant come questo potesse aggiungere qualcosa alla finitura: in realtà il gloss e la profondità non sono mutati a dimostrazione dell’incredibile lavoro svolto dai due polish. In compenso, dopo una spruzzatina d’acqua...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

2 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 19:04

vincenzo82


Apprendista Detailer
ottimo test!
S3 si dimostra un ottimo sostituto del 105!
io ero un pò dubioso su questi nuovi prodotti ma questo test mi ha fatto ricredere!

Vedere il profilo dell'utente

3 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 19:06

HunterHeads


Detailer Novello
Ottimo test come al solito.

Per i polish da taglio mi sembra di intuire dalle due considerazioni che sia in leggerissimo vantaggio l'S3. Ma come siamo messi a polvere? Ne produce quanto il 105?

Per i polish da finitura invece pare che 205 e S30+ si equivalgano completamente.

Vedere il profilo dell'utente

4 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 19:17

carletto83


Detailer Novello
test davvero interessanti admin!
questa scholl è davvero una bella linea...
da tempo attendevo un compound simile al 105 ma che non facesse polvere!!! ora c'è!
poi S0 è una novità incredibile.
S0 può fare un buon lavoro anche sulla buccia d'arancia?

Vedere il profilo dell'utente

5 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 19:39

Admin


Admin
carletto83 ha scritto:test davvero interessanti admin!
questa scholl è davvero una bella linea...
da tempo attendevo un compound simile al 105 ma che non facesse polvere!!! ora c'è!
poi S0 è una novità incredibile.
S0 può fare un buon lavoro anche sulla buccia d'arancia?

Ragazzi S3 mi è piaciuto da subito e la quantità di polvere prodotta è molto più bassa di quella che normalmente si avrebbe con M105. Un prodotto davvero valido.
S0 a mio avviso è un prodotto comparabile ad una carta abrasiva 2500-3000. I segni si eliminano velocemente, e va bene anche per la buccia d'arancia. Non è indicato per i tipici difetti di verniciatura come puntini di polvere, crateri ecc. dove una 1500 produce risultati migliori, ma può essere utilizzato come secondo passaggio dopo una carteggiatura più grossa.
Interessante è il discorso costi: S0 ha una resa notevole e costa molto meno di un disco di trizact...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

6 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 19:53

carletto83


Detailer Novello
S0 equivalendo ad una carta da 2500-3000, allora penso che aumentando i passaggi si possano avere risultati simili ad scaletta di dischi abrasivi...
altra domanda: come mai S2 non l'hai messo in catalogo?

Vedere il profilo dell'utente

7 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 20:02

Emanuele B


Moderatore
Test molto ben fatti Antonio vedo che a furia di frequentare il forum qualcosina stai imparando ............ lol!

A parte gli scherzi l's0 in effetti e' interessantissimo l'idea di una carta vetrata il pasta e' affascinante oltre che pratica . io per quello scopo sto usando l's02 che fa parte della linea precedente ma devo dire che funziona molto bene anche se credo che l's0 sia piu' indicato allo scopo perche' ha sicuramente piu' taglio e pare avere un ciclo piu' lungo . l's02 e' poco lubrificato e va inumidito con h20 .....un po' vecchia scuola . Appena lo finisco l's0 sara' mio !
L's3 e' fantastico e anche io ho avuto le stesse impressioni tue anche se : E' possibile che m105 abbia un po' di taglio in piu' ?
Concordo sull' s30 : Per me e' questo il vero rivale di m205 . S40 e' da considerarsi come Menz 85rd o ultafina cioe' un superrifinitore
Il prodotto che ancora non mi convince al 100% e' s17 ......ha un ciclo troppo corto per i miei gusti e continuo a preferire il Menz IP


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

8 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 20:09

Philo


Detailer Novello
test molto interessante!
mi iscrivo alla discussione e mi sa che aggiungerò al carrello S0 e un superrifinitore (ma serve davvero dopo m205?) Very Happy

Vedere il profilo dell'utente

9 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 20:12

Depaip


Diplomato in Detailing
Io a dire la verità era attratto dai riflessi degli scaffali, pieni di tamponi...........

Vedere il profilo dell'utente

10 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 20:16

carletto83


Detailer Novello
quindi S0 ha preso il posto dell'S2?
avevo visto un paio di lavori dove veniva usato ed era paragonabile al FC 3M e mi aveva dato un ottima impressione... infatti guardando il sito adesso non lo trovato...

Vedere il profilo dell'utente

11 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 20:36

Emanuele B


Moderatore
Philo ha scritto:test molto interessante!
mi iscrivo alla discussione e mi sa che aggiungerò al carrello S0 e un superrifinitore (ma serve davvero dopo m205?) Very Happy

hai centrato il punto..........dopo m205 al 99% non serve altro . La superfinitura la fa chi ha sbagliato qualcosa in finitura.... Very Happy


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

12 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 20:40

Giobart


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
Depaip ha scritto:Io a dire la verità era attratto dai riflessi degli scaffali, pieni di tamponi...........

Allora non sono l'unico che è rimasto incanto da quel contenitore!! Very Happy

Vedere il profilo dell'utente

13 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 20:45

Emanuele B


Moderatore
carletto83 ha scritto:quindi S0 ha preso il posto dell'S2?
avevo visto un paio di lavori dove veniva usato ed era paragonabile al FC 3M e mi aveva dato un ottima impressione... infatti guardando il sito adesso non lo trovato...

No in verita' l's02 e' un compound al livello di taglio grana 1200 cioe' paragonabile a m105 . Ho notato pero' che ha un taglio superiore ma ha una finitura da pasta abrasiva old style . Lo uso per correzioni spot quando me la vedo brutta ...................in realta' cercavo un'alternativa a m105 ma ho mancato l'obiettivo


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

14 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 21:05

Depaip


Diplomato in Detailing
Emanuele B ha scritto:in realta' cercavo un'alternativa a m105 ma ho mancato l'obiettivo

Ad essere sincero io questa domanda è parecchio che me la sono posta ma forse un qualcosa ho trovato.

Vedere il profilo dell'utente

15 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 21:15

Emanuele B


Moderatore
Depaip ha scritto:
Emanuele B ha scritto:in realta' cercavo un'alternativa a m105 ma ho mancato l'obiettivo

Ad essere sincero io questa domanda è parecchio che me la sono posta ma forse un qualcosa ho trovato.

Fc+ ?


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

16 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 22:09

DSW


Diplomato in Detailing
se posso permettermi di dire anche la mia dalla breve prova fatta con s3 mi è sembrato di capire che come taglio è leggermente inferiore al #105 a parità di utilizzo e come polvere è simile, credo che chi la fa con #105 la farà anche con s3.
Il bello dell's3 invece è il fatto che con rotativa è piacevole da usare, ha un giusto tempo di lavorazione, nè corto, nè lungo, ed è probabilmente il miglior one step polish visto l'elevato taglio e la finitura che da, ma per rotorbitale io penso che il #105 rimane ancora il miglior compound.

Vedere il profilo dell'utente

17 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 23:03

carletto83


Detailer Novello
DSW ha scritto: come polvere è simile, credo che chi la fa con #105 la farà anche con s3.

.

sai che forse hai ragione... la polvere oltre che dipendere dal prodotto dipende anche da come viene utilizzato... appena riesco faccio una prova...
comunque 105, sopratutto d'estate, ne fa tanta ed è corto da lavorare, la prima volta che
ho tentato la zenit con il 105 (faceva anche caldo) stavo diventando pazzo Very Happy

Vedere il profilo dell'utente

18 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Sab 5 Feb 2011 - 23:11

cupitt


Campione 2013
Campione 2013
DSW ha scritto: come polvere è simile, credo che chi la fa con #105 la farà anche con s3.

.

io con il 105 ho fatto abbastanza polvere, con l's3 nada de nada.. Twisted Evil


_________________
LE MIE " RICETTE "


Vedere il profilo dell'utente

19 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Dom 6 Feb 2011 - 1:46

Philo


Detailer Novello
Antonio ma il FeltPad per rotorbitale c'è in negozio? non l'ho mica trovato... altrimenti cosa è consigliabile utilizzare per l'S0?

Vedere il profilo dell'utente

20 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Dom 6 Feb 2011 - 2:09

Ospite


Ospite
Bellissimo il test...Admin è in grado di mettere le pulci alle orecchie a chiunque...sei soddisfatto della tua linea...?!? non c'è nulla da fare, te ne fa vedere un'altra e ti viene voglia di testarla...
ti volevo chiedere..a confronto tra meguiars e scholl, per la stessa correzione, con quale bisogna usare più prodotto ?

21 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Dom 6 Feb 2011 - 2:22

carletto83


Detailer Novello
cupitt ha scritto:
DSW ha scritto: come polvere è simile, credo che chi la fa con #105 la farà anche con s3.

.

io con il 105 ho fatto abbastanza polvere, con l's3 nada de nada.. Twisted Evil

con che lucidatrice?

Vedere il profilo dell'utente

22 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Dom 6 Feb 2011 - 2:54

The SoldanoS


Detailer Novello
Questo + che un confronto tra prodotti è un vero e proprio documentario
Sei Grande, capo Wink

Vedere il profilo dell'utente

23 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Dom 6 Feb 2011 - 9:17

Depaip


Diplomato in Detailing
Emanuele B ha scritto:

Fc+ ?

No quello rimane l'abrasivo di attacco della prima linea.

Ho fatto un test sul mio cofano che non aveva bisogno di correzione ad eccezione del bordo anteriore ed ho visto che s3 gold ha promesso quello che Antony aveva detto.

Poca polvere, discretamente lungo da usare con la rotativa quindi bisognava vedere la finitura che a me è piaciuta in quanto zero aloni ( usando un flat arancio).

Il taglio? Be quello ho visto che sulla mia ha reagito allo stesso modo come reagì il 105, quindi bisogna vedere su altre superficie come si comporta , è importante conoscere le potenzialità a 360°, che per adesso non mi stanno deludendo.

L'ho già scritto da un'altra parte sto per programmare una correzione su un SUV per fare alcuni test di rotativa, prodotto sigillante e Scholl

Vedere il profilo dell'utente

24 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Dom 6 Feb 2011 - 10:55

cupitt


Campione 2013
Campione 2013
carletto83 ha scritto:
cupitt ha scritto:
DSW ha scritto: come polvere è simile, credo che chi la fa con #105 la farà anche con s3.

.

io con il 105 ho fatto abbastanza polvere, con l's3 nada de nada.. Twisted Evil

con che lucidatrice?

con la einhell


_________________
LE MIE " RICETTE "


Vedere il profilo dell'utente

25 Re: Scholl S0 e... qualcos'altro... il Dom 6 Feb 2011 - 12:07

Ospite


Ospite
Depaip ha scritto:
Emanuele B ha scritto:

Fc+ ?

No quello rimane l'abrasivo di attacco della prima linea.

Ho fatto un test sul mio cofano che non aveva bisogno di correzione ad eccezione del bordo anteriore ed ho visto che s3 gold ha promesso quello che Antony aveva detto.

Poca polvere, discretamente lungo da usare con la rotativa quindi bisognava vedere la finitura che a me è piaciuta in quanto zero aloni ( usando un flat arancio).

Il taglio? Be quello ho visto che sulla mia ha reagito allo stesso modo come reagì il 105, quindi bisogna vedere su altre superficie come si comporta , è importante conoscere le potenzialità a 360°, che per adesso non mi stanno deludendo.

L'ho già scritto da un'altra parte sto per programmare una correzione su un SUV per fare alcuni test di rotativa, prodotto sigillante e Scholl

non ho capito bene come collochi i prodotti...lo fast cut plus della 3m lo ritieni più abrasivo del 105? quindi ti serviva una via di mezzo tra fc+ e extrafina e la soluzione da te provata sono s3gold?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 12]

Andare alla pagina : 1, 2, 3 ... 10, 11, 12  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum