Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Referendum 12/13 Giugno

Referendum 12/13 Giugno

Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 4]

1 Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 19:26

manuweb007


Diplomato in Detailing
Signori apro questo post in quanto di attualità e di interesse nazionale, qui credo possiamo esprimere le nostre idee e condividerle, ricordo che ognuno di noi la pensa a suo modo sulle questioni del referendum quindi mi raccomando rispettiamo tutti.

Il re­fe­ren­dum è uno stru­mento di eser­ci­zio della so­vra­nità po­po­lare, san­cita all’articolo 1 della Co­sti­tu­zione della Re­pub­blica Ita­liana, e l’esito re­fe­ren­da­rio è una fonte del di­ritto pri­ma­ria che vin­cola i le­gi­sla­tori al ri­spetto della vo­lontà del po­polo. Sono quat­tro le ti­po­lo­gie di re­fe­ren­dum con­tem­plate dalla Co­sti­tu­zione italiana:

•il re­fe­ren­dum abro­ga­tivo di leggi e atti aventi forza di legge,
•quello sulle leggi co­sti­tu­zio­nali e di re­vi­sione costituzionale,
•quello ri­guar­dante la fu­sione di re­gioni esi­stenti o la crea­zione di nuove regioni,
•quello ri­guar­dante il pas­sag­gio da una Re­gione ad un’altra di Pro­vince o Comuni.

Il re­fe­ren­dum abro­ga­tivo di leggi e atti aventi forza di legge (ar­ti­colo 75) si uti­lizza come so­lu­zione per abo­lire una legge già esi­stente o parte di questa.

De­scri­zione breve dei re­fe­ren­dum del 12 e 13 giu­gno 2011

1: pri­va­tiz­za­zione dell’ac­qua pub­blica ri­guarda le mo­da­lità di af­fi­da­mento e ge­stione dei ser­vizi pub­blici lo­cali di ri­le­vanza economica

2: pri­va­tiz­za­zione dell’ac­qua pub­blica ri­guarda la de­ter­mi­na­zione della ta­riffa del ser­vi­zio idrico in­te­grato in base all’adeguata re­mu­ne­ra­zione del ca­pi­tale in­ve­stito

3:que­sito re­fe­ren­da­rio per abro­gare la norma per la “rea­liz­za­zione nel ter­ri­to­rio na­zio­nale di im­pianti di pro­du­zione di ener­gia nu­cleare”.

4:Que­sto que­sito, per abro­gare la legge sul le­git­timo im­pe­di­mento, è quello dalle pos­si­bili ri­per­cus­sioni po­li­ti­che più forti. A pro­porre il re­fe­ren­dum è stata l’Italia dei Va­lori. Dopo la di­chia­ra­zione di par­ziale in­co­sti­tu­zio­nale della legge sul le­git­timo im­pe­di­mento, la Corte di Cas­sa­zione ha au­to­riz­zato, con or­di­nanza, lo svol­gi­mento del referendum


ok cominci la discussione, ricordo che non è un confronto politico quindi esorto chi interessato a non strumentalizzare i post in modo politico, ma esporre semplicemente le proprie idee sia per i l Si che per il No Very Happy

Vedere il profilo dell'utente

2 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 20:28

manuweb007


Diplomato in Detailing
dai timidoni dite la vostra... Embarassed

personalmente come avrete capito voterò 4 SI Very Happy

1° perchè l'acqua è di tutti (ovviamente non và sprecata)
2° domani non vorrei che la mia bolletta venga decuplicata (10X) per servizi che società non danno.
3° per mio figlio che un domani non si ritrovi una Fucushima sotto casa e le scorie in cantina, visto che anche gli altri paesi ci stanno ripensando e noi invece unici al mondo a proporla Evil or Very Mad
4° a parte il discorso del premier, ma per avere una legge uguale per tutti (già oggi è quello che è) altrimenti mi metto in politica e poi faccio il ladro impunito.

queste le mie motivazioni in sintesi.

Vedere il profilo dell'utente

3 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 20:39

leonidas


Diplomato in Detailing
sono d'accordo con te su tre punti... ma su quello del nucleare forse vado controcorrente..

ora come ora non sono deciso al 100% ma penso di andare a votare no..

questo non perchè voglio una fukushima sotto casa, penso che nessuno mondo lo vorrebbe...ma perchè a mio avviso, bandire il nucleare in italia con la paura di quello che può succedere ha poco senso quando poi intorno all'italia ce ne stanno un botto di centrali... e tutti sappiamo che appunto se succede un disastro, questo non è limitato ai 50-100km li intorno ma ben oltre...quindi eccola la che l'italia è comunque a rischio se si calcola il quante centrali ci sono intorno a lei..

detto ciò un altro motivo è che, secondo me, non possiamo andare avanti a comprare energia dagli altri paesi...serve una fonte "nostra"...

poi come dice una grande scienziata, l'energia nucleare non è pericolosa se la si sa utilizzare/controllare


detto questo voglio essere preciso...sono indeciso un pò anche io questo è vero...e immagino come ha "colpito" a noi il dramma del giappone ha colpito tutto il mondo e quindi per questo i paesi ci stanno ripensando, vedendo come stanno messi i propri impianti e così via..però secondo il mio medestissimo e piccolissimo parere non ha senso dire "se non facciamo le centrali siamo al riparo da danni"...solo questo ci tengo a dire...

poi posso sbagliare o avere ragione, questo nessuno penso lo sa, però questa è la mia idea...almeno sul nucleare...per il resto concordo con te Wink

Vedere il profilo dell'utente

4 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 20:48

v6boss


Detailer Novello
Secondo me è un post pericoloso!

Vedere il profilo dell'utente

5 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 20:49

manuweb007


Diplomato in Detailing
infatti molti la pensano come te e pienamete li rispetto, il problema delle centrali è vero oggi come oggi sono sicurissime con un margine di errore ridottissimo, il vero problema sono le scorie, ad oggi non si è trovata soluzione se non riempire cave o disperse chissà dove, poi ok ne abbiamo vicine poi io abito proprio a confine con la Svizzera, ma se potessi scegliere di abitare a 5 kilometri da ua centrale contro anche i soli 200 la cosa cambia, vero dove le costruiamo? se le avessero costruite qualche anno fà credo che una l'avrebbero costruita a l'Aquila lol!



Ultima modifica di manuweb007 il Lun 6 Giu 2011 - 20:57, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente

6 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 20:51

manuweb007


Diplomato in Detailing
v6boss ha scritto:Secondo me è un post pericoloso!

si bon mettiamo la testa sotto la sabbia almeno non succede nulla Wink

diciamo che stiamo valutando il nostro bene e sopprattutto quello dei nostri figli Rolling Eyes quindi è vero e un discorso delicato ma non possiamo ignorarlo...

Vedere il profilo dell'utente

7 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 20:52

gambo


Detailer Novello
per ora dico solo andate a votare!!!molta gente ci ha messo l'anima per darci la possibilità di farci scegliere il nostro futuro e non è corretto ne per noi ne per gli altri non andare a esprimere il nostro parere una volta che possiamo!!!l'unica vera forma di democrazia!!!poi votate si o no, come meglio crediate ma andate ad esprimere le vostre idee quelle poche volte che ci è permesso di farlo e di scegliere decisioni importanti per il nostro paese!!!questo anche perchè non è giusto che vengano buttati al vento un sacco di soldi per poi annullare tutto perchè non si raggiunge il quorum a causa del menefreghismo della gente!!!

Vedere il profilo dell'utente

8 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 20:54

manuweb007


Diplomato in Detailing
gambo ottimo intervento quotissimo

Vedere il profilo dell'utente

9 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 21:08

v6boss


Detailer Novello
manuweb007 ha scritto:
v6boss ha scritto:Secondo me è un post pericoloso!

si bon mettiamo la testa sotto la sabbia almeno non succede nulla Wink

diciamo che stiamo valutando il nostro bene e sopprattutto quello dei nostri figli Rolling Eyes quindi è vero e un discorso delicato ma non possiamo ignorarlo...

Mi hai frainteso, intendo dire pericoloso perchè quando si parla di politica (perchè alla fine questa è politica) si rischia di andare a litigare.

Vedere il profilo dell'utente

10 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 21:22

alex81


Diplomato in Detailing
1: pri­va­tiz­za­zione dell’ac­qua pub­blica ri­guarda le mo­da­lità di af­fi­da­mento e ge­stione dei ser­vizi pub­blici lo­cali di ri­le­vanza economica

La gestione degli acquedotti, quindi delle reti idriche si vorrebbe privatizzare, per avere una migliore gestione della rete distributiva, evitando molte perdite.. sono indeciso, subito dicevo NO ma ora quasi quasi pensavo al SI .. solo è da capire se le atriffe legate alla gestione dell'acquedotto possano aumentare ( e non quelle legate all'acqua che resta di tutti )



2: pri­va­tiz­za­zione dell’ac­qua pub­blica ri­guarda la de­ter­mi­na­zione della ta­riffa del ser­vi­zio idrico in­te­grato in base all’adeguata re­mu­ne­ra­zione del ca­pi­tale in­ve­stito

SI

3:que­sito re­fe­ren­da­rio per abro­gare la norma per la “rea­liz­za­zione nel ter­ri­to­rio na­zio­nale di im­pianti di pro­du­zione di ener­gia nu­cleare”.

Ormai credo che per il nucleare sia tardi, lo si sarebbe dovuto fare 20 anni fà se non 30.. vista la germania che li vuole chiudere.. perchè farlo noi?
I tempo di realizzazione sono troppo lunghi ( e poi nessuno la vuole vicino ), credo sia opportuno non fare il nucleare ma intraprendere uno studio e sviluppo di un piano energetico legato alle fonti rinnovabili soprattutto sole e vento.. quindi SI SI SI

4:Que­sto que­sito, per abro­gare la legge sul le­git­timo im­pe­di­mento, è quello dalle pos­si­bili ri­per­cus­sioni po­li­ti­che più forti. A pro­porre il re­fe­ren­dum è stata l’Italia dei Va­lori. Dopo la di­chia­ra­zione di par­ziale in­co­sti­tu­zio­nale della legge sul le­git­timo im­pe­di­mento, la Corte di Cas­sa­zione ha au­to­riz­zato, con or­di­nanza, lo svol­gi­mento del referendum


Sono d'accordo che ci sia.. quindi voterò NO , credo che in tutta l'europa lo abbiano tutti, il che non vuole dire che uno possa rubare o commettere illeciti durante il governo ma solo che per il mandato non saranno processati, alla fine si.
Sia per centro sinistra destra sopra e sotto.

Vedere il profilo dell'utente http://www.hairteca.it

11 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 21:31

raviola


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
potrei scrivere km e km di post ma mi limito a dire questo
acqua1 NO : è vero l'acqua è di tutti e anche non abrogando la norma lo resterà. lo Stato ha dimostrato la sua ineficena nel gestire tale bene vitale ( quasi il 50% delle risorse idriche Italiane sono sprecate per obsolescenza degli impianti ed altro.) mantenendo la norma verrà affidata la sola gestione del servizio a società private così come già ora avviene per la luce ed il gas. i prezzi? la norma stabilisce un tetto massimo di tariffa.

acqua 2 NO: se investi puoi avvicinarti all'applicazione del prezzo al tetto massimo anche perchè darai un servizio migliore se no il minimo.

nucleare NO: acquistiamo energia a prezzi folli da stati che le centrali ce le hanno costruite sotto il c... ops naso, smaltiamo parte delle scorie radioative dell'energia che compriamo. non vedo la differenza ad averle in casa sotto il nostro diretto controllo, e di ultimissima generazione. poi ... un terremoto sarebbe si un problema ma ci sono zone a basso impatto sismico. domanda un terremoto con epicentro in piemonte ( sgrat sgrat) non avrebbe conseguenze sulle centrali francesi al confine??
l'energia nucleare è obsoleta? può essere ma il resto, parlo delle alternative ( eolico idrico etcc ) sono fuffa richiedono investimenti folli con rese irrisorie e speculazioni ad alto livello

legittimo impedimento : SI... una legge simile non merita commenti, anzi...mi consenta... si commenta da sola. Periocolosissimo precedente per i politici futuri.
quoto su questo punto Manuweb (banana)
gli altri paesi ce l'hanno ma non come è stata formulata da noi.


Vedere il profilo dell'utente http://www.agdetailing.it

12 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 21:46

alex81


Diplomato in Detailing
Non so il legittimo impedimento come sia formulata in Italia rispetto agli altri paesi..

Però scusa.. per il nucleare.. se la Germania vuole chiudere le centrali da qui al 2020.. dovrà affrontare le energie alternative... loro sono già molto piu avanti di noi.. e hanno un'incidenza solare inferiore alla nostra.. alche l'eolico in Italia andrebbe bene secondo me..

Le centrali nucleari a fusione sono vecchie.. anche quelle di ultima generazione.. il futuro è a scissione nucleare.. ci lavora un mio cliente.. http://it.wikipedia.org/wiki/ITER

Vedere il profilo dell'utente http://www.hairteca.it

13 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 22:11

raviola


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
sul leg. imp. l'argomento è troppo complesso per essere affrontato in due parole, diciamo solo che in Italia la legge prima c'era simile a quella che c'è tutt'ora in altri paesi, poi è stata tolta, poi rimessa, adesso di nuovo ritolta.
questa è formulata in modo molto pericoloso per il futuro di una democrazia.

Nucleare: da qui al 2020 di acqua sotto i ponti ne ha da passare... la germania ha risorse che noi ci sognamo ( rhur) quindi coprirebbero con le alternative solo in minima parte.
l'eolico in Italia è in mano a gente poco raccomandabile;) ed ha prodotto di tutto tranne che energia (quantomeno in modo aprezzabile) disastri ecoambientali, speculazioni, etcc etcc.

se passa il SI saranno precluse anche quelle a fusione ( quelle attuali sono a fissione ) inoltre i nostri "cervelli" andranno altrove a studiare, approfondire, e sperimentare tale tipologia di energia.
dimostrazione ne è che al progetto ITER l'italia non partecipa!

ripeto non devo e non voglio convincere nessuno, questo è solo il mio modesto punto di vista
Wink

Vedere il profilo dell'utente http://www.agdetailing.it

14 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 22:34

Philo


Detailer Novello
1: si (L'acqua e gli acquedotti sono dello stato, quindi dei cittadini, e mi sta bene così, dove gli acquedotti non funzionano, che siano i cittadini a far rispettare i loro sacrosanti diritti e che cadano le teste che devono cadere, che sarebbe solo un bene)
2: si
3: si (Non voglio una centrale nucleare di fianco a casa, e poco mi importa che "al confine ci sono", io guardo al mio paese, altrimenti tutti dovremmo avere l'atomica)
4: si (meglio che non mi esprimo riguardo al personaggio che infanga l'Italia nel mondo... alla faccia di chi è morto per questo paese)

questo è il primo grande problema


la parata del 2 giugno, costata a noi cittadini 10 milioni di euro, tutti gli esuberi statali, tutti i magna magna italiani... e poi "c'è la crisi"?? mi tappo la bocca che è meglio.
Se i soldi venissero investiti con cognizione di causa, ci sarebbe una crescita. Ma i soldi qui se li mangiano.

Vedere il profilo dell'utente

15 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 22:50

manuweb007


Diplomato in Detailing
v6boss ha scritto:
manuweb007 ha scritto:
v6boss ha scritto:Secondo me è un post pericoloso!

si bon mettiamo la testa sotto la sabbia almeno non succede nulla Wink

diciamo che stiamo valutando il nostro bene e sopprattutto quello dei nostri figli Rolling Eyes quindi è vero e un discorso delicato ma non possiamo ignorarlo...

Mi hai frainteso, intendo dire pericoloso perchè quando si parla di politica (perchè alla fine questa è politica) si rischia di andare a litigare.

boss, il discorso è che io sostengo che siamo abbastanza coscienti e ragionevoli per sapere se una cosa è giusta o sbagliata aldilà che una fazione politica o l'altra ci influenzi.

qui si sceglie se domani l'acqua (ORO BIANCO) sarà gestita quasi totalmente da società X e Y gestite da altrettante persone X e Y, SOCIETA' che come oggi in altri campi lasciano buchi di miliardi per poi subentrare con altro nome ecc... ecc... Società che avranno il diritto di scegliere le tariffe, si ok c'è il tetto, ma politicamente poi tutto si può fare, poi samo sicuri che siano in grado di offrire servizi migliori? ad oggi quelle poche esistenti certificano l'esatto contrario.

Ok il nucleare sicuro ecc... le fonti rinnovabili un'alternativa ma ovviamente visto il nostro stile di vita non sufficienti, dall'altra il problema delle SCORIE dove le mettiamo visto che non esiste soluzione? sempre le stesse produrranno radiazioni? ma forse sono tollerabili, ma tollerabili nel senso che al massimo aumenteranno circa 2-3% di tumori nelle zone interessate? quindi sempre meglio avere un'economia forte e bollette poco più basse a fronte di un maggior numero di tumori? quindi chi alza la mano per poter fare una centrale sotto casa?

queste non sono mie certezze ma molte sono domande alle quali molti non trovano risposta o peggio non si pongono, è troppo delicato l'argomento per poter generalizzare ma comunque un'idea bisogna farsela e non possiamo derogare o rimandare.

Legittimo impedimento come dice Ale, anche qui ci si potrebbe dilungare per ore, ma con un poco di razionalità si può intravedere il pericolo che porta questa legge, più per un futuro che manco per il Cavaliere.

Come dice gambo l'importante è esprimere il proprio voto, forse come altre cose che diamo per scontate non portiamo la giusta attenzione.

Vedere il profilo dell'utente

16 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 22:55

cicciovecchio79


Laureato in Detailing
ragassssiiiiii ma siamo passsiiiiii!!!! porco boia....non siamo mica qui a piallare il naso a pinocchio ragasssssiiii lol!

Vedere il profilo dell'utente

17 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 22:56

manuweb007


Diplomato in Detailing
Philo ha scritto:1: si (L'acqua e gli acquedotti sono dello stato, quindi dei cittadini, e mi sta bene così, dove gli acquedotti non funzionano, che siano i cittadini a far rispettare i loro sacrosanti diritti e che cadano le teste che devono cadere, che sarebbe solo un bene)
2: si
3: si (Non voglio una centrale nucleare di fianco a casa, e poco mi importa che "al confine ci sono", io guardo al mio paese, altrimenti tutti dovremmo avere l'atomica)
4: si (meglio che non mi esprimo riguardo al personaggio che infanga l'Italia nel mondo... alla faccia di chi è morto per questo paese)

questo è il primo grande problema


la parata del 2 giugno, costata a noi cittadini 10 milioni di euro, tutti gli esuberi statali, tutti i magna magna italiani... e poi "c'è la crisi"?? mi tappo la bocca che è meglio.
Se i soldi venissero investiti con cognizione di causa, ci sarebbe una crescita. Ma i soldi qui se li mangiano.


ok Philo sono daccordo con te ma cerchiamo di rimanere in topic lasciando fuori il magna magna della politica che conosciamo tutti ahinoi!!! affraid parliamo dei 4 referendum

Vedere il profilo dell'utente

18 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:03

Philo


Detailer Novello
eh lo so, scusami Manu hai ragione ma l'Off Topic è più forte di me.

Egitto - esplosione in centrale nucleare

cmq, i soldi che si potrebbero risparmiare con il nucleare, non finirebbero certamente nelle tasche dei cittadini, e comunque preferirei la salute.

Vedere il profilo dell'utente

19 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:18

alex81


Diplomato in Detailing
Beh risparmiare.... mica gratis costa realizzare una centrale.. poi c'è il costo del deposito delle scorie.. in quanti anni la si ammortizzerebbe?

Vedere il profilo dell'utente http://www.hairteca.it

20 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:29

Philo


Detailer Novello
alex81 ha scritto:Beh risparmiare.... mica gratis costa realizzare una centrale.. poi c'è il costo del deposito delle scorie.. in quanti anni la si ammortizzerebbe?

ho trovato un articolo interessante a riguardo

Vedere il profilo dell'utente

21 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:31

manuweb007


Diplomato in Detailing
bè per il risparmio non è proprio quello che si intende ci sono molti fattori, a livello economico noi avremmo un "modesto" risparmio, ma a quale prezzo? chi di noi metterebbe a rischio i propri figli anche con una possibilità di 1 su un milione?

Vedere il profilo dell'utente

22 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:33

Philo


Detailer Novello
Manu, vorrei capire.... "noi" chi??

Vedere il profilo dell'utente

23 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:34

Giobart


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
1: No
2: No
3: Si
4: Si

Vedere il profilo dell'utente

24 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:39

manuweb007


Diplomato in Detailing
Philo ha scritto:Manu, vorrei capire.... "noi" chi??


Philo se fosse riferito a noi (io me io te) la cosa sarebbe irrisoria, comunque non è quello il punto, il discorso è quanto vale la nostra salute e quella dei nostri figli e mi sembra che tu hai già risposto.

Gio tra un glaze e una cera prova a chiedere in Swissonia un parere sul nucleare Wink pig

Vedere il profilo dell'utente

25 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:43

alex81


Diplomato in Detailing
MA io non credo sia il discorso rischio o no.. di centrali al mondo ce ne sono centinaio..e pochissimi gli incidenti, ma sono i costi a dover preoccupare... 100.000.000.000 € non sono pochi.. e ne compriamo di energia... e senza le scorie un domani..

Parlo adesso.. 30 anni fà si poteva fare.. era un sistema economico diverso..

E poi scusate? dove la piazzeremo? se deve stare lontana dai monti.. zone sismiche.. falde acquifere.. fiumi.. mari per la salsedine..

Avessimo il deserto come in america la si piazzerebbe li in mezzo e vai..

Vedere il profilo dell'utente http://www.hairteca.it

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 4]

Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum