Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Referendum 12/13 Giugno

Referendum 12/13 Giugno

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 4]

26 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:44

raviola


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
manu capisco le tue perplessità, ma che differenza ci vedi per i nostri figli se saltasse una centrale in francia, svizzera, germania, etc, a 3 o 400 km da milano, genova, torino, etcc. L'italia è piccola ( purtroppo o per fortuna). o i siti di scorie, ( che già sono presenti sul ns territorio ) o un treno carico di scorie che transita nelle notre ferrovie?
il problema è che così l'italia resterebbe tagliata fuori dalla ricerca e dallo sviluppo di quella che è l'unica vera alternativa per un futuro energetico, il nucleare pulito quello a fusione.
l'alternativa per come la vedo io è che ai nostri figli o ai figli dei loro figli lasceremo un mondo come quello dei nostri avi quando l'unica fonete di energia era il fuoco.

piccolo OT : il giorno che i parlamentari verranno pagati in ghiaccioli mi candiderò alle elezioni cheers

Vedere il profilo dell'utente http://www.agdetailing.it

27 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:45

Philo


Detailer Novello
manuweb007 ha scritto:
Philo ha scritto:Manu, vorrei capire.... "noi" chi??


Philo se fosse riferito a noi (io me io te) la cosa sarebbe irrisoria, comunque non è quello il punto, il discorso è quanto vale la nostra salute e quella dei nostri figli e mi sembra che tu hai già risposto.

Gio tra un glaze e una cera prova a chiedere in Swissonia un parere sul nucleare Wink pig

no no, anzi, se fosse riferito a me, non sarebbe affatto "una cosa irrisioria". A maggior ragione, voto a salvaguardare la salute.

Vedere il profilo dell'utente

28 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:48

Philo


Detailer Novello
raviola ha scritto:manu capisco le tue perplessità, ma che differenza ci vedi per i nostri figli se saltasse una centrale in francia, svizzera, germania, etc, a 3 o 400 km da milano, genova, torino, etcc. L'italia è piccola ( purtroppo o per fortuna). o i siti di scorie, ( che già sono presenti sul ns territorio ) o un treno carico di scorie che transita nelle notre ferrovie?
il problema è che così l'italia resterebbe tagliata fuori dalla ricerca e dallo sviluppo di quella che è l'unica vera alternativa per un futuro energetico, il nucleare pulito quello a fusione.
l'alternativa per come la vedo io è che ai nostri figli o ai figli dei loro figli lasceremo un mondo come quello dei nostri avi quando l'unica fonete di energia era il fuoco.

piccolo OT : il giorno che i parlamentari verranno pagati in ghiaccioli mi candiderò alle elezioni cheers

Ale, i figli dei nostri figli non ci saranno se qualcosa malauguratamente dovesse andare storto. Ci sono X centrali al confine? Ci sono X probabilità che qualcosa vada storto. Vogliamo aggiungere probabilità?

-ovviamente, come sempre, si fa per parlare, ognuno ha, giustamente, le sue idee Wink-



Ultima modifica di Philo il Lun 6 Giu 2011 - 23:49, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente

29 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:49

leonidas


Diplomato in Detailing
una cosa è certa secondo me...chiunque di noi (noi inteso come 6 miliardi di abitanti) non vuole avere una centrale nucleare sotto casa...su questo non si discute! a meno che uno non tiene alla propria vita è ovvio che direbbe di no alla centrale sotto casa!

su questo penso siamo tutti d'accordo...


però l'energia da qualche parte la dobbiamo creare no?! uno dice ok, la continuiamo a comprare dagli altri a prezzi folli e non ho il problema di averla sotto caso...mi potrebbe anche stare bene come discorso....ma tra 20 anni che facciamo?! i nostri figli che fanno?!

per come sta andando avanti il mondo, i paesi le persone stesse chiedono sempre più energia!! pensateci...un tempo i condizionatori non esistevano...si tenevano le finestre aperte e via...oggi nelle case ce ne sono più di uno!!! per casa!! poi ci mettiamo gli uffici, i centri commerciali che ricicciano come funghi, poi ci mettiamo le auto elettriche che vogliono mettere in commercio (e che hanno iniziato) poi il frigo di classe aa+++++++ che si, consumerà pure meno...però uno prima c'aveva un frigo da 40litri dentro casa...oggi uno invece ci mette il frigo americano a doppia anta con classe di risparmio aaaaaaaa ma che ovviamente consuma di più!

un pò come il discorso di far entrare solo le auto euro4 nei centri perchè consumano meno...allora si, bloccano quel piccolo 1000 euro 1 però poi il suv 4000 euro 4 lo fanno passare perchè inquina meno...mah!!


però vabè...tornado all'energia, la domanda aumenta sempre più!! e noi che facciamo...la compriamo?!?! siamo sicuri che sempre questa nostra domanda verrà accolta?! e se un bel giorno ci dicono "guarda, il mio paese ne chiede di più e quindi a te italia ne do di meno" che facciamo....ritiriamo fuori tutti le candele e ci sbrighiamo in 4secondi a costruire qualche centrale di "emergenza"?!


tutto questo poema che si è vero...la centrale nucleare nessuno la vuole sotto casa...però dobbiamo anche pensare che dobbiamo essere un paese indipendente!! e quindi l'energia farcela da sola!! e ora come ora a mio avviso la soluzioneè il nucleare..

purtroppo, almeno da quello che io so, poi se qualcuno ne sa più di me sono tutto orecchie per capire meglio, il problema delle fonte rinnovabili è l'immagazinamento dell'energia...che non si riescono a coprire i picchi di domanda che ci possono essere in determinati lassi di tempo...il vento si, spira...però non penso che sia infinito...e se un giorno-due-tre non c'è vento e la gente c'ha caldo e accende il condizionatore?! uno dice si...c'ho le riserve...ma bastano?! idem il sole...di notte il sole non ci sta...uno ok, c'ha le riserve...ma bastano?!
insomma..da quel che io so le rinnovabili hanno questo enorme scoglio da superare...e non ci si può affidare secondo me a qualcosa chenon riesce a coprire, con ampia, anzi, più che ampia, sicurezza la domanda di energia che a mio aviso sta crescendo sempre più proprio perchè stiamo diventando un mondo sempre più "legato" alla tecnologia/comodità....ventimila televisori accesi dentro casa, frigo lavatrice lavastoviglie, pc per scrivere nei forum e così via...è la società che sta messa così e la domanda dell'energia sarà sempre maggiore!!

ok, la centrale non la vogliamo sotto casa, nessuno!! però che famo...rimaniamo un bel giorno al buio?!

la si fa in qualche zona poco abitata e amen...ma da qualche parte va fatta...proprio come gli altri paesi...le hanno prese e costruite...

Vedere il profilo dell'utente

30 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:49

raviola


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
alex81 ha scritto:MA io non credo sia il discorso rischio o no.. di centrali al mondo ce ne sono centinaio..e pochissimi gli incidenti, ma sono i costi a dover preoccupare... 100.000.000.000 € non sono pochi.. e ne compriamo di energia... e senza le scorie un domani..

Parlo adesso.. 30 anni fà si poteva fare.. era un sistema economico diverso..

E poi scusate? dove la piazzeremo? se deve stare lontana dai monti.. zone sismiche.. falde acquifere.. fiumi.. mari per la salsedine..

Avessimo il deserto come in america la si piazzerebbe li in mezzo e vai..

senza costi niente ricerca, senza ricerca niente sviluppo, senza sviluppo niente altro stallo, e niente possibilità di comprare niente se non indebitandosi e facendo scendere sempre di più il ns PIL.
senza scorie?? quelle già ci sono, e paghiamo pure Wink

sui confini francesi e svizzeri ... a 100 mt dalle loro. Twisted Evil

Vedere il profilo dell'utente http://www.agdetailing.it

31 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:49

Giobart


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
manuweb007 ha scritto:
Philo ha scritto:Manu, vorrei capire.... "noi" chi??

Gio tra un glaze e una cera prova a chiedere in Swissonia un parere sul nucleare Wink pig

Ne abbiamo discusso proprio l'altra sera, con anche altri amici, molti non condivino la scelta della confederazione di abbandonare il nucleare entro il 2034, ma visto come stanno andando le cose in tutti i paesi ed essendo molto propensi alle energie rinnovabili, non rimpiangono troppo questa scelta, devo dire che prima di tutte queste rinunce degli altri paesi ero anch'io favorevole al nucleare, ma visto gli ultimi eventi.... ho deciso che voterò NO!
Spero che anche noi ci sveglieremo a sfruttare in modo redditizio le innumerevoli fonti rinnovabili che abbiamo a disposizione! Wink

Vedere il profilo dell'utente

32 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:52

raviola


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
Philo ha scritto:
Ale, i figli dei nostri figli non ci saranno se qualcosa malauguratamente dovesse andare storto. Ci sono X centrali al confine? Ci sono X probabilità che qualcosa vada storto. Vogliamo aggiungere probabilità?

-ovviamente, come sempre, si fa per parlare, ognuno ha, giustamente, le sue idee Wink-

vedi Philo hai ragione in quello che dici aggiungere probabilità alle probabilità, ma sei sicuro che le nazioni che possono costruirle non ne costruiranno altre ed altre ancora per vendere più energia a chi non le ha? quindi il problema è o via tutte da tutto il pianeta o meglio averne di nostre che le si possa costruire e controllare in casa.

ovviamente certo che si lol!

Vedere il profilo dell'utente http://www.agdetailing.it

33 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:53

manuweb007


Diplomato in Detailing
raviola ha scritto:manu capisco le tue perplessità, ma che differenza ci vedi per i nostri figli se saltasse una centrale in francia, svizzera, germania, etc, a 3 o 400 km da milano, genova, torino, etcc. L'italia è piccola ( purtroppo o per fortuna). o i siti di scorie, ( che già sono presenti sul ns territorio ) o un treno carico di scorie che transita nelle notre ferrovie?
il problema è che così l'italia resterebbe tagliata fuori dalla ricerca e dallo sviluppo di quella che è l'unica vera alternativa per un futuro energetico, il nucleare pulito quello a fusione.
l'alternativa per come la vedo io è che ai nostri figli o ai figli dei loro figli lasceremo un mondo come quello dei nostri avi quando l'unica fonete di energia era il fuoco.

piccolo OT : il giorno che i parlamentari verranno pagati in ghiaccioli mi candiderò alle elezioni cheers

Bè Ale prendiamo l'esempio più recente, meglio Abitare a Fucushima o a Tokio? meglio abitare a Cernobil o a Milano?

Alex il discorso rischio è palpabile dalle sole scorie che comunque aumenterebbero la radioattività quindi + rischi per la salute ecc..., guardiamo il sito di stoccaggio in Germania che disastro è successo, dove si mettono poi? chi se le piglia?

prendiamo solo il caso Napoli dove nell'immondizia ci mettono rifiuti tossici e cancerogeni, andiamo a vedere quanti bambini e casi di tumore sono aumentati in quelle zone, calcolando che non sono scorie.


Aggiungo Ale lascieresti giocare i tuoi figli in zone anche leggermente contaminate o dove ci sono radiazioni seppur basse?



Ultima modifica di manuweb007 il Lun 6 Giu 2011 - 23:55, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente

34 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:53

Philo


Detailer Novello
Giobart ha scritto:
manuweb007 ha scritto:
Philo ha scritto:Manu, vorrei capire.... "noi" chi??

Gio tra un glaze e una cera prova a chiedere in Swissonia un parere sul nucleare Wink pig

Ne abbiamo discusso proprio l'altra sera, con anche altri amici, molti non condivino la scelta della confederazione di abbandonare il nucleare entro il 2034, ma visto come stanno andando le cose in tutti i paesi ed essendo molto propensi alle energie rinnovabili, non rimpiangono troppo questa scelta, devo dire che prima di tutte queste rinunce degli altri paesi ero anch'io favorevole al nucleare, ma visto gli ultimi eventi.... ho deciso che voterò NO!
Spero che anche noi ci sveglieremo a sfruttare in modo redditizio le innumerevoli fonti rinnovabili che abbiamo a disposizione! Wink

ricordati che se vuoi dire NO devi votare SI, in Italia non ci piacciono le cose semplici

Vedere il profilo dell'utente

35 Re: Referendum 12/13 Giugno il Lun 6 Giu 2011 - 23:54

leonidas


Diplomato in Detailing
ammazza...per scrivere il mio poema avete scritto un sacco di post che non avevo letto...

comunque ahimè è un discorso così complesso che è difficilissimo per fare un confronto dato che ognuno è molto convinto della propria idea..

e poi parliamoci chiaro...fucushima ha toccato tutti...TUTTI, nessuno escluso..

chissà se uno avesse continuato a parlare così se non fosse mai successo quell'incidente.....

Vedere il profilo dell'utente

36 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:00

manuweb007


Diplomato in Detailing
leonidas ha scritto:ammazza...per scrivere il mio poema avete scritto un sacco di post che non avevo letto...

comunque ahimè è un discorso così complesso che è difficilissimo per fare un confronto dato che ognuno è molto convinto della propria idea..

e poi parliamoci chiaro...fucushima ha toccato tutti...TUTTI, nessuno escluso..

chissà se uno avesse continuato a parlare così se non fosse mai successo quell'incidente.....

il problema è che noi siamo abituati a dimenticare in fretta, Chernobil doveva già farci riflettere ma il soldo prevale sempre e per quel disastro anche se in minor numero stiamo pagando in numero di vite anche in italia.

Vedere il profilo dell'utente

37 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:00

Philo


Detailer Novello
raviola ha scritto:
Philo ha scritto:
Ale, i figli dei nostri figli non ci saranno se qualcosa malauguratamente dovesse andare storto. Ci sono X centrali al confine? Ci sono X probabilità che qualcosa vada storto. Vogliamo aggiungere probabilità?

-ovviamente, come sempre, si fa per parlare, ognuno ha, giustamente, le sue idee Wink-

vedi Philo hai ragione in quello che dici aggiungere probabilità alle probabilità, ma sei sicuro che le nazioni che possono costruirle non ne costruiranno altre ed altre ancora per vendere più energia a chi non le ha? quindi il problema è o via tutte da tutto il pianeta o meglio averne di nostre che le si possa costruire e controllare in casa.

ovviamente certo che si lol!

Vero, ma finchè succede a fukushima o come si scrive, la mia salute non ne ha risentito particolarmente e non ne risentirà in futuro, almeno credo, mentre se succede più vicino è diverso. Certo, servirebbe una decisione a livello europeo in merito, però... aggiungere una probabilità non mi piace.
Sono le fonti rinnovabili il futuro.... che al momento siano male gestite, etc etc, non significa che migliorando le ricerche in merito non si trovino le soluzioni. Io ci credo alla possibilità di un mondo pulito, come all'auto ad idrogeno, poi che non vada così in fondo dipende da chi sta ai gradini più alti, sempre e cmq..

Vedere il profilo dell'utente

38 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:01

Philo


Detailer Novello
manuweb007 ha scritto:
leonidas ha scritto:ammazza...per scrivere il mio poema avete scritto un sacco di post che non avevo letto...

comunque ahimè è un discorso così complesso che è difficilissimo per fare un confronto dato che ognuno è molto convinto della propria idea..

e poi parliamoci chiaro...fucushima ha toccato tutti...TUTTI, nessuno escluso..

chissà se uno avesse continuato a parlare così se non fosse mai successo quell'incidente.....

il problema è che noi siamo abituati a dimenticare in fretta, Chernobil doveva già farci riflettere ma il soldo prevale sempre e per quel disastro anche se in minor numero stiamo pagando in numero di vite anche in italia.

Esattamente, il soldo prevale sempre.
Me lo consentite un piccolo (prometto, piccolo) OT a riguardo?

Vedere il profilo dell'utente

39 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:02

Giobart


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
Philo ha scritto:
Giobart ha scritto:
manuweb007 ha scritto:
Philo ha scritto:Manu, vorrei capire.... "noi" chi??

Gio tra un glaze e una cera prova a chiedere in Swissonia un parere sul nucleare Wink pig

Ne abbiamo discusso proprio l'altra sera, con anche altri amici, molti non condivino la scelta della confederazione di abbandonare il nucleare entro il 2034, ma visto come stanno andando le cose in tutti i paesi ed essendo molto propensi alle energie rinnovabili, non rimpiangono troppo questa scelta, devo dire che prima di tutte queste rinunce degli altri paesi ero anch'io favorevole al nucleare, ma visto gli ultimi eventi.... ho deciso che voterò NO!
Spero che anche noi ci sveglieremo a sfruttare in modo redditizio le innumerevoli fonti rinnovabili che abbiamo a disposizione! Wink

ricordati che se vuoi dire NO devi votare SI, in Italia non ci piacciono le cose semplici

Si, si certo Philo se guardi come voterò nella pagina precedente c'è un SI, anche se tra interpretare il Referendum e capire come votare, ci facciamo sempre riconoscere....... Mad Mad Mad

Vedere il profilo dell'utente

40 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:03

cicciovecchio79


Laureato in Detailing
a breve ci sara' un intervento di michele santoro... tongue

Vedere il profilo dell'utente

41 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:04

raviola


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
Philo ha scritto:
raviola ha scritto:
Philo ha scritto:
Ale, i figli dei nostri figli non ci saranno se qualcosa malauguratamente dovesse andare storto. Ci sono X centrali al confine? Ci sono X probabilità che qualcosa vada storto. Vogliamo aggiungere probabilità?

-ovviamente, come sempre, si fa per parlare, ognuno ha, giustamente, le sue idee Wink-

vedi Philo hai ragione in quello che dici aggiungere probabilità alle probabilità, ma sei sicuro che le nazioni che possono costruirle non ne costruiranno altre ed altre ancora per vendere più energia a chi non le ha? quindi il problema è o via tutte da tutto il pianeta o meglio averne di nostre che le si possa costruire e controllare in casa.

ovviamente certo che si lol!

Vero, ma finchè succede a fukushima o come si scrive, la mia salute non ne ha risentito particolarmente e non ne risentirà in futuro, almeno credo, mentre se succede più vicino è diverso. Certo, servirebbe una decisione a livello europeo in merito, però... aggiungere una probabilità non mi piace.
Sono le fonti rinnovabili il futuro.... che al momento siano male gestite, etc etc, non significa che migliorando le ricerche in merito non si trovino le soluzioni. Io ci credo alla possibilità di un mondo pulito, come all'auto ad idrogeno, poi che non vada così in fondo dipende da chi sta ai gradini più alti, sempre e cmq..


il problema è che finchè qualcuno produrrà petrolio e venderà benzina le auto ad idrogeno o altro saranno una chimera lontana idem oper l'energia alternativa.
no monetaruy interest.. no party

Vedere il profilo dell'utente http://www.agdetailing.it

42 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:04

manuweb007


Diplomato in Detailing
cicciovecchio79 ha scritto:a breve ci sara' un intervento di michele santoro... tongue

e chi lo vuole!!?!!

ciccio tu voterai? non ci interessa cosa ma voterai? Wink

Vedere il profilo dell'utente

43 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:05

raviola


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
Philo ha scritto:
manuweb007 ha scritto:
leonidas ha scritto:ammazza...per scrivere il mio poema avete scritto un sacco di post che non avevo letto...

comunque ahimè è un discorso così complesso che è difficilissimo per fare un confronto dato che ognuno è molto convinto della propria idea..

e poi parliamoci chiaro...fucushima ha toccato tutti...TUTTI, nessuno escluso..

chissà se uno avesse continuato a parlare così se non fosse mai successo quell'incidente.....

il problema è che noi siamo abituati a dimenticare in fretta, Chernobil doveva già farci riflettere ma il soldo prevale sempre e per quel disastro anche se in minor numero stiamo pagando in numero di vite anche in italia.

Esattamente, il soldo prevale sempre.
Me lo consentite un piccolo (prometto, piccolo) OT a riguardo?

da quando uno dei padri fondatori dell'OTB chiede il permesso?? Twisted Evil

lol!

Vedere il profilo dell'utente http://www.agdetailing.it

44 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:06

leonidas


Diplomato in Detailing
pure sul discorso auto a idrogeno ci sarebbero miliardi di cose da dire...a partire dal fatto che il petrolio è un business e che quindi CONVIENE tenere in circolazione auto a benzina (o diesel che sia)...a tutti conviene meno che a noi che mettiamo la benza!!

chiuso ot!

Vedere il profilo dell'utente

45 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:08

Philo


Detailer Novello
raviola ha scritto:
Philo ha scritto:
raviola ha scritto:
Philo ha scritto:
Ale, i figli dei nostri figli non ci saranno se qualcosa malauguratamente dovesse andare storto. Ci sono X centrali al confine? Ci sono X probabilità che qualcosa vada storto. Vogliamo aggiungere probabilità?

-ovviamente, come sempre, si fa per parlare, ognuno ha, giustamente, le sue idee Wink-

vedi Philo hai ragione in quello che dici aggiungere probabilità alle probabilità, ma sei sicuro che le nazioni che possono costruirle non ne costruiranno altre ed altre ancora per vendere più energia a chi non le ha? quindi il problema è o via tutte da tutto il pianeta o meglio averne di nostre che le si possa costruire e controllare in casa.

ovviamente certo che si lol!

Vero, ma finchè succede a fukushima o come si scrive, la mia salute non ne ha risentito particolarmente e non ne risentirà in futuro, almeno credo, mentre se succede più vicino è diverso. Certo, servirebbe una decisione a livello europeo in merito, però... aggiungere una probabilità non mi piace.
Sono le fonti rinnovabili il futuro.... che al momento siano male gestite, etc etc, non significa che migliorando le ricerche in merito non si trovino le soluzioni. Io ci credo alla possibilità di un mondo pulito, come all'auto ad idrogeno, poi che non vada così in fondo dipende da chi sta ai gradini più alti, sempre e cmq..


il problema è che finchè qualcuno produrrà petrolio e venderà benzina le auto ad idrogeno o altro saranno una chimera lontana idem oper l'energia alternativa.
no monetaruy interest.. no party

Esatto. Quanto costa questo interesse monetario? milioni di vite? chissenfrega. Purtroppo è la realtà nella quale si vive.

Vedere il profilo dell'utente

46 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:10

cicciovecchio79


Laureato in Detailing
manuweb007 ha scritto:
cicciovecchio79 ha scritto:a breve ci sara' un intervento di michele santoro... tongue

e chi lo vuole!!?!!

ciccio tu voterai? non ci interessa cosa ma voterai? Wink
4 si Wink

Vedere il profilo dell'utente

47 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:10

manuweb007


Diplomato in Detailing
dai ragassuoli restiamo in topic altrimenti rischiamo veramente di entrare in discorsi politici e questo topic nn vuole esserlo. Very Happy Wink

so che è difficile trattenersi

Vedere il profilo dell'utente

48 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:14

manuweb007


Diplomato in Detailing
Philo ha scritto:
raviola ha scritto:
Philo ha scritto:
raviola ha scritto:
Philo ha scritto:
Ale, i figli dei nostri figli non ci saranno se qualcosa malauguratamente dovesse andare storto. Ci sono X centrali al confine? Ci sono X probabilità che qualcosa vada storto. Vogliamo aggiungere probabilità?

-ovviamente, come sempre, si fa per parlare, ognuno ha, giustamente, le sue idee Wink-

vedi Philo hai ragione in quello che dici aggiungere probabilità alle probabilità, ma sei sicuro che le nazioni che possono costruirle non ne costruiranno altre ed altre ancora per vendere più energia a chi non le ha? quindi il problema è o via tutte da tutto il pianeta o meglio averne di nostre che le si possa costruire e controllare in casa.

ovviamente certo che si lol!

Vero, ma finchè succede a fukushima o come si scrive, la mia salute non ne ha risentito particolarmente e non ne risentirà in futuro, almeno credo, mentre se succede più vicino è diverso. Certo, servirebbe una decisione a livello europeo in merito, però... aggiungere una probabilità non mi piace.
Sono le fonti rinnovabili il futuro.... che al momento siano male gestite, etc etc, non significa che migliorando le ricerche in merito non si trovino le soluzioni. Io ci credo alla possibilità di un mondo pulito, come all'auto ad idrogeno, poi che non vada così in fondo dipende da chi sta ai gradini più alti, sempre e cmq..


il problema è che finchè qualcuno produrrà petrolio e venderà benzina le auto ad idrogeno o altro saranno una chimera lontana idem oper l'energia alternativa.
no monetaruy interest.. no party

Esatto. Quanto costa questo interesse monetario? milioni di vite? chissenfrega. Purtroppo è la realtà nella quale si vive.

Rolling Eyes purtroppo Rolling Eyes

Vedere il profilo dell'utente

49 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:16

raviola


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
fukushima era una delle centrali più sicure ed all'avanguardia al mondo ma nessuno poteva prevedere un cataclisma di quella portata, così come le baracche distrutte dallo tzunami erano costate nulla a chi le aveva costruite.
il problema è che contro l'imponderabile non c'è garanzia nè che si sia speso ne che non lo si sia fatto. i morti ci sono satati e ci saranno in entrambi i casi.
quante vite si salvano ogni giorno grazie ai raggi x ed ai laboratori di analisi che magari hai a 10 mt dal tuo appartamento? e se salta uno di quelli per un terremoto o per la caldaia del vicino non mantenuta, credi che non ti succederà nulla? allora che facciamo niente più radiografie niente più risonanze magnetiche ( fanno male pure quelle) etcc etcc..
il progresso purtroppo ha il suo prezzo, lo so è cinico, ma tant'è.
alzi la mano chi in questo momento non ha una lampadina accesa, un frigo che va, o la lavatrice per lavare le microfibre che gira. siete disposti a tornare a lampadina cubi di ghiaccio sotto il letto e lavaggio a mano della micro?

Vedere il profilo dell'utente http://www.agdetailing.it

50 Re: Referendum 12/13 Giugno il Mar 7 Giu 2011 - 0:20

Philo


Detailer Novello
raviola ha scritto:
Philo ha scritto:
manuweb007 ha scritto:
leonidas ha scritto:ammazza...per scrivere il mio poema avete scritto un sacco di post che non avevo letto...

comunque ahimè è un discorso così complesso che è difficilissimo per fare un confronto dato che ognuno è molto convinto della propria idea..

e poi parliamoci chiaro...fucushima ha toccato tutti...TUTTI, nessuno escluso..

chissà se uno avesse continuato a parlare così se non fosse mai successo quell'incidente.....

il problema è che noi siamo abituati a dimenticare in fretta, Chernobil doveva già farci riflettere ma il soldo prevale sempre e per quel disastro anche se in minor numero stiamo pagando in numero di vite anche in italia.

Esattamente, il soldo prevale sempre.
Me lo consentite un piccolo (prometto, piccolo) OT a riguardo?

da quando uno dei padri fondatori dell'OTB chiede il permesso?? Twisted Evil

lol!

Grazie Ale, il discorso andava proprio a mirare quello che dici anche tu riguardo al discorso "no soldi = no party"
ma sotto altre "chiavi"... ogni giorno di missione all'estero, costa 3 milioni di euro a noi cittadini e per cosa? per missioni che potrebbero concludersi in 1 settimana e vengono prolungate mesi? girano dei gran soldi... e se muore gente, se ne fregano sti cani.
La Nato ha prolungato di 3 mesi la "difficile" missione con la "superpotenza Libica" ma andate a cag...

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 4]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum