Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Galleria » I vostri lavori... » Test #1 Einhell BT-PO 1100 E

Test #1 Einhell BT-PO 1100 E

Andare alla pagina : Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mer 13 Gen 2010 - 20:36

superAndre


Diplomato in Detailing
vts79 ha scritto:come mi arriva la lucidatrice...ormai non ci spero più......vorrei usarlo come finitura....


Perchè no...ti consiglio anche l'M09 Wink


Mi piacerebbe un bel confronto M82 vs DJ lime prime study

Vedere il profilo dell'utente

27 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mer 13 Gen 2010 - 21:12

Admin


Admin
il sempre fantastico m82... io sono un grande fan di quel polish!
ha taglio 3 quindi è lievissimo ma non mi ricordo che coprisse...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

28 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mer 13 Gen 2010 - 21:17

superAndre


Diplomato in Detailing
Admin ha scritto:il sempre fantastico m82... io sono un grande fan di quel polish!
ha taglio 3 quindi è lievissimo ma non mi ricordo che coprisse...

In passato ho corretto dei graffi su di una vernice monostrato...probabilmente ho preteso troppo da lui...il fatto sta che dopo il lavaggio qualcosa è riemerso..

Vedere il profilo dell'utente

29 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mer 13 Gen 2010 - 21:23

Admin


Admin
o forse si sono ricreati... m82 toglie giusto i segnettini leggeri... quelli che solo passando male un panno riemergono...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

30 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 19 Gen 2010 - 0:19

Triton


Apprendista Detailer
Mi sarebbe piaciuto aprire una nuova discussione dal titolo “Test #2 Einhell BT-PO 1100 E”, ma purtroppo del mio secondo test non ho nemmeno una foto Sad e quindi continuo a scrivere in questa discussione.

Si tratta di un nuovo test (che avevo già preannunciato Very Happy) sulla mia prima rotativa: in particolare, sono andato a testare i pad di lana in dotazione con la lucidatrice. Foto non ne ho, ma le mie impressioni sono ben stampate in testa Very Happy. In generale il parere è positivo, visto che ci ho lucidato tutta l’auto con un risultato soddisfacente Very Happy; tuttavia non credo che riutilizzerò di nuovo la lana (almeno non quella che ho usato io), visti i maggiori problemi che mi ha dato rispetto al tampone di spugna.

In particolare ho notato 2 fattori che mi hanno reso difficile la vita; il primo è che dopo un po’ che lucidavo, la lana si è impregnata bene di polish, e si è appiattita molto (cosa che ovviamente non succede al pad di spugna); questo mi ha dato problemi dove la carrozzeria era ondulata, o aveva scalini: mi sembrava di lucidare solo con il platorello, che anche se in gomma, non si curvava abbastanza da seguire le curve della carrozzeria, lasciando i pezzi interni della curva non del tutto lucidati. Con il pad di spugna invece, tutta la lucidatura era uniforme, perché si adattava alla carrozzeria.
Secondo problema, è che sia il platorello che il pad di lana sono da 180mm, e non c’è quindi quel centimetro di lana in più che protegge il platorello lateralmente. Proprio perché appena finisce la lana c’è subito la gomma del platorello, quando passavo vicino ai paracolpi in plastica nera delle portiere, mi è capitato di lasciare delle belle strisciate, graffi profondi per intenderci, che ora rimangono li purtroppo Sad. Mentre invece con il tampone di spugna, anche se è da 180mm, essendo abbastanza spesso, non fa toccare il platorello contro le plastiche.

Riassumendo quindi, per lucidare lucida, e anche di più rispetto al tampone di spugna. Non ha lasciato aloni circolari caratteristici dei pad di lana usati con prodotti e velocità sbagliati, quindi è un pad abbastanza sicuro; sono consapevole ovviamente che la qualità di questo pad non è nemmeno 1/10 di quella dei pad in lana che si trovano nel negozio, quindi non pretendo che mi dia un risultato eccellente. D’altrocanto però, nonostante la carrozzeria lucida, mi ritrovo le plastiche dei paracolpi tutte rovinate (ok che è colpa mia che ci sono passato troppo vicino, ma con il pad in spugna non è successo).

Non so se prenderò mai dei pad di lana, sicuramente se li prenderò, starò attento a prenderli un paio di cm più larghi del platorello.

Vedere il profilo dell'utente

31 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 19 Gen 2010 - 0:28

vts79


Diplomato in Detailing
ma le plastiche e guarnizioni....non le avevi protette con del nastro?????

Vedere il profilo dell'utente

32 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 19 Gen 2010 - 8:58

Admin


Admin
sono tutto sommato due problemini risolvibili con l'uso del nastro per mascherare i particolari e un platorello e disco di lana più piccoli.
per me, al momento, la combinazione migliore è platorello soft 3M è lake country viola.


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

33 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 19 Gen 2010 - 12:33

DSW


Diplomato in Detailing
Triton io con quel pad ho ottenuto zero, anzi mi ha creato solo problemi perchè il polish faceva grumi, chissà come mai, riproverò con l'altro per confrontarlo con il lake country. Very Happy

Vedere il profilo dell'utente

34 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 19 Gen 2010 - 13:13

s.amato


Diplomato in Detailing
superAndre ha scritto:
Admin ha scritto:il sempre fantastico m82... io sono un grande fan di quel polish!
ha taglio 3 quindi è lievissimo ma non mi ricordo che coprisse...

In passato ho corretto dei graffi su di una vernice monostrato...probabilmente ho preteso troppo da lui...il fatto sta che dopo il lavaggio qualcosa è riemerso..


L'M82 non copre ha un taglio bassissimo, è solamente di pura finitura lo vendevo nella combinazione M85 - M83 - M82.

Ma non ho avuto grossi riscontri in quanto per la finitura mi usano l'M83.

Vedere il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

35 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 19 Gen 2010 - 14:09

Admin


Admin
DSW ha scritto:Triton io con quel pad ho ottenuto zero, anzi mi ha creato solo problemi perchè il polish faceva grumi, chissà come mai, riproverò con l'altro per confrontarlo con il lake country. Very Happy

a volte, in quel tipo di kit, la qualità ed il tipo degli accessori iin dotazione non è sempre la stessa nel tempo. questro accade per assicurarsi sempre la fornitura al prezzo più basso disponibile.
potrebbe darsi che i due tamponi, simili alla vista, in realtà non siano uguali...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

36 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 19 Gen 2010 - 15:01

DSW


Diplomato in Detailing
si potrebbe anche essere, ma voglio riprovare per vedere se ho sbagliato io qualcosa la prima volta Wink

Vedere il profilo dell'utente

37 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 19 Gen 2010 - 21:47

Triton


Apprendista Detailer
vts79
Le plastiche delle portiere erano grigie, e quindi subito dopo la lucidatura le avrei pulite per bene e ripristinate con il Meguiars gold class trim detailer, per questo non mi sono preoccupato di ricoprirle con il nastro. Purtroppo non potevo prevedere di sbattergli contro con il platorello Sad

admin
In effetti i problemi che ho avuto sono più legati all'inesperienza; ma sbagliando si impara giusto? Smile infatti ho già capito che nel caso prendessi un pad in lana, lo prenderei più grande del platorello. E proteggere SEMPRE le plastiche Very Happy Very Happy

Walter
Non so perchè a te non andava bene. Io ho utilizzato il pad di lana a 1700 giri, con il solito Gelson T57 (l'ho provato anche con il polish Autoglym); il pad lavorava come quello di spugna, zero grumi, e lucidatura finchè non si consumava tutto il polish. Anzi ho notato che la lana scivola di più della spugna, e quindi ho continuato a lucidare per qualche attimo in più, anche se il polish non si vedeva più ad occhio nudo.

Comunque sono più che certo che non ci sia alcun confronto con la lana L.C.. Stiamo parlando di un accessorio ultra economico dato in dotazione, niente a che vedere con un pad di lana L.C., una marca seria che fa prodotti di qualità.

Vedere il profilo dell'utente

38 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 19 Gen 2010 - 23:47

Admin


Admin
bravo triton ad aver tenuto quella velocità: la lana solitamente ha bisogno di girare alta! Wink


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

39 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 9 Feb 2010 - 21:29

DSW


Diplomato in Detailing
Triton la parte trattata con la spugna come si presenta ora? Volevo sapere se la situazione è come quella di prima a livello di swirls o se ci sono anche aloni.

Vedere il profilo dell'utente

40 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 9 Feb 2010 - 22:32

Triton


Apprendista Detailer
Purtroppo al momento non credo di poterti rispondere, e ti spiego subito perchè.
Il 16 gennaio quando ho lucidato tutta l'auto con la lana, sono involontariamente passato su una parte del pezzettino su cui avevo fatto il test con la spugna, e quindi ho deciso di rifarlo nuovamente come se non lo avessi mai trattato.
Non ve l'ho detto, ma ve lo dico ora, per il test con la lana ho proceduto in questo modo: lana + T57 a 1700 giri e poi spugna + Megs Cleaner Wax a 1200 giri.
Quindi quel povero pezzo di carrozzeria si è subito il ciclo spugna + T57 + Autoglym polish + Autoglym sealant, e una settimana dopo circa, lana + T57 e spugna + Cleaner wax. Insomma un pasticcio Laughing Embarassed Razz
Ora, essendo l'auto della mia donna, non è più stata lavata da quel giorno Neutral quindi non credo che anche se la lavassi questo weekend, risalterebbero gli swirls. Credo quindi che si dovrà attendere ancora per vedere il risultato reale del lavoro cyclops. Ed effettivamente mi dispiace perchè sono veramente molto curioso anch'io Twisted Evil

Vedere il profilo dell'utente

41 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 9 Feb 2010 - 23:04

Triton


Apprendista Detailer
Piuttosto, ho notato una cosa. La Megs Cleaner wax, l'ho comprata anni fa pensando di acquistare una normale cera di carnauba. Solo ultimamente ho scoperto che questa non è una cera a tutti gli effetti, ma una sorta di d151 se così si può dire; cioè che in base ai tamponi e alle velocità, elimina swirls leggeri, lucida e protegge.
Proprio per questo, dopo averla passata subito dopo il T57, ho notato che il tampone di spugna era piuttosto sporco, bello nero; che la cleaner wax abbia rimosso gli olii del T57? A me ha dato questa impressione scratch

Vedere il profilo dell'utente

42 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 9 Feb 2010 - 23:42

Admin


Admin
Triton ha scritto:Piuttosto, ho notato una cosa. La Megs Cleaner wax, l'ho comprata anni fa pensando di acquistare una normale cera di carnauba. Solo ultimamente ho scoperto che questa non è una cera a tutti gli effetti, ma una sorta di d151 se così si può dire; cioè che in base ai tamponi e alle velocità, elimina swirls leggeri, lucida e protegge.
Proprio per questo, dopo averla passata subito dopo il T57, ho notato che il tampone di spugna era piuttosto sporco, bello nero; che la cleaner wax abbia rimosso gli olii del T57? A me ha dato questa impressione scratch

Più che al D151 la Cleaner Wax assomiglia al Need For Speed della Dodo. Dubito che gli olii del T57 siano tanto evidenti da far diventare nero il tampone ma bisognerebbe parlare con chi ha provato a lungo il Gelson perchè io non lo conosco molto...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

43 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mer 10 Feb 2010 - 0:57

DSW


Diplomato in Detailing
Triton ha scritto:Purtroppo al momento non credo di poterti rispondere, e ti spiego subito perchè.
Il 16 gennaio quando ho lucidato tutta l'auto con la lana, sono involontariamente passato su una parte del pezzettino su cui avevo fatto il test con la spugna, e quindi ho deciso di rifarlo nuovamente come se non lo avessi mai trattato.
Non ve l'ho detto, ma ve lo dico ora, per il test con la lana ho proceduto in questo modo: lana + T57 a 1700 giri e poi spugna + Megs Cleaner Wax a 1200 giri.
Quindi quel povero pezzo di carrozzeria si è subito il ciclo spugna + T57 + Autoglym polish + Autoglym sealant, e una settimana dopo circa, lana + T57 e spugna + Cleaner wax. Insomma un pasticcio Laughing Embarassed Razz
Ora, essendo l'auto della mia donna, non è più stata lavata da quel giorno Neutral quindi non credo che anche se la lavassi questo weekend, risalterebbero gli swirls. Credo quindi che si dovrà attendere ancora per vedere il risultato reale del lavoro cyclops. Ed effettivamente mi dispiace perchè sono veramente molto curioso anch'io Twisted Evil

Ok peccato, mi sarei tolto un'altro dubbio, vuol dire che bisogna fare qualche prova...

Piuttosto, ho notato una cosa. La Megs Cleaner wax, l'ho comprata anni fa pensando di acquistare una normale cera di carnauba. Solo ultimamente ho scoperto che questa non è una cera a tutti gli effetti, ma una sorta di d151 se così si può dire; cioè che in base ai tamponi e alle velocità, elimina swirls leggeri, lucida e protegge.
Proprio per questo, dopo averla passata subito dopo il T57, ho notato che il tampone di spugna era piuttosto sporco, bello nero; che la cleaner wax abbia rimosso gli olii del T57? A me ha dato questa impressione

Si può essere, perchè gia solo passando il panno con l'xp-cleaner si è un pò sporcato. La cleaner wax, si non è una cera pura ma come pulizia è molto più leggera del d151 e anche del NFS, non è neanche abrasiva ma ha solo pulitori chimici.

Vedere il profilo dell'utente

44 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mer 10 Feb 2010 - 23:51

Triton


Apprendista Detailer
DSW ha scritto:Ok peccato, mi sarei tolto un'altro dubbio, vuol dire che bisogna fare qualche prova...

Eh lo so, dispiace molto anche a me! Ci ho pensato solo dopo aver lucidato purtroppo No

Ma non disperate, c'è una zafira color blu scuro metallizzato che sta aspettando che il tempo si sistemi per ricevere gli stessi trattamenti Twisted Evil ! E vi dico già che questa è in condizioni peggiori della clio che ho fatto bom .

Vedere il profilo dell'utente

45 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mar 10 Giu 2014 - 12:40

emulatore


Aiutante Detailer
"Non ho mai provato altre rotative, dunque mi è difficile fare un confronto. Quello che posso dire è che se si preme molto sulla carrozzeria, i giri scendono di un bel po’, per questo l’ho usata a 1600 giri tenendo una pressione media; tuttavia c’è da considerare che platorello e tampone sono da 180mm. Come ha consigliato Walter, un platorello più piccolo sarebbe più indicato.."]Non ho mai provato altre rotative, dunque mi è difficile fare un confronto. Quello che posso dire è che se si preme molto sulla carrozzeria, i giri scendono di un bel po’, per questo l’ho usata a 1600 giri tenendo una pressione media; tuttavia c’è da considerare che platorello e tampone sono da 180mm. Come ha consigliato Walter, un platorello più piccolo sarebbe più indicato..

Sono interessato anch'io all'acquisto della Einhell, ma, giusto per capirci: in teoria, più è alta la potenza del motore in termini di watt meno risente dei rallentamenti dovuti alla pressione esercitata?
Inoltre parlavi del platorello da 180: con uno ad esempio da 130/150 rallenta meno? forse per via della concentrazione della forza motrice su una superficie ridotta?

Vedere il profilo dell'utente

46 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mer 11 Giu 2014 - 13:48

Vave86


Apprendista Detailer
Non è tanto un fatto di watt ma di coppia e da come il motore risponde ai carichi a cui è sottoposto. Ad esempio la Einhell in questione ha 1100W mentre la Makita 9227CB ha 1200W ma non sono questi 100W in più a fare della Makita il cosiddetto "carro armato" tra le lucidatrici. Queste rotative non le ho provate e quello che ho detto è basato per lo più su quello che ho letto sul forum e da esperienze di altri.
Per quanto riguarda il fatto dei rallentamenti non dovrebbe porsi come un problema perché per lucidare va applicata davvero poca pressione sulla lucidatrice. Io uso la ero600 e più volte ho letto che rallentava se premuta tanto ma il fatto è che non deve essere premuta forte affichè faccia bene il suo lavoro e difatti non ho mai avuto problemi di questo tipo e ha svolto sempre il suo lavoro egregiamente.

Vedere il profilo dell'utente

47 Re: Test #1 Einhell BT-PO 1100 E il Mer 11 Giu 2014 - 16:08

paolocabri


Detailer Novello
Io la einhell la stavo per comprare prima di prendere la TecTake, che inizialmente mi serviva come muletto, e che invece, ora, sto usando in abbinato alla Ero600, quando devo fare dei lavori molto lunghi.
Dovrei fare anche una piccola recensione della TecTake, perche non mi soddisfa del tutto, specie nella regolazione dei giri..il potenziometro infatti non è progressivo come quello della ERO, ma va proprio a scatti (1-2-3-4-5-6) e quindi non si puo mettere, per così dire, a velocità intermedie.
La Einhell BT-PO 1100 com'è a riguardo?

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum