Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » Interni: pulizia e cura di tutte le superfici interne. » Plancia Carbon Look FIAT Bravo con graffi, prodotti consigliati?

Plancia Carbon Look FIAT Bravo con graffi, prodotti consigliati?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

antonio.ancora


Aiutante Detailer
Ho già fatto la presentazione Very Happy
Come da titolo, ho la plancia Carbon Look color marrone originale fiat. Il proprietario precedente ha sbadatamente graffiato (leggermente) la parte inferiore. I graffi sono superficiali, infatti quando passo un panno umido di acqua e sapone neutro spariscono e sembra un materiale molto poroso da come assorbe l'acqua.
Ho sentito parlare del prodotto Perl e vorrei capire se è adatto anche a questo tipo di plastiche dato che è diverso da quelle interne nere. Ho paura che faccia reazione. Su un altro forum ho letto che la plancia è in vinile e dovrebbe essere trattata con d101(per la pulizia) m40 (per mantenerlo come nuovo). Cosa mi consigliate? Vorrei pulire la plancia e in più ridurre l'effetto graffiato con qualche prodotto riempitivo e che ne risalti i riflessi del carbonlook.
Grazie.

Antonio



Ultima modifica di antonio.ancora il Mar 7 Feb 2012 - 16:51, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente

Admin


Admin
Perl è equivalente per uso e finalità a M40.
Io però ti consiglio di postare prima una foto della zona e del difetto: potremo essere più precisi Wink


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

antonio.ancora


Aiutante Detailer
Admin ha scritto:Perl è equivalente per uso e finalità a M40.
Io però ti consiglio di postare prima una foto della zona e del difetto: potremo essere più precisi Wink

Hai ragione Admin, eccola: è quel graffio sopra la maniglia cromata del cassetto portaoggetti. Comunque è meno evidente nella realtà: sarà il flash che lo accentua..



Vedere il profilo dell'utente

rndrrt


Diplomato in Detailing
dalla foto non si vede bene il difetto come profondità del graffio, sullo scolorimento potresti ottenere un discreto risultato con il Perl, in alcuni casi si hanno miglioramenti scaldando prima la zona con un phone. per interventi più invasivi lascio ad altri ulteriori indicazioni, escludendo comunque l'utilizzo di polish visto il tipo di finitura.

Vedere il profilo dell'utente http://www.fanodetailing.com

Lou77


Detailer Novello
cerca di mettere in primo piano il difetto, così si vede poco la gravità

Vedere il profilo dell'utente

antonio.ancora


Aiutante Detailer
Adesso è buio, domani inserirò una nuova foto Wink

Antonio

Vedere il profilo dell'utente

Antony.f


Apprendista Detailer
Riprendo questo post dell'amico Antonio per non aprirne un altro simile, in quanto anche la mia plancia è affetta da tale inconveniente.
In realtà, almeno per quanto riguarda la plancia della mia auto, essi non sono veri e propri graffi, ovvero, non ci sono scalfiture del materiale, ma abrasioni leggere, causate talvolta dalla borsa di mia moglie, la quale ha l'abitudine, nei piccoli tratti di strada di reggerla sulle gambe appoggiandola contro la plancia. Tali abrasioni, non sono sempre evidenti, ma si rendono visibili maggiormente, guardando il materiale lateralmente, o sotto la diretta luce del sole. In altre condizioni di luce o da altre angolazioni, le abrasioni sono quasi invisibili.
Non conoscendo la natura del materiale, non ho mai applicato alcun prodotto, limitandomi a pulire la parte, unicamente con acqua.
Esiste qualche prodotto, che possa rivitalizzare questo tipo di materiale, che è tanto bello da vedere ed anche da toccare, ma forse molto delicato?
Pensare che una volta, per la pulizia, ho utilizzato un panno cattura polvere antistatico, ebbene, non solo non scivola bene sul materiale attaccandosi ad esso, ma addirittura, sembra che le abrasioni, si siano accentuate, o forse si sono rese semplicemente più visibili, in quanto le fibre di queste salviette, probabilmente restano intrappolate nella microporosità del materiale.
Allego una fotografia. Grazie in anticipo, a chiunque mi sarà di aiuto.

Vedere il profilo dell'utente

adridict


Detailer Novello
Io proverei il perl... sulla plancia della mia mito (sempre effetto carbonio) ha fatto una differenza incredibile... magari riesce a nasconderti le abrasioni come fa con i graffi leggeri sulle plastiche

Vedere il profilo dell'utente

Cobra 11


Apprendista Detailer
antony, io ti consiglio di pulire con il pulimax e poi trattarlo con il perl. però il pulimax diluiscilo da un minimo di 1:20 ad un massimo di 1:30. a me pulendo il cielo della marea mi è capitato di farlo arrivare sul tunnel dove ci sono i comandi per i vetri elettrici, io l'ho diluito 1:15 perchè il cielo era veramente sporco, ebbene quelle due goccie mi hanno sbiancato la plastica. perciò se lo adopererai diluiscilo molto. poi aspettiamo i guru per suggerimenti migliori, io ti ho portato la mia esperienza Smile Smile

Vedere il profilo dell'utente

Alessio


Moderatore
Secondo me già con una pulizia profonda con apc dovresti risolvere Smile


_________________

11 FEBBRAIO 2012 D-DAY VI ROMA - LA NEVE
12 MAGGIO 2012 D-DAY VII VERMEZZO - L'ORCHESTRINA
06 OTTOBRE 2012 D-DAY VIII BARANZATE - LA FABBRICA
Vedere il profilo dell'utente

dallas


Detailer Novello
Ce li ho uguali i graffi, meno accentuati, lasciati dal precedente proprietario. Purtroppo dire che quella plastica è delicata è ancora un complimento... Ho provato con APC ma non ci fai molto, mentre non ho provato prodotti per dressing visto che all'interno non uso mai nulla. Occhio anche con il calore perchè sotto c'è l'airbag.

Vedere il profilo dell'utente

xAngelox


Diplomato in Detailing
Provate con Reload!! nella mia polo ha fatto la differenza.....

Vedere il profilo dell'utente

Antony.f


Apprendista Detailer
Innanzitutto ringrazio tutti quelli che sono intervenuti. Ho esaminato le vostre risposte. Diciamo che quella più vicina ad un tentativo da provare è quella dell’amico adridict, unicamente per il fatto che egli possedendo una Mito e avendo una plancia realizzata con lo stesso materiale della Bravo, maggiormente può dare informazione sulla reazione di un determinato prodotto applicato su quel tipo di materiale. Risultati a parte, sembra che comunque l’utilizzo del “Perl”, non provochi danni. Non capisco però, cosa significhi l’espressione “Sulla mia Mito ha fatto una differenza incredibile”. In che senso ha fatto la differenza, dato che sembra che la tua plancia non sia affetta da abrasioni?
Per quanto riguarda gli altri prodotti, la questione sembra più sperimentale e probabilmente comporterebbe un po’ di rischi. Il pulimax ad esempio, sembra essere troppo aggressivo, data l’esperienza di Cobra 11. E forse troppo rischioso da utilizzare.
L’APC , già utilizzato dall’amico dallas, per lo stesso problema, sembra non dia risultati.
Per quanto riguarda Reload, non saprei, dato che il cruscotto della Polo è in plastica. Ma poi, il Reload non è per uso esterno? scratch
I timori di utilizzare dei prodotti non testati da alcuno su quel materiale, nascono da una duplice motivazione. Per chi non conoscesse le plance in carbon look, esse sono morbide e rivestite da un foglio di materiale termoformante, il quale sembra essere in PVC, anche se non ne sono sicuro.
Tale materiale, ha un aspetto serigrafico a quadretti chiari e scuri, che emana dei riflessi di luce. Tale serigrafia, viene realizzata probabilmente, sovrapponendo al foglio in pvc, delle microparticelle che colpite dalla luce, divengono iridescenti. Un prodotto per la pulizia non idoneo quindi, potrebbe aggredire:
A) Il materiale di supporto (PVC)
B) Il materiale sovrapposto ad esso, che ne dà aspetto e iridescenza.
Insomma, potrebbe verificarsi con l’utilizzo di un prodotto non compatibile, la rimozione della parte superficiale, anche se il supporto di PVC resistesse al prodotto. Un po’ come dire che lavando un pantalone con la candeggina, il cotone resiste, ma il colore va via.
Ad ogni modo, la mia situazione non è drastica come può sembrare. La prima fotografia che ho postato, è stata scattata con la massima inclinazione laterale e coi raggi solari che colpivano in pieno la plancia. In situazioni di luce normale, e osservata da un ‘inclinazione meno esagerata, la plancia si presenta come di seguito.
L’ADMIN ha comunque qualche consiglio da dare?



Vedere il profilo dell'utente

adridict


Detailer Novello
Ha fatto la differenza perché l'ha reso molto più vivido... Quasi come se fosse carbonio vero Wink... Ovviamente parti con una diluizione tipo 1:4 e poi sali fini a quando non ottieni un risultato che a te piace Smile io mi sono fermato a 1:3

Vedere il profilo dell'utente

PELO


Laureato in Detailing
io ti consiglio una bella pulizia con un detergente tipo D101 o Pulimax e successiva applicazione di PERL, in questo caso io andrei con una diluizion e di 1:3, non perchè la 1:5 non va bene ma perchè almeno per quella zona avresti maggiore durata Very Happy

Vedere il profilo dell'utente http://www.elmocarcare.it

dallas


Detailer Novello
Io ho provato con APC 1:10, magari con diluizioni più alte ottieni un risultato migliore. Ma alla fine, se la superficie è rovinata, solo un ravvivante riesce a riportarti allo stato "iniziale" o almeno a mascherare bene i difetti. E, come detto sopra, non voglio usare prodotti chimici all'interno visto che c'è anche il bambino che tocca qua e là, mi basta che la superficie sia ben pulita e stop.

Vedere il profilo dell'utente

Antony.f


Apprendista Detailer
adridict ha scritto:Ha fatto la differenza perché l'ha reso molto più vivido... Quasi come se fosse carbonio vero Wink
Ho capito. Diciamo che lo valorizza.
OK, credo che proverò ad utilizzare il Perl. In seguito al risultato ottenuto valuterò se è il caso di intervenire con un pre-trattamento o con trattamento alternativo. Grazie.

dallas ha scritto: [...]Ma alla fine, se la superficie è rovinata, solo un ravvivante riesce a riportarti allo stato "iniziale"[...]
[...]non voglio usare prodotti chimici all'interno visto che c'è anche il bambino che tocca qua e là[...]
No dallas, la superficie non è molto rovinata. Ripeto, si vede a malapena solamente in determinate circostanze.
Scusa, capisco il tuo limitarti sull'uso dei prodotti chimici a causa del bambino, ma L'APC, non è esso stesso un prodotto chimico?

Vedere il profilo dell'utente

dallas


Detailer Novello
Antony.f ha scritto:
Scusa, capisco il tuo limitarti sull'uso dei prodotti chimici a causa del bambino, ma L'APC, non è esso stesso un prodotto chimico?

Si, ma una volta che è asciutto e rimosso non rimane nulla, ben diverso il discorso di un coprente/ravvivante come Perl o equivalente che rimarrebbe comunque sulla superficie. Poi ognuno ha le sue fisse, ma io non ho (ed è da tantissimi anni che non ne uso) nessun prodotto per le plastiche interne che non sia puro detergente.

Vedere il profilo dell'utente

Antony.f


Apprendista Detailer
Legittimi e rispettabili tutti i tuoi dubbi, però, visto che un prodotto come Perl, ha una durata di 3 mesi dal momento dell'applicazione prima di volatilizzare, vuol dire che il prodotto resta ancorato al supporto con estrema tenacia e difficilmente viene raccolto dalla mani toccando la superficie trattata. Naturalmente la mia è una semplice deduzione e può essere anche errata.

Vedere il profilo dell'utente

crt


Apprendista Detailer
xAngelox ha scritto:Provate con Reload!! nella mia polo ha fatto la differenza.....
hai una foto del risultato che hai ottenuto? i graffi si sono attenuati?
sono curiosissimo di sapere come ti sei trovato Very Happy 

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum