Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Detailing nel mondo del lavoro...

Detailing nel mondo del lavoro...

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 8]

26 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 25 Feb 2010 - 13:54

Carlo86


Detailer Novello
vts79 ha scritto:non è cosi semplice ragazzi.........uno che deve lucidare la macchina....no li vuole vedere...i graffi....difficilmente si può fare un lavoro leggero...leggero.... fidadevi i fattori sono tanti...per esperienza fare un lavoro solo con rotorbitale non conviene ci vuole troppo tempo......se ne fai 5--6 di lucidate in un anno ok...altrimenti civuole la rotativa....e qui ci vuole maestria per usarla.........per toccare la macchina di altri ci vogliono risultati visibili.....e saper almeno un pò cosa si sta facendo.......tutto questo se si cheide una cifra consistente il mio piccolo consiglio...è di iniziare con le macchine di famiglia e degli amici.......per arrivare a certi risultati ci vuole tempo studio teorico eprove su prove....gente come andrea walter e simone passa ore su DW a leggere e studiare e ore provando prodotti ecicli nuovi consumando i prodotti senza cavarci neanche un'euro.......SENZA NEANCHE PARLARE DI ANTONIO....

Commento un po scoraggiante, ma niente di più vero Surprised

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

27 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 25 Feb 2010 - 14:00

vts79


Diplomato in Detailing
no scoraggiante no......con pazienza e passione si può fare ........ma prima di guadagnarci ...ci vuole se già all'inizio... cerchi di farci uscire l'attrezzatura va bene.....

Vedere il profilo dell'utente

28 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 25 Feb 2010 - 14:03

IvanTO


Detailer Novello
Me lo aspettavo che fosse così, non è che una mattina ti svegli, compri una rotorbitale e inizi a lucidare macchine una dietro l'altra.
Ci vuole esperienza, conoscenza dei prodotti e di come vanno usati.
Poi se sei bravo, inizi a fare l'auto di qualche amico che ti farà pubblicità e poco a poco può darsi che ti formerai una clientela.
Ma è difficile perchè per l'utente medio non c'è così tanta differenza tra una macchina lavata all'autolavaggio e incerata con la Mirage dell'Arexons piuttosto che un'azione di detailing completa, sopprattutto non ci trova così tanta differenza da giustificarne il prezzo.

Vedere il profilo dell'utente http://www.s2kclub.net/Forum/viewtopic.php?t=6532

29 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 25 Feb 2010 - 14:04

Carlo86


Detailer Novello
vts79 ha scritto:no scoraggiante no......con pazienza e passione si può fare ........ma prima di guadagnarci ...ci vuole se già all'inizio... cerchi di farci uscire l'attrezzatura va bene.....

Sisi l'obbiettivo è quello Twisted Evil

Da mio padre è uscita la rotativa,
da mio fratello è macicamente spuntata la dodorbitale Rolling Eyes
domani ci scappa qualche altra "chicca" da un amico...

Io sono ottimista cheers

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

30 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 25 Feb 2010 - 14:06

Carlo86


Detailer Novello
IvanTO ha scritto:Me lo aspettavo che fosse così, non è che una mattina ti svegli, compri una rotorbitale e inizi a lucidare macchine una dietro l'altra.

Concordo.... lo dimostra il fatto che pur avendo le lucidatrici ancora non riesco a togliere gli swirls No

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

31 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 25 Feb 2010 - 14:12

vts79


Diplomato in Detailing
con la rotorbitale ...si può fare....pure ma di tempo cene vuole.....

Vedere il profilo dell'utente

32 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 25 Feb 2010 - 14:14

IvanTO


Detailer Novello
vts79 ha scritto:ma di tempo cene vuole.....

Certo, se lo devi fare a tempo perso per te e qualche amico va benissimo...se devi farci uscire fuori i soldi oltre a lavorare bene devi anche lavorare velocemente e la roto diventa un po' una palla al piede.

Vedere il profilo dell'utente http://www.s2kclub.net/Forum/viewtopic.php?t=6532

33 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 25 Feb 2010 - 14:19

Carlo86


Detailer Novello
IvanTO ha scritto:
vts79 ha scritto:ma di tempo cene vuole.....

Certo, se lo devi fare a tempo perso per te e qualche amico va benissimo...se devi farci uscire fuori i soldi oltre a lavorare bene devi anche lavorare velocemente e la roto diventa un po' una palla al piede.

Calcolate che sono disoccupato, e da più di un anno non entra una lira a casa mia (fortuna mio padre....) quindi anche se parliamo di un guadagno irrisorio mi da la forza di alzarmi dal letto la mattina Smile
Cercherò di imparare tutte le tecniche possibili....

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

34 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 25 Feb 2010 - 14:41

IvanTO


Detailer Novello
Per iniziare e prendere un po' di soldini vanno bene anche le unghie! Se già hai una rotorbitale e una rotativa è tutto di guadagnato!
Dacci dentro!!
Consiglio: leggi tutto quello che riesci a leggere qui sul forum e segnati qualche appunto sulle velocità da usare con le lucidatrici, sull'accoppiamento tra i tamponi e i prodotti, insomma tutto quello che può esserti utile e poi fai delle piccole prove riguardanti ciò che hai letto.

Vedere il profilo dell'utente http://www.s2kclub.net/Forum/viewtopic.php?t=6532

35 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 25 Feb 2010 - 21:14

Admin


Admin
io vi dico la mia...
il mercato è fatto di target e scelte di marketing: potete anche lavorare con una rotorbitale, 3 tamponi e 3 prodotti e guadagnarci, ma il vostro target sarà ben definito e sarà difficile pretendere un costo orario maggiore.
La competenza, le conoscenze acquisite ma soprattutto la fame di informazioni sono gli elementi che potrebbero farvi fare il salto di qualità e, soprattutto, mirare ad un target elevato e più redditizio.
Però anche qui ci sono i contro: un mercato di fascia molto alta è molto esigente e vi mette una pressione continua addosso perchè praticamente non potete sbagliare in nessun modo altrimenti rischiereste di giocarvi l'immagine.
Come ogni azienda che si rispetti vi divreste, quindi, porre degli obiettivi precisi: volete fare tante macchine in modo tranquillo, guandagnandoci meno ma vivendola più serenamente? la soluzione c'è.
Volete puntare al massimo? la soluzione c'è (anche se un pochino più lunga...).

Per il calcolo del costo del lavoro io sostengo che la forma "ad ora" sia decisamente migliore: vi premette di farvi pagare l'effettivo lavoro svolto e non avreste nulla da recriminare.
La tariffa la decidete voi ovviamente, non essendoci categorie di settore assimilabili...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

36 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 25 Feb 2010 - 22:31

Carlo86


Detailer Novello
Admin ha scritto:io vi dico la mia...
il mercato è fatto di target e scelte di marketing: potete anche lavorare con una rotorbitale, 3 tamponi e 3 prodotti e guadagnarci, ma il vostro target sarà ben definito e sarà difficile pretendere un costo orario maggiore.
La competenza, le conoscenze acquisite ma soprattutto la fame di informazioni sono gli elementi che potrebbero farvi fare il salto di qualità e, soprattutto, mirare ad un target elevato e più redditizio.
Però anche qui ci sono i contro: un mercato di fascia molto alta è molto esigente e vi mette una pressione continua addosso perchè praticamente non potete sbagliare in nessun modo altrimenti rischiereste di giocarvi l'immagine.
Come ogni azienda che si rispetti vi divreste, quindi, porre degli obiettivi precisi: volete fare tante macchine in modo tranquillo, guandagnandoci meno ma vivendola più serenamente? la soluzione c'è.
Volete puntare al massimo? la soluzione c'è (anche se un pochino più lunga...).

Per il calcolo del costo del lavoro io sostengo che la forma "ad ora" sia decisamente migliore: vi premette di farvi pagare l'effettivo lavoro svolto e non avreste nulla da recriminare.
La tariffa la decidete voi ovviamente, non essendoci categorie di settore assimilabili...

grazie del tuo intervento Antonio
io punterei a fare la versione "tranquilla" Smile anche se l'alzare il tiro verso target più elevati darebbe maggiori soddisfazioni (a parte il guadagno...)

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

37 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Ven 26 Feb 2010 - 0:13

Admin


Admin
Personalmente ho scelto la seconda strada ma credo che fosse quasi d'obbligo per giustificare una fame di attrezzature e prodotti che difficilmente avrei comprensato diversamente...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

38 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Ven 26 Feb 2010 - 8:23

IvanTO


Detailer Novello
Admin ha scritto:Personalmente ho scelto la seconda strada ma credo che fosse quasi d'obbligo per giustificare una fame di attrezzature e prodotti che difficilmente avrei comprensato diversamente...

Domanda da un milione di dollari: ma all'inizio come li hai trovati i primi clienti?
Porta a porta? Volantinaggio? Internet? Lavoravi già nel settore (carrozzeria per esempio)?

Vedere il profilo dell'utente http://www.s2kclub.net/Forum/viewtopic.php?t=6532

39 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Ven 26 Feb 2010 - 9:20

Admin


Admin
Ivan l'azienda di famiglia lavora da circa 35 anni nel settore della carrozzeria: vendiamo da sempre attrezzatura e materiale di consumo per questo settore quindi sia i prodotti che le auto su cui cimentarsi non sono mai mancate.
Molte concessionarie fanno parte della clientela quindi capitava e capita spesso di essere presenti nel momento in cui sia necessario risolvere un problema o dimostrare un nuovo prodotto.
Il sito invece è nato solo 7 mesi fa (1 Luglio 2009), e doveva essere un ritrovo per amici malati di detailing: onestamente non mi aspettavo che la "malattia" fosse così diffusa!!!
Wink


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

40 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 4 Mar 2010 - 12:01

Carlo86


Detailer Novello
la legge italiana a volte è ridicola....

stamattina sono passato alla confcommercio e ho chiesto cosa si deve fare x essere "in regola"

A parte che è obbligatorio un laboratorio di tipo C3, che non è facile da trovare..
Se non si hanno almeno 3 anni di esperienza nel settore non c'è modo di essere in regola.

Mi hanno anche spaventato dicendo che se facessi volantinaggio di un'attività in nero passerei dei guai..

Sono molto irritato.... voi che ne pensate? chi di voi lo fa x lavoro ha dovuto fare tutta questa trafila?

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

41 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 4 Mar 2010 - 14:05

alfetta


Apprendista Detailer
E non ti hanno parlato di come mettere il locale a norma, se hai dipendenti, l'attrezzatura obbigatoria da avere.... stai in Italia che ti credi mica in europa!

Ps. Spargi la voce tra amici.

Vedere il profilo dell'utente

42 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 4 Mar 2010 - 14:11

Carlo86


Detailer Novello
alfetta ha scritto:Ps. Spargi la voce tra amici.

Così farò! ma poi mi chiedo, se un giorno avrò voglia di fare sul serio?
dovrò prima fermarmi poi cercare un carrozziere che mi assume poi fare esperienza da lui e POOOI se ne parla? mi sembra assurda come cosa... possibile che non c'è altro modo? mica siamo x forza assimilabili ai carrozzieri Evil or Very Mad

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

43 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Gio 4 Mar 2010 - 15:18

ful_vio


Aiutante Detailer
Carlo86 ha scritto:... possibile che non c'è altro modo? mica siamo x forza assimilabili ai carrozzieri Evil or Very Mad
Ciao Carlo,
forse ti sei risposto da solo.
Prima di tutto un auto và lavata!
Allora perchè non vedi cosa occorre per aprire un autolavaggio a mano?
Magari è più semplice e meno oneroso.


Ops! non mi sono ancora presentato.
Vado subito a farlo.

Vedere il profilo dell'utente

44 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Ven 5 Mar 2010 - 2:20

Admin


Admin
ottima dritta fulvio...
anche se aprire un lavaggio non è semplice...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

45 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Ven 5 Mar 2010 - 8:45

Carlo86


Detailer Novello
Admin ha scritto:ottima dritta fulvio...
anche se aprire un lavaggio non è semplice...

Per la questione dello smaltimento acque?

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

46 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Ven 5 Mar 2010 - 17:31

alfetta


Apprendista Detailer
Per te la cosa più semplice è lavorare a domicilio. Apri una partita iva come artigiano generico (la categoria fattela dire dal commercialista) e fai tutto a domicilio. Ti puoi appoggiare anche in tuo locale ma non devi pubblicizzarlo come tua sede altrimenti son cavoli. E' la soluzione più economica ed immediata.

Per l'autolavaggio ovviamente non ti servono abilitazioni (almeno fino all'anno scorso, da quest'anno per esempio come autoriparatore hai più requisiti... da vedere come lavaggista). Devi avere un locale che rispetti determinati requisiti che ti dirà l'asl, devi se in centro abitato rispettare determinati livelli fonometrici (usi macchinari rumorosi), avere un impianto di depurazione acque a norma (costo per uno medio piccolo compresi lavori edili 15mila euro circa) e tutte le attrezzatura con certificazione CEE (quindi attento se compri usato!), forse un impianti di ricircolo forzato aria (se sei al chiuso sì, su strada come i benzinai forse no). Se hai dipendenti (non importa che ora fai da solo, con o senza dipendenti lo devi decidere ora, anche dopo ma devi rifare delle carte già fatte ora) c'è tutta la parte "a parte". Avere un proprio luogo di lavoro è un costo fisso che pesa abbastanza, almeno in città come Roma, e francamente con il lavaggio a mano non sò quanto puoi stare tranquillo. Metti portali automatici anche, con il costo che hanno (circa 20mila mi pare a pista) che danno di più senza faticare.

Cmq, lavora a domicilio almeno per ora!

Vedere il profilo dell'utente

47 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Ven 5 Mar 2010 - 18:34

Carlo86


Detailer Novello
alfetta ha scritto:Per te la cosa più semplice è lavorare a domicilio. Apri una partita iva come artigiano generico (la categoria fattela dire dal commercialista) e fai tutto a domicilio. Ti puoi appoggiare anche in tuo locale ma non devi pubblicizzarlo come tua sede altrimenti son cavoli. E' la soluzione più economica ed immediata.

Per l'autolavaggio ovviamente non ti servono abilitazioni (almeno fino all'anno scorso, da quest'anno per esempio come autoriparatore hai più requisiti... da vedere come lavaggista). Devi avere un locale che rispetti determinati requisiti che ti dirà l'asl, devi se in centro abitato rispettare determinati livelli fonometrici (usi macchinari rumorosi), avere un impianto di depurazione acque a norma (costo per uno medio piccolo compresi lavori edili 15mila euro circa) e tutte le attrezzatura con certificazione CEE (quindi attento se compri usato!), forse un impianti di ricircolo forzato aria (se sei al chiuso sì, su strada come i benzinai forse no). Se hai dipendenti (non importa che ora fai da solo, con o senza dipendenti lo devi decidere ora, anche dopo ma devi rifare delle carte già fatte ora) c'è tutta la parte "a parte". Avere un proprio luogo di lavoro è un costo fisso che pesa abbastanza, almeno in città come Roma, e francamente con il lavaggio a mano non sò quanto puoi stare tranquillo. Metti portali automatici anche, con il costo che hanno (circa 20mila mi pare a pista) che danno di più senza faticare.

Cmq, lavora a domicilio almeno per ora!

Grazie, mi hai dato un'ottima idea!
Così potrei fare bigliettini da visita e volantini pubblicitari giusto?

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

48 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Ven 5 Mar 2010 - 19:17

alfetta


Apprendista Detailer
Guarda, se non devi fare fatture, sappi che i controlli o sono d'ufficio (attivi una pratica burocratica) o sono dietro segnalazione. Valuta tu.
Sì, se apri P.IVA fai come ti pare Smile

Vedere il profilo dell'utente

49 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Ven 5 Mar 2010 - 19:28

superAndre


Diplomato in Detailing
IvanTO ha scritto:
Admin ha scritto:Personalmente ho scelto la seconda strada ma credo che fosse quasi d'obbligo per giustificare una fame di attrezzature e prodotti che difficilmente avrei comprensato diversamente...

Domanda da un milione di dollari: ma all'inizio come li hai trovati i primi clienti?
Porta a porta? Volantinaggio? Internet? Lavoravi già nel settore (carrozzeria per esempio)?

Fai come faccio io.Appena vedi un tipo con una bella macchina gli dici:"Bella..complimenti!...adesso però dovresti farla lucidare come si deve" Wink

7 su 10 ti chiedono infos...e 2-3 di questi ti fanno fare il lavoro.

Vedere il profilo dell'utente

50 Re: Detailing nel mondo del lavoro... il Ven 5 Mar 2010 - 19:36

Carlo86


Detailer Novello
superAndre ha scritto:
IvanTO ha scritto:
Admin ha scritto:Personalmente ho scelto la seconda strada ma credo che fosse quasi d'obbligo per giustificare una fame di attrezzature e prodotti che difficilmente avrei comprensato diversamente...

Domanda da un milione di dollari: ma all'inizio come li hai trovati i primi clienti?
Porta a porta? Volantinaggio? Internet? Lavoravi già nel settore (carrozzeria per esempio)?

Fai come faccio io.Appena vedi un tipo con una bella macchina gli dici:"Bella..complimenti!...adesso però dovresti farla lucidare come si deve" Wink

7 su 10 ti chiedono infos...e 2-3 di questi ti fanno fare il lavoro.

Sei un grandee cheers cheers Laughing

ok ragazzi sono carico!

Tra poco arriva un servizio su una Y rovinatissima Twisted Evil

Vedere il profilo dell'utente http://www.solodettagli.it

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 8]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum