Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Trasferirsi al Nord

Trasferirsi al Nord

Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 6]

1 Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 14:53

lukejunior


Detailer Novello
Salve a tutti.

E' da circa un anno che sto cercando di trasferirmi al Nord.

Ho trovato un sito con tutte le più grosse aziende italiane ordinate dalla A alla Z.

Ho mandato la candidatura fino alla lettera C (circa 100 aziende avrò contattato quindi) e ancora nessuna risposta.

Ho solo un diploma di Geometra 80/100.

Ho il corso di sicurezza alimentare HACCP.

Ho fatto il Servizio Civile Nazionale.

So formattare PC, installare Win e Linux, assemblo PC, sono dilettante nella fotografia e sto imparando Photoshop e mi sto iniziando come Sistemista Linux.

Insomma, un Curriculum davvero scarso. Ho 24 anni e ancora possiamo dire che non so fare nulla.

Ma qui dove abito non è possibile migliorarsi e anzi vengo visto come uno che "sa fare".

Al Nord Italia so benissimo che c'è strapieno di gente qualificata con attestati, esperienze lavorative con assunzione e corsi eseguiti, ecc.ecc.ecc.

Quindi mi viene da domandarmi:

Se è risaputo che in Italia c'è moltissima disoccupazione, e che ci sono laureati a spasso io che possibilità posso avere di trovare un lavoro?

Mi accontento di qualsiasi cosa, anche a trasportare divani, nelle fabbriche, o qualsiasi altra cosa.

Qui a Cosenza non c'è lavoro neppure a nero più (qui sempre a nero si è lavorato).

Ho notato tuttavia che sui siti specializzati di ricerca lavoro tipo InfoJobs ci sono migliaia di proposte lavorative, ma sono tutte indirizzate a chi è specializzato, laureato o comunque con requisiti superiori al mio profilo e certamente non prendono me, ma al giovane di 23 anni del Nord laureato..

Come posso fare?

Vedo che gli utenti del forum sono prevalentemente del Nord Italia e la maggior parte persone più grandi di me e sicuramente con un lavoro.

Che consiglio potete darmi?

Se salgo a Torino o a Milano e trovo un monolocale in periferia e mi metto a cercare attività per attività lavoro trovo qualcosa?

Sono davvero disperato. Qui non c'è nulla.

Io posso trasferirmi quando voglio.

Per Gennaio 2013 posso fare le valigie ed andare ovunque voglia.

P.S. Non so parlare l'inglese......

Vedere il profilo dell'utente

2 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 15:03

Toretto


Detailer Novello
È' molto difficile di questi tempi trovare lavoro. A meno che non si conosce qualcuno. Purtroppo e' sempre stato così,a maggior ragione ora! Spero tu possa trovare in fretta un'occupazione.

Vedere il profilo dell'utente

3 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 15:19

Cia91


Apprendista Detailer
Io ho 21 anni, e faccio l'informatico... Io lavoro l'ho trovato da un annetto circa, e non ho una laurea, ma prima è stata molto dura, lavoro pure qui se ne trova molto poco...

Al massimo si trovano lavoretti nei supermercati di qualche mese, spesso solo il week-end, ma ti danno 200-300€ al mese, percui non ci vivi...

Il fatto di non sapere l'inglese è una mazzata sui piedi, ormai ovunque serve...

Vedere il profilo dell'utente

4 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 15:30

Alessio


Moderatore
io sono geometra come te, qua in Sardegna c'e veramente poco, vado a gratis senza MAI nessun minimo rimborso da quasi 3 anni, sfruttato al max e ormai ho quasi perso le speranze...
adesso sto cercando altri sbocchi come autista. Si vedrà con il tempo..


_________________

11 FEBBRAIO 2012 D-DAY VI ROMA - LA NEVE
12 MAGGIO 2012 D-DAY VII VERMEZZO - L'ORCHESTRINA
06 OTTOBRE 2012 D-DAY VIII BARANZATE - LA FABBRICA
Vedere il profilo dell'utente

5 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 15:53

detailer della domenica


Apprendista Detailer
Effettivamente, questo non è il periodo migliore per cercare lavoro.
Comunque mai disperare!

Sicuramente se cerchi un monolocale ai una grande città vai incontro a spese non indifferenti, non so quanto to convenga, piuttosto se hai amici/parenti al nord puoi fargli una vista e intanto fai approfitta per fare un'indagine esplorativa.

Paradossalmente, se sei interessato a lavori "umili" o poco qualificanti, secondo me è quasi più facile che cercare qualcosa da laureato (a meno di essere un genio).
Il problema piuttosto è un altro, è che ti pagano un po' poco e ti trovi in concorrenza con rumeni, extracomunitari eccetera eccetera....

Se fossi in te (e sapessi un po' le lingue) farei un pensierino anche se andare a lavorare all'estero (tipo in Germania o Francia) dove la crisi è meno forte, ma anche lì è bene avere qualche conoscenza per iniziare....

Comunque guarda, se hai voglia di lavorare secondo me troverai di sicuro qualcosa!
Magari qualcuno dei bravissimi detailers che bazzica in questo forum ha bisogno di un aiutante.... cheers

Vedere il profilo dell'utente

6 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 16:16

Kore-29


Detailer Novello
io sto terminando l'istituto per geometri, ho un ritardo di 2 anni sul percorso, per diversi motivi li ho persi, e vorrei trasferirmi più avanti per proseguire negli studi o per lavoro e mi sto chiedendo se davvero non sono destinato e restare in un paese che bene o male mi possa dare il minimo o tentare di fare qualcosa di più, è scoraggiante .

Vedere il profilo dell'utente

7 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 16:27

Admin


Admin
Questo post è lo specchio di un paese che non solo non cresce più, ma che non da la possibilità a ragazzi come te, che chiedono solo di lavorare, di disegnare il proprio futuro...


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

8 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 16:34

Toretto


Detailer Novello
Comunque sia,loro a natale avranno sempre lo champagne sotto l'albero. Ci sarà invece chi non avrà neanche l'albero di natale!

Vedere il profilo dell'utente

9 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 16:43

lukejunior


Detailer Novello
Il mio problema è che non so l'inglese!!!

Io al momento accetto qualsiasi cosa:

Supermercato, mobilificio, autolavaggi, benzine, magazziniere, ecc.ecc.ecc.

"Non voglio fare" l'aiutante Ingegnere pagato come Geometra che sono (più che non voglio, non SPERO!!! Visto che ci saranno ingegneri giovani che fanno tirocinio gratis!!).

Insomma, basta che trovo una cosa qualsiasi.

E finito l'orario lavorativo mi faccio un corso di Inglese!

Ma cosa consigliate, Inglese o Tedesco??

Io adoro l'Europa.

Non voglio andarmene in Australia, New Zeland, USA o Canada!!!

L'Europa è troppo bella!!! Soprattutto il Nord Italia e la Francia!!

Io appunto cerco consigli da persone come Voi che sappiano indicarmi una via percorribile.

Perchè ora metaforicamente parlando mi trovo nel bel mezzo di un bosco della Sila Calabrese, in cui non so proprio che direzione prendere!!



Ultima modifica di pietroluca il Gio 6 Dic 2012 - 17:49, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente

10 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 16:54

Toretto


Detailer Novello
Io ti consiglio di cominciare a studiartelo su internet! Io ho imparato il portoghese studiando su internet,poi avendo moglie brasiliana e vivendo li una parte dell'anno,mi ha facilitato le cose!

Vedere il profilo dell'utente

11 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 16:58

dado7L


Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013
Se devi studiare una lingua diversa dall'Italiano è obbligatorio imparare l'inglese.. Ovunque tu vada lo parlano!

Vedere il profilo dell'utente http://www.bigfootcentre.it

12 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 17:11

DavideSR


Moderatore
Investi un po' di soldi e fai un corso di lingua e poi vai in un paese straniero - leggasi Germania - dove l'economia ancora tira (la Francia è su per giù come noi) così almeno maturi esperienza. All'inizio dovrai accettare qualsiasi cosa per poterti mantenere, una volta che ti sei impadronito della lingua inizierai a cercare un lavoro più specialistico. Magari dopo un paio di anni ti troverai in una posizione che ti permetterà di rientrare in Italia, sempre che nel frattempo non avrai maturato la convinzione che nel Bel Paese è meglio tornarci solo in vacanza.

Vedere il profilo dell'utente

13 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 18:06

xAngelox


Diplomato in Detailing
Dovresti imparare il Cinese più dell'Inglese lol!

Vedere il profilo dell'utente

14 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 18:39

detailer della domenica


Apprendista Detailer
xAngelox ha scritto:Dovresti imparare il Cinese più dell'Inglese lol!

Angelox, la tua idea non è sbagliata, ma in questo contesto non serve a niente.... No
Pietroluca non è che deve fare il manager per dirigere una factory in Cina con diecimila dipendenti, ha bisogno di un lavoro temporaneo per guadagnare qualcosa....

Diciamo che l'inglese o il tedesco o il francese vanno benissimo, nel dubbio meglio l'inglese che lo parlano tutti, se riesci a rimediare qualche libro di scuola usato va più che bene per iniziare. Sul web c'è parecchia roba, ma io non conosco niente di veramente "basic" (qualcuno ne sa di più???), di solito sono cose che non sono bilingue, ma tutte in inglese, per cui partire da zero è molto difficile.

Comunque, studiare e lavorare, bisogna darsi da fare....

Vedere il profilo dell'utente

15 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 18:42

xAngelox


Diplomato in Detailing
vabbè io scaglio la prima pietra Very Happy cia

Vedere il profilo dell'utente

16 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 18:58

Roby Pozzato


Detailer Novello
Studia inglese. Il cinese non serve, i cinesi parlano inglese. Wink

Secondo me un po' di lavoro si trova, per quanto sfruttato e sottopagato. Qui si potrebbe aprire una grossa parentesi, ma non ci interessa fare della filosofia, solo cercare, se si può, di darti una mano. Secondo me un mestiere che non conosce crisi (o ne conosce poca) è quello del cameriere/cuoco/pizzaiolo: è un lavoro duro, in orari proibitivi (lavori quando gli altri si divertono!), ma credo che chi è disposto a fare qualche sacrificio possa, con esperienza e buona volontà, togliersi qualche soddisfazione. E già che ci sei, se devi lasciare il tuo paese non venire a Torino a Milano, vai a Firenze o Venezia, per esempio. Wink

In bocca al lupo!

Vedere il profilo dell'utente

17 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 19:59

Attilaxxx


Apprendista Detailer
Se hai la possibilità (necessità)di lasciare la tua città, oltre al sempre valido cosiglio relativo alla conoscenza dell'inglese,cerca di contattare qualche conoscente che lavora all'estero e sentire che oppurtinità ci sono. in tutti i casi se dovessi seglere l'estero, è sempre utile avere qualche connazionale/concittadino che ti possa dare qualche consiglio. per l'estero non escludere la svizzera.
In bocca al lupo.
P.S. La situazione è difficile, anche al nord ci sono persone laureate con l'aggiunta di anni di tirocinio gratuito alle spalle e che si trovano senza il lavoro con l'aggravante dell'impossibilità di lasciare la propria città e un età non propriamente "giovanile".

Vedere il profilo dell'utente

18 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 20:51

lukejunior


Detailer Novello
Grazie mille a tutti per aver iniziato a partecipare a questo topic!

Se mi dite che è meglio Firenze che Torino o Milano che torto che mi fate!!!

Firenze è una delle città più belle al mondo e mi piacerebbe viverci.

Anche Como adoro, così come tutto il Nord in generale che ha posti da favola in ogni dove.

Anche il sud ha bei posti, ma nel caso della Calabria si ferma alla sola natura, in quando come edifici, arte ecc. abbiamo meno di zero e comunque si contano. Non me ne vogliano i miei compaesani, ma quando sono stato a Torino e Bologna e di queste 2 città avrò visto si e no 10% del centro città, ho visto più arte ed edifici storici (moltiplicati per 10) di quanti ne abbia mai visti in tutta la Calabria e Basilicata.

Quindi...


Per me va bene una città qualsiasi del Nord Italia.

Mi hanno detto che anche Bergamo per esempio è bellissima, ma da quando ho potuto vedere sui libri nel Nord Italia città brutta non ne esiste nemmeno una.

Ditemi Voi qual è la città migliore dove andare.

Se Firenze offre lavoro, anche pesantuccio va benissimo.

Io però chiedo una cosa che può sapere solo chi abita nel posto:

Come siamo messi a legalità?

Nel senso:

Io voglio abitare in un monolocale, lavorare durante l'orario lavorativo e poi quando non lavoro se voglio stare nel centro città a fare 2 passi ed esplorare con 2 piedi in una scarpa voglio poterlo fare.

Non voglio andare in una città dove ogni minuto si rischia uno scippo, una rapina o che mi rubano l'auto o la moto, o almeno che ci siano molti parcheggi disponibili, anche a pagamento ma custoditi.

Qui dalle mie parti, in un paese di Cosenza e zone limitrofe si sta piuttosto tranquilli e raramente succedono robe.

A ogni modo tutti i consigli che mi saprete dare sono EXTRABENACCETTI.

Da ogni Vostro consiglio posso solo maturare.

Vedere il profilo dell'utente

19 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 21:14

DavideSR


Moderatore
Pietroluca per quanto riguarda la bellezza... se tu pensi che Bergamo sia un posto da ricordare a vita allora se vieni a Siracusa che fai muori in seguito ad attacco cardiaco causa cuore che batte a mille? Peccato che siamo poco capaci a sfruttare il nostro patrimonio architettonico-paesaggistico, anche se negli ultimi 10 anni le cose sono un pò migliorate.
Invece per quanto riguarda la legalità la mia esperienza - ho vissuto a Milano, conosco molto bene Padova e un pò Bologna e Torino - mi porta a dire che al Sud, qualche posto escluso, ce la passiamo molto meglio perchè nelle città citate c'è molta più delinquenza comune.
Sicuramente le piccole e medie città del Nord e centro Nord sono molto meglio tenute di quelle del meridione.

Vedere il profilo dell'utente

20 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 21:18

Toretto


Detailer Novello
io vivo a Firenze da quasi 2 anni. stiamo parlando di FIRENZE.
Mai avuto problemi ne di giorno ne di notte. certo,poi il matto lo trovi da per tutto. ma ti ripeto,stiamo parlando di firenze.

Vedere il profilo dell'utente

21 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 21:21

xAngelox


Diplomato in Detailing
ci sono stato 2 anni fa a Firenze Very Happy veramente molto bella e tranquilla mi sono rimasti impressi i giardini di Boboli Laughing bellissimi

Vedere il profilo dell'utente

22 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 21:23

DavideSR


Moderatore
Firenze, caldo afoso estivo a parte, è bellissima.
Vabbè io adoro la Toscana...

Vedere il profilo dell'utente

23 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 21:23

Toretto


Detailer Novello
Firenze e' uno spettacolo,mi piace molto e sono contento di essere venuto a vivere qui.
quoto per il caldo afoso che ti uccide

Vedere il profilo dell'utente

24 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 21:34

lukejunior


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:Pietroluca per quanto riguarda la bellezza... se tu pensi che Bergamo sia un posto da ricordare a vita allora se vieni a Siracusa che fai muori in seguito ad attacco cardiaco causa cuore che batte a mille? Peccato che siamo poco capaci a sfruttare il nostro patrimonio architettonico-paesaggistico, anche se negli ultimi 10 anni le cose sono un pò migliorate.
Invece per quanto riguarda la legalità la mia esperienza - ho vissuto a Milano, conosco molto bene Padova e un pò Bologna e Torino - mi porta a dire che al Sud, qualche posto escluso, ce la passiamo molto meglio perchè nelle città citate c'è molta più delinquenza comune.
Sicuramente le piccole e medie città del Nord e centro Nord sono molto meglio tenute di quelle del meridione.

La Sicilia non posso giudicarla.

Sono stato da bambino a Palermo e Messina e non ricordo quasi nulla!!

La Calabria la conosco molto bene come posti e sinceramente, dopo aver visto Torino....il paragone come edifici, arte e bellezza delle città è improponibile.

Qui in Calabria chi comanda fa andare tutto in malora. Rubano e mangiano soldi all'inverosimile.

Da sempre.

Da notarsi come quasi tutti i castelli e altri edifici Calabresi siano ormai delle rovine diroccate e li abbiano mal ristrutturati e trasformati in ristoranti....

Vedere il profilo dell'utente

25 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 6 Dic 2012 - 21:38

lukejunior


Detailer Novello
Toretto ha scritto:Firenze e' uno spettacolo,mi piace molto e sono contento di essere venuto a vivere qui.
quoto per il caldo afoso che ti uccide

Ho appena letto una notizia del Sole24Ore che dice ciò:

La città più vivibile d'Italia (su 36 parametri che fanno la media del sondaggio) è Bolzano.

1° posto Bolzano

2° posto Siena

3° posto Trento.

La peggiore di tutte?

Taranto. Mentre sempre nel fondo della classifica ci sono quasi e solo città del Sud.....


Quindi che si fa? Si parte per Trento???

Certo, Siena è anche superba come arte e posti (da incanto), ma ha un clima più mite.

Siena è una buona scelta?

Magari ha anche il plus rispetto a Firenze di non essere capoluogo, quindi meno cara come affitti e vari serivizi.

Premetto che io non ho vizi malefici (fumo, alcool, schedine, gratta e vinci, ecc.ecc.ecc.)

Peso 53 kg, mangio molto poco e faccio una dieta da sempre ipocalorica con buona colazione 2 litri di acqua al giorno.

Insomma, non spenderei molto.

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 6]

Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum