Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Trasferirsi al Nord

Trasferirsi al Nord

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 4 di 6]

76 Re: Trasferirsi al Nord il Lun 10 Dic 2012 - 16:47

detailer della domenica


Apprendista Detailer
Giulio/Pelo, non ti volevo certo fare una lezione, non è il caso di offendersi.

E non ne facciamo una questione ideologica nord vs sud, altrimenti non ne veniamo più fuori.

Penso solo che ognuno abbia la libertà di esprimersi come meglio creda nell'ambito di una sezione che si intitola chiaramente "OFF TOPIC", e raccontare quello di cui ha voglia.
Lo sfogo pi Pietroluca era più che comprensibile, visita la sua situazione, e non penso che abbia offeso nessuno.
Poi, saranno gli altri utenti a decidere se andare a leggere quanto sta scritto o ignorarlo.

Con stima,
DDD

Vedere il profilo dell'utente

77 Re: Trasferirsi al Nord il Lun 10 Dic 2012 - 17:22

Admin


Admin
Azz a Bari siamo praticamente come a New York allora! Very Happy


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

78 Re: Trasferirsi al Nord il Lun 10 Dic 2012 - 17:50

lukejunior


Detailer Novello
PELO ha scritto:DDD stai parlando con un pugliese che a 18 anni ha fatto le valige ed è andato in emilia prima e in toscana dopo...quindi so benissimo cosa vuol dire, non accetto lezioni su questo. ho detto che il thread sta prendendo una piega non bella perchè non credo che raccontare i caxxi della propria famiglia possa aiutare in qualche modo per trasferirsi al nord....ma anche perchè l'utente sta denigrando un bel pò il sud....e penso che più di qualcuno potrebbe anche offendersi

Hai ragione a non volerne sapere dei problemi del sud ma é giusto che chi é sempre stato al Nord sappia. Perché qui siamo famosi solo per la mafia e la corruzione, ma bisogna sapere anche che il problema é soprattutto sociale. É il popolo stesso che ti costringe a scappare per chi dalla vita vuole di più.

Nel mio caso sarei scappato lo stesso perché io voglio girare il mondo.

Famiglia?

Nelle 4 mura dove abito non ho che lamentarmi: anzi con 2 genitori che ne hanno passate di cotte e di crude con famiglie tipo medioevo devo ringraziare il Dio ogni secondo!!!!

Io piuttosto ho avuto anche la necessità di dire ciò che qui non si può e se anche su internet trovo suddisti che si offendono l'abbiamo fatta buona....

DOBBIAMO RIBELLARCI NON TACERE!!!

Vedere il profilo dell'utente

79 Re: Trasferirsi al Nord il Lun 10 Dic 2012 - 19:38

PELO


Laureato in Detailing
pietroluca io capisco il tuo sfogo, io stesso sono andato via da Taranto perchè non mi ci ero mai sentito veramente a casa, troppe diversità c'erano tra me e la mia gente (perchè è sempre la mia gente....non rinnego niente). Però secondo me hai tirato fuori dei fatti della tua parentela che, per quanto brutti possano essere (e non sai QUANTO ti capisco....potrei scrivere anche io un libro), dovrebbero rimanere privati. Poi per carità ognuno è libero di esprimere quello che vuole, io non sono nessuno per dirti quello che devi o non devi fare, ma vorrei essere libero anch'io di esprimere il mio parere.
Poi per quanto riguarda il trasferirti altrove, per la mia esperienza ti dico che senza un appoggio di qualcuno era già tremendamente difficile anni fa....figuriamoci ora. Ah poi occhio alla città che scegli....potresti trovare più calabresi che in Calabria lol!
io fossi in te, dato che sei ancora molto giovane, penserei seriamente all'estero.....il centro e il nord Italia non è più come una volta....ora il lavoro è difficilissimo trovarlo anche qui e i deficienti ci sono anche qui credimi Wink

Vedere il profilo dell'utente http://www.elmocarcare.it

80 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 1:04

metansk


Detailer Novello
Vivo a como, laureato in design industriale con 110 e lode, ho lavorato per tre anni praticamente gratis, dopo aver girato 8 posti diversi ho mandato tutti a cagare e adesso disegno packaging per i fatti miei ma lavoro con l estero..
Consigli: in italia lascia perdere... Pensa all'estero, non europa, ho piu amici disoccupati io che chiunque altro sparsi per tutta l europa..di sicuro germania e francia un pochino meglio che al sud europa ma non ti aspettare di arrivare la e non sapendo l inglese trovi lavoro facilmente, ma crederci e la parola d ordine, gli unici miei amici che stanno bene economicamente sono in canada, china stati uniti e australia..
Se vieni a como e hai molta fortuna puoi trovare lavoro in svizzera.. Ma anche nel canton ticino sta iniziando ad essere dura, si sta sviluppando una forma di razzismo verso gli italiani.. E quando c e fame ognuno pensa alla propria popolazione e poi agli stranieri..
Una cosa sia chiara, qua in italia la situazione non migliorerà, andrà sempre peggio, nel 2014 suppongo ci sarà un collasso totale, una grande depressione, che poi sfocera e si ripartira da zero, come succede nelle grandi guerre..
Sei ambizioso e vuoi una vita economicamente stabile? Cambia continente..l altra scelta e stare vicino alle persone a cui vuoi bene e accontentarsi sempre senza nessun compromesso e rimanere in Italia..
Qualunque libro, documento, o articolo tu legga, la storia insegna che i paesi hanno una parabola di crescita in cui arriva un picco che poi crolla inesorabilmente, l italia il picco l ha superato ed e in fase di discesa...alcune persone non saranno d accordo con me, ma io ne sono convinto in pieno..
Se devo rispondere alla tua domanda iniziale dandoti un valido consiglio, ti dico vai a vivere a bolzano, sulla carta e la citta piu benestante di italia, appunto perche i soldi pubblici se li gestisce in modo indipendente senza fare capo a roma..
Facci un pensierino per la svizzera soprattutto interna tipo zurigo, basilea, ginevra..è vicino e gode di una qualita della vita eccelsa..
Ti auguro tanta fortuna e di fare la scelta giusta..

Vedere il profilo dell'utente

81 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 1:15

metansk


Detailer Novello
Un ultima cosa, prendilo come un consiglio di un fratello, visto che scrivi qua avrai sicuro una connessione internet....hai in mano l enciclopedia di informazioni piu grande del mondo, sfruttala, fatti una cultura, guardati documentari, leggi libri, e sfrutta i tutorial su youtube per imparare...

Vedere il profilo dell'utente

82 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 1:58

lukejunior


Detailer Novello
metansk ha scritto:Un ultima cosa, prendilo come un consiglio di un fratello, visto che scrivi qua avrai sicuro una connessione internet....hai in mano l enciclopedia di informazioni piu grande del mondo, sfruttala, fatti una cultura, guardati documentari, leggi libri, e sfrutta i tutorial su youtube per imparare...

Grazie mille dei tuoi consigli!!

Como veramente è la città che di più adoro di Italia. Ha dei posti mozzafiato. Ma tutto il Nord Italia è una meraviglia.

Tu dici Svizzera..... Ma io ci andrei subito! Il problema è che non so l'inglese, ma solo l'Italiano.

Il Canton Ticino credo non abbia problemi a parlare con gli Italiani ma sicuramente ormai li c'è pieno zeppo di Italiani.

Io non certo un posto bello in ufficio (magari), ma una cosa qualsiasi. Basta che è un lavoro.

Ho fatto quattro conti:

Ad esempio per abitare a Siena ci vogliono 750€ mensili:

300€ affitto di un monolocale

100€ spese condominiali che non ho capito che sono

250€ al mese se ne vanno nel supercato per cibo, detersivi e nei servizi quali il parrucchiere (io mangio poco e faccio una dieta prestabilita e so quanto spento).

100€ li calcolo di trasporti per lavorare ed eventuali imprevisti.

750€ tirando filo filo da solo.

Quindi se non prendo almeno 900-1000€ non guadagno niente.

Bolzano sarebbe ottima, ed è da sempre la migliore città d'Italia come vita, ma gli affitti ho notato che son carissimi, sicuramente per via del turismo molto pesante.

Per internet:

Io sinceramente non riesco a trovare nulla su Internet.

Ho scaricato una guida per usare Photoshop e installare Reti e li sto leggendo e mi son procurato Linux CentOS (uguale a Red Hat) e ora inizio un pò iniziarmi per sistemista Linux.

Ho una attrezzatura fotografica da super novello che e leggo libri di fotografia e mi esercito.

Però su carta non posso attestare nulla.

Sono competenze mie. Su carta posso fare al massimo lavori che non necessitano di nessuna esperienza.

Vedere il profilo dell'utente

83 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 3:46

Frenki


Apprendista Detailer
Ciao,concordo pienamente con metansk,che andrà ancora peggio la situazione in Italia
È poi la vedo pure io come pelo,il problema di noi italiani,e che quando si stava bene ogni cittadino pensava ad accaparrare il più possibile,sento gente che dice sempre quando c era Craxi si stava bene,infatti stiamo pagando in primis i suoi errori,e quelli di Andreotti.
Poi,il problema della politica secondo me,non è solo da ricercare nei stipendi che hanno o privilegi,auto aerei ecc,ma è quello che fanno sotto,invece noi pensiamo sempre ai benefici che hanno.
Secondo voi Berlusconi e sceso in politica per lo stipendio.?
Per me e sceso per sistemare i cavoli suoi e nascondere le sue cose che ha fatto negli anni,non per lo stipendio e per il paese,ha tolto l ici per 3 anni,e normale che adesso bisogna pagare l imu per recuperare i tre anni non pagati,non difendo monti per carità,quello che voglio far capire che i politici in Italia vanno al parlamento solo per il loro potere,perché in Italia col potere ti si aprono porte in tutti i modi,sia economicamente che in altre cose,perché in Italia funziona che uno diventa sindaco,non per lo stipendio,ma perché poi io voglio costruire una casa ad esempio,devo fare tante cose ecc per farla invece pagò il sindaco,una settimana e ho tutte le licenze e i permessi,e così è per tutto in Italia,adesso che siamo in una situazione particolare ci si lamenta,ma per me ha sempre funzionato così,ed è questo che gli italiani fanno finta di non capire,quando va uno al governo invece di vedere quello che fa per il bene del paese,si sta a vedere se va ad escort o a trans(vedi marazzo),non difendo nemmeno lui è non amo i trans,però come popolo noi giudichiamo troppo le persone su questi aspetti tralasciando le cose che dovremmo giudicare veramente,perché poi per me la polverini a Roma a fatto molto più schifo di un marazzo che è andato a trans,ma tanto lei non la colpevolizza nessuno,perché la maggior parte delle persone guardano con chi si va in giro e non come ci si comporta invece è i danni che si fanno realmente.
Per me l esempio di come siamo combinati e la nostra tv,i programmi che vanno alla grande sono il grande fratello amici ecc dove si pensa ormai ai cavoli delle persone,perché quello interessa oggi,invece di cercare veramente di provare a cambiare qualcosa,la tv oggi e lo specchio del paese,come il calcio che è veramente un altro specchio reale del paese,ai tempi belli ci divertivamo perché in Italia c erano solo campioni,però se poi andavamo a vedere partite in stadi penosi,e se ogni domenica si rischia la rissa,tanto avevamo i campioni,perché i presidenti invece di investire per crearsi un bello stadio che poi con gli anni ti frutta e così riesci a continuare ad avere i campioni,no buttavano soldi solo sui campioni perché gli stadi li volevano costruiti dallo stato,adesso invece che c'è la crisi non hanno più entrate perché nel passato quando si stava bene ste cose non si pensavano proprio,invece tipo in Inghilterra prima hanno fatto tutto,poi hanno pensato ai campioni,invece in Italia si fa sempre al contrario.
La cosa che poi mi fa incazzare e che ci lamentiamo quando va male,ma poi non facciamo mai niente per cambiare,e questa cosa non capisco di noi italiani.
Noi possiamo cambiare le cose e lo possiamo fare veramente,ma non lo facciamo mai, perché.?
Perché ancora si fanno le primarie di un partito e si vota sempre uno che è 20 in politica e non ha fatto mai niente,a parte una legge che ha risolto poco.? Perché invece non si prova a dare fiducia a uno con idee diverse?
No votiamo sempre Berlusconi e Bersani e poi ci lamentiamo,quando noi stessi li potremmo mandare a casa e provare qualcosa di diverso,almeno provare,invece no ci lamentiamo ma sempre loro votiamo.
Questo mi fa rabbia,perché alla fine noi li mandiamo li a stare seduti,lo sappiamo come sono,i danni che fanno ma poi la prossima volta li facciamo stare ancora la a continuare a rubare,quando nel resto del mondo li fanno sparire quando non vanno bene,sono 30 che noi invece li lasciamo sempre la,ma poi ci lamentiamo però,e andiamo a votare pagando pure quando secondo me alle prossime elezioni non dovrebbe andare nessuno ma proprio nessuno a votare,li magari sarebbe una svolta perché se veramente invece di lamentarsi solamente si volesse provare una svolta invece per l ennesima volta saranno sempre gli stessi.

Vedere il profilo dell'utente

84 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 13:05

franc_ct


Detailer Novello
metansk ha scritto:Vivo a como, laureato in design industriale con 110 e lode, ho lavorato per tre anni praticamente gratis, dopo aver girato 8 posti diversi ho mandato tutti a cagare e adesso disegno packaging per i fatti miei ma lavoro con l estero..
Consigli: in italia lascia perdere... Pensa all'estero, non europa, ho piu amici disoccupati io che chiunque altro sparsi per tutta l europa..di sicuro germania e francia un pochino meglio che al sud europa ma non ti aspettare di arrivare la e non sapendo l inglese trovi lavoro facilmente, ma crederci e la parola d ordine, gli unici miei amici che stanno bene economicamente sono in canada, china stati uniti e australia..
Se vieni a como e hai molta fortuna puoi trovare lavoro in svizzera.. Ma anche nel canton ticino sta iniziando ad essere dura, si sta sviluppando una forma di razzismo verso gli italiani.. E quando c e fame ognuno pensa alla propria popolazione e poi agli stranieri..
Una cosa sia chiara, qua in italia la situazione non migliorerà, andrà sempre peggio, nel 2014 suppongo ci sarà un collasso totale, una grande depressione, che poi sfocera e si ripartira da zero, come succede nelle grandi guerre..
Sei ambizioso e vuoi una vita economicamente stabile? Cambia continente..l altra scelta e stare vicino alle persone a cui vuoi bene e accontentarsi sempre senza nessun compromesso e rimanere in Italia..
Qualunque libro, documento, o articolo tu legga, la storia insegna che i paesi hanno una parabola di crescita in cui arriva un picco che poi crolla inesorabilmente, l italia il picco l ha superato ed e in fase di discesa...alcune persone non saranno d accordo con me, ma io ne sono convinto in pieno..
Se devo rispondere alla tua domanda iniziale dandoti un valido consiglio, ti dico vai a vivere a bolzano, sulla carta e la citta piu benestante di italia, appunto perche i soldi pubblici se li gestisce in modo indipendente senza fare capo a roma..
Facci un pensierino per la svizzera soprattutto interna tipo zurigo, basilea, ginevra..è vicino e gode di una qualita della vita eccelsa..
Ti auguro tanta fortuna e di fare la scelta giusta..

Purtroppo sono d'accordo con te. Io da quei libri di storia che a scuola a stento sfogliavo ho capito che c'è sempre stato un ciclo.. Repressioni seguite da rivoluzioni, carestie seguite da guerre.. Come andrà a finire?!? Neutral

Comunque personalmente credo che oramai il divario tra nord e sud tenda sempre più a 0.. Il discorso che fai tu (pietroluca) secondo me è dettato dalla tua ubicazione.. Vivi nell'entroterra, dove l'ignoranza è chiaramente tutt'ora una realtà importante.. Io vivo al sud, ma donne col burqa (o come si scrive) non ne vedo..
Come gli altri ti consiglio di andare all'estero.. sicuramente c'è un minimo di prospettiva in più che in questo paese, governato da gente che si arricchisce sempre più a discapito del ceto medio/povero (che ben presto sarà solo povero).

Vedere il profilo dell'utente

85 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 15:55

detailer della domenica


Apprendista Detailer
metansk ha scritto:
Sei ambizioso e vuoi una vita economicamente stabile? Cambia continente..l altra scelta e stare vicino alle persone a cui vuoi bene e accontentarsi sempre senza nessun compromesso e rimanere in Italia..
Qualunque libro, documento, o articolo tu legga, la storia insegna che i paesi hanno una parabola di crescita in cui arriva un picco che poi crolla inesorabilmente, l italia il picco l ha superato ed e in fase di discesa...alcune persone non saranno d accordo con me, ma io ne sono convinto in pieno..

Sottoscrivo in pieno.
Soprattutto la prima parte, riflette perfettamente la realtà.
Per la seconda anche, anche se spero che non sia davvero così, e che in qualche modo riusciamo a superare la fase di discesa ed invertire la tendenza... ma bisognerà fare una specie di "reset" del sistema.

pietroluca ha scritto:
Per internet:
Io sinceramente non riesco a trovare nulla su Internet.

Come non riesci a trovare nulla? confused confused confused
Sicuramente c'è tutto quello che serve per fare qualunque cosa. Il problema è solo trovarlo.
A prescindere, metti 2-3 parole chiave in google. e vedi cosa salta fuori affraid
Poi considera che, se per esempio ti studi linux da solo, non hai speranza di competere con i laureati in informatica (che, si sprecano e, anche se magari sono più stupidi di te, comunque hanno studiato quello per anni).
Ti conviene metterti su un settore poco gettonato, di nicchia.
Sicuramente l'esperienza conta, ma se hai le competenze giuste qualcosa per cominciare trovi.

Vedere il profilo dell'utente

86 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 16:22

davide85PC


Apprendista Detailer
ciao!! scusa, ma hai provato a contattare qualche agenzia di lavoro , magari presso la zona in cui saresti intenzionato ad andare?? non voglio creare false speranze, ma data anche la tua età , che per molte ditte un assunzione di un apprendista potrebbe fare comodo, magari tramite agenzia ti trovano qualcosa... è sicuramente meglio partire avendo già qualche colloquio in vista, piuttosto che andare alla cieca

Vedere il profilo dell'utente

87 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 20:11

lukejunior


Detailer Novello
davide85PC ha scritto:ciao!! scusa, ma hai provato a contattare qualche agenzia di lavoro , magari presso la zona in cui saresti intenzionato ad andare?? non voglio creare false speranze, ma data anche la tua età , che per molte ditte un assunzione di un apprendista potrebbe fare comodo, magari tramite agenzia ti trovano qualcosa... è sicuramente meglio partire avendo già qualche colloquio in vista, piuttosto che andare alla cieca

Certo!

Sono iscritto a moltissime agenzie di lavoro tipo la Adecco con tutti i miei dati inseriti.

Inoltre ho trovato un lista di grosse aziende italiane dalla A alla Z (saranno oltre 300) e già sono alla lettera D e ne avrò contattato almeno 50 o oltre con la mia candidatura.

Anche alla ENI, Poste Italiane e Telecom ho fatto domanda.

Nessuno mi ha mai risposto ancora.

Nei portali e nelle domande specifico sempre che sono disposto a trasferirmi, fare trasferte, lunghi orari e che ho oltre 3 anni di disoccupazione.

Vedere il profilo dell'utente

88 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 20:47

davide85PC


Apprendista Detailer
purtroppo le cose non vanno bene..è difficile per tutti trovare un posto di lavoro, pensa te, ti dico questa cosa e non è una barzelletta: un mio amico che ha la mia età, si è laureato circa un paio di anni fà, in questo tempo ha cercato lavoro, ovviamente come primi lavori cercava qualcosa inerente allo studio che ha fatto ovvero scienze della comunicazione, dopo qualche mese che ha visto che posti ce n'erano ben pochi ha deciso di cercare qualsiasi lavoro disponibile nella nostra zona e nelle vicinanze... l'ultima volta che l'ho sentito mi ha detto queste parole: " ma pensa te!! solo in Italia uno deve truccare il curriculum!! sto cercando posti anche da operaio, magazziniere, ma tutte le volte che salta fuori un posto mi dicono che con la laurea sono TROPPO QUALIFICATO per fare quel tipo di lavoro, per cui non mi prendono... "

Vedere il profilo dell'utente

89 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 20:49

ciccante88


Detailer Superesperto
è normale che sia così, io so per certo che i manager che richiedono l'operaio o il magazziniere, se prendono una persona troppo qualificata e quindi un laureato, questa potrebbe creargli dei problemi e conseguenti affronti che lo farebbero sminuire agli occhi degli altri!

Vedere il profilo dell'utente

90 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 21:25

franc_ct


Detailer Novello
E' vero che in italia è difficilissimo trovare impiego, ma da quì a dire che la laurea possa pure portare problemi ce ne passa.. Non sono affatto d'accordo.. Semmai è semplicemente un pretesto per dire "non ti voglio".

Poi è anche normale che uno laureato in archeologia (sto facendo un esempio) trovi impiego con maggiore difficoltà rispetto ad un medico.

Vedere il profilo dell'utente

91 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 21:29

ciccante88


Detailer Superesperto
Secondo me e parlo per le mie esperienze un laureato è ben accetto se cercano un laureato per sfruttare le sue capacità, non lo è nel momento in cui usando troppo intelletto di studio ma facendo ad esempio l'operaio, questo potrebbe togliere strada a chi dirige! ma questo secondo me vale più per le piccole imprese perchè per le grandi o le grandissime di queste persone ne vanno fieri e non li lascerebbero mai fare un lavoro inferiore alle capacità!

Vedere il profilo dell'utente

92 Re: Trasferirsi al Nord il Mar 11 Dic 2012 - 21:42

franc_ct


Detailer Novello
Probabilmente si potrebbe chiudere una porta per un laureato (come dici tu, la piccola impresa potrebbe preferire il presunto ignorante che ti crea meno "problemi") ma se ne aprono altre 50..
In generale la laurea non crea problemi insomma.

Vedere il profilo dell'utente

93 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 13 Dic 2012 - 14:25

detailer della domenica


Apprendista Detailer
Admin ha scritto:Azz a Bari siamo praticamente come a New York allora! Very Happy
Non proprio ma quasi Very Happy


mascarinhocatania ha scritto:Probabilmente si potrebbe chiudere una porta per un laureato (come dici tu, la piccola impresa potrebbe preferire il presunto ignorante che ti crea meno "problemi") ma se ne aprono altre 50..
In generale la laurea non crea problemi insomma.
Quoto. Però ci sono lauree e lauree. La famosa laurea in "scienze della comunicazione" ha creato problemi a parecchi miei amici per la genericità degli studi (per dire, meglio chimica o ingegneria).

Vedere il profilo dell'utente

94 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 13 Dic 2012 - 16:48

lukejunior


Detailer Novello
Ma in Svizzera per entrarci c'è bisogno di qualche permesso o altro?

Vedere il profilo dell'utente

95 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 13 Dic 2012 - 16:51

Toretto


Detailer Novello
Non servie niente.

Vedere il profilo dell'utente

96 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 13 Dic 2012 - 17:00

lukejunior


Detailer Novello
Toretto ha scritto:Non servie niente.

Non ti fermano alla frontiera per svuotarti l'auto come sentivo dire?

Vedere il profilo dell'utente

97 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 13 Dic 2012 - 17:46

Toretto


Detailer Novello
Sono andato mille volte. Mai successo.

Vedere il profilo dell'utente

98 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 13 Dic 2012 - 18:01

detailer della domenica


Apprendista Detailer
Mah, l'auto te la possono anche controllare ai raggi X, ma tu hai il diritto di passare (ovviamente devi portare con te carta d'identità o passaporto non scaduti). La svizzera fa parte di Schengen.
E poi non portarti dietro né troppi soldi ne troppo cibo, altrimenti ti scambiano per emilio fede o per un contrabbandiere. lol!

Ma per trovare lavoro le cose possono essere più complicate.
Prova a guardare qui ad esempio, e ai link che ci trovi:

http://www.consginevra.esteri.it/Consolato_Ginevra/Menu/I_Servizi/mondo_lavoro_Svizzera/



Ultima modifica di detailer della domenica il Gio 13 Dic 2012 - 20:36, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente

99 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 13 Dic 2012 - 19:14

lukejunior


Detailer Novello
detailer della domenica ha scritto:Mah, l'auto te la possono anche controllare ai raggi X, ma tu hai il diritto di passare (ovviamente devi portare con te carta d'identità o passaporto non scaduti). La svizzera fa parte di Schengen.
E poi non portarti dietro né troppi soldi ne troppo cibo, altrimenti di scambiano per emilio fede o per un contrabbandiere. lol!

Ma per trovare lavoro le cose possono essere più complicate.
Prova a guardare qui ad esempio, e ai link che ci trovi:

http://www.consginevra.esteri.it/Consolato_Ginevra/Menu/I_Servizi/mondo_lavoro_Svizzera/

Da quello che dice la pagina, nell'ultimo decennio, progressivamente, le cose sono decisamente migliorate per chi vuole andare in Svizzera, se si è cittadini di stati inclusi nell'Unione Europea.

Quindi ci potrei anche andare a dare un occhiata.


Comunque il mio progetto sarebbe qeusto e ditemi se vi garba:

A Febbraio 2013 parto e mi trasferisco nella periferia di Torino o Milano e faccio 2 cose:

1 - Mi faccio tutti i corsi gratuiti per disoccupati, che qui al Sud dalle mie parti non esistono così acquisisco qualifiche professionali e comunque allargo le mie competenze e arricchisco il mio curriculum.

2 - Incluso nei corsi gratuiti si trova spesso anche quello della lingua inglese. Se non riesco a trovarlo o a farlo lo farò a pagamento nella mia città attuale.

3 - Nell'orario in cui non ci sono i corsi giro incessantemente per trovarmi un lavoro qualsivoglia da fare nell'orario in cui non ci sono i corsi.

Cosa ne dite?

Vedere il profilo dell'utente

100 Re: Trasferirsi al Nord il Gio 13 Dic 2012 - 21:45

BMW Z4 Coupè


Detailer Novello
Toretto ha scritto:Io ti consiglio di cominciare a studiartelo su internet! Io ho imparato il portoghese studiando su internet,poi avendo moglie brasiliana e vivendo li una parte dell'anno,mi ha facilitato le cose!


Sei Gibba dello Zoo di 105????aahhahaahah


Tornando in tema. MI spiace leggere post del genere perchè rappresenta la realtà italiana.
Giuro che se sento qualcuno che ha bisogno vedrò di farvi mettere in contatto. Un piccolo aiuto che spero possa servire. Per quanto riguarda l'inglese voglio dare un piccolo consiglio: non spendere soldi con corsi che non ti serviranno a nulla, piuttosto guarda film, documentari, anche cartoni animati in inglese. Iscriviti in una chat o qualche forum inglese di qualsiasi genere e inizia a parlare con i madrelingua. Questo ti aiuterà ed imparare l'inglese in maniera ottima e senza spendere un euro!

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 4 di 6]

Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum