LaCuraDellAuto - Detailing Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: protezione e mantenimento. » Il mantenimento di un nano coating

Il mantenimento di un nano coating

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1Il mantenimento di un nano coating Empty Il mantenimento di un nano coating il Lun 20 Gen 2014 - 19:40

Admin

Admin
Admin
Abbiamo spesso parlato dei protettivi nano come di prodotti molto sofisticati, con performance elevate ma che necessitano di cura particolari per mantenerne i benefici.

Bene... chi ho sentito telefonicamente negli ultimi mesi (diciamo 5-6) sa molto bene che sto portando avanti test avanzati con rivestimenti nano (anche non presenti nello shop) e sto analizzando il tema sotto tutti i punti di vista.
Sono arrivato ad una conclusione che modifica la mia precedente esperienza... i nano attuali non necessitano di manutenzione. Mi spiego...

I rivestimenti come C1, CQ UK, Finest ecc... sono ormai diventati estremamente stabili e, una volta completato il tempo di cura (questo davvero essenziale!) non necessitano di altro se non di un lavaggio eseguito correttamente.
Per lavaggio corretto intendo un ciclo idoneo ad un trattamento nano. Non saranno necessari PreWash aggressivi o shampoo addittivati. Personalmente ho trovato un perfetto equilibrio con SuperClean 10:1 e Dodo Juice Born To Be Mild, Gtechniq GWash o Mafra White Schiuma.

Gli spray come ReLoad o C2v3 dovrebbero essere utilizzati solo quando davvero necessari, ovvero nel momento in cui per un evento non previsto (un lavaggio con sistemi automatici, rulli, un tagliando eseguito senza troppa cura delle superfici, un passaggio in carrozzeria ecc...) il coating potrebbe essere stato compromesso. In tutti gli altri casi trovo sia davvero superfluo.
Gli spray hanno senso per ristabilire un effetto tattile setoso (che il nano perde nel tempo ma senza modificare la resistenza) oppure per appagare la proprie voglia di prendersi cura dell'auto.
Non si tratta di passaggi dannosi per il nano, sia chiaro, ma non strettamente necessari.

Trovo invece che sia molto sensato un lavaggio decontaminante (con IronX per esempio) ogni tanto. Questo ha decisamente molto effetto ed è in grado di liberare il rivestimento dal peso della contaminazione e far recuperare le performance.

Allo stato attuale della sperimentazione mi sento di darvi queste indicazioni. Vi aggiornerò in caso di variazioni Wink


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

2Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Lun 20 Gen 2014 - 20:16

lory85

lory85
Detailer Novello
Sei Magico Antonio!!! grazie per le delucidazioni assai preziose, rimaniamo in attesa di vedere questi famosi test....

3Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Lun 20 Gen 2014 - 20:49

17hamsik

17hamsik
Apprendista Detailer
grande capo, non ci fai mancare mai niente.
attendiamo di trovare nuovi prodotti nello shop.

4Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Lun 20 Gen 2014 - 21:04

benzebu

benzebu
Moderatore
Ottime notizie Antonio.....era da tempo che volevo esprimere un mio pensiero ma per inesperienza non ho mai messo!!! In questa tua delucidazione trovo parzialmente risposta....infatti mi chiedevo:ma se sopra una protezione tipo C1 o altro metto qualcosa alla fine è questo qualcosa che mi da l'effetto sia visivo con riflessi e totalità sia fisico con beading/sheeting e potere autopulente.....e allora il prodotto che sta sotto.....a che serve? Cosa può fare se è stato coperto da qualcos'altro? Se ho scritto una Beep!!!! Cazziatemi pure....oppure accetto qualsiasi spiegazione! Wink


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro

5Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Lun 20 Gen 2014 - 21:11

niky

niky
Detailer Novello
Considerazioni interessanti!!

6Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Lun 20 Gen 2014 - 21:43

batfed

batfed
Detailer Novello
Ottimo Antonio Smile
Una domanda,ok un Reload sarebbe sprecato come mantenimento,ma una volta asciugata per dare quel tocco di gloss cosa si potrebbe utilizzare?è vero che è protetta però il gloss finale una volta passato un quick detailer piuttosto che niente si vede (almeno nelle protezioni tipo c2v3,ecc..)

7Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Lun 20 Gen 2014 - 22:39

L0r3nz0rm

L0r3nz0rm
Detailer Novello
Qua se entra in un discorso puramente di chimica , la base dei nano è il silicio sio2 . Probabilmente avranno variato
La qualità del silicio usato sui nano , o avranno utilizzato leganti diversi .
Ce vorrebbe un chimico per una spiegazione dettagliata . ))
Comunque bel lavoro admin ))

8Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Mar 21 Gen 2014 - 8:56

bwv988

bwv988
Apprendista Detailer
Buongiorno, già avevo fatto dei quesiti in proposito ma questo 3D mi pare più appropriato: mi è stato messo il nano della Meguiar's (M188) che già mi è stato detto durerà poco (e in effetti qui non è stato citato): in questo caso immagino che il mantenimento sarà diverso ...

9Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Mar 21 Gen 2014 - 10:23

Admin

Admin
Admin
benzebu ha scritto:Ottime notizie Antonio.....era da tempo che volevo esprimere un mio pensiero ma per inesperienza non ho mai messo!!! In questa tua delucidazione trovo parzialmente risposta....infatti mi chiedevo:ma se sopra una protezione tipo C1 o altro metto qualcosa alla fine è questo qualcosa che mi da l'effetto sia visivo con riflessi e totalità sia fisico con beading/sheeting e potere autopulente.....e allora il prodotto che sta sotto.....a che serve? Cosa può fare se è stato coperto da qualcos'altro? Se ho scritto una Beep!!!! Cazziatemi pure....oppure accetto qualsiasi spiegazione! Wink

Infatti per questo dico che il nano va lasciato libero.

batfed ha scritto:Ottimo Antonio Smile
Una domanda,ok un Reload sarebbe sprecato come mantenimento,ma una volta asciugata per dare quel tocco di gloss cosa si potrebbe utilizzare?è vero che è protetta però il gloss finale una volta passato un quick detailer piuttosto che niente si vede (almeno nelle protezioni tipo c2v3,ecc..)

Premesso che un buon nano applicato bene non subisce cali di gloss dopo il lavaggio dopo potete applicare quello che volete. Il senso del post era farvi capire che non è strettamente necessario! Quindi qd, sealant spray ecc... fate come preferite ma un rivestimento in forma non ne ha bisogno.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

10Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Dom 9 Feb 2014 - 12:45

MaX-XxX

MaX-XxX
Apprendista Detailer
Grande Antonio quello che stavo cominciando a notare pure io! A chi non interessa indurire la superficie con un nano e preferisce usare un exo per esempio anche qui consiglieresti di lasciarlo "libero"? Magari usare un g wash o una shampoo additivato come l'uv wash per il mantenimento? E come nel mio caso se ho problemi di acqua con tanto calcare magari usare un c2v3 diluito 1:2 in asciugatura può andare bene? Così avrei gloss e protezione sempre al top Wink

11Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Dom 9 Feb 2014 - 16:18

Armaky

Armaky
Diplomato in Detailing
Perfetto.. credo che sia un'ottima notizia per chi vuole ridurre al minimo i trattamenti una volta applicato un nano tripla A

Sopratutto è una grande notizia per chi ha fatto applicare o ha applicato un nano su auto che utilizza in occasioni di mostre/raduni o semplicemente la domenica o per qualche uscita fuori porta..
In quel caso pochi e semplici passaggi e la splendente carrozzaria tornerà a brillare quasi come per magia Very Happy

12Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Lun 10 Feb 2014 - 16:07

rustico

rustico
Detailer Novello
MaX-XxX ha scritto:Grande Antonio quello che stavo cominciando a notare pure io! A chi non interessa indurire la superficie con un nano e preferisce usare un exo per esempio anche qui consiglieresti di lasciarlo "libero"? Magari usare un g wash o una shampoo additivato come l'uv wash per il mantenimento? E come nel mio caso se ho problemi di acqua con tanto calcare magari usare un c2v3 diluito 1:2 in asciugatura può andare bene?  Così avrei gloss e protezione sempre al top Wink

Era proprio cio che volevo chiedere anche io:
Per il momento sto lasciando EXO libero con grandi soddisfazioni, solo prelavaggi con Gwash nella tec alternati a 4g e due secchi sempre con GWash
Sto inoltre valutando l'acquisto di un soffiatore per facilitarmi l'asciugatura una volta tornato dal self  cheers 

https://www.linkedin.com/pub/francesco-paciucci/35/512/747

13Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Lun 10 Feb 2014 - 18:33

Admin

Admin
Admin
MaX-XxX ha scritto:Grande Antonio quello che stavo cominciando a notare pure io! A chi non interessa indurire la superficie con un nano e preferisce usare un exo per esempio anche qui consiglieresti di lasciarlo "libero"? Magari usare un g wash o una shampoo additivato come l'uv wash per il mantenimento? E come nel mio caso se ho problemi di acqua con tanto calcare magari usare un c2v3 diluito 1:2 in asciugatura può andare bene?  Così avrei gloss e protezione sempre al top Wink
EXO in particolare è uno dei più belli anche dopo tanto tempo. Un prodotto dalle performance molto elevate sul quale, ho notato, la stratificazione "di mantenimento", non migliora l'effetto. Meglio preoccuparsi di non rovinarlo con un prelavaggio aggressivo ed utilizzare uno shampoo il più neutro possibile come GWash Wink


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

14Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Lun 10 Feb 2014 - 18:37

rustico

rustico
Detailer Novello
Allora continuo così, Grazie Anto  Basketball 

https://www.linkedin.com/pub/francesco-paciucci/35/512/747

15Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Lun 10 Feb 2014 - 19:23

yago73

yago73
Apprendista Detailer
Informazioni interessanti che mettono in luce le notevoli capacità di questo tipo di protezione, se applicata correttamente.

16Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Mar 27 Mag 2014 - 15:26

Thriller

Thriller
Detailer Novello
Ecco per l'appunto io che parto da 0 pensavo di dover mettere sia il nano (UK) che un eventuale mantenimento dello stesso.

Grazie per le info.

17Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Ven 13 Feb 2015 - 18:32

LucaCapo

LucaCapo
Apprendista Detailer
Admin, dici di non applicare niente neppure dopo IronX?
Applicare, per mantenere il più a lungo possibile il trattamento nano, HydrO2, va bene per quelle occasioni sporadiche che dicevi?

Sto cercando di farmi una cultura perché spero tanto di far applicare un Cquartz alla mia auto da un utente qui del forum Wink

18Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Ven 13 Feb 2015 - 20:44

Admin

Admin
Admin
non necessitano di altro se non di un lavaggio eseguito correttamente.

IronX rientra in un lavaggio eseguito correttamente, quindi è più che perfetto anche come mantenimento Wink 
Bene HydrO2 in luogo di un QD o di un sigillante spray.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

19Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Sab 14 Feb 2015 - 2:30

Nauma


Apprendista Detailer
Domanda ... quando parlavi di lavaggi decontaminanti per alleggerire il nano ci si può riferire anche ad IronX soap ... oppure si parla del classico lavaggio con un sapone a ph neutro e poi decontaminazione classica chimica/fisica quindi tramite clay/ironx ecc ecc

20Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Sab 14 Feb 2015 - 9:15

LucaCapo

LucaCapo
Apprendista Detailer
Pure la clay? Io avevo capito che il senso del tread era: "i sigillanti nano reggono bene senza doverli "rinforzare ogni volta che si lava l'auto, quindi lavatela con uno shampoo neutro e iron X. Solo in sporadiche occasioni usate un sigillante spray o simile". Quindi la clay non direi, ma forse sbaglio

21Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Sab 14 Feb 2015 - 10:41

gianluca.brossa


Detailer Novello
Dopo aver fatto un passaggio di Ferrous Dueller sui cerchi trattati con DLux il trattamento è ringiovanito: é tornato visibile un bellissimo beading e l'effetto pulente migliorato...probabilmente si era "intasato" il trattamento, visto quello che raccolgono i cerchi, magari in casi più gravi potrebbe essere passata anche la clay che non penso vada ad intaccare il trattamento e fa comunque parte delle operazioni di mantenimento.
Ti dico, pensavo fosse sparito il prodotto invece facendo come detto da Admin è tornato tutto alla perfezione Very Happy

22Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Sab 14 Feb 2015 - 11:43

Admin

Admin
Admin
Nauma ha scritto:Domanda ... quando parlavi di lavaggi decontaminanti per alleggerire il nano ci si può riferire anche ad IronX soap ... oppure si parla del classico lavaggio con un sapone a ph neutro e poi decontaminazione classica chimica/fisica quindi tramite clay/ironx ecc ecc


IronX Soap su un trattamento nano serio è perfetto perché unisce le esigenze di pulizia e decontaminazione. 
LucaCapo ha scritto:Pure la clay? Io avevo capito che il senso del tread era: "i sigillanti nano reggono bene senza doverli "rinforzare ogni volta che si lava l'auto, quindi lavatela con uno shampoo neutro e iron X. Solo in sporadiche occasioni usate un sigillante spray o simile". Quindi la clay non direi, ma forse sbaglio

Un C1 o un CQ non son intimoriti da un passaggio di clay. Quindi ok Wink
gianluca.brossa ha scritto:Dopo aver fatto un passaggio di Ferrous Dueller sui cerchi trattati con DLux il trattamento è ringiovanito: é tornato visibile un bellissimo beading e l'effetto pulente migliorato...probabilmente si era "intasato" il trattamento, visto quello che raccolgono i cerchi, magari in casi più gravi potrebbe essere passata anche la clay che non penso vada ad intaccare il trattamento e fa comunque parte delle operazioni di mantenimento.
Ti dico, pensavo fosse sparito il prodotto invece facendo come detto da Admin è tornato tutto alla perfezione Very Happy

Esatto! Un ennesimo esempio l'ho avuto proprio ieri. Non lavavo la mia auto da circa 7 settimane durante le quali ha percorso molta più strada del solito ed ha raccolto moltissimo sporco. I cerchi, trattati con EXO, erano davvero neri. Un prewash con W5 li ha puliti all'80% ma quando ho passato W6 ho rivisto immediatamente beading e sheeting come il primo giorno!


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

23Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Gio 12 Mar 2015 - 16:15

frask

frask
Diplomato in Detailing
Anch'io ho rivisto immediatamente beading e sheeting come il primo giorno sui cerchi trattati con Dlux dopo lavaggio e decontaminazione (IronX) dopo 2 mesi che non facevo nulla (in pieno inverno).

Inizialmente, pensavo che i nano non avessero il sopravvento dallo sporco fino quasi ad azzerare tutto (beading/sheeting) come se la parte in questione non avesse avuto alcuna protezione.

Con il tempo, ho capito che resta sempre indispensabile l'ordinario lavaggio, in quanto lo sporco si stratifica sempre più.

24Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Ven 13 Mar 2015 - 18:22

Admin

Admin
Admin
Esatto!


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

25Il mantenimento di un nano coating Empty Re: Il mantenimento di un nano coating il Sab 14 Mar 2015 - 2:58

.DieD

.DieD
Detailer Novello
Quindi sostanzialmente, un Reset su Cquartz Uk ad esempio, quando andrebbe utilizzato?

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.