LaCuraDellAuto - Detailing Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: claying, correzione e polishing. » Ciao! Due chiarimenti su lucidatrice rotativa...

Ciao! Due chiarimenti su lucidatrice rotativa...

4 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Davide9315


Apprendista Detailer

Utilizzo una rotativa insieme a un pad in spugna festool bugnato con cui sembra abbia trovato un buon compromesso... ci sono sempre i segni circolari leggerissimi a fine lavoro che si vedono se si punta una torcia ma a quanto pare ho capito che con rotativa e impossibile o comunque molto difficile togliere questi “swirl” da lucidatura (ovviamente io non sono un esperto) ... le domande sono due: è possibile che aumentando i giri della lucidatrice da 1000 a 1500 si abbia una miglior correzione e lucentezza?
Seconda domanda: con la rotativa è difficile poggiare l’intero pad sulla superficie e evitare che sbanda un po(almeno a me succede così) ... su internet ho visto video di gente direi professionisti di settore carrozzeria che usano le rotative con pad in spugna poggiandole leggermente inclinate sulla superficie e non completamente piatto... ho provato e sembra che la lucidatrice vada meglio e non sbanda più... questo è un metodo buono oppure no?

Asfodel

Asfodel
Aiutante Detailer

La rotativa è uno strumento difficile che richiede molta pratica e manico. Infatti può facilmente creare ologrammi. Direi che ognuno trova la propria tecnica per via di prove ed errori, è una cosa individuale

Sagittarius

Sagittarius
Apprendista Detailer

Ho notato che montando il tampone per lucidatura eccentrico rispetto al platorello si ottiene un moto che potrebbe definirsi rotoorbitale.
Io ho utilizzato il trapano con platorello (orrore) per lucidare piccole zone macchiate con guano di volatili .

Asfodel

Asfodel
Aiutante Detailer

Sagittarius ha scritto:Ho notato che montando il tampone per lucidatura eccentrico rispetto al platorello si ottiene un moto che potrebbe definirsi rotoorbitale.
Io ho utilizzato il trapano con platorello (orrore) per lucidare piccole zone macchiate con guano di volatili .
E sei riuscito a togliere le macchie?
Gli esperti del forum sconsigliano la rotativa a chi ha poca pratica. Però le prestazioni della rotativa sono superiori, ci sono cose che con la roto non si riesce a fare. Effettivamente, le macchie causate dal guano non sono banali da togliere.

Sagittarius

Sagittarius
Apprendista Detailer

Asfodel ha scritto:
Sagittarius ha scritto:Ho notato che montando il tampone per lucidatura eccentrico rispetto al platorello si ottiene un moto che potrebbe definirsi rotoorbitale.
Io ho utilizzato il trapano con platorello (orrore) per lucidare piccole zone macchiate con guano di volatili .
E sei riuscito a togliere le macchie?
Gli esperti del forum sconsigliano la rotativa a chi ha poca pratica. Però le prestazioni della rotativa sono superiori, ci sono cose che con la roto non si riesce a fare. Effettivamente, le macchie causate dal guano non sono banali da togliere.

Sono riuscito a ridurre di molto le macchie, chissà da quanto tempo era depositata la cacca del volatile; andrebbe tolta subito non lasciata lì per giorni.
È la macchina che usa mio figlio e non riesco sempre ad averla a disposizione per questa ed altre pulizie

Nippe

Nippe
Diplomato in Detailing

Davide9315 ha scritto:Utilizzo una rotativa insieme a un pad in spugna festool bugnato con cui sembra abbia trovato un buon compromesso... ci sono sempre i segni circolari leggerissimi a fine lavoro che si vedono se si punta una torcia ma a quanto pare ho capito che con rotativa e impossibile o comunque molto difficile togliere questi “swirl” da lucidatura (ovviamente io non sono un esperto) ... le domande sono due: è possibile che aumentando i giri della lucidatrice da 1000 a 1500 si abbia una miglior correzione e lucentezza?
Seconda domanda: con la rotativa è difficile poggiare l’intero pad sulla superficie e evitare che sbanda un po(almeno a me succede così) ... su internet ho visto video di gente direi professionisti di settore carrozzeria che usano le rotative con pad in spugna poggiandole leggermente inclinate sulla superficie e non completamente piatto... ho provato e sembra che la lucidatrice vada meglio e non sbanda più... questo è un metodo buono oppure no?

Le informazioni per aiutarti sono davvero pochissime: manca sapere che auto sia (per capire alla grande il tipo di vernice) che segni hai (anche se al 90% siamo in campo rids), che pasta usi, che tipo di tampone sia quello che utilizzi, come lavori e per quanto tempo.


Da come intuisco stai utilizzando una pasta da finitura ed un tampone morbido, in questo caso aumentare i giri potrebbe essere anche controproducente

https://www.nicolapecis.com/

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.