LaCuraDellAuto - Detailing Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: claying, correzione e polishing. » Chiedo consigli per prodotti per claying e polishing

Chiedo consigli per prodotti per claying e polishing

+12
phoenix.88
Giobart
Newentry
Bludevils
HunterHeads
bertu75
moxxie
Admin
DarkCity79
Gianlu_vr
cicciovecchio79
CorollaMMT
16 partecipanti

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Andare in basso  Messaggio [Pagina 3 di 4]

Giobart

Giobart
Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013

CorollaMMT ha scritto:Ho avuto conferma da Antonio che il Lake Country bianco si usa dal lato con le piccole celle.
Oggi pomeriggio ho fatto l'altra metà del cofano motore, a piccole porzioni (al max. cm.25 x 25 circa),e con grande sforzo ho avuto un piccolissimo miglioramento. Poi mi sono ricordato di avere una spugnetta simile al lake country,ma con una faccia un pò più "abrasiva" (faceva parte di un KIT per l'auto,comprendente spugna per lavaggio,panno in microfibra,ed un applicatore con 2 facce diverse, una per polish e l'altra per cere),ed ho voluto fare un tentativo. Ebbene, con questa spugnetta (forse ha la consistenza e la rugosità simile alla Lake country rossa) c'è stato un miglioramento,e sono riuscito a far sparire gli swirls più superficiali sul cofano e su un parafango anteriore. Sono rimasti (ma si vedono con difficoltà solo sotto una potente lampada) alcuni graffi....assolutamente invisibili di giorno.Ovviamente la lucentezza e luminosità della vernice sono rimaste inalterate.
Resta il fatto che passare l'M105 a mano è un lavoro IMPROBO!!! Shocked
Sono ancora ad 1/3 dell'opera....mi mancano le 2 portiere, il tetto, un parafango ant., i due posteriori ed il portellone.oltre ai paraurti......praticamente un'inezia!!
Quello che mi scoccia è che facendo il lavoro a puntate, ed usando l'auto, dovrò assicurarmi di lavorare su parti di carrozzeria ben pulite (e speriamo che non piova in questi giorni).
La cera conviene ovviamente passarla a lavoro ultimato su tutta l'auto?

Un chiarimento: nelle parti dove non ci sono particolari necessità correttive (ad es. il paraurti posteriore che mi è stato interamente riverniciato 2 mesi fa ed è esente da graffi e swirls),se si stende l'M105 con meno forza, si ha praticamnte quasi lo stesso effetto di un polish,vero?

Per quello ti dicevo di mangiarti due fiorentine Laughing , a mano è un lavoraccio se c'è molto da correggere!
Se non mi ricordo male, si consiglia una volta completato di correggere il pannello di proteggerlo subito con una cera e/o un sigillante!
Capisco che facendo il lavoro a pannelli in più giorni avresti parti lucidate e parti non lucidate, ma se non proteggi la superficie trattata, rischi di dover subito dopo rifare il lavoro!
Per le parti dove non c'è bisogno di correzione eviterei di passere M105 ma opterei per un M205 o un LIME PRIME o LIME PRIME LITE a seconda dell'esigenza, vero che a meno l'asportazione del trasparente/lucido è minima, ma meno ne togliamo, meglio è! Wink



Ultima modifica di Giobart il Mer 12 Gen 2011 - 12:16 - modificato 1 volta.

Newentry

Newentry
Moderatore

Quando la superficie si tratta a pannelli, l'auto dovrebbe non esser utilizzata in teroria. Anch se non piove ci si attaccano le polveri ferrose e contaminazioni varie che andrebbero tolte con la clay prima della correzione e/o lucidatura. Come abbiamo detto molte volte lo sporco (o contaminazioni) ci sono anche se non si vedono.

Bludevils

Bludevils
Detailer Novello

Secondo la mia personalissima opinione ludicadare tutta l'auto a mano è follia,caapisco ancora un piccolo difetto,ma l'intera auto....
Perché non prendere almeno una DAS6 e 2 tamponi (uno da taglio e uno da polish) e fare un lavoro egregio con poca spesa?

Newentry

Newentry
Moderatore

Peraltro abbiamo detto un milione di volte che per quanto tempo si possa spendere e per quanta energia si possa dispensare, non è possibile una vera e propria correzione a mano. Basti pensare che talvolta neanche una rotorbitale con tamponi da taglio adeguati toglie difetti medi o lievi...

CorollaMMT

CorollaMMT
Aiutante Detailer

newentry ha scritto:Peraltro abbiamo detto un milione di volte che per quanto tempo si possa spendere e per quanta energia si possa dispensare, non è possibile una vera e propria correzione a mano. Basti pensare che talvolta neanche una rotorbitale con tamponi da taglio adeguati toglie difetti medi o lievi...

Dopo aver testato sul "campo" la correzione a mano, devo ammettere che è così. Applicando molta forza con applicatore adeguato, usando l'M105 si riescono ad eliminare (o,perlomeno,rendere quasi invisibili)solo micrograffi molto superficiali e leggeri....idem per gli swirls. Restano evidenti solo i graffi più profondi....non molti in verità....mentre gli altri sono visibili solo sotto forte luce artificiale (come ho potuto constatare ieri sera nel garage).
Diciamo che usando l'M105 a mano,si ha più un effetto polishing che di correzione, dico bene?
Il cofano (che già era lucido,così come tutta la carrozzeria) sicuramente s'è giovato del trattamento manuale con M105,ed oggi,quando ho messo fuori l'auto per vedere il risultato del lavoro di ieri, sotto il sole era luminosissimo,e i micrograffi non si vedevano affatto (non sto usando l'auto,che per ora resta in garage,coperta da un lenzuolo).
A questo punto, almeno solo per questa volta (in futuro valuterò se sia il caso di acquistare una rotorbitale economica,tipo DAS6),visto che non ho tanto tempo libero,voglio vedere se posso risolvere il problema correzione-polishing con l'aiuto del mio carrozziere di fiducia.
Gli ho già accennato la cosa oggi,e domani andrò a fargli vedere l'auto,perchè prima di esprimersi la vuole vedere bene: potrei proporgli di lavorare per la correzione con l'M105,e poi, se necessario,far passare un polish a grana più sottile,e quindi,poi potrei passare personalmente la cera spray Ultimate Quik Wax che avevo preso insieme agli altri prodotti (tranne l'M205,poichè,lavorando a mano, era stato considerato superfluo).

Poichè è molto probabile che lui lavori con una lucidatrice professionale,anche se dovrebbe saperlo,potete darmi dei suggerimenti da dargli (ho un rapporto confidenziale con lui e non si offenderà) circa il miglior uso dell'M105? Ad es. velocità da utilizzare per le varie fasi? Altri suggerimenti?
Inoltre,in assenza di M205, che grana dovrebbe avere approssimativamente il polish da finitura,da usare successivamente all'M105?

Altro quesito: Non ho ancora ben capito che cosa bisogna rifare daccapo qualora non si sigilli (o, si metta la cera) la carrozzeria subito dopo le fasi di (in successione) lavaggio,claying,correzione,polishing. Se ad esempio,per ipotesi,passano pochi giorni (auto in garage e non usata),la devo lavare daccapo? Non credo di nuovo la clay? La correzione,se è stata fatta,ovviamente non pià? Forse si deve passare di nuovo il polish? Mi spiegate come stanno le cose,per favore?



Ultima modifica di CorollaMMT il Mer 12 Gen 2011 - 19:10 - modificato 1 volta.

cicciovecchio79

cicciovecchio79
Laureato in Detailing

piccolo consiglio...mai dare consigli ad un professionista,potresti scatenare reazioni che nemmeno immagini Smile esempio come se tu fossi un dottore e ti viene un fruttivendolo e ti consiglia come curare un tuo paziente,tu come la prenderesti?!uomo avvisato mezzo salvato Wink

DarkCity79

DarkCity79
Detailer Novello

In effetti la correzione manuale è molto faticosa ed i risultati si pagano a suon di olio di gomito Smile

La soddisfazione poi si ha, specialmente dopo aver lavorato tanto, ma ovviamente l'uso di strumenti specifici consente di ottenere risultati sicuramente diversi.

Una DAS6 è un ottimo strumento per iniziare ma, visto il costo, darei anche un'occhiata alla sorella Spin Doctor, la rotativa di casa Dodo... non l'ho ancora provata ma mi dicono che sia uno strumenti valido

Per concludere, io eviterei di ricorrere al carrozziere... ora che sei nel mondo del detailing, credo che ti possa dare molte più soddisfazioni fare il lavoro da te. Magari aspetti di avere gli strumenti giusti e poi continui con la correzione... io almeno farei così Wink

Buon Lavoro

http://www.detailingpassion.it

cicciovecchio79

cicciovecchio79
Laureato in Detailing

esatto nei lavori nei quali di solito noi mettiamo 2 giorni x fare un esempio,i carrozzieri ci mettono 4 ore ma nemmeno...noi pensiamo alla qualita' loro ovviamente pensano alla quantita'

cicciovecchio79

cicciovecchio79
Laureato in Detailing

OVVIAMENTE SENZA NESSUNA OFFESA X I CARROZZIERI Wink

Admin

Admin
Admin

Io non sono molto d'accordo... ok per la maggiore fatica ed il tempo impiegato ma anche a mano M105 è in grado di effettuare notevoli correzioni.
A patto che si utilizzi la giusta tecnica.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

CorollaMMT

CorollaMMT
Aiutante Detailer

Admin ha scritto:Io non sono molto d'accordo... ok per la maggiore fatica ed il tempo impiegato ma anche a mano M105 è in grado di effettuare notevoli correzioni.
A patto che si utilizzi la giusta tecnica.

Quanto afferma Antonio sui risultati raggiungibili con l'applicazione manuale dell'M105 è probabilmente vero, anche se a mio avviso bisogna sottolineare che la fatica e il tempo da impiegare variano da caso a caso per una serie di variabili: tipo e gravità dei difetti,grado di durezza del trasparente,e....ovviamente,forza e resistenza del braccio e della mano di chi fa il lavoro!

Però,anche dopo essermi concentrato su porzioni piccole di carrozzeria,come consigliatomi,ed aver usato (applicando molta forza) una spugnetta un pò più "ruvida" del Lake Country bianco (medio),ed utilizzando (almeno credo) la tecnica appropriata (poco M105 e movimenti circolari fino al consumo completo di esso,con formazione di pulviscolo bianco,e carrozzeria lucida, prima ancora di passare il panno Cobra),ho constatato (sia sotto la luce solare che sotto una forte lampada) che sono rimasti ancora molti swirls,oltre a diversi graffi più evidenti,sparsi qua e là.

Per quanto mi riguarda,almeno in questo momento,non posso tenere ferma l'auto troppo a lungo in garage (anche per evitare contaminazioni) per poter fare in varie "puntate" il lavoro di correzione,per cui oggi ho fatto visita al mio carrozziere di fiducia,e poichè ho un ottimo rapporto con lui e col figlio (sono molto bravi e pazienti, e si occupano di tanto in tanto anche di restauro di auto storiche),gli ho mostrato l'M105,e mi hanno detto che avevano sentito parlare di questi prodotti,anche se mai usati,per cui mi daranno una mano.
La prox. settimana porterò l'auto da loro,e davanti a me, con una lucidatrice (dopo aver fatto qualche test con l'M105 su un'altra auto) e/o a mano,mi passeranno l'M105 per la correzione dei graffi più evidenti.
Successivamente,non avendo io l'M205,mi faranno una passata di polish molto fine (mi hanno detto che in genere loro usano prodotti professionali della 3M e di altre Marche di alta qualità) per dare lucentezza alla carrozzeria.
Infine, sarà mio compito passare la cera spray (intanto provo questa,in futuro si vedrà se prenderne un altro tipo,anche più pregiato)consigliatami da Antonio,ossia la Meg's Ultimate Quik Wax.

Una volta fatto fare (so bene che l'ideale sarebbe farselo da sè,ma,a questo punto,almeno per ora sono costretto a questa scelta) questo primo importante lavoro (l'auto ha 5 anni e mezzo e soli 46.000 Km.,anche se per lo più trascorsi in garage),anche in considerazione dello scarso uso che faccio dell'auto,in futuro potrò provvedere personalmente (circa una o due volte all'anno,a seconda delle necessità) alla stesura A MANO di un polish tipo M205,oppure, l'M81 (che ne pensate? quale dei due è consigliabile a mano? Oppure altre alternative,sempre per stesura a mano?),ed ovviamente, anche di un sigillante o una cera (con maggiore frequenza).
Poi, in futuro, quando avrò più tempo libero a disposizione (ed anche più spazio dove operare,che è un altro mio problema),non escludo di poter acquistare ad es. anche una rotorbitale,ecc.ecc.
Non me ne vogliate se di fronte alle prime difficoltà ho deciso di farmi "aiutare"! Solo per questa volta, promesso! Very Happy

Giobart

Giobart
Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013

Visto che hanno citato 3M il secondo passaggio chiedi di fartelo con la 3M Ultrafina cioè questa http://www.lacuradellauto.it/prodotto-142834/3M-Polish-Ultrafina-SE-1-lt.aspx

Newentry

Newentry
Moderatore

Admin ha scritto:Io non sono molto d'accordo... ok per la maggiore fatica ed il tempo impiegato ma anche a mano M105 è in grado di effettuare notevoli correzioni.
A patto che si utilizzi la giusta tecnica.

Secondo me vale per piccole zone o difetti particolari e circoscritti. La mano non potrà mai arrivare a livelli a cui può giungere solo una rotativa.

Senza contare che, almeno nella maggior parte dei casi, chi non ha gli strumenti adatti non ha neanche esperienza trattandosi degli inizi, per cui neanche tecnica.

Admin

Admin
Admin

newentry ha scritto:
Admin ha scritto:Io non sono molto d'accordo... ok per la maggiore fatica ed il tempo impiegato ma anche a mano M105 è in grado di effettuare notevoli correzioni.
A patto che si utilizzi la giusta tecnica.

Secondo me vale per piccole zone o difetti particolari e circoscritti. La mano non potrà mai arrivare a livelli a cui può giungere solo una rotativa.

Senza contare che, almeno nella maggior parte dei casi, chi non ha gli strumenti adatti non ha neanche esperienza trattandosi degli inizi, per cui neanche tecnica.

Ed infatti siamo qui per imparare la tecnica... Wink


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

Newentry

Newentry
Moderatore

Admin ha scritto:
newentry ha scritto:
Admin ha scritto:Io non sono molto d'accordo... ok per la maggiore fatica ed il tempo impiegato ma anche a mano M105 è in grado di effettuare notevoli correzioni.
A patto che si utilizzi la giusta tecnica.

Secondo me vale per piccole zone o difetti particolari e circoscritti. La mano non potrà mai arrivare a livelli a cui può giungere solo una rotativa.

Senza contare che, almeno nella maggior parte dei casi, chi non ha gli strumenti adatti non ha neanche esperienza trattandosi degli inizi, per cui neanche tecnica.

Ed infatti siamo qui per imparare la tecnica... Wink

Per quella a mano andate avanti voi! Very Happy

CorollaMMT

CorollaMMT
Aiutante Detailer

Come ho già detto ieri, penso che per quanto riguarda la correzione a mano bisogna fare una valutazione caso per caso. Io immodestamente ritengo che grazie ai Vostri suggerimenti (ed anche di Antonio) di aver applicato (dopo alcuni tentativi inziali) la giusta tecnica manuale,eppure ho visto che essa non era sufficiente. Anche quando,come nel caso della mia auto,non ci sono grossi difetti da correggere (la vernice appare molto lucida e luminosa,specie al sole),ma, i micrograffi,swirls,ologrammi,ecc.ecc., di lieve e media entità (visibili solo in controluce,al sole,o,sotto adeguata lampada) interessano praticamente tutta la carrozzeria,cercare di eliminarli completamente con l'M105 (o,altro prodotto simile), solo operando manualmente,diventa un'impresa improba....che richiede molto tempo,e..... anche molta forza e resistenza!
Poichè non posso tenere bloccata e coperta l'auto in garage (per non farla contaminare) per 10-15 giorni, e fare manualmente, un pò alla volta,piccoli pezzi (si parla addirittura di quadrati di circa 15-20cm X 15-20cm.!) di carrozzeria,pur avendo una buona propensione al fai da te, e pur non essendo uno che si arrende tanto facilmente quando intraprende una cosa nuova,devo arrendermi all'evidenza dei fatti,e,non avendo lo strumento meccanico necessario,solo per questa volta mi avvarrò del carrozziere per la fase di correzione (con M105). Non è una resa.... ma, semplice realismo!
Ovviamente,una volta fatto questo lavoro importante,successivamente mi occuperò personalmente del periodico claying,polishing e sigillatura (o,ceratura).
A proposito del polish da usare in futuro,diciamo,almeno una volta all'anno (senza correzione generalizzata,visto che mi auguro non la debba fare per parecchio tempo),vi avevo chiesto per curiosità quale sarebbe consigliabile per l'applicazione manuale? Ad es., l'M205 oppure l'M81? Differenze tra questi due diversi polish (specie se qualcuno li ha testati entrambi)? Qual'è più consigliabile a mano? Altri prodotti consigliabili? Meg's ColorX?
In ogni caso ci sarà modo per prendere altri prodotti del fornitissimo negozio di Antonio, del quale voglio sottolineare l'estrema cortesia,disponibilità e professionalità.
Smile

phoenix.88

phoenix.88
Detailer Novello

Ho passato compound, polish e cere per 3 anni a mano, so cosa significa. Nonostante adesso abbia una das-6 ritengo la tecnica manuale è ancora valida ed indispensabile in certi punti e in certe fasi.
Alcune calotte degli specchietti retrovisori le tratto manualmente, è uno dei casi in cui con la rotativa/rotorbitale si può perdere tempo, oppure i montanti fini e con uno spigolo molto accentuato, con la macchina si asporta più materiale proprio sullo spigolo. In alcuni punti l'ingombro della roto/rota non permette di arrivare, oppure si vogliono trattare dei particolari interni verniciati senza doverli smontare.
E' anche vero che trattare un'auto intera a mano è un altro discorso, con una rotorbitale ci impiegeresti meno tempo e con una correzione maggiore.
Fare tutta l'auto a mano non è impossibile, basta scegliere il prodotto giuto, che non ti faccia affaticare troppo, potresti prendere gli applicatori manuali Lake Country, ma soprattutto hai bisogno di una buona tecnica.

foresta67

foresta67
Apprendista Detailer

phoenix.88 ha scritto:
Fare tutta l'auto a mano non è impossibile, basta scegliere il prodotto giuto, che non ti faccia affaticare troppo, potresti prendere gli applicatori manuali Lake Country, ma soprattutto hai bisogno di una buona tecnica.
...e di un'auto piccola Laughing

CorollaMMT

CorollaMMT
Aiutante Detailer

phoenix.88 ha scritto:Ho passato compound, polish e cere per 3 anni a mano, so cosa significa. Nonostante adesso abbia una das-6 ritengo la tecnica manuale è ancora valida ed indispensabile in certi punti e in certe fasi.
Alcune calotte degli specchietti retrovisori le tratto manualmente, è uno dei casi in cui con la rotativa/rotorbitale si può perdere tempo, oppure i montanti fini e con uno spigolo molto accentuato, con la macchina si asporta più materiale proprio sullo spigolo. In alcuni punti l'ingombro della roto/rota non permette di arrivare, oppure si vogliono trattare dei particolari interni verniciati senza doverli smontare.
E' anche vero che trattare un'auto intera a mano è un altro discorso, con una rotorbitale ci impiegeresti meno tempo e con una correzione maggiore.
Fare tutta l'auto a mano non è impossibile, basta scegliere il prodotto giuto, che non ti faccia affaticare troppo, potresti prendere gli applicatori manuali Lake Country, ma soprattutto hai bisogno di una buona tecnica.

Sono d'accordo sul fatto che ci sono alcune parti dell'auto possano essere fatte bene solo a mano....ma, per il resto, la rotorbitale,o,lucidatrice,penso siano quasi indispensabili per una correzione (anche se lieve) generale.
Io ho usato il Lake Country medio (bianco),ma,con scarsi risultati correttivi. Forse sarebbe servito quello più aggressivo,che non avevo,per cui ho ovviato con un applicatore simile, con risultati leggermente migliori a quelli ottenuti con quello bianco,ma,ancora non ottimali,da cui la decisione di farmi dare un aiuto..... esterno non avendo mezzi meccanici a disposizione.

CorollaMMT

CorollaMMT
Aiutante Detailer

Stamane ho portato l'auto dal carrozziere, e stasera me l'hanno restituita (un paio di volte sono andato a controllare come procedeva il lavoro).
Effettuata correzione con lucidatrice ed M105, e successiva lucidatura col POLISH ROSA 3M.
Premesso che il carrozziere (viste le ottime condizioni di luminosità della vernice) non ha voluto premere molto durante l'uso della lucidatrice con l'M105, la gran parte dei micrograffi e swirls lievi è scomparsa,mentre alcuni di quelli medi a stento si vedono (solo con forte lampada),e solo un paio più gravi sono leggermente visibili in alcune condizioni di luce ed osservazione (nonostante su questi punti abbia insistito maggiormente,ma,c'è da considerare che era la prima volta che lui lavorava con l'M105). Nel complesso sono molto soddisfatto. Ora la fase finale che curerò domani pomeriggio personalmente: Ultimate Quik Wax.
Qualcuno vuol dirmi che polish mi consiglia per il futuro, tra M205 ed M81,considerato che lo passerò solo a mano? Altre alternative (sempre a mano)?

Philo

Philo
Detailer Novello

la mia opinione è che dipende sempre da cosa dovrai correggere... dalla ragione per cui dovrai usare un polish correttivo... ergo, per segni più evidenti resterei su #105, mentre per i meno #205... #81 non lo conosco, non ho avuto modo di leggere tanto su di lui
passo parola ai più esperti

Admin

Admin
Admin

molto discutibile il ciclo... M105 e dopo polish rosa non è il massimo: è mancata una vera azione di finitura.
A mano ti consiglio S40.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

CorollaMMT

CorollaMMT
Aiutante Detailer

Non so se posso postare in questa discussione alcune foto, ma lo faccio solo per mostrare il risultato finale di questo primo lavoro di cui ho parlato in questa discussione:(lavaggio,claying per la prima volta dopo 5 anni, correzione prima fatta da me a mano,poi dal carrozziere,sempre con M105,successivo passaggio di polish 3M,e,per finire,cera Ultimate Quik Wax).
Per i cerchi ho utilizzato un prodotto della Arexons che già avevo. Devo ancora applicare quello per gli pneumatici(idem,come il precedente, Arexons). Ovviamente,prossimamente saranno sostituiti entrambi da prodotti di qualità,tipo Meguiar's,o,simili.

Ricordo che il cruscotto e le parti in plastica sia interne che esterne (modanature varie,spoiler anteriore,cornice fari fendinebbia,ecc.ecc.)e le parti in gomma, li ho fatti col Meguiar's Natural Shine protectant; i sedili in tessuto col Meguiar's Quik Out spray. Con entrambi,ho ottenuto ottimi risultati (vedere particolare plastico nero vicino al montante anteriore,che prima era un pochino sbiadito,così come le cornici dei fendinebbia e le modanature proteggi paraurti).
Sicuramente è stato un lavoro "modesto",anche perchè,come sapete,per correggere alcuni difetti (troppo difficile e faticoso farlo a mano),dopo vari tentativi manuali,mi sono fatto aiutare dal mio carrozziere.
Una nota sulla cera (o,sigillante?) consigliatami da Antonio: è davvero un ottimo prodotto,facilissimo e veloce da stendere (usato un Meg's Even coat) e altrettanto facile e veloce è stata la successiva lucidatura (fatta con panno giallo Cobra Gold Plus,ottimo!).

Chiedo consigli per prodotti per claying e polishing - Pagina 3 Lucida11

Chiedo consigli per prodotti per claying e polishing - Pagina 3 Lucida12

Chiedo consigli per prodotti per claying e polishing - Pagina 3 Lucida15

Chiedo consigli per prodotti per claying e polishing - Pagina 3 Lucida14

Chiedo consigli per prodotti per claying e polishing - Pagina 3 Lucida16

P.S.: X Antonio/TUTTI: il polish S40+ sarebbe quello della SCHOLL? E per quale motivo è da preferire al Meg's M205 e all'altro che avevo indicato io? Dà migliori risultati nella stesura a mano rispetto agli altri che ho citato? Tra l'altro,leggendo le note sull'S40+,la sua applicazione mi sembra un pò macchinosa e complicata,o,mi sbaglio? Inoltre si parla di applicatori manuali della Scholl che qui non sono in catalogo: vanno bene pure i Meg's Even Coat?

vts79

vts79
Diplomato in Detailing

se non ricordo male... tutti i prodotti scholl sono rilasciati per uso manuale..... gli even.coat sono buoni... ma se devi correggere.... è meglio usare un pad in spugna... e lasciare gli even per i protettivi..... per la correzzione.. manuale.... si possono raggiungere ottimi risultati spesso sorprendenti .... ma se cerchi la totale correzzione la vedo difficile..... per colpa delle nove vernici.....cosi dure.....

CorollaMMT

CorollaMMT
Aiutante Detailer

vts79 ha scritto:se non ricordo male... tutti i prodotti scholl sono rilasciati per uso manuale..... gli even.coat sono buoni... ma se devi correggere.... è meglio usare un pad in spugna... e lasciare gli even per i protettivi..... per la correzzione.. manuale.... si possono raggiungere ottimi risultati spesso sorprendenti .... ma se cerchi la totale correzzione la vedo difficile..... per colpa delle nove vernici.....cosi dure.....

@vts79: i prodotti Scholl leggo che sono ANCHE per uso manuale (ma,non solo). Per la correzione ho fatto un tentativo con l'M105,come descritto nei post precedenti,e spugnetta media-bianca Lake Country (seguita da una che già avevo,un pò più aggressiva),ma,visti gli scarsi risultati,e dovendo fare una correzione generale di swirls e micrograffi,alla fine ho chiesto al mio carrozziere di farmela con la lucidatrice.
Forse manualmente avrei dovuto usare la Lake Country ARANCIO (più "dura")?
Comunque,ormai il lavoro è stato fatto,e prossimamente,come dicevo,acquisterò un POLISH fine (sperando che l'M105 non mi debba servire,tranne che per casi isolati),da cui il mio precedente quesito.

Il nostro prezioso Admin-Antonio mi ha consigliato lo SCHOLL S40+, ed io vorrei sapere per quale motivo nel mio caso sarebbe da preferire,ad es.,al Meg's M205? Perchè lo Scholl è più indicato per l'applicazione manuale rispetto a M205? O,forse,perchè la presenza di ossidi di alluminio lo rende più indicato nel caso della mia Corolla grigio scuro metallizato?
Tra l'altro,leggendo le caratteristiche dello SCHOLL S40+ noto che esso viene denominato "Compound" (ma non è un polish?),e le istruzioni per l'utilizzo manuale non sono molto chiare (forse colpa della traduzione dal Tedesco).Infatti ad un certo punto si legge "Perfetto per la finitura finale su superfici anti-graffio", ma che vuol dire?? Quali sono queste superfici anti-graffio? Question

Ecco quanto si legge (tralasciando le note per le carrozzerie su superfici fresche e/o non verniciate) nelle note sul prodotto:

S40+ Anti-Swirls ed Anti-Holgrams Compound è un polish finissimo basato sull’elevata purezza dell’ossido di alluminio.
Grazie all’iPT S40+ è in grado di rimuovere i micro difetti, gli swirls e gli ologrammi dalle superfici scure.
S40+ assicura una brillantezza profonda ed intensa.
Perfetto per la finitura finale su superfici anti-graffio.

VANTAGGI
Facile da usare
Look bagnato e profondo
Gloss impareggiabile
Riflesso definito


APPLICAZIONE MANUALE
Scholl raccomanda l’uso dei propri applicatori manuali per ottenere le migliori prestazioni dall’S40+. In questo modo sfruttereste il prodotto al meglio e eliminereste il rischio di creare swirls.
Applicare poche gocce di S40+ sull’applicatore e sulla superficie da trattare
Con moderata pressione cominciare a lucidare compiendo movimenti circolari.
Se la superficie dovesse cominciare ad asciugarsi applicare altro prodotto e continuare a lucidare. Non applicare troppo prodotto perchè questo potrebbe creare una barriera che ostacolerebbe il lavoro.
Rimuovere i residui con un panno in microfibra.Chiudere il lavoro con una cera o un sigillante.

Tra l'altro noto che al momento non sono disponibili gli applicatori Scholls,per cui vorrei sapere che tipo di applicatore servirebbe per stendere questo polish di finitura? Una spugnetta Lake Coountry bianca (che già posseggo)? Non credo di certo quella arancione (che prenderò eventualmente in futuro).
Oppure andrebbe bene il Meg's Even Coat che possiedo?

P.S. pur tenendo conto che non ho potuto mettere delle foto (ravvicinate) della Corolla PRIMA del trattamento, come vi sembra nel complesso il risultato del DOPO (vedi le foto inserite nel post di ieri)?

Torna in alto  Messaggio [Pagina 3 di 4]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.