LaCuraDellAuto - Detailing Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: claying, correzione e polishing. » Tecnica "Zenith point"..ne parliamo?

Tecnica "Zenith point"..ne parliamo?

Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 3]

1Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Empty Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Mer 11 Nov 2009 - 20:41

superAndre

superAndre
Diplomato in Detailing
Ragazzi...qui si va molto sul tecnico.La tecnica in questione viene utilizzata sulla rotativa.Proprio per evitare la formazione di ologrammi e micromarring...molto conosciuti nelle lucidature svolte dai "normali" carrozzieri.La tecnica in maniera molto terra terra consiste nell' utilizzare varie velocità crescenti/decrescenti durante la lucidatura al fine di rimuovere sia i difetti della vernice (n fase crescente) sia i difetti (in fase decrescente) tipici del "violento" lavoro che svolge la rotativa..al fine di ottenere una finitura perfetta.Si parla sui forum specifici di applicazioni con polish D.A.T.

1) Può essere, in parte, la tecnica applicata sulla DA per ottenere magari maggior taglio?
2) Può essere valida anche sui polish con nuova tecnologia S.M.A.T.?

alfetta


Apprendista Detailer
Io non la uso e non faccio nessun ologramma... i danni vengono se non si lavora il giusto tempo l'abrasivo o è troppo grosso... non mi sembra così fondamentale.

Che sono i polish SMAT?

Admin

Admin
Admin
gli smat sono i prodotti a base di micro abrasivi, come i moderni meguiar's m105, m205, d151 ed il dodo lime prime.
la tecnica zenith ha molto senso con la rotativa ed i polish ed i cleaner che riescono a garantire una buona correzione ed un ottimo livello di finitura.
a mio parere ha meno senso quando si utilizza un compound o un abrasivo forte.
per esempio con m105 non lo farei perchè poi c'è comunque bisogno dell'm205.

con la rotorbitale invece non è una tecnica che produrrebbe effetti apprezzabili perchè questo tipo di lucidatrice non crea i segni che necessiterebbero ulteriore finitura.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

alfetta


Apprendista Detailer
mmm, ma microabrasivi che partono grossi e con la lavorazione finiscono per dare una finitura quasi perfetta? Tipo il Power Gloss della Menzerna?

vts79

vts79
Diplomato in Detailing
ma questa tecnica è specifica per la rotativa..... e per chi non rifinisce con roto giusto???? tipo il nostro mod che fa tutto con la rupes giusto???

vts79

vts79
Diplomato in Detailing
e per chi deve rifinire con roto come misembra fa il nostro admin questa tecnica è utile ??? se no come si procede??

Admin

Admin
Admin
alfetta ha scritto:mmm, ma microabrasivi che partono grossi e con la lavorazione finiscono per dare una finitura quasi perfetta? Tipo il Power Gloss della Menzerna?

quella è una tecnologia diffusa soprattutto fino a qualche anno fa, anche la linea meg m85, m83 ed m80 ne era dotata.
oggi si apprezzano di più i microabrasivi che rimangono tali dall'inizio alla fine del lavoro.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

Admin

Admin
Admin
vts79 ha scritto:e per chi deve rifinire con roto come misembra fa il nostro admin questa tecnica è utile ??? se no come si procede??

carlo basta procedere con la roto in modo lento e con una moderata pressione ed i risultati arrivano sempre.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

francesco

francesco
Diplomato in Detailing
quindi mi sembra di capire che è una tecnica obsoleta dall'arrivo dei microabbrasivi?

Admin

Admin
Admin
più che obsoleta direi che rispetto ai prodotti con gli abrasivi che riducono la loro grandezza (DAT) produce risultati meno evidenti.
io con m105 oppure con l'extreme 2 in 1, già con la lana lavorando a velocità piuttosto alta riesco ad ottenere una buona finitura perchè gli abrasivi lo consentono.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

11Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Empty Re: Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Gio 12 Nov 2009 - 11:25

superAndre

superAndre
Diplomato in Detailing
Admin ha scritto:più che obsoleta direi che rispetto ai prodotti con gli abrasivi che riducono la loro grandezza (DAT) produce risultati meno evidenti.
io con m105 oppure con l'extreme 2 in 1, già con la lana lavorando a velocità piuttosto alta riesco ad ottenere una buona finitura perchè gli abrasivi lo consentono.

Ad esempio come parti con la rotativa?600,900,1200 etc..poi scendi?

12Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Empty Re: Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Gio 12 Nov 2009 - 14:35

Admin

Admin
Admin
con m105 parto con 900 per stendere il prodotto sulla zona in cui devo lavorare e poi salgo fino a 1600-1800 giri.
Quando il risultato mi soddisfa scenda per pochissimi attimi fino a 1500 ma senza perdere molto tempo: questa discesa mi serve solo per pulire bene la superficie e controllare meglio.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

13Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Empty Re: Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Gio 12 Nov 2009 - 14:43

superAndre

superAndre
Diplomato in Detailing
Admin ha scritto:con m105 parto con 900 per stendere il prodotto sulla zona in cui devo lavorare e poi salgo fino a 1600-1800 giri.
Quando il risultato mi soddisfa scenda per pochissimi attimi fino a 1500 ma senza perdere molto tempo: questa discesa mi serve solo per pulire bene la superficie e controllare meglio.

Azz fai lo spreading a 900..credevo a 600...quindi 900 poi diretto a 1600,1800 poi scendi a 1500..giusto?

14Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Empty Re: Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Gio 12 Nov 2009 - 14:57

Admin

Admin
Admin
esatto, ma a 1500 ci sto pochissimo. il lavoro lo faccio tutto a 1800.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

vts79

vts79
Diplomato in Detailing
ma il nostro mod come procede che ne pensa ??? come lavora mediamente i vari compound???

16Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Empty Re: Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Ven 13 Nov 2009 - 10:11

DSW


Diplomato in Detailing
La tecnica di base è quella anche per me, poi le velocità possono cambiare un pò per le diverse fasi,condizioni e prodotti. Con i polish di finitura sono più basse perchè serve solo per aumentare la brillantezza e profondità e togliere qualche leggero alone che può essere rimasto dopo la prima fase di correzione.

Carlo86

Carlo86
Detailer Novello
Raga una domanda
è possibile utilizzare questa tecnica con d151 e un solo tampone medio?

Così da lucidare finire e cerare con una sola "mano" di prodotto? per poi passare ad un quick detailer?

http://www.solodettagli.it

DSW


Diplomato in Detailing
Si certo ma il fatto di finire con un solo passaggio e senza rotorbitale soprattutto dipende da varie cose,difficile dirlo prima.

Admin

Admin
Admin
Carlo diciamo che d151, tampone medio e tecnica zenith vanno di pari passo per cercare di semplificare il lavoro e finirlo con un solo step. Però devi eseguire la tecnica perfettamente perchè comunque il D151 ha abrasivi che continuano a tagliare...


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

carletto83

carletto83
Detailer Novello
ho letto ora questo post....
con la flex questa tecnica da dei benefici?

Admin

Admin
Admin
la tecnica zenith è sempre utile per ottenere il massimo della finitura dalla combinazione tampone-prodotto.
tuttavia rende al massimo con la rotativa perchè questo tipo di lucidatrici impone velocità di rotazioni più alte con conseguente rischio di creare aloni ed ologrammi: la tecnica zenith dovrebbe scongiurare questo rischio.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

Emanuele B

Emanuele B
Moderatore
La Zenith e' una tecnica praticamente obbligatoria in fase di finitura eseguita con rotativa , ma e' da considerarsi in determinate condizioni molto utile anche con la flex ( es. trasparente sensibile ) in quanto la potenza e la rotazione forzata non mettono completamente al riparo dal rischio ologrammi . Tutto cio' chiaramente presupponendo l'applicazione corretta degli altri aspetti di tecnica della lucidatura .....


_________________
Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Wm_28010

GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
http://www.rossorubinocardetailing.com

s.amato

s.amato
Diplomato in Detailing
Confermo...se la Flex non è usata in modo corretto può creare ologrammi...provato a mie spese...!!!

http://www.amatodetailing.it

carletto83

carletto83
Detailer Novello
Ok!
devo infatti correggiere una smart roadster che ha appunto una vernice pastello!
Proverò ad usarla!

25Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Empty Re: Tecnica "Zenith point"..ne parliamo? Ven 14 Gen 2011 - 22:53

Newentry

Newentry
Moderatore
Rileggendo questo topic credo sia utile ritirarlo su per tutti coloro che non hanno avuto ancora modo di leggerlo perché penso che sia fondamentale per chi vuole avvicinarsi al mondo rotativa o vuole affinare la tecnica. In più ci sono molti utili consigli di gente che sa il fatto suo Wink

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 3]

Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.