LaCuraDellAuto - Detailing Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!


Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: claying, correzione e polishing. » Tamponi da taglio vs prodotti da taglio

Tamponi da taglio vs prodotti da taglio

2 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1Tamponi da taglio vs prodotti da taglio Empty Tamponi da taglio vs prodotti da taglio Dom 17 Gen 2010 - 12:50

ricvec

ricvec
Detailer Novello

Ciao a tutti,
come ben sapete molto spesso le domande vengono nel momento in cui si incomincia ad addentrarsi maggiormente nell'argomento. Mi é venuta in mente una domanda che potrebbe non essere cosí stupida (poi magari invece lo é Laughing )
Esistono i tamponi di diverso tipo cosí come i prodotti di diverso tipo, quelli piú abrasivi e quelli meno. A casa per ora ho il dodo lime prime che non dovrebbe avere un alto coefficiente di taglio (non so come definirlo), ma se lo associo ad un tampone bianco, per esempio, taglia molto di piú rispetto a se lo metto sul tampone nero.

C'é qualcosa da tenere in considerazione quando si sceglie il tampone ed il prodotto?

Inoltre se non sbaglio, calcando di piú la rotorbitale (io ho solo quella) si dovrebbe ottenere un taglio maggiore a livello di logica. Sbaglio?

scusate se mi son dilungato troppo...

Admin

Admin
Admin

riccardo il ragionamento non fa un piega e la domanda ha più senso di quanto tu non immagini. la combinazione di tamponi e prodotti è alla base del lavoro che devi, o vuoi, svolgere.
ecco perchè non amo associare ad un tampone sempre e solo un prodotto.
sono un fan del test spot perchè credo che prima di cominciare un lavoro si debba verificare la combinazione scelta e giudicare se sia quella giusta prima di cominciare il lavoro vero e proprio.

Partendo dall'esempio che hai appena citato, il lime prime con tampone bianco è anche un prodotto con un medio livello di correzione, mentre con un tampone nero è un perfetto precerante.
Con tampone arancio poi, ti potrebbe aiutare anche in casi un pochino più difficili.

Anche la pressione e la velocità con la quale si utilizza lo strumento a disposizione (rotativa o rotorbitale) incide moltissimo nella qualità e nell'incisività del lavoro.
Non a caso quando si utilizza un compound (m105...) oppure un polish, si consiglia di effettuare una moderata pressione nel caso in cui si vogliano rimuovere i difetti più evidenti, mentre una leggerissima, quasi del tutto priva pressione, nel caso dell'applicazione di una cera.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

ricvec

ricvec
Detailer Novello

ho capito, quindi se si fan 2 conti si fa presto a capire che le combinazioni sono davvero tante. Devo ora capire meglio quanto taglia in piú un tampone rispetto ad un altro e quanto incide la pressione.
Dopodiché il gioco é fatto... (questa frase é abbastanza sull'ironico Smile )

Scherzi a parte, per capire questo punto bisogna per forza far esperienza ed un consiglio sull'uso di un prodotto vale tanto come niente da una persona che non vede come viene svolto il lavoro...

Admin

Admin
Admin

io credo che il consiglio serva a fornirti una guida precisa, diciamo una strada da seguire.
poi, l'esperienza personale diventa fondamentale.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

ricvec

ricvec
Detailer Novello

Esatto, é quello che intendevo con queste parole:

ricvec ha scritto: vale tanto come niente

Contenuto sponsorizzato



Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.