Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: protezione e mantenimento. » c quartz vs c1 e considerazioni sul nano....

c quartz vs c1 e considerazioni sul nano....

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

fabio_leon


Apprendista Detailer
Buongiorno a tutti,
qualche tempo fa ho trattato tutta la mia Q5 con il c-quartz, ci è voluta una giornata tra preparazione della superficie, fatta in 2 step con fixer, di cui il primo con il coolpad, il secondo con tampone bianco per finitura.
Ho rispettato cronometro alla mano i tempi di posa indicati per la temperatura del garage, circa 27 gradi e il risultato è stato veramente buono, con grande protezione, facilità di lavaggio e ottimo gloss.
Due settimane fa ho lasciato l'auto per una settimana intera parcheggiata al mare, sotto al sole, in una strada bianca (vicino al campeggio) e prutroppo ha piovuto un giorno e ovviamente poi l'acqua piovana è asciugata sulla carrozzeria impolverata.
Io ero tranqullo con il trattamento nano, ma con stupore, una volta lavata, ho notato chiazze rimaste sulla vernice, credo di calcare, come se in alcuni punti il trattamento nano si fosse "bucato".
Ho passato clay, e preso la e r600 con tampone bianco e m205 pensavo venisse via tutto al volo.
Purtroppo anche con coolpad e s30 non viene via, non c'è verso di levare quelle macchie rimaste.
Qualcuno ha avuto esperienze simili??????
E soprattutto se avessi avuto un sigillante non-nano, tipo la colli 476 che usavo prima, il risultato sarebbe stato simile o forse era più facile trattare e rilucidare la superficie??

Sulla nuova X3 in arrivo vorrei rifare il nano, ha enormi vantaggi sulla facilità di pulizia della vernice, e sono indeciso tra c-quartz e C1.
Nei vari video di applicazioni del C1, tra cui quello ufficiale, si vede che viene posato in modo meno "ortodosso" rispetto alle severe regole del c-quartz, quindi steso con applicatore in cotone, in modo piuttosto veloce e subito ripassato con microfibra per una distensione uniforme, poi nuovamente ripulito con mf pulita.
Ha tempi di posa immediati, per cui tempo di cura nullo????
Se così fosse, e dai video sembra proprio, potrebbe essere un bel vantaggio rispetto al c-quartz.

Aspetto le vs opinioni.

Vedere il profilo dell'utente

s.amato


Diplomato in Detailing
Primo, ci dovresti fare delle foto inerenti alle chiazze.

Secondo lucidare su di una superficie nanotech si può ma ovviamente si riscontra una durezza du superficie notevolmente diversa, quindi più dura ed "ostile", ma comunque è fattibile.
Dovresti provare con CoolPad e Fixer. Senza dubbio più aggressiva di S30.

Terzo: sei sicuro che quelle chiazze che tu vedi non siano sotto il trattamento? potrebbe essere che quando hai lucidato, certe chiazze erano già presenti. Pensavi di averle tolte...come potrebbe capitare, invece le hai solamente coperte lucidando e dopo hai applicato il nanotech sopra.
Se così fosse, adesso potresti averle "imprigionate" sotto Cquartz.

Quarto: con cosa hai lavato e mantenuto il Nanotech?

Quinto: come hai applicato Cquartz e quante mani hai dato?

Vedere il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

fabio_leon


Apprendista Detailer
Grazie per le domande......andiamo con ordine.
Premetto che dopo 3 ore sul cofano con coolpad e m105 è venuto via praticamente tutto, ma che sudata!!!!!!!!!!!!!
Ho dovuto lavorare con e r600 fissa a 4-5 di velocità e insistere parecchio con lunga permanenza sulla superficie, ma stando sempre molto attento alle temperature.
Fatta la premessa, veniamo ai vari punti:
1) no, non ho fatto le foto, ma all'occhio sembravano macchie di forma irregolare di calcare sul bianco
2) senza saperlo ho usato più o meno il combo da te indicato, solo ho usato il 105 in quanto mi ha dimostrato un taglio maggiore del fixer
3)prima di passare il nano l'auto era perfetta, esente da ogni tipo di magagna, da me personalmente preparata con grande cura con un ciclo completo e approfondito......passata tutta con ipa per verificare di non aver coperto nulla
4)lavato sempre con idro karcher, tec1000 formaschiuma con mix di 2g e 4g.......ascigatura con fastcleaner, protezione qualche volta con reload, qualche prova con last touch mafra, ultima protezione prima di partire con c 1.5 silo
5) c quartz applicato con tampone e panno microsuede, uniforme, e tempi di posa cronometro alla mano.........27 gradi di garage, 10 min di posa......tolto con altro microsuede!

Credo di aver seguito tutto alla perfezione, ora ho risolto ma con una fatica e un taglio pazzesco. Avrò rimosso tutto il nano?????
E soprattutto: non è che aver applicato il c 1.5 sopra al c quartz ha stratificato male?

Detto tutto quanto sopra: a settembra avremo bmw X3 nuova............rifaccio un nano dopo questa esperienza, se si rifaccio c quart o c1?????

e ultimissima considerezione su chi ha già avuto modo di usare il c1.......ma che tempi di posa ha il prodotto? Dai video sembra lo rimuovano subito!!!!!

Vedere il profilo dell'utente

s.amato


Diplomato in Detailing
Il problema forse darà stato il troppo caldo che ha asciugato un acqua troppo calcarea.
Per c1 non só risponderti. Che colore è i tuo Q5?

Vedere il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

fabio_leon


Apprendista Detailer
Daytona Gray, un colore stupendo.........lo conosci?

Vedere il profilo dell'utente

s.amato


Diplomato in Detailing
Dovrebbe essere un grigio antracite o sbaglio?

Vedere il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

fabio_leon


Apprendista Detailer
Si, è un colore perlato, sul grigio antracite, molto bello soprattutto in pieno sole!

Tornando all'argomento, dopo questa mia esperienza, e tutta la fatica fatta per applicare il c-quartz e poi per correggere il problema, tu lo rifaresti??
Forse, con un secondo strato di c-quartz sarebbe stato meglio???

Ho sempre la mia fida collinite 476 per la nuova bmw....

Vedere il profilo dell'utente

cupitt


Campione 2013
Campione 2013
scusate , piccola precisazione, ma se è acqua piovana, non ha calcare, quindi le macchie sono da attribuire ad un'altro tipo di contaminazione o sostanza..


_________________
LE MIE " RICETTE "


Vedere il profilo dell'utente

fabio_leon


Apprendista Detailer
cupitt: hai sicuramente ragione, secondo me è acqua piovana, caduta su auto totalmente coperta di sabbia e polvere, poi asciugata sotto al sole..........e forse anche la salsedine del mare, che distava circa 50 metri, ci ha messo del suo.....

Che ne dite di questa ipotesi??

Vedere il profilo dell'utente

Emanuele B


Moderatore
un trattamento nano purtroppo non puo' scongiurare ogni problema , il calcare come i danni da escrementi sono ugualmente dannosi .......il vero vantaggio di un trattamento nano sta nella durata e nella maggior proprieta' autopulente .

Altra cosa :Io non esguirei mai una preparazione professionale a un trattamento nano con una rotorbitale ( pur valida come la tua ) soprattutto considerando il tipo di vernice molto coriacea come quelle audi e bmw


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

s.amato


Diplomato in Detailing
Emanuele B ha scritto:un trattamento nano purtroppo non puo' scongiurare ogni problema , il calcare come i danni da escrementi sono ugualmente dannosi .......il vero vantaggio di un trattamento nano sta nella durata e nella maggior proprieta' autopulente .

Altra cosa :Io non esguirei mai una preparazione professionale a un trattamento nano con una rotorbitale ( pur valida come la tua ) soprattutto considerando il tipo di vernice molto coriacea come quelle audi e bmw

Concordo, ma ero600 con cool pad ed M105 hanno un taglio devastante, tanto da lasciare segni se utilizzata non bene Smile

Io un nanotech lo rifarei tutta la fita Wink

Vedere il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

cupitt


Campione 2013
Campione 2013
come hai preparato la superfice dopo il polish per cquart


_________________
LE MIE " RICETTE "


Vedere il profilo dell'utente

fabio_leon


Apprendista Detailer
confermo il taglio bestiale del combo er600 con coolpad e m105, mi è sembrato anche maggiore dello stesso combo col fixer.......
Dici che la er600 non basta per preparazione a un nano, su vernici in ottimo stato??????
Io sulla mia Q5, preparata come vi ho spiegato, anche con puntato un faro alogeno da 400w non ho visto alcun segno....!

Del c1 nessuno mi dice nulla?????

Emanuele: dici che il calcare incide anche sul nano??

Vedere il profilo dell'utente

s.amato


Diplomato in Detailing
Avrei fatto due strati effettivamente...ma dopo 10 minuti di posa, non ti sembrava duretto da stendere con il suo microsued?

Vedere il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

fabio_leon


Apprendista Detailer
Allora, la preparazione è stata fatta così:

lavaggio accurato con ironx soap, decontaminazione con clay doso e fast cleaner come clay lube; primo passaggio con fixer e coolpad, secondo passaggio sempre fixer e tampone bianco a vel 3; passaggio accurato con eraser e poi nano!

Vedere il profilo dell'utente

fabio_leon


Apprendista Detailer
dunque......l'ho steso con il loro applicatore di gomma ricoperto da panno microsuede 10cm x 10 cm, pannello per pannello in questo modo: stendo, lascio asciugare 10 min e poi passo con microsuede da 40cm x 40cm.

Avrei dovuto forse dopo 10 min usare una microfibra?

Vedere il profilo dell'utente

PELO


Laureato in Detailing
i nano ritardano i danni che potrebbero fare contaminazioni tipo cacca di uccelli, insetti e resina, ma non rendono la vernice immune dai danni. Un nano come il CQUARTZ se mantenuto bene con periodiche applicazioni di reload (dare il reload a tutta l'auto è una volata...) e non lasciando le contaminazioni per giorni e giorni (specialmente d'estate), è un trattamento che dura tantissimo!

Vedere il profilo dell'utente http://www.elmocarcare.it

s.amato


Diplomato in Detailing
fabio_leon ha scritto:confermo il taglio bestiale del combo er600 con coolpad e m105, mi è sembrato anche maggiore dello stesso combo col fixer.......
Dici che la er600 non basta per preparazione a un nano, su vernici in ottimo stato??????
Io sulla mia Q5, preparata come vi ho spiegato, anche con puntato un faro alogeno da 400w non ho visto alcun segno....!

Del c1 nessuno mi dice nulla?????

Emanuele: dici che il calcare incide anche sul nano??

Con un faretto alogeno a luce calda vedi solamente swirl pesanti e rids...se vuoi vedere la reale situazione ti serve metterla al sole e far scaldare bene bene la superficie, anche dopo aver sgrassato in mofdo adeguato.

Un nanotech significa maggior protezione, ma se gli escrementi e calcare trovano la situazione ideale lasciano comunque delle chiazze. Con un nanotech avrai più tempo e più facilità nella rimozione, ma se il caldo è asfissiante anche il nanotech viene intaccato. Comunque viene intaccato il nanotech e non il trasparente...ecco anche dove sta la protezione,

Vedere il profilo dell'utente http://www.amatodetailing.it

Emanuele B


Moderatore
s.amato ha scritto:
Emanuele B ha scritto:un trattamento nano purtroppo non puo' scongiurare ogni problema , il calcare come i danni da escrementi sono ugualmente dannosi .......il vero vantaggio di un trattamento nano sta nella durata e nella maggior proprieta' autopulente .

Altra cosa :Io non esguirei mai una preparazione professionale a un trattamento nano con una rotorbitale ( pur valida come la tua ) soprattutto considerando il tipo di vernice molto coriacea come quelle audi e bmw

Concordo, ma ero600 con cool pad ed M105 hanno un taglio devastante, tanto da lasciare segni se utilizzata non bene Smile

Io un nanotech lo rifarei tutta la fita Wink

Si ma quel taglio non rimane costante su tutta la superfice .....Una rotorbitale ha dei limiti . Il fatto poi di lasciare dei segni beh , anche quello non e' buono perche' quelli vanno tolti e torniamo a capo .



fabio_leon ha scritto:confermo il taglio bestiale del combo er600 con coolpad e m105, mi è sembrato anche maggiore dello stesso combo col fixer.......
Dici che la er600 non basta per preparazione a un nano, su vernici in ottimo stato??????
Io sulla mia Q5, preparata come vi ho spiegato, anche con puntato un faro alogeno da 400w non ho visto alcun segno....!

Del c1 nessuno mi dice nulla?????

Emanuele: dici che il calcare incide anche sul nano??

Se le condizioni iniziali ( che non conosco ) erano ottime certamente una roto puo' essere sufficente tenendo sempre presente pero' che la differenza la fa' l'utilizzatore .

nella mia esperienza le macchie di calcare e di escrementi si formano ugualmente .......magari la presenza del nano rallenta il danno sul trasapente ma esteticamente il problema si verifica ugualmente


_________________


GUARDA I MIEI DETAILING
.....( grazie chef !! )

Pricipi di dettagliologia vissuta

1) Il 4° vizio capitale ......che roba brutta !

2) il detailing lo fa il detailer .....i prodotti aiutano (ma vanno saputi usare !!)

3) Senza l' U Factor  sei un brocco
Vedere il profilo dell'utente http://www.rossorubinocardetailing.com

cupitt


Campione 2013
Campione 2013
temevo potesse essere un problema di sgrassamento e conseguente cattiva adesione del nano.. ma pare che sia da escludere


_________________
LE MIE " RICETTE "


Vedere il profilo dell'utente

fabio_leon


Apprendista Detailer
Io credo di averlo applicato bene, a questo punto mi domando cosa sarebbe successo al trasparente se non avessi avuto il nano...
Ora capisco perché in quel posto ho visto molte auto coperte col telo!

Piccola domanda: ma una volta steso il nano, rimuovere i residui dopo il tempo di cura con un microsuede è un errore? Meglio la microfibra?

Vedere il profilo dell'utente

PELO


Laureato in Detailing
no, il panno più adatto è proprio il microsuede, meglio se 40x40cm. in alternativa si può utilizzare anche un terry towel, che magari abbassa il rischio di aloni ma allo stesso tempo porta via più prodotto

Vedere il profilo dell'utente http://www.elmocarcare.it

cupitt


Campione 2013
Campione 2013
PELO ha scritto:in alternativa si può utilizzare anche un terry towel, che magari abbassa il rischio di aloni ma allo stesso tempo porta via più prodotto

non ne sono convinto al 100%


_________________
LE MIE " RICETTE "


Vedere il profilo dell'utente

PELO


Laureato in Detailing
Non sei convinto che vada bene come panno o che rimuove più prodotto?

Vedere il profilo dell'utente http://www.elmocarcare.it

cupitt


Campione 2013
Campione 2013
non sono convinto che con il terry fai meno aloni e rimuovi più prodotto


_________________
LE MIE " RICETTE "


Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum