LaCuraDellAuto - Detailing Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!


Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » L'arte della lucidatura: claying, correzione e polishing. » Car Pro Denim Pads...questi sconosciuti.

Car Pro Denim Pads...questi sconosciuti.

+15
Marksportium
pamolito
Giobart
alesoft
nikolino
xAngelox
ciccante88
Alessio
cupitt
Berserk
Roby Pozzato
Admin
PELO
-SiMo-
DavideSR
19 partecipanti

Vai alla pagina : 1, 2, 3  Successivo

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 3]

DavideSR

DavideSR
Moderatore

Con l'introduzione nello shop del tampone in denim da 80 mm si è risvegliata in me la curiosità riguardo questi pad. Non so quanti utenti del forum li abbiano provati, ma di sicuro a parte un commento di Admin (e in paio di foto ??) le impressioni d'uso tendono allo zero.
Ieri ho visto un paio di lavori sul web e dalle foto si notava una sensibile riduzione dell'orange peel, non un'eliminazione totale con conseguente aspetto specchio, ma più che sufficiente per trasformare una verniciatura OEM schifosa in una di buon livello.
Nascono per rotativa, ho letto che qualcuno li ha provati con un buon risultato su Flex VRG.
Capisco che non regalino lo stesso brivido della carteggiatura Razz , ma nessuno degli sperimentatori del forum ha provato curiosità verso questo prodotto? Su un trasparente morbido la versione hard potrebbe dare risultati con la Ero?
Su quale principio si basa la loro azione? Abrasione o "modifica strutturale" del supporto?

-SiMo-

-SiMo-
Detailer Novello

Mi associo alle domande...li ho visti su qualche filmato e nello shop ma non riesco a comprenderli bene...in molti carteggiate per risolvere buccia d'arancia...è questi invece perchè si dovrebbero usare?? In che sequenza rispetto ad altri pad?? Con che prodotti?

PELO

PELO
Laureato in Detailing

questi, al contrario della normali carteggiature, non lasciano i segni tipici sulla vernice, perchè lavorano esclusivamente sui "rilievi" del trasparente

http://www.elmocarcare.it

Admin

Admin
Admin

Io lo uso spesso: su rotativa con un compound va molto bene mentre con rotorbitale è più lento.
Non lavora sui difetti (graffi, swirls) ma esclusivamente sull'eccesso di trasparente, quindi è sempre molto sicuro.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

-SiMo-

-SiMo-
Detailer Novello

Ma su roto è comunque utilizzabile?? Non si creano i segni di carteggiatura che andrebbero poi rimossi con delle combinazioni pesanti??

DavideSR

DavideSR
Moderatore

Ricordavo perfettamente che non correggevano come mi pare di ricordare che qualcuno li provó con Fixer e poi con un altro compound con un risultato di opacizzazione del tutto simile a quello di una carta.
Ora chiedo, con la Ero su un trasparente burroso può ottenere risultati anche se con un maggiore impegno temporale?

Admin

Admin
Admin

Bisognerebbe provare... una volta appurata l'efficacia su rota li ho sempre utilizzati in questo modo, ma si potrebbe testare.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

Roby Pozzato

Roby Pozzato
Detailer Novello

Con che compound lo useresti? S0, S2, S3?

Berserk

Berserk
Diplomato in Detailing

Interessa molto anche a me...spece su rotorbitale...

cupitt

cupitt
Campione 2013
Campione 2013

Vanno abbinati a fixer ,Sinceramente non li ho provati con altro, io li ho provati sia su ero sia su rota , sulla ero devi lavorare tanto per ottenere qualche risultato , su rota sono più veloci ma la finitura ne risente , interessante questo inserimento del Pad da 80 per arrivare anche in punti più piccoli con sicurezza .

Ora devo fare un test , voglio confrontare con una normale carteggiatura che differenze di rimozione di micron ci sono tra le due metodologie.


_________________
LE MIE " RICETTE "


Car Pro Denim Pads...questi sconosciuti. Frontb10

Berserk

Berserk
Diplomato in Detailing

Lavorare tanto inteso come? Perchè diventa lungo il fixer o per un buon risultato inteso di taglio della buccia o di finitura?
Con S3 come lo vedete al posto del fixer?
E poi la superfice diventa tipo classica carteggiata o no?

DavideSR

DavideSR
Moderatore

Immagino allora che convenga utilizzarlo come passaggio intermedio tra correzione e finitura?
Dario su che tipo di supporto li hai provati? Quale tipo, il vecchio con i fori circonferenziali?

Bersek: con Fixer non opacizza diversamente dalla carteggiatura.

Alessio

Alessio
Moderatore

Dario come mai ti ha ispirato l uso del fixer?


_________________
Car Pro Denim Pads...questi sconosciuti. Logo_l10
11 FEBBRAIO 2012 D-DAY VI ROMA - LA NEVE
12 MAGGIO 2012 D-DAY VII VERMEZZO - L'ORCHESTRINA
06 OTTOBRE 2012 D-DAY VIII BARANZATE - LA FABBRICA

DavideSR

DavideSR
Moderatore

Alessio sono pad particolari, hanno più bisogno di un lubrificante che di un abrasivo tanto che nel lavoro visto ieri sera erano stati accoppiati al 205 con un gran bel risultato.

ciccante88

ciccante88
Detailer Superesperto

Forse il fatto che non opacizza è dato da una "grana" fine del tampone che magari usando una 3000 darebbe la stessa finitura impiegandoci però meno tempo e fatica perchè c'è l'aiuto della lucidatrice!

Alessio

Alessio
Moderatore

È accoppiarlo ad un s2? Purtroppo non l ho mai provato, lo prenderò al prossimo ordine


_________________
Car Pro Denim Pads...questi sconosciuti. Logo_l10
11 FEBBRAIO 2012 D-DAY VI ROMA - LA NEVE
12 MAGGIO 2012 D-DAY VII VERMEZZO - L'ORCHESTRINA
06 OTTOBRE 2012 D-DAY VIII BARANZATE - LA FABBRICA

DavideSR

DavideSR
Moderatore

Non opacizza nemmeno il 2000 ma con Fixer (e 205) mentre dal test fatto, non ricordo da chi, con altro compound opacizzava.

Edit: trovato il topic.
https://www.lacuradellauto.com/t6833p90-car-pro-fixer?highlight=Fixer

In particolare post 104 di Davidesperix

Admin

Admin
Admin

No io farei così:
- decontaminazione
- denim
- compound e polish

Non deve essere considerato un passaggio lucidante ma una rettifica del difetto. Poi si lucida.
Dario la misurazione dello spessore con questi dischi non sarebbe indicativa. Il trasparente "bucciato" è come un mare pieno di onde. La misura che tu coglieresti sarebbe troppo grande (abbraccerebbe sia onde che zone basse) e non esistono sensori così piccoli da poter misurare il punto in cui c'è l'onda e quello in cui l'increspatura non è presente. Non so se mi spiego. Di contro, se usassi il denim su una superficie già perfettamente piatta, lavorerebbe come un disco abrasivo. A quel punto non avrebbe senso.


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

xAngelox

xAngelox
Diplomato in Detailing

scratch è arabo!! lol!

nikolino


Apprendista Detailer

no..no, è chiarissimo... Laughing

DavideSR

DavideSR
Moderatore

Mi piacerebbe provarlo al più presto sul portellone della mia auto dove la buccia OEM è pietosa

cupitt

cupitt
Campione 2013
Campione 2013

Admin ha scritto: la misurazione dello spessore con questi dischi non sarebbe indicativa. Il trasparente "bucciato" è come un mare pieno di onde. La misura che tu coglieresti sarebbe troppo grande (abbraccerebbe sia onde che zone basse) e non esistono sensori così piccoli da poter misurare il punto in cui c'è l'onda e quello in cui l'increspatura non è presente. Non so se mi spiego. Di contro, se usassi il denim su una superficie già perfettamente piatta, lavorerebbe come un disco abrasivo. A quel punto non avrebbe senso.



tu dici che indipendentemente dal metodo di spianatura della buccia per ottenere lo stesso risultato dobbiamo rimuovere la stessa quantità di trasparente?

io vorrei capire quale dei due metodi lavora meno nelle "ONDE BASSE" tagliando semplicemente le vette delle onde..
capisco che forse lo spessimetro non riesce a darti questo dato

tu che idea ti sei fatto?


_________________
LE MIE " RICETTE "


Car Pro Denim Pads...questi sconosciuti. Frontb10

alesoft

alesoft
Diplomato in Detailing


Certo che questo prodotto e' moooolto interessante oltre che sicuro Wink

Giobart

Giobart
Miglior Detailing 2013
Miglior Detailing 2013

cupitt ha scritto:tu dici che indipendentemente dal metodo di spianatura della buccia per ottenere lo stesso risultato dobbiamo rimuovere la stessa quantità di trasparente?

No, non intendeva quello, ma che avrai difficolta a misurare la variazione di spessore di trasparente perchè va a lavorare solo sulle creste! Wink

cupitt ha scritto:io vorrei capire quale dei due metodi lavora meno nelle "ONDE BASSE" tagliando semplicemente le vette delle onde..
capisco che forse lo spessimetro non riesce a darti questo dato

tu che idea ti sei fatto?

Invece se fai un confronto del Denim con una carteggiatura manuale con una 2000, dovresti riuscire a verificare questa differenza..... in realtà il denim dovrebbe semplificare l'azione di carteggiatura... andando ad agire solo sulle creste ed evitando di lasciare segni di carteggio troppo fondi, che richiedono un ulteriore passaggio che fà si che si rumuova uno strato di trasparente maggiore! Wink

Un confronto del genere sarebbe interessante ed utile eseguirlo..... per verificare risultato e spessori rimossi (ma bisogna carteggiare bene ed uniformemente)...... altrimenti il denim "dovrebbe" vincere facile! Very Happy

ciccante88

ciccante88
Detailer Superesperto

...l'unica cosa è che usando il denim bisogna farci un po l'occhio per capire quando le creste son finite e quindi fermarsi! Rolling Eyes

Contenuto sponsorizzato



Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 3]

Vai alla pagina : 1, 2, 3  Successivo

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.