LaCuraDellAuto - Detailing Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » La lucidatrice rotorbitale » [ERO600 PRO] Vibrazioni ed eventuali ripercussioni

[ERO600 PRO] Vibrazioni ed eventuali ripercussioni

3 partecipanti

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

eps991


Aiutante Detailer

Buongiorno a tutti,
è da una marea di tempo che non scrivo qui...ma vi leggo praticamente da anni, e con tutte le vostre splendide guide, lavori e esperienze d'uso non ho mai praticamente dovuto chiedere aiuto per nulla...

Vi voglio raccontare la mia primissima esperienza con la ERO600 Pro recentemente ordinata assieme al kit Meg's DA 300+301.

Tralasciando l'errore più stupido al mondo, ossia aver usato il 300 col tampone finishing (sopratutto dopo avermi letto 30 volte guide e l'intero post dedicato sul forum ufficiale Meg's), mi ritengo relativamente soddisfatto del risultato (rimossi pochissimi difetti, ma pulizia della vernice e lucentezza migliori rispetto a quando uscì dalla carrozzeria nel 2013, considerando il grossolano errore credo che potesse andarmi peggio), ma oggi ho scoperto una cosa che m'ha incuriosito e preoccupato alla stessa maniera.

La vettura trattata è una Mitsubishi Eclipse GS del 1993, riverniciata nel 2013 a seguito di una violenta grandinata. Il tetto di questa vettura è di una lamiera estremamente sottile, poichè all'epoca il tettuccio aprirbile era un optional che veniva installato anche direttamente dal concessionario autorizzato, e quindi per facilitare i relativi lavori è costituito di una lamiera che si piega solo guardandola (basta fare una pressione medio forte per piegarla stile Tasso 50cc). Usando la ERO, sopratutto al centro del tetto, nonostante le pressioni medio-basse come da specifiche per l'uso del trattamento DA, la lamiera andava in risonanza trasmettendo poderose vibrazioni sia a me che alla vettura, ed è qui che viene il bello...

Stamane entrando in auto mi accorgo di toccare stranamente sul cielo, di solito accade solo quando ho i capelli molto lunghi (e ora li ho), ma mi fa strano che siano cresciuti così tanto dalla notte al giorno...me li sistemo...tocco con la mano il cielo... e affondo di due centimetri buoni nella stoffa. Tempo di guardarmi intorno, e trovo l'intero cielo scollato...tenuto su solo dai lati.

Avete mai sentito una storia simile?
Io ho tratto le mie seguenti conclusioni, ditemi cosa ne pensate:
-La lamiera fine del tetto, andando in risonanza, trasmetteva vibrazioni a tutto il tetto (e a me), producendo lo scollamento, anche parziale, del cielo...che poi per gravità sarà venuto giù del tutto.
-La vettura ha 22 anni ormai, e gli interni sono ancora i suoi originali, mai toccati, quindi anche la colla è di 22 anni e sicuramente era ormai alla frutta.
-Il tetto è nero, nonostante la maggior parte della sua vita l'abbia passata in garage, s'è fatta le sue belle 9 ore sotto al sole negli ultimi 3 anni 5 giorni su 7 durante i miei turni lavorativi.

ciao Smile

http://www.eclipsetuning.it/ & http://jdmclubitalia.forumfre

AlbeFR87

AlbeFR87
Apprendista Detailer

Le cose sono 2, la più fattibile è quella delle vibrazioni, visto che comunque gli interni sono un po' datati, può essere che vibrando eccessivamente, il tetto si sia scollato. La seconda, ma secondo me improbabili, visto che l'auto rimane già sotto il sole per ore, è che tu abbia surriscaldato un po' troppo il tetto e di conseguenza la colla ha ceduto. Ma ripeto, mi sembra un po' improbabile.

eps991


Aiutante Detailer

AlbeFR87 ha scritto:Le cose sono 2, la più fattibile è quella delle vibrazioni, visto che comunque gli interni sono un po' datati, può essere che vibrando eccessivamente, il tetto si sia scollato. La seconda, ma secondo me improbabili, visto che l'auto rimane già sotto il sole per ore, è che tu abbia surriscaldato un po' troppo il tetto e di conseguenza la colla ha ceduto. Ma ripeto, mi sembra un po' improbabile.

Propengo più per la prima anche io...per il semplice fatto che, nonostante non mi fossi accorto di aver sbagliato tampone, non ho insistito troppo ne con la pressione ne con i movimenti, continuando a muovermi senza soffermarmi e pulendo/primerando nuovamente il tampone se lo sentivo troppo asciutto o ad ogni secondo passaggio. Proprio perchè ci tengo molto alla mia vettura, ed essendo la mia prima esperienza, ho preferito rinunciare alla finitura perfetta (che comunque sarebbe stata impossibile) piuttosto che surriscaldare il trasparente e rischiare potenziali danni...

ciao Smile

http://www.eclipsetuning.it/ & http://jdmclubitalia.forumfre

Admin

Admin
Admin

Esperienza singolare ma interessante. Sinceramente è la prima volta che lo sento ma è vero anche che non tutti lucidano Eclipse di 22 anni (a proposito, all'epoca mi ero innamorato di quell'auto!).


_________________
Il mio lavoro è creare bellezza che altri nemmeno immaginano...
http://lacuradellauto.forumattivo.com

eps991


Aiutante Detailer

Admin ha scritto:Esperienza singolare ma interessante. Sinceramente è la prima volta che lo sento ma è vero anche che non tutti lucidano Eclipse di 22 anni (a proposito, all'epoca mi ero innamorato di quell'auto!).

Felice di aver dato il mio contributo, seppur a mie spese Very Happy

Eccola qui comunque, dopo due giorni da questa foto, ho aggiunto anche una mano di Meguiar's NXT 2.0

[ERO600 PRO] Vibrazioni ed eventuali ripercussioni Image10

Ciao Smile

http://www.eclipsetuning.it/ & http://jdmclubitalia.forumfre

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.