LaCuraDellAuto - Detailing Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!


Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Detailing » Esterni: pulizia e cura di tutte le superfici esterne. » Le fasi di prelavaggio e lavaggio poco considerate.

Le fasi di prelavaggio e lavaggio poco considerate.

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Alex222b

Alex222b
Apprendista Detailer
Ciao a tutti, premetto che ho letto e riletto diversi argomenti a riguardo ma vorrei entrare più nello specifico, dopo anni a dilettarmi col detailing faccio ancora confusione su alcuni procedimenti che mi portano a impiegare sempre molto tempo nel lavaggio di una vettura oltre che a ottenere risultati non proprio come vorrei.
Lavo prevalentemente le mie due auto, che sono rispettivamente quella più bella che uso nel weekend e quella da battaglia di tutti i giorni, una Brera e una Punto.
La Brera diciamo che mi viene più facile lavarla perchè bene o male non ha mai grosso sporco accumulato, non la uso quando piove, quando c'è sale sulle strade quindi si sporca meno, ma la Punto la uso in qualsiasi condizione meteo e non la lavo frequentemente.
Infatti i dubbi li ho quando lavo quest'ultima o una vettura di famiglia che spesso sono molto molto sporche, mai trattate.

Non so mai come procedere correttamente, di solito parto dai cerchi, gomme e archi passaruota, poi prima di passare al prelavaggio mi dedico alle zone nascoste come i battiporta, il baule e la zona del cofano, ma non so mai bene come fare.
Idealmente spruzzo Primus, lascio agire e risciacquo, ripasso Primus e spennello e poi risciacquo ma nei battiporta è un discorso, sulle zone nascoste del baule e cofano non so come fare per risciacquare, mi va acqua da tutte le parti e farlo in modalità waterless non mi fido perchè c'è fogliame, terriccio, polvere.
Voi come agite?

Successivamente passo al prelavaggio spray esterno erogando Primus 1:20 sulle zone più sporche e poi ricopro sempre com Primus con una diluzione più alta in base allo sporco, risciacquo e passo con ductile 1:5 e pennello sulle varie zone come scritte, targa, fari, maniglie, guarnizioni esterne ecc e risciacquo.
Anche qui non capisco se è un passaggio superfluo oppure è giusto che lo faccia? Dovrei usare sempre Primus o va bene usare Ductile?
Non ho il rischio che se anche ho già fatto il prelavaggio toccare queste zone con il pennello possa creare swirl?

Passo al lavaggio con i due secchi e i due guanti, shampoo neutro e un erogatore spray con dentro Purifica o Sour Shampoo diluiti.
Spruzzo su un pannello Purifica e passo con il guanto e lo shampoo neutro. Ha senso come procedimento o meglio usare direttamente lo shampoo a ph acido in secchio?
Inoltre con la stessa tecnica vorrei passare sulle zone di cui parlavo prima, battenti, baule ecc ma essendo auto molto sporche con il prelavaggio con Primus non è venuto via tutto, perchè non riesco ad usare l'idropulitrice in quelle zone, quindi rischio di graffiarle passando il guanto e cmq non so come risciaquare, mi rimarrebbe una parte di shampoo acido su quelle zone.
Come agire?

Inoltre, in quale fase dovrei dedicarmi a sporco come resine o catrame, la pulizia dello scarico con per esempio Cronos, durante la fase di lavaggio? Tra il prelavaggio e il lavaggo? Dopo il lavaggio?

Per rimuovere lo shampoo del lavaggio va bene la canna dell'acqua o sempre meglio l'idropulitrice?

Vedo molti video in rete e ho letto le guide ma queste fasi nessuno le riprende e sono dovuto andare a tentativi ma ho avuto finora risultati scarsi.
Mi spiegate la tecnica che usate voi?

Stefano Novali


Apprendista Detailer
Alex222b ha scritto:Ciao a tutti, premetto che ho letto e riletto diversi argomenti a riguardo ma vorrei entrare più nello specifico, dopo anni a dilettarmi col detailing faccio ancora confusione su alcuni procedimenti che mi portano a impiegare sempre molto tempo nel lavaggio di una vettura oltre che a ottenere risultati non proprio come vorrei.
Lavo prevalentemente le mie due auto, che sono rispettivamente quella più bella che uso nel weekend e quella da battaglia di tutti i giorni, una Brera e una Punto.
La Brera diciamo che mi viene più facile lavarla perchè bene o male non ha mai grosso sporco accumulato, non la uso quando piove, quando c'è sale sulle strade quindi si sporca meno, ma la Punto la uso in qualsiasi condizione meteo e non la lavo frequentemente.
Infatti i dubbi li ho quando lavo quest'ultima o una vettura di famiglia che spesso sono molto molto sporche, mai trattate.

Non so mai come procedere correttamente, di solito parto dai cerchi, gomme e archi passaruota, poi prima di passare al prelavaggio mi dedico alle zone nascoste come i battiporta, il baule e la zona del cofano, ma non so mai bene come fare.
Idealmente spruzzo Primus, lascio agire e risciacquo, ripasso Primus e spennello e poi risciacquo ma nei battiporta è un discorso, sulle zone nascoste del baule e cofano non so come fare per risciacquare, mi va acqua da tutte le parti e farlo in modalità waterless non mi fido perchè c'è fogliame, terriccio, polvere.
Voi come agite?

Successivamente passo al prelavaggio spray esterno erogando Primus 1:20 sulle zone più sporche e poi ricopro sempre com Primus con una diluzione più alta in base allo sporco, risciacquo e passo con ductile 1:5 e pennello sulle varie zone come scritte, targa, fari, maniglie, guarnizioni esterne ecc e risciacquo.
Anche qui non capisco se è un passaggio superfluo oppure è giusto che lo faccia? Dovrei usare sempre Primus o va bene usare Ductile?
Non ho il rischio che se anche ho già fatto il prelavaggio toccare queste zone con il pennello possa creare swirl?

Passo al lavaggio con i due secchi e i due guanti, shampoo neutro e un erogatore spray con dentro Purifica o Sour Shampoo diluiti.
Spruzzo su un pannello Purifica e passo con il guanto e lo shampoo neutro. Ha senso come procedimento o meglio usare direttamente lo shampoo a ph acido in secchio?
Inoltre con la stessa tecnica vorrei passare sulle zone di cui parlavo prima, battenti, baule ecc ma essendo auto molto sporche con il prelavaggio con Primus non è venuto via tutto, perchè non riesco ad usare l'idropulitrice in quelle zone, quindi rischio di graffiarle passando il guanto e cmq non so come risciaquare, mi rimarrebbe una parte di shampoo acido su quelle zone.
Come agire?

Inoltre, in quale fase dovrei dedicarmi a sporco come resine o catrame, la pulizia dello scarico con per esempio Cronos, durante la fase di lavaggio? Tra il prelavaggio e il lavaggo? Dopo il lavaggio?

Per rimuovere lo shampoo del lavaggio va bene la canna dell'acqua o sempre meglio l'idropulitrice?

Vedo molti video in rete e ho letto le guide ma queste fasi nessuno le riprende e sono dovuto andare a tentativi ma ho avuto finora risultati scarsi.
Mi spiegate la tecnica che usate voi?

Se posso consigliarti
1) usa Primus in modo spray con diluizione 1:3 sui cerchi. Ladci agire e poi risciacqui! Cercando di bagnare il meno possibile il resto.

2)usa Primus in Foam Gun con diluizione che deve finire sull auto a 1:50 quindi la orima volta perdi 10 min a fare i doverosi calcoli. Ladci agire 5 min e SCIACQUI partendo dal basso verso l alto

3)shampoo con i 2 secchi

4)asciugatura aiutandoti magari con un quick detailer.

5)Mi raccomando fai calcoli per usare Primus in Foam Gun

Alex222b

Alex222b
Apprendista Detailer
Grazie per i consigli però i miei dubbi sono un po' diversi.

1) i cerchi non sono un problema mi gestisco bene, non è la tecnica o il prodotto il problema, i dubbi sono su tutto il resto che ho scritto.

2) non ho possibilità di foammare ma anche qui la domanda era diversa.

3) anche qui non riesco a capire perdonami, uso già la tecnica due secchi come ho scritto.

4) grazie ma la mia domanda era diversa però.

5) ok se mai avrò la possibilità di usare primus in foam lo farò

in generale ti ringrazio per aver speso tempo a leggere e per i consigli ma nessuno di questi ha risposto alle mie domande specifiche.

Nippe

Nippe
Diplomato in Detailing
Cerco di risponderti punto per punto. Lavare l'auto deve essere un piacere ma sembra che sei caduto nelle paranoie e questo non va bene Wink

Alex222b ha scritto:Ciao a tutti, premetto che ho letto e riletto diversi argomenti a riguardo ma vorrei entrare più nello specifico, dopo anni a dilettarmi col detailing faccio ancora confusione su alcuni procedimenti che mi portano a impiegare sempre molto tempo nel lavaggio di una vettura oltre che a ottenere risultati non proprio come vorrei.
Lavo prevalentemente le mie due auto, che sono rispettivamente quella più bella che uso nel weekend e quella da battaglia di tutti i giorni, una Brera e una Punto.
La Brera diciamo che mi viene più facile lavarla perchè bene o male non ha mai grosso sporco accumulato, non la uso quando piove, quando c'è sale sulle strade quindi si sporca meno, ma la Punto la uso in qualsiasi condizione meteo e non la lavo frequentemente.
Infatti i dubbi li ho quando lavo quest'ultima o una vettura di famiglia che spesso sono molto molto sporche, mai trattate.

Non so mai come procedere correttamente, di solito parto dai cerchi, gomme e archi passaruota, poi prima di passare al prelavaggio mi dedico alle zone nascoste come i battiporta, il baule e la zona del cofano, ma non so mai bene come fare.
Idealmente spruzzo Primus, lascio agire e risciacquo, ripasso Primus e spennello e poi risciacquo ma nei battiporta è un discorso, sulle zone nascoste del baule e cofano non so come fare per risciacquare, mi va acqua da tutte le parti e farlo in modalità waterless non mi fido perchè c'è fogliame, terriccio, polvere.
Voi come agite?

Qui vedo già un errore ENORME, si chiama prelavaggio appunto perché va eseguito prima del lavaggio, non trovo il senso di passare il pennello prima del prelavaggio.
La fase giusta è applicare il prelavaggio ovunque e sciacquare per eliminare lo sporco superficiale, poi fai il resto Smile
Altra cosa, un sigillante spray anche economico ti aiuterebbe parecchio Wink

Alex222b ha scritto:Successivamente passo al prelavaggio spray esterno erogando Primus 1:20 sulle zone più sporche e poi ricopro sempre com Primus con una diluzione più alta in base allo sporco, risciacquo e passo con ductile 1:5 e pennello sulle varie zone come scritte, targa, fari, maniglie, guarnizioni esterne ecc e risciacquo.
Anche qui non capisco se è un passaggio superfluo oppure è giusto che lo faccia? Dovrei usare sempre Primus o va bene usare Ductile?
Non ho il rischio che se anche ho già fatto il prelavaggio toccare queste zone con il pennello possa creare swirl?

Questa parte di procedura non l'ho mai né letta né mai sentita. Per quale motivo passare Ductile dopo Primus? Inoltre, con Primus non impazzire, prepara una diluizione e fai con quella tutta l'auto Smile

Alex222b ha scritto:Passo al lavaggio con i due secchi e i due guanti, shampoo neutro e un erogatore spray con dentro Purifica o Sour Shampoo diluiti.
Spruzzo su un pannello Purifica e passo con il guanto e lo shampoo neutro. Ha senso come procedimento o meglio usare direttamente lo shampoo a ph acido in secchio?

Altra tecnica senza senso, hai già i due secchi con shampoo, per quale motivo Purifica in spray? Scegli uno shampoo e via, non serve avere due shampoo e come detto più volte, i lavaggi 3pH li trovo solo ed esclusivamente una trovata commerciale.


Alex222b ha scritto:Inoltre con la stessa tecnica vorrei passare sulle zone di cui parlavo prima, battenti, baule ecc ma essendo auto molto sporche con il prelavaggio con Primus non è venuto via tutto, perchè non riesco ad usare l'idropulitrice in quelle zone, quindi rischio di graffiarle passando il guanto e cmq non so come risciaquare, mi rimarrebbe una parte di shampoo acido su quelle zone.
Come agire?
Per quale motivo il guanto dovrebbe graffiare? Hai due secchi con griglia apposta! Se non sai come risciacquare, prendi una spugna pulita imbevuta solo di acqua e passa sopra. E non ti preoccupare, gli shampoo nel secchio sono talmente diluiti che diventano praticamente neutri. Smile

Alex222b ha scritto:Inoltre, in quale fase dovrei dedicarmi a sporco come resine o catrame, la pulizia dello scarico con per esempio Cronos, durante la fase di lavaggio? Tra il prelavaggio e il lavaggo? Dopo il lavaggio?

Per rimuovere lo shampoo del lavaggio va bene la canna dell'acqua o sempre meglio l'idropulitrice?

Vedo molti video in rete e ho letto le guide ma queste fasi nessuno le riprende e sono dovuto andare a tentativi ma ho avuto finora risultati scarsi.
Mi spiegate la tecnica che usate voi?
Ovviamente tutta la decontaminazione va eseguita dopo il lavaggio, per togliere i residui basta sciacquare.
Idropulitrice direi obbligatoria

A Alex222b piace questo messaggio.

http://www.nicolapecis.com/

Alex222b

Alex222b
Apprendista Detailer
Intanto grazie per le risposte, ti rispondo punto per punto anche io Nippe.

Nippe ha scritto:Cerco di risponderti punto per punto. Lavare l'auto deve essere un piacere ma sembra che sei caduto nelle paranoie e questo non va bene Wink

Qui vedo già un errore ENORME, si chiama prelavaggio appunto perché va eseguito prima del lavaggio, non trovo il senso di passare il pennello prima del prelavaggio.
La fase giusta è applicare il prelavaggio ovunque e sciacquare per eliminare lo sporco superficiale, poi fai il resto Smile
Altra cosa, un sigillante spray anche economico ti aiuterebbe parecchio Wink

Allora, il pennello lo uso solo dopo aver passato Primus una volta e risciacquato, mai prima, forse ho sbagliato ad esprimermi ma non intendevo dire che passo il pennello subito.
Appurato questo quindi passo il prodotto da prelavaggio su tutta la vettura da asciutta, risciacquo e poi posso fare la stessa cosa per i battiporta e zone nascoste?
Scusa se insisto sul discorso ma sulla macchina che tratto meglio, un sigillante c'è sempre e quindi queste zone nascoste si sporcano meno e le pulisco più facilmente per via sia del sigillante sia perchè la uso meno e solo in condizioni di "pulito" sulle strade.
Insisto su queste zone nascoste perchè sulla macchina di tutti i giorni si accumula molto sporco, magari perchè la lavo dopo un mese in cui ha piovuto molto oppure una vettura mai pulita così minuziosamente (auto di amico).
L'idea che ho è che mi piacerebbe un giorno aprirmi un piccolo centro mantenendo il mio lavoro, o anche se non sarà possibile, fare a casa qualche auto per qualche amico e sono queste le occasioni in cui mi capita maggior sporco e non so come intervenire.
Ho letto diversi post sulla pagina Facebook ma chi pulisce auto per la prima volta molto sporche omette queste fasi nella descrizione oppure sono tutte auto con lieve sporco e dunque non capisco mai il procedimento.

Nippe ha scritto:Questa parte di procedura non l'ho mai né letta né mai sentita. Per quale motivo passare Ductile dopo Primus? Inoltre, con Primus non impazzire, prepara una diluizione e fai con quella tutta l'auto Smile

Ok, fosse anche solo Primus, ha senso spennellare ogni lavaggio guarnizioni, dettagli ecc ovviamente dopo il primo prelavaggio senza toccare la vettura?
Perchè in ogni video o lavoro che vedo eseguire si passa il pennello? Forse su una vettura lavata regolarmente c'è meno sporco e non serve, rispetto che una mai trattata, però la gomma delle guarnizioni tende sempre ad attirare più sporco quindi anche su una vettura dove vado a fare un lavaggio di mantenimento forse il solo guanto non è sufficiente, mi sbaglio?

Nippe ha scritto:Altra tecnica senza senso, hai già i due secchi con shampoo, per quale motivo Purifica in spray? Scegli uno shampoo e via, non serve avere due shampoo e come detto più volte, i lavaggi 3pH li trovo solo ed esclusivamente una trovata commerciale.

Quindi secondo te, avendo molto calcare sulla mia rete idrica locale, usare sempre uno shampoo acido (e stop) nei secchi va bene lo stesso anche se si lascia la superficie a contatto con un prodotto a ph acido o vale lo stesso discorso che una volta diluito è quasi un ph neutro?
Leggevo che dopo Purifica ad esempio tanti passano uno shampoo neutro, però oltre allo spreco d'acqua mi va via un sacco di tempo.
Ma se lavassi l'auto con un ph neutro e usassi un ph acido solo ogni 2/3 lavaggi, mi rimarrebbe un sacco di calcare, anche se in asciugatura mi aiuto con Ech2o.
Non che con Purifica non me ne rimangono dato che poi in ogni caso l'acqua con cui risciacquo la macchina non è osmotizzata...

Nippe ha scritto:Per quale motivo il guanto dovrebbe graffiare? Hai due secchi con griglia apposta! Se non sai come risciacquare, prendi una spugna pulita imbevuta solo di acqua e passa sopra. E non ti preoccupare, gli shampoo nel secchio sono talmente diluiti che diventano praticamente neutri. Smile

Ah ecco questa mi pare una buona idea quella della spugna!
Dunque vado tranquillo ad usare il guanto e a risciacquarlo bene con la griglia.

Nippe ha scritto:Ovviamente tutta la decontaminazione va eseguita dopo il lavaggio, per togliere i residui basta sciacquare.
Idropulitrice direi obbligatoria

Ok ottimo.


Hai ragione sulla prima frase, deve essere un piacere lavare l'auto e purtroppo si, così come in molti (troppi) aspetti della vita ricerco quella perfezione che però diventa paranoia alla lunga, ma un po' è anche perchè ribadisco, mi piacerebbe una volta acquisita una certa manualità e padronanza della tecnica, dilettarmi su altre vetture di amici e parenti per fare più pratica possibile e un domani si vedrà, ma mi incastro in questi dettagli molte volte e penso che se venisse da me qualcuno a chiedermi di aiutarlo a pulire la macchina e fosse molto esigente, avrei il timore di sbagliare creando qualche difetto che poi andrebbe risolto in fase di lucidatura e non è quello che voglio.
Come ripeto, vedo molti bei lavori che vengono fatti da professionisti, ma il 98% delle volte comprendono anche la lucidatura, sarei molto curioso di vedere dei lavaggi di mantenimento fatti da professionisti e capire qual è il margine di "errore" che hanno.

Grazie per la risposta.

Stefano Novali


Apprendista Detailer
1) Mai fare qualsiasi azione meccanica in fase di prelavaggio. Il prelavaggio é proprio fatto apposta a qursto scopo.

2) Utilizzare Primus su auto asciutta in spray o se usato in Foam Gun dopo aver fatto bene i calcoli sulle diluizioni.
3) fare shampoo con tecnica a 2 secchi utilizzando in ottimo shampoo quindi molto lubrificato
4) in asciugatura aiutarsi con un buon quick detailer
Lo trovo molto utile e effetto seta assicurato.
Ci sono quick come perfecta che avendo base acida aiutano molto anche a eliminare eventuale presenza di calcare

5) ohni tanto fare lavaggio 3ph é tanta roba. In qirsto caso prima dello shampoo fare secondo prelavaggio con Purifica in Foam Gun con diluizione sull auto a 1:60. Come indicazioni del buon Mattioli

Alex222b

Alex222b
Apprendista Detailer
In attesa di altre risposte, volevo dire che secondo me Purifica usato come prelavaggio acido non ha senso.
Non lo trovo senza senso in sè il prodotto, infatti lo erogavo spray su pannello e passavo shampoo neutro ma anche Nippe mi ha suggerito che secondo lui serve a poco e non penso abbia torto.
Ma su facebook ho avuto uno scambio di idee con un ragazzo che fa il detailer di professione, ma onestamente già il fatto che metta per nulla in gioco la sua teoria non mi piace molto, tralasciato questo si dibatteva del fatto che secondo lui Purifica è molto utile come prelavaggio per non rischiare di formare swirl o segni con il guanto dovuto a minerali che verrebbero sciolti con un ph acido e cosa che non succede con un alcalino.
Io penso sia invece inutile in quanto purifica è uno shampoo acido e che il 98% dello sporco che potrebbe creare swirl lo rimuove un alcalino già.
Cioè il calcare depositato penso che in alcun modo possa essere la causa di swirl...

A Stefano Novali piace questo messaggio.

Stefano Novali


Apprendista Detailer
Alex222b ha scritto:In attesa di altre risposte, volevo dire che secondo me Purifica usato come prelavaggio acido non ha senso.
Non lo trovo senza senso in sè il prodotto, infatti lo erogavo spray su pannello e passavo shampoo neutro ma anche Nippe mi ha suggerito che secondo lui serve a poco e non penso abbia torto.
Ma su facebook ho avuto uno scambio di idee con un ragazzo che fa il detailer di professione, ma onestamente già il fatto che metta per nulla in gioco la sua teoria non mi piace molto, tralasciato questo si dibatteva del fatto che secondo lui Purifica è molto utile come prelavaggio per non rischiare di formare swirl o segni con il guanto dovuto a minerali che verrebbero sciolti con un ph acido e cosa che non succede con un alcalino.
Io penso sia invece inutile in quanto purifica è uno shampoo acido e che il 98% dello sporco che potrebbe creare swirl lo rimuove un alcalino già.
Cioè il calcare depositato penso che in alcun modo possa essere la causa di swirl...


Ma infatti Purifica lo si fa come secondo prelavaggio (famoso lavaggio 3PH) e mai in sostituzione dell alcalino (o del Ph neutro). E l obiettivo del 3ph non é tanto non creare Swirl. Gia l alcalino mette in sicurezza per questa motivazione. IL Prelavaggio acido lo si adopera per sciogliere il calcare e quindi per ridare gloss e profondità al colore e anche per rinnovare la protezione.

Alex222b

Alex222b
Apprendista Detailer
No ma il fatto è che non lo concepisco come prelavaggio, è uno shampoo.
Io lo usavo spray sulla carrozzeria e poi senza prima risciacquare passavo il guanto con shampoo neutro ma effettivamente ha poco senso.
Sento che viene usato come prelavaggio, mediamente il prelavaggio lo si fa senza toccare il veicolo come dicevamo, proprio per questo dare anche foam Purifica e risciacquare secondo me non ha senso.

A Stefano Novali piace questo messaggio.

Stefano Novali


Apprendista Detailer
Alex222b ha scritto:No ma il fatto è che non lo concepisco come prelavaggio, è uno shampoo.
Io lo usavo spray sulla carrozzeria e poi senza prima risciacquare passavo il guanto con shampoo neutro ma effettivamente ha poco senso.
Sento che viene usato come prelavaggio, mediamente il prelavaggio lo si fa senza toccare il veicolo come dicevamo, proprio per questo dare anche foam Purifica e risciacquare secondo me non ha senso.

Infatti nel lavaggio 3Ph io secondo prelavaggio non di sciacqua lo di fa agire poi si fa lo shampoo e solo dopo si sciacqua.

Alex222b

Alex222b
Apprendista Detailer
Vero, eppure mi sono sentito dire da uno che lo fa di mestiere cose diverse.

A Stefano Novali piace questo messaggio.

Stefano Novali


Apprendista Detailer
Alex222b ha scritto:Vero, eppure mi sono sentito dire da uno che lo fa di mestiere cose diverse.

Si ma non bisogna dare troppo peso a ognuno che dice le sue abitudini.
Io preferisco rifarmi al buon Mattioli che spiega molto bene come attuare ad hoc io lavaggio 3ph.

Alex222b

Alex222b
Apprendista Detailer
Sul fatto di non dare ascolto a tutto e tutti sono d’accordo.
Ognuno finalizza il suo metodo ecco perché delle mie domande iniziali, volevo uno spunto per poi far mia una tecnica.

A Stefano Novali piace questo messaggio.

Stefano Novali


Apprendista Detailer
Alex222b ha scritto:Sul fatto di non dare ascolto a tutto e tutti sono d’accordo.
Ognuno finalizza il suo metodo ecco perché delle mie domande iniziali, volevo uno spunto per poi far mia una tecnica.

Secondo me o almeno io faccio cosi. Io mi attengo alle linee guide ufficiali. Facendo cosi non si sbaglia. Anche se in etichetta su Primus ci sono inesattezze alla voce diluizioni. O meglio sono indicate % dando per scontato che tutti hanno idropulitruci professionali. Non é cosi. Ecco oerche poi Mattioli ha rettificato nel caso dell uso della Foam Gun. Bisogna fare i calcoli

Alex222b

Alex222b
Apprendista Detailer
Ah capito, purtroppo al momento anche volendo non sono in grado di poter usare la tecnica foam, non ho molto spazio laterale per erogare bene in foam il prodotto e ho una idropulitrice che non è chissà che, inoltre penso mi stia per abbandonare.
Vorrei prendere la BigBoi Wash quando tornerà disponibile ma ho paura di non avere abbastanza pressione/portata nell’impianto idrico di casa mia, non vorrei che si rovinasse l’idropulitrice, devo chiedere a qualche idraulico prima di acquistarla.

A Stefano Novali piace questo messaggio.

Stefano Novali


Apprendista Detailer
Alex222b ha scritto:Ah capito, purtroppo al momento anche volendo non sono in grado di poter usare la tecnica foam, non ho molto spazio laterale per erogare bene in foam il prodotto e ho una idropulitrice che non è chissà che, inoltre penso mi stia per abbandonare.
Vorrei prendere la BigBoi Wash quando tornerà disponibile ma ho paura di non avere abbastanza pressione/portata nell’impianto idrico di casa mia, non vorrei che si rovinasse l’idropulitrice, devo chiedere a qualche idraulico prima di acquistarla.

Io ho una karcker K2. Piccolona. Basta calcolare bene la diluizione e va benissimo. Nel mio caso per far finire sull auto una soluzione a 1:50 devo usare 90 ml di prodotto su 500 ml totali in boccia Foam Gun.

A Alex222b piace questo messaggio.

Marco0961

Marco0961
Diplomato in Detailing
Alex222b ha scritto:Ah capito, purtroppo al momento anche volendo non sono in grado di poter usare la tecnica foam, non ho molto spazio laterale per erogare bene in foam il prodotto e ho una idropulitrice che non è chissà che, inoltre penso mi stia per abbandonare.
Vorrei prendere la BigBoi Wash quando tornerà disponibile ma ho paura di non avere abbastanza pressione/portata nell’impianto idrico di casa mia, non vorrei che si rovinasse l’idropulitrice, devo chiedere a qualche idraulico prima di acquistarla.
Per essere tranquillo che la portata del tuo impianto, basta prendere un secchio da 10 litri, se lo riempi in 1 minuto sei a posto Very Happy

A Stefano Novali piace questo messaggio.

Alex222b

Alex222b
Apprendista Detailer
Non ho fatto passare 10 minuti! Ho controllato subito, ho riempito un secchio da 10litri in 50 secondi, quindi dovrei esserci dentro, esiste un minimo per far si che l'impianto sia ok oppure sono proprio 10 litri al minuto il minimo indispensabile?
A quest'ora (21 circa) potrebbe però esserci più portata che durante il giorno o non c'entra nulla?

A Stefano Novali piace questo messaggio.

Stefano Novali


Apprendista Detailer
Marco0961 ha scritto:
Alex222b ha scritto:Ah capito, purtroppo al momento anche volendo non sono in grado di poter usare la tecnica foam, non ho molto spazio laterale per erogare bene in foam il prodotto e ho una idropulitrice che non è chissà che, inoltre penso mi stia per abbandonare.
Vorrei prendere la BigBoi Wash quando tornerà disponibile ma ho paura di non avere abbastanza pressione/portata nell’impianto idrico di casa mia, non vorrei che si rovinasse l’idropulitrice, devo chiedere a qualche idraulico prima di acquistarla.
Per essere tranquillo che la portata del tuo impianto, basta prendere un secchio da 10 litri, se lo riempi in 1 minuto sei a posto Very Happy


Metti 100 ml di acqua in boccia e soari in un canestro vuoto e ti fermi quando ha succhiato tutti i 100 ml. Poi misuri quanta acqua c é nel canestro che era vuoto e cosi hai la diluizione della tua idropulitrice. E in base a quella calcoli che diliizione fare per far si che sull auto arrivi il prodotto a 1:50 e 1:100.
Lo fai una volta e sei a posto

Stefano Novali


Apprendista Detailer
Alex222b ha scritto:Non ho fatto passare 10 minuti! Ho controllato subito, ho riempito un secchio da 10litri in 50 secondi, quindi dovrei esserci dentro, esiste un minimo per far si che l'impianto sia ok oppure sono proprio 10 litri al minuto il minimo indispensabile?
A quest'ora (21 circa) potrebbe però esserci più portata che durante il giorno o non c'entra nulla?


Metti 100 ml di acqua in boccia e soari in un canestro vuoto e ti fermi quando ha succhiato tutti i 100 ml. Poi misuri quanta acqua c é nel canestro che era vuoto e cosi hai la diluizione della tua idropulitrice. E in base a quella calcoli che diliizione fare per far si che sull auto arrivi il prodotto a 1:50 e 1:100.
Lo fai una volta e sei a posto
Guarda il video sulle diluizioni di Mattioli

Nippe

Nippe
Diplomato in Detailing
Alex222b ha scritto:In attesa di altre risposte, volevo dire che secondo me Purifica usato come prelavaggio acido non ha senso.
Non lo trovo senza senso in sè il prodotto, infatti lo erogavo spray su pannello e passavo shampoo neutro ma anche Nippe mi ha suggerito che secondo lui serve a poco e non penso abbia torto.
Ma su facebook ho avuto uno scambio di idee con un ragazzo che fa il detailer di professione, ma onestamente già il fatto che metta per nulla in gioco la sua teoria non mi piace molto, tralasciato questo si dibatteva del fatto che secondo lui Purifica è molto utile come prelavaggio per non rischiare di formare swirl o segni con il guanto dovuto a minerali che verrebbero sciolti con un ph acido e cosa che non succede con un alcalino.
Io penso sia invece inutile in quanto purifica è uno shampoo acido e che il 98% dello sporco che potrebbe creare swirl lo rimuove un alcalino già.
Cioè il calcare depositato penso che in alcun modo possa essere la causa di swirl...

Fare il detailer di professione non significa sapere come un prodotto è stato concepito e sviluppato.
Il fatto di essere alcalini, neutri o acidi è in parte importante, conta molto di più la composizione dei detergenti che devono sciogliere il possibile (e qui si trova di tutto) ma senza essere troppo aggressivi ed intaccare le protezioni presenti (qui il discorso cambia, si vanno su prodotti da detailing)
I prelavaggi sono solitamente alcalini perché sciolgono smog ed altri contaminanti presenti sulla vettura, Purifica va molto meglio come shampoo in secchio, resta molto più tempo sulla carrozzeria e questo aiuta la sua azione contro il calcare.

A Alex222b piace questo messaggio.

http://www.nicolapecis.com/

Alex222b

Alex222b
Apprendista Detailer
Chiaro, grazie.
Ne approfitto per fare una domanda che ho posto sul gruppo facebook ma alla quale non ho ricevuto ancora risposta.
Mi ricollego sia al ph sia alla portata dell'impianto idrico di casa mia.

Ho una idropulitrice Lavor entry level che probabilmente mi sta abbandonando, vorrei acquistare l'idropulitrice presente sul sito della BigBoi (non appena tornerà disponibile) però mi sono venuti dei dubbi sul perchè si sia rovinata la mia Lavor, ho come il sospetto che non gli arrivi abbastanza acqua.
Siccome non vorrei danneggiare anche la BigBoi attraverso il consiglio di Marco0961 ho controllato la portata che ho a casa per capire se è sufficiente.
In un minuto riempio 11 litri ma senza alcun filtro, con l'idropulitrice attaccata uso uno di quei filtri da campeggio con le resine da ricaricare, per avere acqua meno carica di minerali sia per l'idropulitrice, sia per la macchina.
Con questo filtro i litri al minuto però scendono a 7 e qui sorge il dubbio, con 7 litri al minuto penso di essere al limite con la BigBoi vero? Sarebbero circa 420 litri all'ora.

Potrei collegare l'idro direttamente con un piccolo filtro solo per sassolini e sabbia, ma i dubbi sono: la BigBoi potrebbe rovinarsi con l'acqua ricca di minerali a lungo andare?
Se non usassi questo filtro mi troverei l'auto piena di calcare però, sarebbe sufficiente uno shampoo a ph acido come purifica o sour shampoo da usare in secchio sempre ad ogni lavaggio per ovviare al problema?

A Stefano Novali piace questo messaggio.

Stefano Novali


Apprendista Detailer
Alex222b ha scritto:Chiaro, grazie.
Ne approfitto per fare una domanda che ho posto sul gruppo facebook ma alla quale non ho ricevuto ancora risposta.
Mi ricollego sia al ph sia alla portata dell'impianto idrico di casa mia.

Ho una idropulitrice Lavor entry level che probabilmente mi sta abbandonando, vorrei acquistare l'idropulitrice presente sul sito della BigBoi (non appena tornerà disponibile) però mi sono venuti dei dubbi sul perchè si sia rovinata la mia Lavor, ho come il sospetto che non gli arrivi abbastanza acqua.
Siccome non vorrei danneggiare anche la BigBoi attraverso il consiglio di Marco0961 ho controllato la portata che ho a casa per capire se è sufficiente.
In un minuto riempio 11 litri ma senza alcun filtro, con l'idropulitrice attaccata uso uno di quei filtri da campeggio con le resine da ricaricare, per avere acqua meno carica di minerali sia per l'idropulitrice, sia per la macchina.
Con questo filtro i litri al minuto però scendono a 7 e qui sorge il dubbio, con 7 litri al minuto penso di essere al limite con la BigBoi vero? Sarebbero circa 420 litri all'ora.

Potrei collegare l'idro direttamente con un piccolo filtro solo per sassolini e sabbia, ma i dubbi sono: la BigBoi potrebbe rovinarsi con l'acqua ricca di minerali a lungo andare?
Se non usassi questo filtro mi troverei l'auto piena di calcare però, sarebbe sufficiente uno shampoo a ph acido come purifica o sour shampoo da usare in secchio sempre ad ogni lavaggio per ovviare al problema?

Secondo me ti stai complicando tanto la vita!
Usa la tua idropulitrice normalmente e se usi una Foam Gun calcola diluizioni e sei aposto

lukejunior

lukejunior
Detailer Novello
Ciao a tutti. Anziché aprire un nuovo topic, chiedo qui (anche perché é solo una domanda).
Anni fa avevo effettuato un ordine avevo inserito questo prodotto:

Angelwax Cleanliness Prelavaggio Neutro 1 lt (#ANG58050)

E`da considerarsi un buon acquisto? Io non ho la pistola per schiuma.
Va bene utilizzato a spray con diluzione consigliata? Oppure non é molto efficace? Va lasciato solo agire senza tocarlo?

Alex222b

Alex222b
Apprendista Detailer
Stefano Novali ha scritto:
Alex222b ha scritto:Chiaro, grazie.
Ne approfitto per fare una domanda che ho posto sul gruppo facebook ma alla quale non ho ricevuto ancora risposta.
Mi ricollego sia al ph sia alla portata dell'impianto idrico di casa mia.

Ho una idropulitrice Lavor entry level che probabilmente mi sta abbandonando, vorrei acquistare l'idropulitrice presente sul sito della BigBoi (non appena tornerà disponibile) però mi sono venuti dei dubbi sul perchè si sia rovinata la mia Lavor, ho come il sospetto che non gli arrivi abbastanza acqua.
Siccome non vorrei danneggiare anche la BigBoi attraverso il consiglio di Marco0961 ho controllato la portata che ho a casa per capire se è sufficiente.
In un minuto riempio 11 litri ma senza alcun filtro, con l'idropulitrice attaccata uso uno di quei filtri da campeggio con le resine da ricaricare, per avere acqua meno carica di minerali sia per l'idropulitrice, sia per la macchina.
Con questo filtro i litri al minuto però scendono a 7 e qui sorge il dubbio, con 7 litri al minuto penso di essere al limite con la BigBoi vero? Sarebbero circa 420 litri all'ora.

Potrei collegare l'idro direttamente con un piccolo filtro solo per sassolini e sabbia, ma i dubbi sono: la BigBoi potrebbe rovinarsi con l'acqua ricca di minerali a lungo andare?
Se non usassi questo filtro mi troverei l'auto piena di calcare però, sarebbe sufficiente uno shampoo a ph acido come purifica o sour shampoo da usare in secchio sempre ad ogni lavaggio per ovviare al problema?

Secondo me ti stai complicando tanto la vita!
Usa la tua idropulitrice normalmente e se usi una Foam Gun calcola diluizioni e sei aposto
Si forse un po’, solo non vorrei incorrere in altri problemi con la nuova idropulitrice.
Ascolterò i consigli, grazie.

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.