Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » America vs Europa. Chi è più onesto?

America vs Europa. Chi è più onesto?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 America vs Europa. Chi è più onesto? il Sab 6 Apr 2013 - 2:39

lukejunior


Detailer Novello
Salve a tutti.

E' chiarissima cosa che negli USA le automobili costano davvero molto in meno.

Ho configurato delle auto identiche dal configuratore .USA e da quello .IT e ne sono uscite fuori somme inferiori per le auto USA con identico motore ed equipaggiamento di oltre il 35% su cifre anche piuttosto importanti.

Inoltre sono molto interessanti i dati sui consumi dichiarati dalle case.

Vi faccio un esempio di una delle poche auto perfettamente identiche che sono riuscito a configurare su entrambi i siti, nonostante non sia tanto di mio gradimento:

Audi A4 Berlina 2.0 TFSI 211CV con cambio manuale.

In Italia costa: 39.950€.

In USA costa: 24.977€ (convertiti dagli USD).

Quindi ben il 37% in meno circa e a cifre l'equivalente di ben 15.000€ su un auto da soli 40.000€. E' davvero una cosa inaccettabile (in Italia).

E poi la barzelletta viene sui consumi dichiarati, più volte derisi dalle serie testate giornalistiche quali Quattoruote, dove da un pò di anni in Europa dichiarano consuimi da utilitarie su auto da oltre 200CV.

Esempio sempre sulla suddetta Audi:

In Italia:

16.7 km con 1 litro nel ciclo misto.

13 km con 1 litro nel ciclo urbano.


Ebbene questi sono i consumi reali di una VW Golf 2.0 TDI da 140 CV e non di un Audi A4 2.0 Turbo benzina da 211 CV!!! Infatti le prove su strade hanno rilevato consumi ben diversi, anche del doppio rispetto a questi miracoli dell'omologazione.

In USA:

11 km con 1 litro nel ciclo misto.

9.3 km con 1 litro nel ciclo urbano.


Il bello poi è che con lo stile di guida americano i consumi dichiarati sono spesso inferiori a quelli che si riescono a raggiungere!!

In Italia invece con le strade e il territorio che abbiamo, e soprattutto il modo di guidare (che io assolutamente non apprezzo) della maggior parte degli italiani non si riescono a fare nemmeno le percorrenze indicate nel ciclo USA di consumo.

Un mio caro amico candadese mi ha detto che in USA i consumi li testa l'EPA che è un ente esterno che prova le auto. Le auto USA consumano sempre quando dichiarato e infatti lo si può ben credere dai consumi mai miracolosi dichiarati.

Perchè in Europa e specialmente in Italia abbiamo questo modo di fare?

Io penso che se ci freghiamo a vicenda arriviamo esattamente nel punto in cui ci ritroviamo ora.

Vero?

Vedere il profilo dell'utente

2 Re: America vs Europa. Chi è più onesto? il Sab 6 Apr 2013 - 14:59

DavideSR


Moderatore
Prima cosa è la differente tassazione. Molto probabile che il prezzo che ti viene fuori dal configuratore sia EX VAT in quanto ogni stato ha una sua imposta sul valore aggiunto e il prezzo esposto di qualunque bene compri negli USA è al netto di quella che noi chiamiamo IVA. Alla cassa poi ti sarà aggiunta la percentuale d'imposta.

I consumi dichiarati, spesso utopistici, vengono fuori da una prova normata, negli USA è sicuramente diversa.
Comunque la TT di mio padre con quello stesso propulsore, cerchi da 18" e gomme sportive (che fanno consumare di più) in autostrada a 130 km/h fissi consuma tra i 13 e i 14 km/l.

Vedere il profilo dell'utente

3 Re: America vs Europa. Chi è più onesto? il Sab 6 Apr 2013 - 15:05

Wild77


Apprendista Detailer
Quoto il fatto della VAT, in genere in USA i prezzi esposti non includono la tassa, che viene aggiunta dopo. per quello ci sono migliaia di applicazioni iphone e android per calcolarla al volo.

Ciodetto, io ho quel propulsore sulla A4 Allroad da poco, quindi dati ne ho ancora pochini, ma la vedo più vicina alle medie USA che non a quelle indicate in Europa. Però dipende molto da come guidi. Ho notato che tranquilla in autostrada non beve moltissimo. Mentre su strade di montagne o nel traffico urbano è un'ubriacona...

Vedere il profilo dell'utente

4 Re: America vs Europa. Chi è più onesto? il Sab 6 Apr 2013 - 16:01

lukejunior


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:Prima cosa è la differente tassazione. Molto probabile che il prezzo che ti viene fuori dal configuratore sia EX VAT in quanto ogni stato ha una sua imposta sul valore aggiunto e il prezzo esposto di qualunque bene compri negli USA è al netto di quella che noi chiamiamo IVA. Alla cassa poi ti sarà aggiunta la percentuale d'imposta.

I consumi dichiarati, spesso utopistici, vengono fuori da una prova normata, negli USA è sicuramente diversa.
Comunque la TT di mio padre con quello stesso propulsore, cerchi da 18" e gomme sportive (che fanno consumare di più) in autostrada a 130 km/h fissi consuma tra i 13 e i 14 km/l.

Sui consumi di carburante io ho potuto constatare con più automobili, e guida molto tranquilla ed efficiente, che i dati reali sono quelli USA. Quelli Europei sono ridicoli da circa 10 anni a questa parte. Nella fattispecie sono davvero ottimistici quelli delle auto fino a 200-230CV circa. Delle auto ad alte prestazioni spesso invece mettono gli stessi dati delle auto americane, visto che è inutile imbrogliare su beni che non sono minimamente interessati dai consumi.

Sul prezzo, appena ho tempo vado a calcolarmi il VAT, per vedere di quanto è.

Ad ora 15.000€ in meno su un auto da 40.000€ sono davvero impressionanti.

Vedere il profilo dell'utente

5 Re: America vs Europa. Chi è più onesto? il Sab 6 Apr 2013 - 16:33

Admin


Admin
Sui costi delle auto la risposta di Davide è pertinente... molto spesso si tratta di tassazioni completamente diverse e comprendono agevolazioni per cilindrate/consumi ecc...

La nota sui consumi dichiarati è invece molto interessante... E si sa che questo è un problema reale perchè molto, molto, molto raramente i reali corrispondono ai dichiarati.


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

6 Re: America vs Europa. Chi è più onesto? il Sab 6 Apr 2013 - 17:20

DavideSR


Moderatore
Visto il "new deal" in materia di consumi ed emissioni inquinanti adottato negli USA da quando c'è Obama, quel propulsore godrà sicuramente di incentivi. Inoltre ricordando che il prezzo è fortemente influenzato dal rapporto domanda/offerta e che negli States hanno "gusti" diversi in fatto di auto, molto probabilmente per questo tipo di vetture, Audi non può "far valere il marchio" nella composizione del prezzo finale come avviene in Europa.

Per quanto riguarda i consumi:
http://www.quattroruote.it/notizie/industria/consumi-dichiarati-in-usa-hyundai-e-kia-rimborseranno-i-clienti

Io sulla QV riesco ad ottenere consumi abbastanza allineati al dichiarato, ma con una guida particolare che non può essere quella del guidatore medio. Ovviamente i consumi sono influenzati da molti fattori (basta leggere la formula estesa della potenza di un motore a combustione interna)e di conseguenza variano di mese in mese se non di giorno in giorno.

Vedere il profilo dell'utente

7 Re: America vs Europa. Chi è più onesto? il Sab 6 Apr 2013 - 21:00

BMW Z4 Coupè


Detailer Novello
questo è il motivo per cui la mia prossima auto (BMW M3 E92) verrà registrata in inghilterra e non in italia... Twisted Evil

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum