Il sito numero 1 in Italia per Detailing e Cura DellAuto!

Non sei connesso Connettiti o registrati

LaCuraDellAuto - Detailing Forum » Off Topic » Di tutto di più... » Come si riconosce un olio motore riciclato e uno nuovo di pacca ?

Come si riconosce un olio motore riciclato e uno nuovo di pacca ?

Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 6]

cuoresportivo86


Detailer Novello
Ragazzi un dubbio mi attanaglia, ma c'è un modo sulla confezione per riconoscere un olio nuovo da uno riciclato ?

Ho cercato sul web ma non trovo alcuna info, se qualcuno ne sa di piu...........

Grazie

Vedere il profilo dell'utente

MIKIXT


Detailer Novello
In che senso "riciclato"?

Comunque per vedere la "qualità" dell'olio bisogna innanzitutto distinguere se è semisintetico o sintetico e poi guardare le specifiche API e ACEA riportate sulla confezione

Vedere il profilo dell'utente

lory85


Detailer Novello
Cosa intendi per riciclato? se un olio e' stato usato all'interno di un motore a scoppio anche per pochi km e poi scaricato te ne dovresti accorgere dal colore e dall'odore. Se invece intendi come capire se in una confezione gia' aperta e' presente veramente quel tipo di olio l'unica cosa da fare e' confrontare colore, viscosita' ,odore con una nuova confezione dello stesso identico prodotto ma non e' detto... Se sei incerto piuttosto prendine del nuovo e vai sul sicuro....cosa ci devi fare con quell'olio?

Vedere il profilo dell'utente

MET


Detailer Novello
allora penso lui si riferisca a questo discorso:

tutti gli oli motore commerciali  in commercio sono oli  che  vengono raccolti dai consorzi di recupero degli oli esausti  e poi con dei procedimenti chimici  vengono  fatti tornare nuovi  adesso non mi ricordo precisamente le proporzioni ma tipo da 100 litri di olio esausto si riescono a "estrarre"  30 litri di olio nuovo........

l' unica compagnia che conosco che usa oli vergini e a causa di questo paga costantemente delle multe perché per delle normative europee non si potrebbe usare oli vergini  

l' unica azienda che conosco che usa oli vergini e' la pakelo..........  che tra l' altro fornisce l' olio da competizione alla ferrari per i challenge ferrari.......    altro che shell come sulla pubblicita'.......

ovviamente la pakelo ha anche una linea di olii commerciali...



ora che ricordo un' altra ditta che usa oli vergini e' la royal purple .....................




tutti gli altri marchi shell, agip, mobil, ecc.... usano tutti oli rigenerati.............   ovviamente stiamo parlando di oli commerciali  perché  se si va su oli da competizione tutti i marchi hanno i loro oli creati da oli vergini, ma le competizioni sono un mondo a parte......

il discorso e' molto semplice:  olio rigenerato non e' sinonimo di pessima qualita',  per un uso stradale  un ottimo  olio rigenerato va piu'  che bene..............          

un olio co come il pakelo e il royal purple va usato su auto stradali ad alta potenza specifica oppure su auto stradali elaborate......

su un'auto di serie i classici olii commerciali  come bardahl mobil ecc vanno piu' che bene.......

Vedere il profilo dell'utente

niky


Detailer Novello
Quoto Met, e aggiungo che ben l'89% dell'olio esausto viene recuperato come spiegato in questo video https://www.youtube.com/watch?v=E4PaK3Xux9o#t=225

Vedere il profilo dell'utente

xAngelox


Diplomato in Detailing
ragazzi io da poco mi son fatto il tagliando per i cavoli miei e per non sbagliare alla mia ho messo castrol 5w30 long life più sintoflon protector poi se l'olio è riciclato o no non ne ho idea  lol!  io l'ho preso nuovo e il castrol che ho preso io ha anche una soluzione che lo rende fluorescente e devo dire che funziona  Razz  non lo cambio con nessun'altro olio

Vedere il profilo dell'utente

batfed


Detailer Novello
Vi lascio un link che spiega bene la qualità degli olii (sfigurando il miracoloso castrol su base minerale che le officine VW/Audi fanno pagare 32.40€ e loro lo pagheranno si e no 3€...)

http://web.tiscali.it/eclipse.dsm/olio_motore.html

Per questo motivo al primo tagliando per la mia Golf ho fornito l'olio personalmente (Motul 8100 X-Clean+) risparmiando 110€ sul Castrol che è pure di qualità inferiore.

In poche parole il sintetico puro e omologato venduto in Italia ce l'ha Motul e Valvoline, non che gli altri siano scarsi, era giusto per avere il top.
Perchè le alternative superiori ci sono come royal purple o Motul 300V ma dopo non sono omologati e fanno decadere la garanzia del costruttore.

Vedere il profilo dell'utente

Admin


Admin
Interessantissima analisi Met, grazie per averla condivisa!


_________________
"Frequent car care is easy car care" Barry Meguiar
Vedere il profilo dell'utente http://www.lacuradellauto.com

cuoresportivo86


Detailer Novello
MIKIXT ha scritto:In che senso "riciclato"?

Comunque per vedere la "qualità" dell'olio bisogna innanzitutto distinguere se è semisintetico o sintetico e poi guardare le specifiche API e ACEA riportate sulla confezione

lory85 ha scritto:Cosa intendi per riciclato? se un olio e' stato usato all'interno di un motore a scoppio anche per pochi km e poi scaricato te ne dovresti accorgere dal colore e dall'odore. Se invece intendi come capire se in una confezione gia' aperta e' presente veramente quel tipo di olio l'unica cosa da fare e' confrontare colore, viscosita' ,odore con una nuova confezione dello stesso identico prodotto ma non e' detto...  Se sei incerto piuttosto prendine del nuovo e vai sul sicuro....cosa ci devi fare con quell'olio?

Ragazzi intendo un olio nuovo di pacca da quelli già usati che vengono diciamo purificati dalle schifezze di cui si "nutrono" nel corso della loro vita media in una coppa dell'olio, e questi olii si dice siano solitamente quelli dei supermercati a prezzi mediamente piu bassi infatti.

L'olio che ho preso è il motul 8-100 x-clean 5W40 100% sintetico, non so se lo conoscete ma tutti ne parlano benissimo, livello pari o migliore del Bardhal di pari caratteristiche.

Lory85: mi parli di odore addirittura ?  Suspect 

MET ha scritto:allora penso lui si riferisca a questo discorso:

..

Met piu o meno hai centrato il mio discorso però tu sei andato anche oltre :DOvvero, hai fatto proprio una distinzione tra olio commerciale e olio di nicchia/professionale che infatti è anche difficile da provare. Il mio discorso rimane tra gli olii commerciali però di fascia alta, appunto tipo Bardhal, Motul........e non il classico olio da centro commerciale.

Il punto è che gira voce che lo stesso olio fornito al centro commerciale proviene da olii riciclati, di scarto e quindi già usati, rispetto a quello che ha genericamente un ricambista, quindi più puro/vergine e che rispetta a pieno le caratteristiche dello stesso (5w40, eventuali additivi ecc ecc). Ecco perchè spesso lo stesso olio X costa di meno al centro commerciale rispetto al ricambista, come se i 2 olii provenissero da 2 rami di distribuzioni diverse.................

batfed ha scritto:
http://web.tiscali.it/eclipse.dsm/olio_motore.html

Per questo motivo al primo tagliando per la mia Golf ho fornito l'olio personalmente (Motul 8100 X-Clean+) risparmiando 110€ sul Castrol che è pure di qualità inferiore.

Hai fatto decadere la garanzia però giusto ?

batfed ha scritto:

In poche parole il sintetico puro e omologato venduto in Italia ce l'ha Motul e Valvoline, non che gli altri siano scarsi, era giusto per avere il top.

Caspita pure te con l'8100 x clean ?  cheers  Lo reputi anche tu un ottimo olio vedo............Perchè dici il sintetico puro ce l'ha solo Motul ? Gli altri pensi che siano troppo derivanti da scarti, riciclo ecc ecc ?

Vedere il profilo dell'utente

PELO


Laureato in Detailing
ragazzi, per la garanzia, l'importante è che nelle specifiche sia inclusa quella relativa alla nostra auto. Esempio: per la mia Ibiza con iniettore pompa VW, la specifica da seguire per l'olio (non long life, questo ha un'altra specifica) è la VW 505.01. Quando nell'elenco delle specifiche dell'olio è riportata anche quella che interessa a noi.....siamo apposto

Vedere il profilo dell'utente http://www.elmocarcare.it

batfed


Detailer Novello
No no la garanzia rimane è un olio VW507 (longlife)
Gli altri nella maggior parte sono su base sintetica e vengono resi sintetici (non al 100% di conseguenza) attraverso un processo chiamato "hydrocracked" come spiega il link che ho postato Smile(pur sempre riciclati)

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
batfed ha scritto:No no la garanzia rimane è un olio VW507 (longlife)
Scusa sul libretto la casa che olio consiglia ? Intendo come marca..........

batfed ha scritto:
Gli altri nella maggior parte sono su base sintetica e vengono resi sintetici (non al 100% di conseguenza) attraverso un processo chiamato "hydrocracked" come spiega il link che ho postato Smile(pur sempre riciclati)

Mentre il Motul come fai a dire che è 100% sintetico e comunque un olio di qualità rispetto agli altri ? Smile

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Ancora con sta storia?
Se vi dicessi che olio consiglia Mugen ai suoi clienti per i motori delle Sport CN2 vi verrebbe un colpo apoplettico.
Cambiate l'olio ogni 10-15 mila km in base all'uso che fate dell'auto, usate quello che rispetti le specifiche casa se siete ancora in garanzia e non avrete nessun problema con gli oli commerciali.



Ultima modifica di DavideSR il Lun 7 Apr 2014 - 13:00, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente

batfed


Detailer Novello
La casa raccomanda Castrol per motivi di marketing.
Guarda il link che ho postato li c'è spiegato tutto Wink
Quoto il consiglio di Davide

Vedere il profilo dell'utente

mArCo1928


Detailer Novello
Tutte ste seghe sull'olio, quanti di voi arrivano a 200.000Km con la propria auto e si lamentano perché il motore si mangia l'olio? Tanto la macchina sarebbe comunque da cambiare.

E' inutile spendere soldi su una cosa che al motore non gli da nessun giovamento immediato, quando siamo a 200.000Km prendiamo per scontato che la macchina è cotta e non vediamo l'ora di sostituirla, oppure la teniamo e di certo non ci lamentiamo perché si mangia troppo l'olio.

Inutile spendere 30€ al litro e fare il cambio ogni 7000Km, posso capire sul motore della Honda S2000 che gira a 9000 giri e ogni 100.000Km c'è da rifare il motore perché si sfonda, ma su tutte le altre auto commerciali basta utilizzare l'olio consigliato dalla casa madre.

Tanto la differenza di base tra un motore che dura e uno no è la progettazione meccanica e la qualità dei materiali, la qualità dell'olio pregiudicherà il 10% al massimo la durata del motore.

A PATTO OVVIAMENTE CHE IN TUTTI I CASI SOPRA DESCRITTI si sia sempre e comunque usato un olio conforme alle specifiche consigliate dalla casa madre.

E' molto peggio fare come ci pare e mettere olii con specifiche non 100% compatibili con la casa madre, andando magari a variare la viscosità dell'olio usando gradazioni diverse da quelle consigliate o peggio scegliendo olii costosi, di marca, con super specifiche, che poi però non rispettano quelle del costruttore. Allora li si che si crea il rischio di fare danni!

Vedere il profilo dell'utente

benzebu


Moderatore
Il tuo discorso lo seguo molto poco sinceramente....io qunado ho cambiato la mia A4 del 2003 aveva 280K Km ed era perfetta.... tant'è che il salonista l'ha usata per un anno come auto di cortesia per alcuni suoi clienti con esigenze particolari,sempre usato Mobil1 con la specifica motore giusta, quello che fa il punto di forza di un olio è la protezione a freddo...una volta che il motore raggiunge la sua temperatura tutti gli organi meccanici entrano nelle tolleranze di funzionamento e a quel punto "qualsiasi" olio che rispetti la specifica va bene....quelli che pensano che un motore a 200K km sia finito di finito hanno il....capito no!! semmai è il resto che se non mantenuto a dovere cede...e parliamo di sospensioni e accessori vari...turbine ecc. Tengo a precisare che NESSUNA delle mie precedenti vetture hai mai consumato un decilitro d'olio!! Mi fermo quà perchè sto sconfinando OT.


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

lory85


Detailer Novello
Ci dobbiamo ricordare che non e' assolutamente vero che all'interno di un motore da 80cvlitro ci siano condizioni per poter usare un olio scadente rispetto ad un motore da 160cvlitro.Un esempio banale sono le turbine:facilissimo che su di una qualsiasi auto diesel da 120 cv l'alberino del turbo giri a 160000-180000 giri minuto percio' per garantire una corretta, sostenuta e persistente lubrificazione sia a freddo che a caldo ci deve essere un olio di qualita' con specifiche e gradazioni corrette correlato ad una periodica e corretta sostituzione-manutenzione

Vedere il profilo dell'utente

benzebu


Moderatore
Questo lo condivido pienamente....secondo me la qualità dei materiali non deve essere legata al mezzo/prestazioni!!  Like


_________________
Membro ufficiale del club del buco afro
Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:Ancora con sta storia?
Quale ?

DavideSR ha scritto:
usate quello che rispetti le specifiche casa se siete ancora in garanzia e non avrete nessun problema con gli oli commerciali.

Hai mai provato un Selenia su una 159 diesel e un Bardhal o un Motul ? La differenza in termini di resa (a volte anche avviamento al minimo), qualità dell'olio nel non degradarsi ad ogni rigenerazione del DPF, e tutto ciò che ne consegue nell'efficienza del motore, è abissale tra il Selenia che è quello consigliato dalla casa, e il Motul x-clean. Dopo un tot di rigenerazioni ti si accende la spia che l'olio è degradato e non ci hai fatto nemmeno 15mila km a volte...............


batfed ha scritto:La casa raccomanda Castrol per motivi di marketing.
Si appunto, e se metti Motul anche se rispetta ACEA, gradazione ecc ecc, teoricamente ti fanno storie perchè non è l'olio della casa. Sicuro che sei ancora in garanzia ora per le parti motore ? VW come si comporta ?

batfed ha scritto:
Guarda il link che ho postato li c'è spiegato tutto Wink

si l'ho visto ma non ho trovato dove e perchè il motul appunto, è mooooolto meglio rispetto ad altri olii e quindi sintetico vero al 100%.

mArCo1928 ha scritto:Tutte ste seghe sull'olio, quanti di voi arrivano a 200.000Km con la propria auto e si lamentano perché il motore si mangia l'olio? Tanto la macchina sarebbe comunque da cambiare.

E' inutile spendere soldi su una cosa che al motore non gli da nessun giovamento immediato, quando siamo a 200.000Km prendiamo per scontato che la macchina è cotta e non vediamo l'ora di sostituirla, oppure la teniamo e di certo non ci lamentiamo perché si mangia troppo l'olio.

Inutile spendere 30€ al litro e fare il cambio ogni 7000Km, posso capire sul motore della Honda S2000 che gira a 9000 giri e ogni 100.000Km c'è da rifare il motore perché si sfonda, ma su tutte le altre auto commerciali basta utilizzare l'olio consigliato dalla casa madre.

Tanto la differenza di base tra un motore che dura e uno no è la progettazione meccanica e la qualità dei materiali, la qualità dell'olio pregiudicherà il 10% al massimo la durata del motore.

A PATTO OVVIAMENTE CHE IN TUTTI I CASI SOPRA DESCRITTI si sia sempre e comunque usato un olio conforme alle specifiche consigliate dalla casa madre.

E' molto peggio fare come ci pare e mettere olii con specifiche non 100% compatibili con la casa madre, andando magari a variare la viscosità dell'olio usando gradazioni diverse da quelle consigliate o peggio scegliendo olii costosi, di marca, con super specifiche, che poi però non rispettano quelle del costruttore. Allora li si che si crea il rischio di fare danni!

Secondo me invece stai sottovalutando l'importanza di avere un olio di qualità sia se si ha un 1.4 sia se si ha un 3.0 di cilindrata. L'olio è la base per l'efficienza del motore, sia a freddo che a caldo. Non c'è bisogno di spendere 30€ per 1 litro d'olio ma basta informarsi. Motul l'ho trovato a 8,50€ a litro, bardhal con fullerene a 10€ al litro.........meno del selenia che costa di piu e rende molto meno, ormai è appurato da diverso tempo.

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Il Bardhal è un olio commerciale

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:Il Bardhal è un olio commerciale

Si ma tecnicamente e realmente migliore rispetto a un olio banale come selenia, o un Mobile 1.....................

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
Ora faccio l'avvocato del diavolo.
Giulietta 1.4 MA 2010 acquistata alla cieca non esisteva nemmeno la brochure, una delle primissime assemblate.
121.42 Cv/l che vuol dire tanto o non dire niente, 60000 km.
Auto a noleggio lungo termine, con ovvi obblighi ad attenersi strettamente a quanto dettato dalla Casa e ciò nello specifico caso si traduce in soli 2 cambi olio con lubrificante Selenia StAR PE 5W-40.
Proprietario un alfista, quindi non un nonno al volante. Utilizzo dell'auto normale.
I moduli Uniair, ovvero il comando elettro oliodinamico delle valvole, hanno dato problemi nelle prime serie di produzione, alla terza release (dal 2011) il problema pare definitivamente risolto.
Incuriosito da tante voci, sono andato personalmente in officina col proprietario che è da sempre cliente. Abbiamo fatto smontare la turbina che non presentava giochi anomali, il suo circuito di lubrificazione era funzionale al 100%. Non c'erano morchie depositate sotto al tappo di rabbocco olio e l'auto non presenta consumi anomali di lubrificante.

Ora vi chiedo, perché cambiare olio su questo motore col rischio che il modulo Uniair, che per funzionare bene ha bisogno che la viscosità rimanga in un range ben preciso entro l'arco di utilizzo (il sistema di adatta automaticamente al variare della temperatura ma non può farlo tra - e + infinito), vada in difficoltà?



Ultima modifica di DavideSR il Lun 7 Apr 2014 - 19:11, modificato 1 volta

Vedere il profilo dell'utente

DavideSR


Moderatore
cuoresportivo86 ha scritto:
DavideSR ha scritto:Il Bardhal è un olio commerciale

Si ma tecnicamente e realmente migliore rispetto a un olio banale come selenia, o un Mobile 1.....................
Prove scientifiche e relativi risultati? Quanto percentualmente è migliore? Quanto il suo essere migliore incide su intervalli di cambio olio medio-brevi?

Vedere il profilo dell'utente

cuoresportivo86


Detailer Novello
DavideSR ha scritto:Ora faccio l'avvocato del diavolo.
Giulietta 1.4 MA 2010 acquistata alla cieca non esisteva nemmeno la brochure, una delle primissime assemblare.
121.42 Cv/l che vuol dire tanto o non dire niente, 60000 km.
Auto a noleggio lungo termine, con ovvi obblighi ad attenersi strettamente a quanto dettato dalla Casa e ciò nello specifico caso si traduce in soli 2 cambi olio con lubrificante Selenia StAR PE 5W-40.
Proprietario un alfista, quindi non un nonno al volante. Utilizzo dell'auto normale.
I moduli Uniair, ovvero il comando elettro oliodinamico delle valvole, hanno dato problemi nelle prime serie di produzione, alla terza release (dal 2011) il problema pare definitivamente risolto.
Incuriosito da tante voci, sono andato personalmente in officina col proprietario che è da sempre cliente. Abbiamo fatto smontare la turbina che non presentava giochi anomali, il suo circuito di lubrificazione era funzionale al 100%. Non c'erano morchie depositate sotto al tappo di rabbocco olio e l'auto non presenta consumi anomali di lubrificante.

Ora vi chiedo, perché cambiare olio su questo motore col rischio che il modulo Uniair, che per funzionare bene ha bisogno che la viscosità rimanga in un range ben preciso entro l'arco di utilizzo (il sistema di adatta automaticamente al variare della temperatura ma non può farlo tra - e + infinito), vada in difficoltà?



A parte che l'importante è rispettare la gradazione, le specifiche API e SAE............in questo modo si mette un olio con caratteristiche uguali a quello consigliato dalla casa, l'unica differenza può esserci nella qualità dell'olio stesso, quindi la presenza o meno di additivi specifici che ne allungano o diminuiscono la sua durata in un tot di Km percorsi.

Ora, nel mio caso avendo preso un Motul x-clean 8100 5w40 ho pienamente rispettato le specifiche che Fiat impone per il multiair, per di piu sulla confezione c'è la specifica Fiat come da libretto di uso e manutenzione per il multiair (lo stesso riportato sul Selenia che consiglia la casa). Quindi io sono stra-tranquillo.............La differenza la farà l'olio in se per se appunto visto che la qualità del Motul è indiscutibile ed è un signor olio; il Selenia si degrada troppo presto ed è un olio normalissimo comunque, che nessuno ha mai ne schifato ma nemmeno vantato.

Allego foto:

Vedere il profilo dell'utente

mArCo1928


Detailer Novello
benzebu ha scritto:Il tuo discorso lo seguo molto poco sinceramente....io qunado ho cambiato la mia A4 del 2003 aveva 280K Km ed era perfetta.... tant'è che il salonista l'ha usata per un anno come auto di cortesia per alcuni suoi clienti con esigenze particolari,sempre usato Mobil1 con la specifica motore giusta, quello che fa il punto di forza di un olio è la protezione a freddo...una volta che il motore raggiunge la sua temperatura tutti gli organi meccanici entrano nelle tolleranze di funzionamento e a quel punto "qualsiasi" olio che rispetti la specifica va bene....quelli che pensano che un motore a 200K km sia finito di finito hanno il....capito no!! semmai è il resto che se non mantenuto a dovere cede...e parliamo di sospensioni e accessori vari...turbine ecc. Tengo a precisare che NESSUNA delle mie precedenti vetture hai mai consumato un decilitro d'olio!! Mi fermo quà perchè sto sconfinando OT.

Guarda, facciamo così, sostituisci quel 200.000 con 400.000 e rileggiti il mio post. Il succo non cambi affatto.

Se si seguono specifiche della casa problemi non se ne hanno, facendo un'uso giusto dell'auto, quindi tirate a freddo no, pista no e quant'altro.

Se mi dite che un'auto si rovina con un'olio scadente e poi tirate a freddo è come sparare sulla croce rossa.

Se per voi 200.000Km sono pochi bene, moltiplicate per 2. Tanto se le fasce sono fatte per durare 300.000, faccio l'esempio, non è che con l'olio buono durano il doppio, semmai ci farai 10-20.000Km in più, che poi questo rimane TUTTO DA DIMOSTRARE e ragionamento puramente fantasioso, quindi problemi non ce ne!

Vedere il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 6]

Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum